Angolo Opinioni

Cicciano / Liceo “Medi”: I ragazzi incontrano gli autori

Si presentano tre romanzi storici legati al territorio, proposti da “L’Associazione L’Arca

la cripta dei teschi foratiN.R.- 06.02.2017 - Nell’ambito del progetto Incontro con l’Autore, curato dalla prof.ssa Annamaria Scarciglia, “L’Associazione  L’Arca”, con il concorso del ‘Gruppo Archeologico Avellano Amedeo Maiuri’ e “L’Associazione Turistica Pro Loco Abella”, proporre stamattina l’incontro con scrittori del territorio: Luigi Tortora, Giovanna Ferrante Sorrentino e Antonio Caccavale, autori di tre romanzi storici: La cripta dei teschi forati, Non è cosa per noi, Nel nome dell’Onnipotente Uno e Trino.

non cosa per noi del libro di giovanna ferrante sorrentino 1L’importanza di avvicinare i ragazzi alla lettura è rilevante per la crescita culturale delle nuove generazioni e farlo attraverso la conoscenza diretta di un autore e di una sua opera lo è ancora di più. Con questa iniziativa si tende a dare la possibilità agli studenti di entrare in contatto con la poesia, la prosa, la saggistica, attraverso la lettura del libro e l’incontro diretto con il suo autore è un approccio molto stimolante alla conoscenza anche di ciò che c’è dietro alla pubblicazione di un’opera letteraria.

In nome dellonnipotente L’incontro proposto da “L’Associazione  L’Arca” è, dunque, un invito agli studenti alla lettura della narrativa contemporanea e ad incontrare gli autori di romanzi e pubblicazioni del Territorio attraverso la lettura di loro opere e la conoscenza diretta attraverso un incontro finale da svolgersi presso la scuola con i ragazzi.

All’incontro, che si tiene presso il Liceo “Medi” di Cicciano partecipano oltre alla prof.ssa Annamaria Scarciglia, la referente prof.ssa Rosanna Napolitano ed il prof. Pietro Luciano, presidente dell’Associazione L’Arca.