Mugnano del Cardinale: Convegno su “Lo sport tra politica del risultato e valore sociale

locandina convegno MugnanoL. Carullo –marzo 2017 - Un interessante convegno è stato organizzato dal Centro Studi “Arca” di  Mugnano del Cardinale in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “A. Manzoni”. Tema dell’incontro “Lo sport tra politica del risultato e valore sociale”All’incontro, che  si è tenuto venerdì 17  marzo a partire dalle 19.00, presso l’auditorium dell’Istituto “Manzoni”, hanno partecipano il dottor Pietro Bianco, l’avv. Enzo De Vito (Direttore Sportivo dell’ US Avellino), il Senatore Cosimo Sibilia (Presidente Lega Nazionale Dilettanti). A moderare l’incontro Enzo Pecorelli, che ha raccontato alcuni aneddoti sulla sua lunga carriera di giornalista calcistico i, .

Il convegno si è aperto con i saluti di benvenuto dell’avv. Giuseppe Macario, Presidente del Centro Studi “ARCA”, che, utilizzando una celebre frase di Pierre de Coubertin: “L’importante non è vincere, ma partecipare” e il motto della F.C. Juventus: “Vincere è l’unica cosa che conta”, ha voluto significare che lo sport deve far crescere.

sport convegno a Mugnano n 960x438Il dottor Pietro Bianco, poi, ha ricordato il suo passato di calciatore, di seguito trasformatosi in quello di allenatore e in “mental coach”, volendo così ribadire che nello sport, e in particolar modo nel calcio, occorre oltre alla bravura, la mentalità giusta, chi di dovere deve saper gestire i gruppi che si formano all’interno di una squadra, occorre lavorare sull’autostima.

Il DS dell’Avellino, l’avv. Enzo De Vito, ha, a sua volta, ricordato i suoi trascorsi nelle piccole società e quanto ha dovuto lavorare per poter approdare all’Avellino Calcio; e di questo ha ringraziato il cavalier Antonio Sibilia, storico Presidente dei “Lupi”.

E’ seguito un lungo intervento del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, il senatore Cosimo Sibilia, che ha iniziato  bacchettando il Carotenuto Calcio, che, a suo dire, è forte, sta stravincendo il campionato, ma ha ricevuto una grossa sanzione. Infatti deve giocare il resto del campionato a porte chiuse. Il senatore ha evidenziato, poi, l’importanza dello sport e del calcio in tutti i comuni; non c’è paese, infatti, in cui non ci sia una squadra di calcio. Ha sottolineato anche che la Regione Campania ha approvato nel 2013 una legge sullo sport che purtroppo non ha portato i risultati che tutti speravanoSibilia ha ricordato i suoi trascorsi sui campi di calcio, da avversario del dott. Bianco, per poi diventare suo amico; con lui ha costruito qualcosa di importante per il calcio irpino. Ha concluso con una frase molto significativa: “La politica deve essere al servizio della comunità e dello sport”.

I saluti finali sono toccati all’assessore arch. Aniello Napolitano. Il DS dell’Avellino nel post convegno ha invitato la Dirigente scolastica prof.ssa Luigia Conte a far trascorrere ad un gruppo di alunni un’intera giornata con i giocatori dell’Avellino, così che possano rendersi conto dei sacrifici che un professionista deve fare.

Il convegno ha voluto ribadire, attraverso i vari interventi,  che lo sport è utile per far crescere; che non tutti i ragazzini che calcano i campi di calcio sono destinati a diventare dei campioni; che l’importante è impegnarsi, e l’autostima è fondamentale; che  la scuola in quanto istituzione deve aiutare i ragazzi e le scuole di calcio non servono per far arricchire pochi, ma per formare i campioni del domani; che la politica può fare veramente  molto per lo sport

More