Lun12182017

Last updateVen, 15 Dic 2017 5am

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Nazionali & Estero Bologna / “Incontri d'Autore a 5 stelle”: In occasione del 25° anniversario della strage di Capaci incontro con Giuseppe Costanza e Riccardo Tessarini

News Campania e Estero

Bologna / “Incontri d'Autore a 5 stelle”: In occasione del 25° anniversario della strage di Capaci incontro con Giuseppe Costanza e Riccardo Tessarini

Manifestazione organizzata da Tiberio Biondi, General Manager del Grand Hotel Majestic “già Baglioni” di Bologna, e Roberto Mugavero, patron delle Edizioni Minerva.

Copertina Stato di abbandonoEleonora Alverà  - 04.04.2017 - In occasione del 25° anniversario della strage di Capaci (23 maggio 1992), lunedì 10 aprile 2017 alle ore 11.00, presso la Sala Europa del Grand Hotel Majestic Già Baglioni, in via dell’Indipendenza, a Bologna, conferenza stampa di presentazione di “Stato di abbandono. Il racconto di Giuseppe Costanza: uomo di fiducia di Giovanni Falcone”, Minerva, 2017.

Moderati dal giornalista Rai Fabrizio Binacchi, intervervengono gli autori Giuseppe Costanza e Riccardo Tessarini insieme a Nadia Monti, già assessore alla Legalità del Comune di Bologna, e ad altri ospiti delle Istituzioni e del giornalismo.

Giuseppe Costanza – già protagonista del ciclo di incontri “Ti spiego la mafia”, organizzato dal MIUR in numerosi Istituti italiani e dedicato agli studenti - sarà a disposizione dei media e, nell’occasione della conferenza, incontrerà alcune classi dei licei bolognesi. Quello di lunedì 10 aprile sarà il terzo incontro con i giovani studenti di Bologna, dopo il primo avvenuto oggi al Liceo Scientifico Augusto Righi e il secondo in programma domani all’Istituto Salesiano “Beata Vergine di San Luca”.

Il Volume - “Stato di abbandono” è il racconto biografico inedito di Giuseppe Costanza,  autista personale e uomo di fiducia di Giovanni Falcone, sopravvissuto miracolosamente alla strage mafiosa del 1992. È il racconto del suo lungo rapporto con il giudice, di ciò che ha patito dopo la strage dalle Istituzioni,  isolato e strumentalizzato dall’informazione. Un uomo che combatte ancora oggi per i propri diritti.

L’opera firmata dal giornalista Riccardo Tessarini è narrata in prima persona ed è il frutto di molte interviste a Giuseppe Costanza, che si racconta dall’infanzia ai giorni nostri. È anzitutto il racconto della vita di un uomo, oltre che di un cittadino eccezionale, che dal 1984 subisce una svolta perché entra nella ristretta cerchia degli uomini di fiducia di Giovanni Falcone. Numerosi sono i riferimenti al Giudice, ma anche gli aneddoti e le esperienze personali condivise con lui.

Miracolosamente sopravvissuto all’attentato del 23 maggio 1992, da quel giorno inizia la sua vera odissea, che si protrarrà per oltre vent’anni. Vessato dalle istituzioni che aveva servito, isolato da personaggi popolari al di sopra di ogni sospetto e strumentalizzato dai mezzi d’informazione, Costanza si trova a dover fare i conti anche con una macchina burocratica lenta e inefficiente.

Insignito della Medaglia d’Oro al Valore Civile, Costanza in questo libro racconta la propria battaglia per il riconoscimento di alcuni diritti fino ad allora inesistenti per il personale civile della PA.

Info - Grand Hotel Majestic già Baglioni
Via dell’Indipendenza, 8
Tel. + 39 051 225445
grandhotelmajestic.duetorrihotels.com

More