JUVENTUS: CR7 SBARCA A TORINO, INIZIA L'AVVENTURA IN BIANCONERO

CR7 TIFOSICristiano Ronaldo inizia oggi l sua avventura con la Juventus. L’asso portoghese è atteso oggi all'aeroporto di Caselle. Sarà il suo secondo sbarco nel giro di due settimane, ma stavolta è per restarci e iniziare la sua nuova avventura in bianconero. C'è grande attesa tra i tifosi bianconeri. Alla Continassa CR7 lavorerà sodo per farsi trovare pronto da Massimiliano Allegri. Lo farà agli ordini di Aldo Dolcetti (ex tecnico della Primavera del Milan), uomo fidatissimo del tecnico bianconero. E incontrerà i reduci di Russia 2018: ci saranno Higuain, Dybala, Cuadrado (che gli ha ceduto la maglia numero 7), Bentancur e Douglas Costa.

NAPOLI: ANCELOTTI CHIUDE IL RITIRO "MAI CHIESTO TOP PLAYER"

ancelotti conferenzaSicuro della rosa a disposizione e senza cercare alcun alibi. Conferenza stampa di chiusura del ritiro per Carlo Ancelotti. "Non ho mai chiesto top player, sono soddisfatto della rosa che ho - ha spiegato il tecnico azzurro -. Sono venuto al Napoli perché mi piace il progetto del club e ho trovato un grande ambiente". Poi sull'obiettivo di mercato Cavani: "Sono soltanto voci, non mi interessano i calciatori di altre squadre. Ho dei calciatori fantastici e ho la fortuna di allenarli". In ritiro Ancelotti ha lavorato bene. "Oltre gli infortuni, Meret e Zielinski, sono tutti a disposizione e credo che questo periodo sarà molto utile perché il lavoro fatto è stato ben assimilato e positivo", ha spiegato. "Non ho ancora visto Mertens, ma in generale tutta la rosa che ho a disposizione è di qualità, competitiva, giovane, volitiva, con grande qualità fisica - ha proseguito, parlando del parco attaccanti -. Le impressioni sono state confermate in questo ritiro". "Intorno alla mia figura ci sono grandi aspettative, questo è normale, ma devo dire che ho trovato un grande ambiente, non solo per quello che riguarda i giocatori ma per tutti quelli che lavorano per il Napoli - ha aggiunto -. Sono persone capaci, si lavora molto bene. Fino ad ora mi sono divertito e quando mi diverto sono anche pericoloso...". Poi sul calendario in salita degli azzurri: "Si tratta di casualità, le affronteremo tutte prima o poi". Quanto al mercato, Ancelotti predica calma: "Ci sono situazioni che stiamo valutando con la società, poi decideremo. Non abbiamo emergenza, la squadra è ben fatta e il mercato chiude il 17 agosto, ci sarà qualche movimento da fare e, nel caso, lo faremo con molta calma e serenità". Idee chiare su Inglese: "Può far molto bene, è un ragazzo umile, modesto, lavoratore, nutriamo grande fiducia in lui. Lo scorso anno ha fatto molto bene, per lui vale il discorso di tutti: c'è concorrenza, si dovrà giocare il posto con gli altri". Soddisfatto anche di Callejon: "Lo vedo bene, sta facendo bene, sono molto contento di lui, gli ho dato una soluzione in più: è un esterno fantastico, attacca benissimo la profondità. Agli esterni chiedo qualche volta di entrare ma non voglio cambiare ruolo ad uno che è tra i migliori lì. Gli ho dato una soluzione in più che sta facendo, ma senza alterare le sue caratteristiche". Quanto al divario con la Juve, Carletto non si sbilancia. "Non so, noi abbiamo la rosa al completo, loro non ancora - ha spiegato -. E' difficile fare paragoni e non mi interessa farli, sono focalizzato sulla mia squadra, che mi piace molto". Poi qualche battuta sulla posizione in campo di Hamisk. "Ha pensato che quella fosse la sua posizione, non impongo nulla, lui è felice - ha precisato Ancelotti -. Sembra abbia giocato sempre lì, ci può dare qualità e ampiezza, cambi di gioco, verticalizzazione". "Diawara può invece giocare su quella linea con freschezza, ottima posizione in fase difensiva e nella qualità del gioco è abituato a giocare corto ma sta velocemente imparando a giocare lungo", ha aggiunto. "Hamsik non sarà il perno del centrocampo, Hamsik, perché abbiamo 6 centrocampisti di ottimo livello e li utilizzeremo tutti - ha aggiunto -. A fine anno non voglio avere giocato sfiancati e altri demotivati". Capitolo Milik: "L'ho visto bene, sta lavorando, non ha problemi. Se lo valutiamo oggi ha un difetto di condizione rispetto a chi ha cominciato prima, ma non ha problemi fisici, è motivato, si allena bene. Non so quanti gol farà e non mi interessa, mi interessa segni il Napoli. E poi, oltre ad essere goleador, lui maneggia bene la palla, la protegge bene, sarà utile in fase di costruzione". Infine un giudizio su De Laurentiis: "E' un piacere lavorare con lui, si parla poco di calcio ma di tante cose. Ha grande cultura. Mi hanno sorpreso un po' gli striscioni contro di lui. Questa è una società che negli ultimi 12 anni ha fatto passi da gigante grazie al presidente, capace di costruire una società di gente capace con giocatori bravi e giovani senza spendere follie e questo gli va riconosciuto, è un dato oggettivo".

SERIE A: L'ESORDIO DI RONALDO SARA' A VERONA, SUBITO LAZIO-NAPOLI

ronaldo juveSvelata la Serie A 2018-'19. Nel segno della Juventus dei 7 scudetti consecutivi e della maglia numero 7 che segna il debutto in Italia di Cristiano Ronaldo. Il computer della Lega gli ha "assegnato" la platea della sua, attesissima, prima volta: sarà a Verona, contro il Chievo. Così la prima giornata: Atalanta-Frosinone, Bologna-Spal, Chievo-Juve, Empoli-Cagliari, Lazio-Napoli, Milan-Genoa, Parma-Udinese, Samp-Fiorentina, Sassuolo-Inter, Torino-Roma. Dunque Ronaldo a Verona, contro il Chievo. Basterà il Bentegodi a contenere l'entusiasmo? E c'è molto altro in questa prima giornata, a cominciare dal big-match Lazio-Napoli, clou della giornata. Per la Roma, l'insidia della trasferta all'Olimpico granata, contro il Torino. E per l'Inter la trasferta a Sassuolo, contro i neroverdi ai quali, la scorsa stagione, Spalletti ha "concesso" 6 punti su 6. Il nuovo Milan ospita il Genoa, Sampdoria-Fiorentina è un'altra gara di medio-alto livello. Un debutto di Serie A di alto profilo,

LAZIO E MILAN, L'ESTATE E' DA BRIVIDO

Un passo alla volta, la Lazio dopo il debutto casalingo col Napoli alla seconda sarà di scena all'Allianz Stadium, subito il confronto con la Juve di Ronaldo. Per Lotito e Inzaghi, agosto contro vice-campioni e campioni d'Italia. Non meno complesso il cammino iniziale del Milan che dopo il debutto col Genoa va a Napoli e poi ospita la Roma.

JUVE-NAPOLI E IL PRIMO DERBY, QUELLO ROMANO

E a fine settembre (30 settembre), per la settima giornata, ecco il primo derby della nuova stagione che è quello fra Roma e Lazio; ed ecco, soprattutto, la sfida che ha tenuto banco per tutta la scorsa stagione, Juventus-Napoli. Tre settimane di attesa, compresa la sosta, per andare incontro al derby fra Inter e Milan in programma il 21 ottobre, sarà la nona giornata.

IL DICEMBRE "CALDO" DELL'INTER

Per l'Inter sarà dicembre il mese "caldo" o della verità. Già, perché il 2 dicembre sarà di scena all'Olimpico contro la Roma e una settimana dopo se la vedrà con Ronaldo e la Juve all'Allianz. Il tutto sarà il prologo all'ultimo turno del girone di Champions League e dunque una decina di giorni da vivere e complicati. Anche per il Milan due sfide consecutive contro Juve e Lazio a novembre, ma con la sosta per le Nazionali e fare da spartiacque.

NAPOLI: SPUNTANO STRISCIONI CONTRO DE LAURENTIIS "RISPETTA LA CITTA'"

De Laurentiis LEGAQuattro striscioni in quattro punti diversi di Napoli, tutti contro il presidente Aurelio De Laurentis. Ciò che i tifosi della Curva A contestano è l'operato della società, inadeguato secondo gli obiettivi. Nonostante i 91 punti nella scorsa stagione, l'arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina e la spesa di 91 milioni sul mercato per Fabián Ruiz, Verdi, Meret, Karnezis e altri, è il mancato acquisto, finora, di un top player a far infuriare i supporters. "ADL ma quale top player...Sei solo un buf..ne, rimani tu il solito pap..ne", recita il primo in via Marina, come si vede dalle foto pubblicate su CalcioNapoli24. L'attacco è già personale così, ma la mano è ancora più pesante sul secondo: "Di vero c'è che sei un dem..te, di falso che sei un vero presidente! ADL buf..ne". Il riferimento è al programma Vero o Falso a cui De Laurentis partecipa tutti i giorni sulla radio ufficiale del club. I tifosi non perdonano niente e ricordano la sua frase quando in seguito a precedenti critiche rispose "Vi meritereste i cinesi". Il contrattacco napoletano è arrivato all'alba su uno striscione nei pressi del Corso Vittorio Emanuele, "Meglio cinesi che cerebrolesi", prima di sferrare l'attacco finale: "ADL rispetta la città, inf...e senza dignità".

SERIE A: OGGI I CALENDARI, NAPOLI-CAGLIARI E FROSINONE COMINCERANNO IN TRASFERTA

SAN PAOLONapoli, Cagliari e Frosinone cominceranno la Serie A fuori casa per indisponibilità dei relativi stadi, oggetto di lavori di adeguamento. Anche di questo si terrà conto nella compilazione del calendario che si terrà oggi alle 19. La struttura della prima giornata sarà più imprevedibile del solito. A differenza del passato, non ci sarà più l'obbligo di alternanza casa/trasferta fra club con lo stadio in comune, rispetto alla prima giornata del campionato scorso. Al debutto non possono ripetersi partite già giocate nella prima giornata nelle ultime due stagioni. Nei due turni infrasettimanali non sono possibili sfide fra Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma, né i derby, tutti in turni diversi, esclusi il primo e l'ultimo. Di seguito i criteri e i vincoli che saranno rispettati nella compilazione del calendario della Serie A 2018/2019:

1. Nella costruzione delle sequenze di incontri in casa e in trasferta si tiene conto dei seguenti criteri:a) nelle ultime quattro giornate le gare in casa sono perfettamente alternate a quelle in trasferta;

b) non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone;

c) nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta;

d) è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di Società:

EMPOLI - FIORENTINA

GENOA - SAMPDORIA

INTER - MILAN

JUVENTUS - TORINO

LAZIO - ROMA

e) in tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità del campo e/o di concomitanza con altri eventi cittadini di speciale rilevanza (vedi scheda allegata: “segnalazioni delle Società o dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno”);

f) le Società che, nel Campionato di Serie A 2017/2018, hanno disputato fuori casa l’ultima gara giocano in casa l’ultima partita.

2. Nella costruzione degli abbinamenti delle Società al fine di determinare i singoli incontri si sono seguiti i seguenti criteri:

a) nei due turni infrasettimanali feriali non sono possibili incontri tra le Società Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma, né i derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino;

b) i derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino non sono possibili né alla prima né all’ultima giornata e si effettuano in giornate diverse fra loro;

c) salvo quanto indicato al punto b) che precede, tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata;

d) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al Calendario 2017/2018;

e) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei campionati 2016/2017 o 2017/2018;

f) nell’ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei campionati 2016/2017 o 2017/2018;

g) le Società partecipanti alla UEFA Champions League (Inter, Juventus, Napoli e Roma) non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Atalanta, Lazio e Milan) nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League e un turno successivo di UEFA Champions League (5ª, 8ª, 13ª e 16ª giornata).

Sottocategorie

  • Calcio

    Lacinia vitae In ante ipsum Sed nec dapibus et orci dictumst. Vel lacus amet dictumst et sapien est ac Curabitur pellentesque ultrices. Feugiat convallis turpis massa ligula sagittis enim aliquet fringilla orci pretium.

  • Altri Sport

    Velit quis Sed Sed Nam felis sagittis a Mauris ac rutrum. Nulla et habitant et tellus ipsum lacinia ac hendrerit Sed ac. Fames pellentesque et Aenean et neque convallis.