Mar10272020

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Sport

Sport

CASO SUAREZ: LA FEDERCALCIO APRE UN'INCHIESTA

SUAREZAnche la Federcalcio ha deciso di vederci chiaro nella vicenda del passaporto di Luis Suarez. Come rivela l'Ansa, infatti, la Procura della Figc avrebbe aperto un'inchiesta sulla vicenda dell'esame "farsa" sostenuto dal calciatore del Barcellona a Perugia per acquisire la cittadinanza italiana. Il capo della Procura della Federcalcio, Giuseppe Chiné, ha chiesto anche gli atti dell'indagine della magistratura ordinaria di Perugia. Tutto è venuto alla luce allorquando la Guardia di Finanza ha effettuato un blitz all'Università per Stranieri, riscontrando alcune irregolarità nel test di italiano effettuato dall'attaccante del Barcellona. Nel dettaglio, l'esame sarebbe stato superato infatti con una "truffa". Dalle indagini delle Fiamme Gialle è emerso che gli argomenti della prova d'italiano di Suarez erano stati concordati prima e i punteggi assegnati prima ancora della svolgimento dell'esame. Nell'ambito del blitz, infatti, sono state notificate informazioni di garanzia per rivelazione di segreti d'ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e altro. Per l'esame a Perugia di Luis Suarez, che comunque non risulta coinvolto nell'inchiesta, tra gli indagati ci sono la rettrice dell'Università per Stranieri di Perugia Giuliana Grego Bolli e il direttore generale Simone Olivieri. Con loro anche la direttrice del Centro per la valutazione e certificazione linguistica dell'ateneo Stefania Spina. "E' stato un esame farsa quello per la certificazione della conoscenza della lingua italiana sostenuto all'Universita' per Stranieri di Perugia dall'attaccante del Barcellona Luis Suarez, superato in una seduta di esame ad hoc", sostiene la procura di Perugia nel decreto di perquisizione eseguito stamani. Negli atti, inoltre, si parla di "previa consegna" al calciatore dei contenuti della prova "in modo da blindare l'esito favorevole" del test.