Mer03292017

"Il Meridiano online " vecchia edizione Il Meridiano Affari

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie OGGI

Alla Borsa del Turismo di Napoli presentata la 22a edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”

Promuovere la Campania con la cultura: alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli presentata la ventiduesima edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”.

Fiera del Turismo IMG 20170324 WA0005Napoli, 25 marzo 2017 - Anche Piano di Sorrento è presente alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli con una delle sue eccellenze, ovvero il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”® (www.premiopenisolasorrentina.com) giunto quest’anno alla  ventiduesima edizione.

Numerosi gli ospiti che hanno visitato il padiglione della Regione Campania dove, tra le postazioni istituzionali, per la Penisola Sorrentina ed il Premio erano presenti  il direttore artistico dell'evento Mario Esposito, l’attore Antonio Salvoni e il Maestro Giuseppe Leone.

Tra gli ospiti intervenuti cui il patron Mario Esposito ha potuto illustrare le novità dell'edizione 2017 del Premio all'Assessore regionale al turismo Corrado Matera, il portavoce dei giovani industriali Enzo Agliardi, la giornalista Serena Bernardo, il giornalista Gianni Russo, in rappresentanza dell'Ordine dei Giornalisti della Campania, il poeta Angelo Iannelli, il sociologo Luigi Caramiello e il Consigliere comunale di Torre del Greco delegata al marketing territoriale,Gabriella Palomba, con cui da anni il Premio ha costruito una sinergia istituzionale per la promozione del cammeo, ovvero l'appuntamento a Palazzo Meridiana di Genova, sito Unesco inserito tra i Rolli con una mostra su cammei dell'artista Peppe Leone con incisioni di Francesco Scognamiglio.

Continua l'attività di promozione della Campania attraverso il Premio Penisola Sorrentina, itinerante su tutto il territorio nazionale con un grande evento spettacolo di chiusura in programma ad ottobre e diventato ormai un appuntamento imperdibile per giornalisti, operatori del settore turistico e culturale.

Tra gli ospiti che sono stati accolti finora a Piano di Sorrento personalità nazionali della cultura come Nicola Piovani, Lino Banfi, Pippo Baudo, Leo Gullotta, Luca Barbareschi, Walter Veltroni, Alberto Bevilacqua, Peppe Barra, Lina Sastri, Giancarlo Giannini e tanti altri.

Partecipare alle fiere del turismo ha un significato che va oltre l’aspetto più prettamente tecnico degli operatori del settore destinato alle offerte di pacchetti, incoming ecc. Per chi come noi intende promuovere il territorio anche con le opportunità culturali che esso offre, queste sono occasioni preziose per costruire l’identità del marchio, consolidare rapporti, collegamenti istituzionali con altri soggetti del settore economico-produttivo e promuovere soprattutto in una logica di brand identity la Penisola Sorrentina. Soprattutto Piano di Sorrento, il luogo che ospita da anni la kermesse”, commenta Mario Esposito, patron della rassegna che è pronta già a volare nei prossimi giorni a Milano per la Borsa Internazionale del Turismo.

Tutto pronto per l’appuntamento a Lauro (Av) con esperti a confronto su “Ansia, dolore e depressione tra neurologia e psichiatria”

Una visione unica del paziente che consideri la dimensione dolorosa, quella psicopatologica e quella “organica”. Presenzierà anche il Rettore dell’Università Federico II Gaetano Manfredi.

San filippo neri lauroliria tar - 24.03.2017 - Tutto pronto per l’appuntamento di domani, sabato 25 marzo 2017, con il convegnoAnsia, dolore e depressione tra neurologia e psichiatria”, incentrato sui “circoli viziosi in cui il dolore alimenta l’ansia e la depressione, e queste a loro volta incrementano la percezione e l’amplificazione del dolore”, promosso dal prof. Bruno Ronga, direttore della Neurologia stroke del Cto di Napoli.

Si tratta di una visione del paziente che consideri in una prospettiva unica la dimensione dolorosa, quella psicopatologica e quella più propriamente “organica”, e individuare approcci terapeutici in grado di intervenire, con il minor numero di farmaci, sul maggior numero possibile di sintomi. Di tutto ciò se ne discuterà a partire dalle ore 8,30, presso la Sala Consiliare “San Filippo Neri” di Lauro (Av), con un confronto fra neurologi ed esperti di fama internazionale.

Oltre ai membri del comitato scientifico, porteranno il loro saluto il Dottor Giuseppe Longo, Direttore generale A.O.R.N. “Ospedali dei Colli”, il Direttore Sanitario del Cto Cosimo Maiorino, il Rettore dell’Università Federico II di Napoli Gaetano Manfredi, il dott. Giuseppe Matarazzo Direttore Sanitario aziendale A.O.R.N. “Ospedali dei Colli”.

prof. Bruno RongaTanti i temi che saranno affrontati nel corso delle due sezioni di lavoro previste: dal disturbo d’ansia, ai collegamenti tra ansia depressione ed emicrania; si parlerà anche dell’ictus celebrare, di Alzheimer, di dolore neuropatico nel diabetico.

«La condizione di malattiaspiega il prof. Bruno Ronga, responsabile scientifico -, spesso quando è cronica, non può non comportare ripercussioni psicologiche sulla persona, che possono complicare l’approccio del clinico alla malattia sia sotto il profilo diagnostico che della gestione terapeutica. Talora il legame è ancora più stretto, in quanto  moventi patogenetici che hanno causato i sintomi fisici della malattia risultano comuni a quelli che ne determinano i sintomi psicologici. Casi emblematici in questo senso sono le cefalee, le demenze, la malattia di Parkinson. Si innescano spesso meccanismi di causalità circolare, che si traducono in circoli viziosi».

Fabrizio Calì esce con Gnam Gnam Gnam

16939634 772547426230225 6142023661400846471 n5795 caliLisa Carmen Tarantino – Roma – marzo 2017 -  Classe 1981 nato a Latina Fabrizio Calì, fin da giovanissimo si dedica alla sua più grande passione scrivere filastrocche, autore di libri e canzoni  per bambini.

Nel corso della sua carriera artistica ha pubblicatoLa filastrocca del trenino, albo illustrato per bambini, selezionato in catalogo del 13^ Concorso Internazionale “Syria Poletti: sulle ali delle farfalle”, Città di Sacile. - La filastrocca da evitare per “Il giornalino di Giulio Coniglio”, Franco Panini Editore. - Il mostro del frigo, albo illustrato 2-6 anni, Acco Editore. - Dalla mostra “Io,io,io… e gli altri”, pubblicazione di Io,io… e gli altri con Susanna Tamaro, Nicoletta Costa ed altri… di Gallucci Editore. - La filastrocca dell’attesa, nell’antologia dei poeti per ragazzi “Cieli bambini” di Livio Sossi.

Nella sua personale raccolta discografica ci sono collaborazioni con:ETNIA, Tullio De Piscopo, Annalisa Massa, Roy Noviello, Miki Johnson Antonio Gabella, Claudio Caggiari, Aniello Misto, Antonio Onorato, Marzo Zurzolo e tanti altri..

Il prossimo 21 marzo su tutte le piattaforme digitali uscirà il singolo di Fabrizio Calì “Gnam Gnam Gnam”, unitamente ad un videoclip interamente girato con i bambini.

Il singolo è estratto da un album attualmente in lavorazione. La canzone è una giocosa espressione artistica sull’alimentazione e su come oggi anche gli adulti siano confusi su quanto sia “bene” o “male” mangiare.

 

Tutte le informazioni sono disponibili sulle pagine ufficiali dell’artista:

http://www.youtube.com/magatea

http://www.facebook.com/fabriziocaliofficialpage

Acerra: Eventi ed iniziative per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

L’Amministrazione comunale intitola il Secondo Circolo Didattico a don Peppe Diana,venerdì 24 marzo la Marcia della Legalità con gli studenti della Rete scolastica della Legalità.

sindaco di Acerraliria tar - 21.03.2017 - In occasione della XXII edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, in programma per il 21 marzo 2017, il Comune di Acerra ha deciso di patrocinare iniziative che si svolgeranno in tutta la settimana e che culmineranno nella “Marcia della Legalità” del 24 marzo 2017, organizzata dalla Rete Scolastica della Legalità.

Con Delibera di Giunta n. 41 del 15 marzo 2017 l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Raffaele Lettieri, ha deciso di intitolare a don Peppe Diana, ucciso dalla camorra il 19 marzo del 1994, l’edificio scolastico del Secondo Circolo Didattico, con l’obiettivo di “rendere imperituro il ricordo di Don Peppe Diana, prete vittima della camorra, diventato il simbolo del riscatto del nostro territorio, nel cui nome migliaia di giovani hanno scelto la strada della legalità e dell’impegno civile”.

Mentre venerdì 24 marzo, con raduno in Piazza Calipari ad Acerra a partire dalle ore 9,00, le alunne e gli alunni delle scuole della “Rete della Legalità” sfileranno per le strade cittadine nell’obiettivo di far memoria e sottolineare l’importanza dell’impegno sociale.

A dare l’avvio alla marcia, patrocinata con Delibera di Giunta comunale n. 37 del 15 marzo 2017, sarà il Dott. Luigi Picardi, Presidente del Tribunale di Nola. Il corteo poi, insieme alle autorità civili e militari, arriverà in Piazza Falcone e Borsellino, dove si terranno gli interventi degli alunni e i saluti istituzionali.

Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha dichiarato: «Da anni collaboriamo con la Rete scolastica per la Legalità per difendere la nostra comunità, perché la formazione è una misura fondamentale per garantire la legalità, con l’impegno di tanti giovani stiamo tracciando la strada giusta. In questo territorio devono anche convivere legalità e giustizia sociale e per questo, ogni anno, chiediamo agli uomini e alle donne delle istituzioni che ogni giorno lottano per affermare concretamente principi di legalità, di sfilare insieme e di lasciare un messaggio positivo ai nostri ragazzi. Su questi temi nessuno può pensare di chiamarsi 

Il Grande Teatro al “Carlo Gesualdo” di Avellino: Serena Autieri in scena con "Diana & Lady D"

Autieri 35166C.S. – 18.03.2017 -  "Diana & Lady D" è un dialogo per voce sola. Serena Autieri illumina le due anime di una delle più grandi icone planetarie del nostro tempo attraverso una prosa appassionante e ricercate suggestioni sceniche contrappuntate da hit anglosassoni e inediti arrangiati per orchestra.

L’infanzia difficile, la stagione felice dell’adolescenza, la vita controversa con Carlo, le maestose cerimonie reali, le raggianti apparizioni nella moda e nella mondanità, il volontariato spettacolare, i discutibili amanti, la solitudine affiorano in un flusso di coscienza intenso e poetico.

Il sipario si apre sull’ultima notte, quella dell’incidente. Diana sta per lasciare l’hotel Ritz e raggiungere Dodi per fuggire l’ennesimo presidio dei fotografi. Un ultimo colpo di cipria allo specchio ed ecco manifestarsi l’altra parte di sé. E’ l’occasione per dirsi definitivamente tutto.

Date: 18 e 19 marzo 2017. Prezzi: 28.00 € - Galleria/Tribuna; 35.00 € - Platea. Orari: 21.00

Per maggiori informazioni

Teatro Carlo Gesualdo

Piazza Castello, 83100 AVELLINO (AV)

Tel. 0817345210

Fax: 0825 756403
Email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;Sito Web:www.teatrocarlogesualdo.av.it