IL MONDO DI NATY PRESENTA AMALFI LUNA pART

Giovedì 20 luglio 2017, ore 18.00-21.00- AMALFI (SA), PIAZZA MUNICIPIO

cs Amalfi Luna pART GirasoliSimona Pasquale - 19.07.2017 - Fa tappa ad Amalfi il progetto itinerante ‘LUNA pART’, la proposta di divulgazione e introduzione all’arte per i bambini, ideata da Natalie Colindres, fondatrice della realtà artistico culturale ‘Il Mondo di Naty’, evento promosso in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Beni Culturali, Eventi e Tradizioni del Comune di Amalfi. L’appuntamento con ‘AMALFI LUNA pART’ è in Piazza Municipio, giovedì 20 luglio, alle ore 18.00,

Cavalletti, tele, pennelli e tempere di tutti i colori sono gli elementi scelti per invadere la città e consentire a tutti di esprimere, in totale libertà, estro e fantasia. È la proposta artistico culturale dell’iniziativa ‘LUNA pART’ promossa dalla realtà Il ‘Mondo di Naty’.

cs Amalfi Luna pART Natalie Colindres«È una sorta di luna park, ma al posto delle giostre ci sono gli strumenti per realizzare  quadri e manufatti creativi, un grande laboratorio di pittura all’aria aperta, un parco divertimenti per l'anima dove grandi e piccoli si confondono tra loro» dichiara l’ideatrice Natalie Colindres, originaria del Guatemala, radicata a Napoli da dieci anni, dove ha conseguito il diploma di attrice all’Accademia delle Arti Teatrali del Teatro Totò di Napoli, prima di dare vita a questo stimolante progetto che unisce l’arte e l’amore per i bambini.

Alcune delle aree tematiche: Pittura Creativa e arte del riciclo per tutte le età a partire dai 6 anni che si divertiranno con materiali di recupero trasformati in oggetti d’arte unici, Pittura Libera uno spazio dai 4 ai 90 anni dove dare libero sfogo alla propria fantasia e creatività, Action Paint uno spazio per spiriti liberi dai 4 agli 11 anni senza regole né tempo, dove l’unico obiettivo è perdersi nell’incredibile mondo di Jackson Pollock, artista rivoluzionario che spiazzò tutti stendendo le tele sul pavimento per danzare con il proprio cuore,  Kandinsky Street  Art e RiciclARTE.  

cs Amalfi Luna pART notte stellataIl Mondo di Naty è un progetto di arte creativa itinerante per l’infanzia, che offre l’opportunità di accostarsi all’Arte e alle altre culture attraverso il gioco che, come sosteneva il pedagogista tedesco Friedrich Fröbel «è la vita stessa del bambino» che soddisfa esigenze contrapposte come fare, esplorare, conoscere, liberarsi dall’eccesso di stimoli, misurarsi con se stesso e con gli altri, comunicare, esprimersi e socializzare.

laboratori di pittura de ‘Il Mondo di Naty’ sono attività ispirate alla vita e alle opere dei grandi pittori e ai principali eventi storici attraverso le quali conoscere alcuni dei più importanti maestri e al tempo stesso, comprendere l’importanza di lavorare seguendo le proprie idee, scoprire la differenza fra copiare e lasciarsi ispirare, praticare la più totale e incondizionata libertà creativa per esprimere appieno se stessi e le proprie emozioni, imparare a socializzare, superare la timidezza, apprendere il valore della lettura, affrontare le proprie paure, custodire i propri sogni, praticare la pazienza, la costanza, la passione e la dedizione. Valori imprescindibili per la cs Amalfi Luna pART van Goghpiena realizzazione di ogni artista, ma anche di ogni essere umano. Percorsi ideali da integrare nei programmi scolastici e l'utilizzo di cavalletti di legno, tele, tavolozze, pennelli e tempere, contribuisce a creare un'atmosfera suggestiva e coinvolgente.

laboratori creativi interculturali, invece, sono ispirati alle tradizioni dei popoli del mondo per avvicinarsi alle altre culture, attraverso l'apertura e il confronto e mediante l’utilizzo di materiali di varia origine e natura, anche riciclati e attrezzature specifiche per la formazione in tenera età.

Tutti i laboratori possono essere organizzati anche in occasione delle diverse festività che si celebrano durante l'anno (Natale, Pasqua, festa della mamma, giorno della memoria, festa del papà, etc.).

Contatti: Natalie Colindres, cell. +39.392.0340687, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Ufficio Stampa: Simona Pasquale, cell. +39.339.5098790,

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

E’ morto il prof. Modestino Della Sala

Un galantuomo di specchiata onestà intellettuale, storico e studioso del patrimonio culturale irpino.

Giuliano e Modestino della Sala19989629 1743740592333351 1515251856495666360 nPietro Luciano  – 15.07.2017 - Si è spento  giovedì 13 luglio 2017, a 71 anni, il prof. Modestino Della Sala,  persona di specchiata onestà intellettuale, storico e studioso del patrimonio culturale irpino, ed in particolare dei Carnevali a cui ha dedicato, con passione e rigore, grande impegno.

La sua improvvisa scomparsa ha generato un vivo cordoglio in città.  Docente di Lettere presso il Liceo Scientifico “Stanislao Mancini”, ha collaborato con il giornale “L’Irpinia” sin dalla nascita e fino alla sua edizione cartacea. Oltre ad occuparsi dei carnevali irpini, d cui è stato un appassionato tifoso ed un profondo e rigoroso ricercatore, vicino al progetto dell’UNPLI di Avellino de “I 100 Modestino Della Sala Carnevali Irpini”, si è occupato in particolar modo di Carlo Del Balzo, il grande letterato irpino di San Martino Valle Caudina, di cui ha curato per la Biblioteca Provinciale di Avellino la pubblicazione dei manoscritti, mettendo in luce il carteggio tra il Del Balzo e Giovanni Verga, che ambientò ad Altavilla Irpina il suo secondo romanzo: “Il marito di Elena, che vide la luce nel 1882, subito dopo aver dato alle stampe  “I Malavoglia”.

I funerali si sono tenuti il 14 luglio, alle ore 15.30, presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie ai Cappuccini in Avellino ed hanno visto la partecipazione di quanti hanno avuto modo di conoscere ed apprezzare l’uomo, il docente, lo studioso.

L’UNPLI Campania e l’UNPLI Provinciale di Avellino, le  Pro loco tutte della Provincia di Avellino si sono unite al dolore dei familiari. Personalmente ed a nome della Pro Loco Abella, insieme alle Redazione de Il Meridiano, siamo vicini al dolore della moglie Geppina Frieri e dei figli Carmine e Nicoletta.

La messa di settima per il Prof. Modestino della Sala sarà celebrata mercoledì 19 luglio alle ore 18.00 nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie.

Aracne editrice: Newsletter di maggio 2017

Di seguito le più recenti pubblicazioni ricevute da Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 20 maggio 2017. Abbiamo scelto dei titoli per le vacanze. Per contatti scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

Dal riso biotech ai farmaci del futuro

Riso Biotech 9788825502640Farmaci biologici e biosimilari da piattaforme vegetali per la cura dei tumori e delle malattie autoimmuniSINTESI  - Il volume offre una panoramica sull’importanza dei farmaci biologici, in particolare quelli biosimilari, sviluppati nell’innovativa piattaforma vegetale Plant Molecular Farming (presso la Special Product’s Line di Anagni) per produrre anticorpi monoclonali biosimilari e/o biobetter efficaci nelle cure di gravi patologie giovanili, per i trattamenti di malattie autoimmuni e per il trattamento di alcune tipologie di tumori. Le piante, come il tabacco e il riso, stanno dimostrando una maggiore flessibilità nella produzione di proteine ricombinanti rispetto alle piattaforme di produzione convenzionali basate sul Dna ricombinato di cellule di mammifero. Utilizzando questa via biosintetica vegetale con mirati metodi di ingegneria genetica, i farmaci biologici possono essere prodotti in modo più sicuro, più rapidamente e a costi molto più bassi. (Silvio Massimo Lavagna)

pagine: 116
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-0264-0
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne
collana: TekBioFarm | 1

Filomela, Filomele
Variazioni del mito ovidiano nella letteratura in lingua inglese

FilomelaSINTESI - Il volume esplora la macronarrazione del mito ovidiano di Filomela nella letteratura in lingua inglese attraverso l’esame di riscritture poetiche, in prosa e teatrali da Geoffrey Chaucer fino ad autrici contemporanee. Per questa indagine ci si avvale dei presupposti teorici dei Classical Reception Studies e di un modello interpretativo che guarda alle dinamiche del genere testuale e alle strategie retoriche della messa in discorso della storia antica. Il fenomeno tardo-novecentesco delle riscritture e del revisionismo teatrale del classico orienta la lettura dei lavori più recenti. Filomela, come Orfeo, è figura archetipica del poeta sofferente, ma anche dell’ingegno creativo e dell’artista oppresso; eroina esemplare per alcuni autori e vittima dei difetti del suo sesso per altri; è l’Erinni vendicatrice e la donna che sfida il potere. Nonostante la mutilazione della lingua che l’eroina subisce nelle sue molte vite letterarie, i testi presentati continuano a far parlare Filomela e a raccontarne il dramma, attestando la polisemia di cui il personaggio è portatore nella sua forma umana, oltre che in quella di philomela (usignolo).(Samanta Trivellini).

pagine: 464
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0245-9
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne
collana: Riverrun | 21

Le risorse invisibili
Indagine sulla gestione dei depositi museali e sulla movimentazione dei beni archeologici in Italia 
Prefazione di Carlo Peretto, Carmela Vaccaro

Le risorse invisibiliSINTESI - La sfida fondamentale per i musei è quella di riconoscere al deposito — allo stesso titolo degli spazi espositivi — un ruolo dinamico e poliedrico legato non solo alla conservazione ma anche alla ricerca e valorizzazione. Sfida questa che diventa ancor più difficile e problematica per i depositi di materiale archeologico, i quali soffrono, rispetto ad altre tipologie di beni, di un continuo ed esponenziale incremento. Quali sono i problemi reali, concreti, con i quali i depositi dei musei archeologici devono fare i conti? L’indagine statistica condotta presso i musei e istituti similari archeologici statali e non statali, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con l’Associazione Nazionale Musei Locali e Istituzionali, ha consentito di delineare un quadro esaustivo e aggiornato del patrimonio archeologico museale. I risultati costituiscono un punto di partenza per la discussione e la pianificazione, anche a livello politico e amministrativo, di interventi specifici e mirati.( Brunella Muttillo)

pagine: 220
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-0197-1
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne
collana: ProgettArte | 1

Theorein

A cura di Giovanni Castegnaro

TheoreinSINTESI - I temi essenziali della filosofia, quali la verità, il conoscere, l’esperienza, la negazione, la storia, la scienza, vengono qui indagati nella loro tenuta teoretica e nelle loro implicazioni, esplicite ed implicite, sottoponendoli al vaglio inflessibile della metafisica, di quel pensiero incontrovertibile che, semplicemente, non lascia essere il suo opposto.( Giovanni Romano Bacchin)

pagine: 632
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0248-0
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne

La lingua dei Santi

Cibo e vino nel tempo, tra sacro e mondano

La lingua dei SantiSINTESI - La lingua dei Santi è un libro sintetico e denso, cotto al punto giusto, che attraverso esempi e casi di studio tratti dal folklore italiano e sardo ci conduce alla scoperta dello stretto legame tra religione, cibo e sessualità. Ne risulta un affresco che tocca molti temi: dai prodotti fermentati, con il loro significato simbolico–culturale, ai pani e ai dolci, amuleti dei santi, sino ai cibi legati tradizionalmente alla protezione e all’incremento della fertilità. (Alessandra Guigoni)

pagine: 96
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0297-8
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne
collana: Ciborama | 5

 Medioevo 2.0. Socìetas Delenda

Medioevo 2.0SINTESI  - Il volume offre un notevole implemento scientifico della ricerca sociologica con approccio sistemico, mediante un Modello principale matematico innovativo di grande interesse speculativo e vari altri Modelli fisico-matematici a supporto. Gli autori spiegano, attraverso numerosi grafici illustrativi e particolareggiati, molte caratteristiche specifiche dell’evoluzione dei due Sistemi, Potere e Libero Mercato, entrambi dipendenti o da un lento variare delle condizioni sociali, interne o esterne, o da possibili improvvise e forti turbolenze interne o esterne, ideologiche e sociali. Ne individuano le cause e ne indicano le conseguenze. Il compendio dell’opera è dato dall’immagine che compare in prima di copertina, che mostra un cervello unico di cervelli all’ammasso, sormontato dal parametro fondamentale k che determina i passaggi dalla Democrazia al Totalitarismo (ambedue di qualsiasi natura, forma o sostanzialità) e viceversa. Il lavoro si presenta come l’ovvia continuazione del precedente (Paradigmi e Simulazioni di “Homo Socialis et Cyberneticus” – La Società degli Specchi, Aracne 2014), a cui spesso fa riferimento. (Demetrio P. Errigo - Maria Rita Astolfi)

pagine: 244
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-0191-9
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne

Fragilità e preziosità del vivere umano

Bibbia ed etica di fine vita: dilemmi e responsabilità. Prefazione di Antonio Gioacchino Spagnolo. Postfazione di Vincenzo Bertolone

Fragilità e Preziosità9788825501773SINTESI - Il volume rappresenta un inedito nel panorama odierno, poiché pone Bibbia ed etica di fine vita di fronte ai dilemmi e alle responsabilità che oggi emergono non solo sul versante clinico, ma anche su quello civile e religioso. Nell’itinerario proposto, l’etica applicata alla vita si misura in modo interdisciplinare con le esperienze limite della persona ammalata, sofferente e vicina alla morte. La Bibbia, del resto, affronta sin dall’inizio le situazioni di malattia e di sofferenza, invitando a riconoscere la persona malata come maestra di vita, a confrontarsi con l’uomo che in certe situazioni vuole morire, ad accogliere la responsabilità del malato e del medico. Uno strumento pensato per raccogliere le sfide del mistero della vita umana nel terzo millennio.( Michele Mazzeo)

pagine: 332
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0177-3
data pubblicazione: Maggio 2017
editore: Aracne
collana: Dalla parola all’ethos | 1

Atripalda / Pro Loco: VI Edizione di “Children’s Day”

Sabato 24 e domenica 25 Giugno il Parco delle Acacie si è trasformato in un grande parco giochi dove sono stati allestiti 11 gonfiabili per il divertimento dei più piccoli

 

manifesto childrens day 4 601x858 CopiaC.S.- 24.06.2017 - VI Edizione di “Children’s Day”, manifestazione organizzata dalla Pro Loco Atripaldese con il patrocinio del Comune di Atripalda. L’appuntamento è per sabato 24 e domenica 25 Giugno presso il Parco delle Acacie che si trasforma in un grande parco giochi dove sono allestiti 11 gonfiabili per il divertimento dei più piccoli.

La manifestazione ha inizio alle ore 16.30 del giorno 24 Giugno, per poi riprendere domenica dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.30 in poi.  

L’animazione di entrambe le giornate è curata dalla ludoteca Cappellaio Matto di Atripalda e, durante le serate, I Nipoti di Bernardone si esibiscono in spettacoli comico-clowneschi in continua evoluzione, servendosi di vari attrezzi da giocoleria, di equilibrismo acrobatico, di strumenti musicali e della libera improvvisazione, senza mai dimenticare la vera parte essenziale: il pubblico.

Anche quest’anno è presente  l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco con il percorso ludico Pompieropoli, durante il quale, seguiti dal personale dell’ANVVF e VVF in servizio, i bambini derono superare ostacoli e prove di “coraggio”, tra cui:  camminare in equilibrio su una trave, simulare un intervento di salvataggio durante un incendio e  spegnere un incendio. Al termine del percorso viene consegnato un “Diploma di piccolo Pompiere” ai partecipanti.

Atripalda Cildren dayPer impegnare i bambini sono previste attività ludico-sportive, come l’installazione di  mini campi da tennis con la collaborazione  dell’ Avellino Tennis Accademy del Maestro Vincenzo Picardi, l’esibizione di Taekwondo del Maestro Gianluca D’Alessandro, seguita dalla prova di latin jump organizzata della palestra Eklettica a cura di Renata Alves, dallo spettacolo di ginnastica artistica dell’A.S.D. Danza e Ginnastica Gymnikos e le lezioni di pattinaggio coordinate dall’A.S.D. Roller Klub di Siliana D’Amore.

Non bisogna dimenticare la presenza di laboratori creativi tenuti da Marilena Abbenante nei panni di Elfa Verdolina, che sviluppa progetti originali basati su materiali di riciclo, e dall’associazione La Grande Quercia che promuove il progetto “Che emozione”, rivolto ai bambini dai 5 anni in su, con la realizzazione di diverse attività artistico espressive, al fine di fornire al bambino strumenti per conoscere e riconoscere il linguaggio delle emozioni.

childrens 4Ad allietare la giornata con numerose esibizioni danzanti ci sono anche gli allievi delle scuole di danza atripaldesi: La danse di Capozzi E&C, In punta di piedi della maestra Deborah Graziano e Mary dance.

L’Associazione Aipa, che gestisce il canile di Atripalda, ha allestito uno stand per sensibilizzare quanti partecipano alla tutela dei nostri amici a quattro zampe.

La domenica mattina l’atmosfera si fa magica con la lettura delle fiabe di Consiglia Aquino della libreria L’angolo delle storie e di Daniela Sanseverino, parte integrante dell’associazione l’Officina, che portao le storie e le esperienze fuori dalla libreria, per sensibilizzare gli adulti di domani.

Infine, a cura della Pro Loco Atripaldese è stato allestito uno stand  con prodotti enogastronomici ed uno che accoglie il materiale informativo dell’Associazione.

La Pro Loco ringrazia l’Amministrazione Comunale, l’Ufficio Tecnico e  quanti collaborano  per il buon esito della Manifestazione.

MARUEGO / "Tra Zenith e Nadir": IL NUOVO ALBUM

GIOVEDI' 22 GIUGNO presentazione a NAPOLIFELTRINELLI Stazione Centrale, ore 17.00.

Napoli Feltrinelli C.S.  - 22.06.2017 - Tra Zenith e Nadir" è il nuovo album di MARUEGO, disponibile da venerdì 16 giugno 2017 in tutti i digital store, le piattaforme streaming e negozi di dischi per Carosello Records

L'album di esordio di MARUEGO "Tra Zenith e Nadir" arriva dopo tre anni dal suo esordio con "Cioccolata", la hit che ha dato inizio alla nuova ondata rap in Italia. Tre anni intensi ricchi di featuring in album importanti, singoli, mixtape e live nei club di tutta la Penisola, anni coronati dalla firma con Carosello Records che lo ha lanciato con l'album in freedownload "MITB", progetto trascinato dal singolo "Sulla stessa barca" premiato da critica e pubblico.
Giovedì 22 giugno dalle ore 17:00 MARUEGO incontrerà i fan alla FELTRINELLI Stazione Centrale di NAPOLI, dove sarà possibile acquistare la copia fisica di "Tra Zenith e Nadir" e incontrare l'artista.

MARUEGO è maturato, più consapevole del suo talento e in grado di mettere in musica tutto ciò che ha vissuto, dal lavoro sottopagato in una macelleria alle luci della ribalta, senza dimenticare mai la sua adolescenza di giovane marocchino cresciuto in uno dei quartieri più difficili di Milano. 

cd maruegocover"Tra Zenith e Nadir" gioca sugli opposti proprio come i due poli dell'orizzonte, da cui un MARUEGO riflessivo e profondo guarda in cielo e tira le somme su tutta la strada che lo ha portato fino a qui: le sconfitte e le risalite, i risvolti effimeri del successo, il suo rapporto con l'essere considerato "un marocchino in Italia e un italiano in Marocco", la voglia di realizzare le proprie ambizioni seguendo un percorso originale e inedito.

 

 

MARUEGO ha definitivamente creato una nuova lingua per esprimere se stesso, un crash culturale di italiano, francese, arabo e slang americano che non ha precedenti nel nostro Paese e che pone il rapper tra i pochissimi artisti italiani capaci di costruirsi un'identità davvero internazionale. I testi di MARUEGO giocano su diversi livelli di significato con tripli sensi e giochi di parole che ben disegnano il suo immaginario sempre in bilico tra disillusione e ironia, supportato da sonorità futuristiche che riprendono la tradizione Hip Hop per aprirsi in sperimentazione elettroniche, echi di trap e un uso attento e moderato dell'autotune ad impreziosire il flow del rapper arabo.

MaruegoCrclvmMARUEGO si è affidato ad una lunga serie di produttori provenienti da Italia, Africa, Asia ed Europa, a sottolineare il carattere internazionale del progetto e riuscendo a dare un'atmosfera omogenea e d'impatto a tutto il disco. Hanno lavorato alle strumentali il giovanissimo producer vietnamita Mike Lennon, il duo multiplatino 2nd Roof, l'astro nascente del rap italiano Laioung, il produttore di origine africane Andrythehitmaker, il duo esordiente Busojamz, il beatmaker del momento Sick Luke e i tedeschi X-Plosive e Abaz, autori d alcune delle più grandi hit della nuova ondata rap in Francia e Germania. Molti anche i big della scena che hanno accettato l'invito di MARUEGO al microfono, tra cui Fabri Fibra, Gue Pequeno, Emis Killa, Jake La Furia, le nuove leve Vegas Jones e Isi Noice e la star francese di origine marocchina Zifou.

BIOGRAFIA

Artista: Maruego
Album: Tra Zenith e Nadir
Uscita Discografica: 16-06-2017
Etichetta: Carosello Records
Distribuzione: A1 Entertainment
Booking:: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web: facebook.com/maruegomusic - instagram.com/maruego - twitter.com/officialmaruego
Ufficio Stampa e Promozione: Smc Italia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio Stampa per Carosello Records: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.