POGGIOMARINO: III TAPPA CAMPIONATO REGIONALE ENDURANCE CAMPANA, SFILATA CARRI D'EPOCA e RIEVOCAZIONE DECAPITAZIONE DEL PRINCIPE FILIPPETTO DE MARINIS

Organizzazione: Ass. culturale "Boccapianola", Ass. culturale "Carri d'epoca", Centro ippico "San Gennaro", Centro ippico "Il casale", Gruppo Archeologico “Terramare 3000”.

locandina PoggiomarinooCentro Studi Storici "HISTRICANUM" – 20.05.2017 - Domenica 21 maggio è stata organizzata a Poggiomarino una giornata densa di avvenimenti: la III Tappa del Campionato Endurance Campana, la Sfilata dei carri e dei figuranti per le vie principali della cittadina in costumi d'epoca e la Rievocazione, presso la storica Masseria "Boccapianola" dei signori Izzo, della decapitazione del principe Filippetto De Marinis.
Rievocazione 4E’ stata allestita anche una Mostra fotografica,curata dai coniugi Michele D'Avino e Linda Solino del Gruppo Archeologico "TERRAMARE 3000".

Rievocazione 5L’evento è stato organizzato da: ASSOCIAZIONE CULTURALE BOCCAPIANOLA, ASSOCIAZIONE CARRI CULTURALI D’EPOCA, ASSOCIAZIONE CENTRO IPPICO SAN GENNARO, ASD. CENTRO IPPICO IL CASALE, GRUPPO ARCHEOLOGICO TERRAMARE 3000

Di seguito il programma completo della manifestazione.

Mostra 1III TAPPA CAMPIONATO REGIONALE ENDURANCE CAMPANA F. I.S.E

Partenza ore 7:30 dal Portone di Boccapianola
In Tempi alternati saranno coinvolti percorsi appartenenti alle città di Poggiomarino, Boscoreale, Terzigno, San Giuseppe Vesuviano. 
Arrivo ore 15:30 presso la Masseria Boccapianola con premiazione dei vincitori. La manifestazione sarà accompagnata da una area ristoro.

Rievocazione 1SFILATA DEI CARRI D’EPOCA

Partenza ore 16:30 dal Portone di Boccapianola per le seguenti Vie di Poggiomarino:
Via Passanti Flocco, Via A. Manzoni, Via Principe di Piemonte, Piazza de Marinis, Via de Marinis, Via XXIV Maggio, Via Tortorelle, Via Filippo Turati, Via G. Iervolino, Via Roma,Viale Manzoni, Masseria Boccapianola.

RIEVOCAZIONE DEL PRINCIPE FILIPPETTO DE MARINIS

Poggiomarino 6Ore 18:30 Rappresentazione dell'arresto di Filippetto presso il 1° Circolo didattico Filippo de Marinis.
Ore 20:00 Rappresentazione della decapitazione di Filippetto presso la storica Masseria Boccapianola.
Mostra fotografica delle precedenti sfilate dei Carri d'Epoca.
Mostra Fotografica della storia del Principe Filippetto. 
Area ristoro.

Palma Campania, Gennaro Catapano ospita Enzo Bastelli per pizza a 4 mani

Due giovani pizzaioli con un unico desidero... affermarsi nel mondo #pizza con un prodotto di qualità.


Locandina Palma CampaniaCarmen Guerriero -  09.05.2017 - Lunedi, 8 maggio, dalle ore 20,00 in poi, a Palma Campania c’è stato un #4mani veramente interessante.
Infatti, Gennaro Catapano, patron della “Pizzeria Jolly”, ha ospitato il collega pizzaiolo Enzo Bastelli per dare vita ad una serata all’insegna della buona pizza e dell'amicizia.
E’ un vero piacereesordisce Gennaro Catapano, che gestisce la sua pizzeria insieme con il fratello Angelo che, poi, è il suo fornaio - ospitare a casa mia un collega valido come Enzo Bastelli. Sono veramente felice per questa serata continua Catapano - ed oltre alla mia squadra ed al birrificio Maneba, voglio ringraziare Sergio Sbarra, ossia l’Avvocato Gourmet, per la mano che mi sta dando, spero di non deluderlo”.
Sulla stessa lunghezza d’onda si collocano le parole di Enzo Bastelli. “Non vedevo l’ora di andare a Palma dall’amico Catapanoafferma Bastelli, che nella serata in questione è stato accompagnato dal suo fornaio storico ossia Francesco Mastrillo per la serata ‘Gennaro cala il Jolly’.Queste serateha proseguito Bastelli che al momento lavora nella pizzeria 'Ieri, oggi e domani' di Napoli, ndr.- aiutano a crescere, questo quattro mani con Gennaro Jolly mi riempie di gioia … confrontarsi aiuta a crescere”.
Le tecniche dei due pizzaioli sono diverse: Bastelli usa la farina 00 con Biga, mentre Catapano quella tipo 1 senza Biga, tanto per dire qualche differenza, ma entrambi i pizzaioli portano in tavola una pizza ... "figa", proprio come amano dire gli stessi.
Della serata, oltre a Sergio Sbarra, civilista con la passione del food e noto nel mondo enogastronomico come l'Avvocato Gourmet, hanno fatto parte anche Tommaso Esposito, noto giornalista de “Il Mattino” e della “Guida dell’Espresso”, e Marco Luongo.
E’ stato presente anche il birrificio vesuviano Maneba, che ha portato ben cinque birre diverse.
Il menù della serata prevedeva due montanarine fritte (una a testa tra i pizzaioli) e 4 pizze al forno, il tutto con 5 birre diverse in abbinamento.

 

INFO E PRENOTAZIONI
081 824 2633

San Giuseppe Vesuviano: Maratona contro la droga

Marcia PaceAntonio Iannucci - 10.03.2017 - Domenica 12 Marzo, alle ore 9:00, San Giuseppe Vesuviano, si veste da capitale della lotta alla droga e, come ormai di consuetudine, per la sedicesima volta, fa da teatro alla maratonina di solidarietà “più sport, meno droga”,”Memorial Biagio Bifulco” e “5º Trofeo Giovanna Annunziata".

L'Associazione Solidarietà di Umberto Postiglione, che da anni è impegnata nel sociale nel recupero dei tossicodipendenti, insieme alla Opes Italia organizza la maratona di 10 km, a cui, quest'anno, si affianca il I° concorso solidarietà indetto dall’istituto Einaudi Giordano di San Giuseppe dal tema "La droga come canto seducente a cui i giovani non si sottraggono". 

Il concorso ha lo scopo di coinvolgere tutte le scuole del territorio con elaborati sul tema e per i quali sono previsti premi per i primi 3 classificati che si affiancheranno a quelli della gara sportiva. 

La presentazione della manifestazione si è tenuta all’istituto Alberghiero De Medici di Ottaviano ed ha  visto la gradita partecipazione di diverse importanti personalità, come il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, i dirigenti scolastici Gennaro Pascale e Francesco Conte, il vice presidente della Opes Italia, Ettore Forte, ed il vice questore aggiunto della polizia stradale di Napoli,Eugenia Sepe

 Tra gli interventi, significativo quello del sindaco Vincenzo Catapano, che,, nell'assumersi la responsabilità nel dire di essere contro la droga, ha esortato l'Associazione Solidarietà “Umberto Postiglione” a non arrendersi mai e ad andare avanti nella loro battaglia, in quanto avranno sempre il sostegno delle istituzioni. 

La 10 Km interesserà, come le passate manifestazioni, le strade cittadine con arrivo e partenza a Piazza Garibaldi.  Le adesioni degli atleti sono state numerose al punto da porre un limite a 1300 unità

Poggiomarino: Presentazione del nuovo lavoro di Linda Solino dedicato alle donne

Venerdì 24 marzo, ore 17.30 presso Scuola Primaria Primo Circolo

copertina sospese nel tempoN. R. – 24.03.2017 - Venerdì 24 marzo a  Poggiomarino, con inizio  alle ore 17.30, presso scuola Primaria Primo Circolo di via Roma 38, si presenta un nuovo lavoro di Linda Solino sulle donne e dedicato alle donne “Sospese nel tempo”.

Così si legge sulla copertina del libro della Solino:

Volete da me sapere … cosa?

La vita di un’antica donna ascosa?
Non Erodoto, Polibio o il Siculo Diodoro di donne narrarono …
Cosa potevano dir di noi?
Sconosciute ai più, indegne di entrare nella storia!
Cosa dire di chi par nata per cucinare, tessere, pulire
”.

Discutono dell’argomento affrontato nella pubblicazione dall’autrice: Elena Coccia, Avvocato Esperta di Diritto di Famiglia; Mena Zamboli, Dirigente Tecnica MIUR Campania; Pina Lanzaro, Dirigente Scolastico;  Leo Annunziata, Sindaco; Carmela Prisco, Dirigente Scolastico.

Partecipano all’iniziativa Il Gruppo Archeologico “Terramare 3000”, l’Associazione “Artemide Donna” e Musikarte Folk Group.

Un buffet concluderà la serata.

Titolo: Sospese nel tempo.

Autore Linda Solino

Editore La Meridiana

Pompei: 1° Mostra Presepiale

Evento organizzato dalla Pro Loco "Citta di Pompei".

PompeiC.S. – 07.12.2016 - La Pro Loco Citta di Pompei terrà il cerimoniale di apertura della 1° Mostra Presepiale della Pro Loco "Citta di Pompei" giovedì 8 Dicembre 2016, alle ore 10.00,  presso il Comune di Pompei, nel Museo dell'Impresa .

Fiore all'occhiello degli eventi natalizi del Comune Pompeiano con uno scenario mai così perfetto: saranno in mostra i presepi dei Maestri Presepiali dell'Associazione Amici del Presepio di Napoli ed i Presepi dei Maestri Artigiani di Pompei, ovvero del Maestro Pasticciere Salvatore Gabbiano, e del Mestro Fornaio Carmelo Esposito.