Nola / Cambio di deleghe in giunta: Ad Antonio Manzi Polizia locale e Trasporti Urbanistica in capo al sindaco, che sarà affiancato da Angelo Siano

Foto Siano 600x545C.S. - Nola 4 novembre 2015 - Cambio di deleghe nella giunta comunale. L'assessore Antonio Manzi si occuperà di Polizia  municipale e Trasporti. Urbanistica, Pianificazione ed Assetto del Territorio Tornano in capo al sindaco Geremia Biancardi che, come già fatto in altri settori, si occuperà direttamente delle questioni che riguardano il rilancio del territorio, affiancato dal consigliere comunale Angelo Siano. 

Foto Biancardi 600x399"Nei prossimi mesi - spiega il sindaco Geremia Biancardi - daremo priorità ad un disegno di sviluppo più armonico, e sopratutto più adeguato ai tempi, della città ed é per questo che ho chiesto la collaborazione di Angelo Siano che per le specifiche competenze professionali, essendo architetto, saprà sicuramente apportare valore aggiunto ai progetti di rilancio urbanistico che intendiamo mettere in campo". 

Tufino: Ancora polemiche in Consiglio Comunale

Tufino ConsiglioVincenzo Esposito  - 30.10.2015 - Si era concluso con un nulla di fatto il precedente Consiglio:due proposte avanzate dall’opposizione, relative all’istituzione di due commissioni di studio su temi delicati, fabbrica Gruppoc e questione dipendenti licenziati, entrambe bocciate.

In chiusura ci fu anche il rinvio alla prossima seduta della nomina di Presidente del Consiglio e del Vice. Durante l’assemblea di questa mattina, non c’è stato nessun passo in avanti sulla questione

Tante le obiezioni avanzate dall’opposizione, di cui si fanno portavoce Andrea Esposito e Nicola Di Mauro: “E’ successo un fatto gravissimo. Il Consiglio Comunale è stato convocato dal Sindaco prima che si svolgesse la Conferenza dei Capigruppo”, situazione che i due consiglieri d’opposizione attribuiscono alla “paura di aggiungere nuove interpellanze e mozioni a cui non è in grado (il sindaco) di dare risposte né tecniche né politiche”.

Ma del primo cittadino Esposito l’opposizione dice anche che“è un Presidente che non tutela i diritti della minoranza, appiattita e asservita alle esigenze della maggioranza. Dimostra incapacità nell’organizzare un Consiglio Comunale violando le più elementari regole di democrazia”. 

 "Così è impossibile lavorare - la chiusura di Andrea Esposito (Progresso Civico) - Ogni proposta, nonostante la validità, viene rigettata a priori. Una maggioranza sorda e arrogante che continua ad ignorare le esigenze dei cittadini, e che svilisce il nostro ruolo di consiglieri comunali"

Convocazione consiglio comunale Nola

municipiodi NolaC.S. – 24.10.2015 - E’ convocato per le 9,30 di martedì 27 ottobre, in prima convocazione, ed alle 10.00 di mercoledì 28 il Consiglio comunale a Nola. , con il seguente ordine del giorno:
1) Servizio pubblico gestione parcheggi a pagamento - Affidamento in house Agenzia di sviluppo dei comuni dell'area nolana
2) Riconoscimento debiti fuori bilancio art. 194 lett. A/E di cui all'elenco prot. 32630 del 9/12/2014 depositato presso la presidenza del consiglio comunale
3) Indirizzi della Giunta municipale per l'adozione del nuovo regolamento "Uffici e servizi" - principi generali
4) Approvazione regolamento sul controllo analogo delle società partecipate
5) Approvazione regolamento per la disciplina della commissione pari opportunità

Acerra città a misura di bambino: Nuovi parchi giochi per i più piccoli

acerra comuneLiria tar – 20.10.2015 - Con Delibera di Giunta n. 126 del 16/10/2015 l’Amministrazione comunale di Acerra guidata dal Sindaco Raffaele Lettieri, ha disposto, al fine di favorire il miglioramento delle condizioni di vivibilità e fruibilità dei quartieri cittadini, un progetto per la realizzazione di sei nuove, apposite aree a verde attrezzate per il gioco dei più piccoli, oltre all’integrazione di altre già esistenti.

Saranno installate nuove giostre e nuovi giochi per i bambini in diversi luoghi della città, interventi nel quotidiano che mirano a migliorare la qualità della vita e che testimoniano l’attenzione dell’Amministrazione a tutte le fasce sociali e a tutte le zone della città, siano esse centrali o periferiche. Interessati all’opera di riqualificazione con la realizzazione di questi nuovi parchi giochi sono le zone più densamente popolate: il Rione Buozzi, l’area della Villa comunale (Piazzale Russo Spena), Largo Ingegno, l’area degli alloggi Ice Snei, il quartiere Spiniello, l’area di Via Diaz, disposta anche l’integrazione dell’area di Piazza Calipari. Saranno installati villaggi in legno, scivoli, altalene, giostre e giochi a molla. Le nuove aree ludiche per i più piccoli hanno lo scopo, anche, di favorire la coesione e socializzazione, spronando i più giovani a divertirsi stando all’aria aperta, a contatto con il verde ed a compiere attività motorie.

Avella / Verso le Amministrative: Il Consigliere di minoranza Stefano Gentile interviene sulle varie questioni che investono attualmente la principale Città del Baianese-Alto Clanio

stefano gentile 300x297Giu.D’Ava – 16.10.2015 - Stefano Gentile della minoranza consiliare, presidente della Commissione di garanzia, a proposito dei lavori pubblici dice:”Quello che mi risulta è che in realtà i lavori sono fermi e ci sono delle situazioni poco chiari. Anche i lavori della zona industriale sono fermi e c'è stata la pioggia che ha in pratica rovinato tutto. Per quanto riguarda lo specifico dei lavori fermi, secondo quanto ho appreso, ci sarebbero delle irregolarità, che vorrei verificare meglio”.

Mi risulta, sono voci che circolano, continua, che sarebbe intervenuto anche l'Ispettorato del Lavoro. Questo  aspetto intendo verificarlo meglio, quando avrò modo di controllare tutta la documentazione e gli atti che sono stati prodotti. Quello che mi interessa sapere è se ci sono state delle irregolarità”.

Gentile non  si risparmia in critiche: all’Amministrazione:”Come al solito il sindaco continua nei suoi annunci. Anche per quanto riguarda il museo sembra che il Soprintendente per determinati lavori, all'interno del palazzo baronale, non ha dato le autorizzazioni opportune”.

Sull'Unione dei Comuni dice:”Secondo me, è partita male in quanto le amministrazioni comunali sono a scadenza e la prossima primavera ci sarà il rinnovo dei Consigli Comunali. Quindi, se un consigliere eletto in seno all'Unione proporrà degli ottimi suggerimenti, il rischio o è che non si presenta di nuovo, oppure non viene eletto. L'Unione dei Comuni, secondo il mio avviso, doveva essere varata prima, anche se non tutte le amministrazioni comunali votano nello stesso periodo. La proposta di Pellegrino Palmieri di indire un referendum per la fusione di un solo comune sarebbe comunque un'ottima soluzione, in quanto non sarebbe un comune piccolo ma un comune più grande che conterebbe di più nello scenario politico-amministrativo”. 

Sottocategorie