INAUGURATA A SCISCIANO LA CASA DELL’ACQUA

maifesto casa acquaN.R. - Scisciano – 12.02.2016 - Si è svolta giovedì 11 febbraio, alle ore 11.00, presso Via Sabato Borzillo, l'inaugurazione della Casa dell'Acqua, erogatore di acqua liscia e frizzante refrigerata., al costo di pochi centesimi al litro.

InaugurazioneCome già in altri comuni, l'idea nasce da un progetto realizzato dalla GORI, che, utilizzando i fondi messi a disposizione dalla ex Provincia di Napoli, ora Città Metropolitana, ha come obiettivo  quello di ridurre la produzione e il conseguente smaltimento di bottiglie di plastica, promuovendo l’utilizzo dell’acqua proveniente dalla rete acquedottistica pubblica, gestita da GORI.

Sono intervenuti alla manifestazione di inaugurazione della Casa dell’Acqua i vertici della GORI ed il sindaco di Scisciano, Edoardo Serpico, insieme agli amministratori cittadini

Acerra, la coalizione di Governo "Centro, Sinistra" dà mandato al Sindaco di avviare il confronto con il movimento FARE

Comune di Acerraliria tar – 01.02.2016 - Le forze politiche di Acerra della coalizione “Centro, Sinistra”, riunite sabato 30 gennaio per preparare i lavori del Consiglio Comunale convocato per oggi, lunedì 01/02/2016, con all’ordine del giorno “Adesione protocollo Stazione Unica Appaltante del Provveditorato delle Opere Pubbliche Campania e Molise. Integrazione delibera di Consiglio Comunale n. 1 del 18.01.2016” , dopo aver preso visione dei contenuti del manifesto apparso in città, sottoscritto dal movimento politico cittadino “FARE”, hanno dato pieno mandato al Sindaco Raffaele Lettieri, di avviare tutti i necessari contatti con lo stesso movimento politico “FARE”, in considerazione della disponibilità al confronto generale, anche con le ulteriori forze politiche che si rendano disponibili a condividere il percorso sulle scelte da compiere per la Città di Acerra, nella fase finale del mandato di Governo cittadino affidato dai cittadini all’Amministrazione Lettieri.

Tale iniziativa rimane fortemente in linea con quanto già recentemente espresso in diverse occasioni dagli esponenti della coalizione “Centro, Sinistra”, che pur rendendosi disponibili all’ampliamento programmatico e politico, hanno scelto di tenere la coalizione ancorata sistematicamente al quadro politico del “centro, sinistra”.

Unione del Baianese-Alto Clanio: Si associa la gestione della mensa scolastica

unione comuniC.S.-  22.01.2016 - Il primo servizio che potrebbe partire sotto la modalità della gestione associata potrebbe essere quello della mensa scolastica.

I comuni del Baianese starebbero per far pervenire al presidente dell’Unione, Marco Santo Alaia, il quadro dei costi, il numero dei beneficiari del servizio scolastico e le scadenze dei contratti in essere.

La strategia dell’Unione del Baianese potrebbe presto far registrare risvolti importanti: l’obiettivo, infatti, potrebbe essere quello di procedere all’attivazione di un unico servizio per tutto il mondo scolastico del territorio. La questione burocratica, diversamente da altri servizi ipotetici da affidare, si presenterebbe, almeno in questo caso, meno pesante rispetto alla normalità.

I sindaci del territorio avrebbero espresso già il loro parere favorevole per procedere alla gestione associata del servizio.

Nelle prossime settimane, quando agli addetti ai lavori incaricati giungerà il quadro complessivo del servizio di tutti i comuni, potrebbe sapersi di più rispetto alla necessità di stilare un programma di mensa intercomunale. Se non si riuscissero ad espletare tutte le procedure entro la fine dell’anno scolastico in corso, per quello successivo sembra essere scontata la partenza del servizio.

Avella / Commissione sulle disabilità: La giornata delle diversità e il ruolo delle Associazioni in agenda

avella palazzo baronale1C.S. - 25.01.2016 - La Commissione sulle disabilità,  riunitasi il 14 gennaio scorso presso il palazzo baronale,  presenti il presidente della Commissione Pellegrino Palmieri e l’assessore al ramo Agostino Vitale per l’amministrazione comunale, Michele Amato, Ernesto Sasso e il prof. Vincenzo Serpico in rappresentanza delle Associazioni, ha  discusso di proposte concrete a sostegno dei diversamente abili e delle fasce deboli, quali la creazione de “La giornata delle diversità” e il controllo da parte della Commissione degli spazi e delle strutture comunali con il relativo adeguamento per permetterne la fruibilità a tutti.

Una task force questa mai costituita che nasce grazie alla presenza sul territorio del dirigente scolastico Serpico, diventato da qualche anno cittadino avellano,ma anche da Giovanni De Luca della Uildm di Cicciano, e l’impegno delle due parti politiche.

Gli addetti ai lavori hanno raccolto tutte le notizie necessarie per avviare la fase organizzativa di questa prima giornata che coinvolgerà sindaci, cittadini e istituzioni in modo da produrre una relazione e una sorta di tracciabilità dei punti inaccessibili ai diversamente abili. L evento vuole essere anche un momento di svago e confronto con tutti, l’obiettivo è quello di dare un chiaro segnale alle istituzioni al fine di adeguare tutti gli spazi comunali.

Intanto si lavora anche per l Istituzione della Consulta delle Associazioni da parte del Comune di Avella, già riconosciuta dalla Fondazione Avella Città d’arte, ma poco incisiva e non del tutto riconosciuta giuridicamente. Soddisfatto Amato che ha affermato: “Senza nulla togliere alla Fondazione, la proposta di Vitale e Palmieri è condivisibile al 100%, perché corona tutti gli sforzi fatti dal sottoscritto e dai vari rappresentanti delle associazioni attive di Avella. Solo tramite l’approvazione in Consiglio comunale dei regolamenti e della Consulta si può mettere fine a momenti di confusione, inoltre in questo modo le linee da seguire e gli obiettivi saranno più chiari”.

Prima delle approvazioni finali Palmieri fa sapere che devono essere rispettati tutti i passaggi propedeutici, tra questi la discussione e la verifica con le Associazioni, i cittadini, gli addetti ai lavori e alla Fondazione.

NOLA: BILANCIO PARTECIPATO: QUINDICI PROGETTI APPROVATI, IMPORTI E NOMI DELLE ASSOCIAZIONI ASSEGNATARIE

icipio di Nolara.na. – 21.12.2015 - I progetti presentati dalle associazioni cittadine per il bilancio partecipato sono stati trentuno per un importo complessivo di € 491.064,50. Sette le proposte presentate per lo sport per € 80.550,00; 15 per la cultura per € 249.700,00; 9 per le politiche sociali per € 144.814,50. Un solo progetto per l’area attività produttive per un importo di € 16.000,00. Le risorse impegnate dall’amministrazione comunale per finanziare le proposte del bilancio partecipato, approvate con il bilancio 2015, ammontano ad € 150.000.

Alla finesi legge nella delibera pubblicata all’albo pretoriosono stati approvati 15 progetti, cioè quelli maggiormente rispondenti agli indirizzi programmatici dell’amministrazione comunale: 3 per l’area sport, 5 per l’area cultura e 7 per le politiche sociali. Le associazioni assegnatarie dei progetti hanno l’obbligo di rendicontare a mezzo presentazione di pezze giustificative le somme assegnate.

 

Andiamo a vedere nel dettaglio i progetti approvati.

De StefanoAssessorato allo Sport retto da Carmela De Stefano: Associazione Nola Città dei Gigli € 7.000,00 (star bene con la pallavolo; in palestra; il mini volley); Associazione Atletica Nolana € 4.000,00 (percorsi di vita nel comune di Nola; individuare, illustrare, organizzare tre percorsi di vita “per trekking”, camminata, podismo); Circolo Culturale Mario De Sena € 4.000,00 (sport amico; fare acquisire ai giovani nozioni teorico-pratiche allo sport del biliardo).

 

CutoloAssessorato alle Politiche Sociali guidato da Michele Cutolo: Parrocchia Maria SS. Carmine € 19.000,00 (le sale del sorriso: realizzazione di n. 3 ambienti al fine di impegnare ragazzi e giovani); Associazione Campo de’ Fiori € 3.000,00 (Yes Know My Way, lavoro retribuito, corso di lingua inglese, convenzione con una palestra locale); Associazione Sara € 13.000,00 (progetto SMILES, accompagnamento, formazione, informazione, orientamento, piano di comunicazione); Associazione Civitas € 9.000,00 (progetto di risanamento ed arredo del servizio guardaroba del Centro Pastorale San Vincenzo de Paoli); Associazione di volontariato AVULSS € 9.000,00 (progetto gli anziani alla ricerca del futuro, visite alle scuole dell’obbligo, visite guidate, arte, culinaria); Forum Terzo Settore € 29.000,00 (Centro Servizi Famiglie 2015 – Il progetto propone lo sportello di orientamento e sostegno alle famiglie, attività didattica di manualità sportive, laboratori di recitazione e canto); Associazione La Nuova Nola € 6.500,00 (Terzo Tempo – organizzazione partecipazione ad eventi agonistici con tornei di calcio a 5 ed 11 per minori a rischio).

 

TrincheseAssessorato alla Cultura retto da Cinzia Trinchese: Associazione Passepartout € 9.000 (la bellezza della Cultura, conoscenza, testi di lettura, dialogo, confronto, incontro con professionisti); Centro Culturale Giordano Bruno € 7.500,00 (inserimento in rete, internet, certificazione delle persone bisognose e disabili, contatti con la scuola conferenze e convegni); Associazione ARCA € 8.500,00 (progetto Nola verso l’extra-moenia studio delle fonti e pubblicazione – Presentazione presso le scuole, le associazioni e centri culturali); Associazione Gli Innamorati della Festa € 7.500,00 (visione di foto o filmati storici dei Gigli; visite guidate alle botteghe d’arte); Associazione Pandora – Pandora ed Arte € 14.000,00 (Nola in arte – Installazione della Cracking Art Group, mostre varie).

Sottocategorie