ALESSANDRO ANATRELLA CANDIDATO ALLA REGIONE CON SCELTA CIVICA

LAVORO, ISTRUZIONE, SANITA' E TURISMO I PUNTI CHIAVE DEL COMMERCIALISTA NAPOLETANO

Alessandro Anatrella-Classe 1975, Alessandro Anatrella è laureato in Diritto Internazionale nonché consulente tecnico d'ufficio al Tribunale di Napoli e vanta nel suo curriculum esperienze con aziende con aziende della Campania, Toscana e Lombardia operanti tanto nei trasporti quanto nello spettacolo, dall'artigianato all'edilizia passando per il turismo ed i servizi.
Appassionato animalista e molto attivo nelle campagne di recupero, sterilizzazione e tutela degli animali randagi, recentemente ha anche adottato due cagnolini e cura un'intera colonia di gatti. Al tempo stesso organizza feste e gite per over 70, perché vuole che il papà si diverta, sta supportando la costituzione di un Centro di sostegno ed intrattenimento per bambini dislessici avendo conosciuto egli stesso tale disagio da piccolo.
Un commercialista dal cuore d'oro e con un passato anche da pr e cameriere, lavori che ha svolto per pagarsi gli studi, attualmente Alessandro Anatrella è impegnato come consulente del lavoro in un importante studio di Piazza dei Martiri, a trentanove anni Anatrella entra in contatto ogni giorno con realtà imprenditoriali di piccole e grandi dimensioni, molte delle quali alle prese con le difficoltà di una regione vessata da burocrazia, tagli, imposte.
"E' stata proprio questa considerazionespiegaa convincermi ad accettare la candidatura a consigliere regionale, ben consapevole che per attivare un reale cambiamento c'è bisogno oggi più che mai di qualcuno lontano dagli ingranaggi: che si occupi di fare politica piuttosto che il politico".
Di qui alla candidatura nella lista Scelta Civica, all'interno della coalizione Centro Democratico a sostegno di Vincenzo De Luca, il passo è stato breve: Scelta Civca infatti ha varato un progetto per riformare il Paese che prevede la stretta vicinanza al territorio attraverso persone che siano in relazione con le realtà locali. Un'idea questa condivisa anche dal Centro Democratico, con cui è partito un percorso unitario in vista della costruzione di una nuova area politica con forte spinta riformista, con l'obiettivo comune di rinnovare la politica attraverso l'analisi e la formulazione di proposte che provengono da chi è ogni giorno a contatto con la comunità.
Partendo dalle osservazioni fatte in tanti anni di consulenza nel mondo dell'artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi, Alessandro Anatrella ha steso quindi per prima cosa un programma elettorale che punta in primis a valorizzare con adeguati strumenti finanziari il territorio campano e le sue tipicità, ricchezze e potenzialità.
E' nata così LIST: una vera e propria dichiarazione d'intenti basata, cime suggerisce l'acronimo, su Lavoro, Istruzione, Sanità e Turismo.
"La mia candidatura nasce dalla volontà di valorizzare e riqualificare la regione a partire dallo sviluppo delle tematiche legate al mondo del lavorospiega Anatrella - un settore che naturalmente conosco a fondo, vista la mia professione".

Info stampa: Cristina Cennamo 340 – 5135781, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“La forza dei fatti”: Il nuovo spot di Raffaele Coppola

raffaele coppola14 maggio 2015 - Un nuovo spot, carico di entusiasmo e fiducia nel futuro: lo ha lanciato Raffaele Coppola, sindaco di Liveri e candidato al consiglio regionale della Campania nella lista di Forza Italia.
Lo spot, visibile su you tube e sulle pagine dei social network dedicate a Coppola, ripercorre le principali tappe dell'attività di amministratore dell'ingegnere liverese e riporta le frasi che l'ex ministro Mara Carfagna pronunciò al momento dell'inaugurazione del comitato elettorale di Nola: "Io credo che la Campania abbia bisogno di uomini come te".
"La forza dei fatti" è lo slogan che accompagna le immagini dello spot: un messaggio che Coppola sta portando avanti nel corso dell'intera campagna elettorale, improntata sulla voglia di cambiamento e sulla concretezza.
"In questi giorni sto incontrando tante persone che mi incoraggiano e mi spingono ad andare avanti. Il nostro progetto prosegue e si rafforza giorno dopo giorno", spiega Raffaele Coppola.
Di seguito il link per visionare lo spot: https://youtu.be/ZsJ0Bd3hI4g

SEVERINO NAPPI (NCD): ALLO STABILIMENTO ITRON, COME A CARINARO, NON SOLO STRETTE DI MANO, MA FATTI

Severino Nappi 2 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 11.05.2015 - "Oggi ho incontrato i lavoratori della Itron, ancora una volta non per stringere loro la mano e mostrare solidarietà, ma per evitare la chiusura dello stabilimento. È una vicenda che seguiamo con molta attenzione da tempo.
Trovo che la grande vittima di queste politiche industriali sia una Campania che ancora una volta non trova, se non dalla Regione, tutele politiche e istituzionali. Il modello è quello di Carinaro: no alle passerelle ma alle azioni e al supporto concreto. Sono però convinto che con il sostengo di tutti anche in questo caso troveremo una soluzione".
Così in una nota l'Assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi.

SEVERINO NAPPI (NCD): LE POLITICHE DEL LAVORO FUNZIONANO, I FATTI SONO LA MIGLIORE RISPOSTA AI GUFI

COMUNICATO STAMPA DEL 12 MAGGIO 2015

nappi2 320 420Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 12.05.2015 - La Campania protagonista delle politiche del lavoro. Inizia oggi a Napoli la quinta edizione della Giornata Internazionale della Previdenza e del Lavoro, una tre giorni frutto anche del buon lavoro di questi anni e riconoscimento della capacità di realizzare qui strumenti moderni ed efficaci. "Le politiche del lavoro in Campania oggi funzionano. I nuovi dati su Garanzia Giovani, pubblicati stamattina dall'Arlas, lo dimostrano nuovamente. Questi risultati, uniti a quelli positivi sull'andamento dell'occupazione nella nostra Regione nel 2015 (+46.000 occupati rispetto al primo trimestre 2014), lasciano ben sperare per il futuro. Anni di impegno, nel periodo della crisi, oggi si traducono in numeri positivi che nascono dalla programmazione e dalla competenza. Questi numeri rappresentano la differenza tra le promesse e i fatti e sono la migliore risposta a gufi e a coloro che pensano che la Campania debba restare prigioniera di logiche clientelari". Così in una nota l'Assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi.
In allegato il documento Garanzia Giovani al 30 Aprile 2015

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Documento Garanzia Giovani al 30 aprile 2015.pdf)Documento Garanzia Giovani al 30 aprile 2015.pdf 436 kB182

Sottocategorie