Sirignano: “Miss Over Campania” è Tiziana Viscardi

Vincitrice della 32esima edizione del concorso nazionale di bellezza “Miss Cinema una 43enne moglie e mamma di 3 bambini.

Tiziana Viscardi 2N.R. , 25.08.2018 - Si chiama Tiziana la nuova Miss Over Campania, incoronata nella 32esima edizione del concorso nazionale di bellezza “Miss Cinema”, organizzato da Massimo Civale e presentato da Teresa Moccia, un concorso che abbraccia la branchia del cinema mettendo a fuoco diversi fattori estetici che sono presi in considerazione per la carriera di attrice.

Il concorso,  il cui proposito si racchiude nella convinzione che “La bellezza non lascia spazio all’immaginazione, arriva istantanea all’occhio dell’uomo e spesso vige i suoi primi giudizi. Sovrana di gossip, news e tendenze viene esibita in passerella e si mette in gioco in concorsi”,si è. tenuto a Sirignano  venerdì 24 agosto, e prevedeva i seguenti requisiti: portamento ed estetica.

In confronto circa 50 partecipanti, suddivise, in segno che la bellezza prescinde dall’età, in due categorie: Miss e Lady. Due, dunque, le incoronazioni: una per le Miss ed una per le Lady.

La regina della seconda categoria “Miss Over Campania”: Tiziana Viscardi, è alta 1.75, taglia 46, imprenditrice, attrice e produttrice italiana; 43enne, è moglie e mamma di 3 bambini; ha girato 7 film, di cui 3 con ruolo da protagonista. Presto un nuovo film “Devil - Ombre oscure”, nato in collaborazione con Ciro Grieco. Inoltre, Tiziana è presidente dell’associazione “Musica nel cuore”e  per aiutare i bambini più bisognosi Miss Over Campaniaha collaborato con Francesco Nozzolino ed alcuni suoi video sono andati in onda su Canale 5 -Mediaset.

Dopo la fascia locale campana, ho deciso di partecipare a questo concorso nazionale – ha affermato  Tiziana Viscardi - per mettermi in gioco. È iniziata come uno scherzo, ma poi ci ho creduto tanto, sino a subire il fascino della passerella ed ho vinto la fascia ‘Miss Over Campania’. Importanti sono il portamento e la fiducia in sé stessi”.

Ci tengo a specificare – ha continuato la Miss - che questo concorso non è basato solo sull’estetica, ma anche sulla classe, che è davvero un valore intrinseco di una persona

Il volto e lo sguardo - prosegue la Viscardi – sono fattori importantissimi per il cinema, nello specifico per le Tiziana Viscardi e Raffaele Colucciriprese di cui si serve, e penso che per alcuni ruoli l’estetica non sia mai abbastanza. Nonostante sia vincitrice di questo concorso, sono sempre dell’idea che la vera bellezza risieda nell’anima che, come uno specchio, si riflette all’esterno”.

A premiare Tiziana è stato il sindaco di Sirignano, Raffaele Colucci, il che ha suscitato molta commozione nella vincitrice: “Mi sono emozionata tantissimo - ammette la vincitricenonostante sia abituata alle telecamere. Sono davvero felice di questa vittoria e di questo concorso. Dopo questa ed altre esperienze passate, voglio lanciare un messaggio a tutte le ragazze che vogliono mettersi in gioco, ovvero quello di partecipare senza pensarci troppo e di non mollare mai”.

Ariano Irpino Stazione/ Memorial Mario Memoli: la Pro Loco Nuovamente organizza la II edizione della ciclocronoscalata

Il 16 agosto 2018 in occasione della XIII edizione dell’AMS.

locandina 2C.S. – 14.08.2018 - «Per ogni individuo, lo sport è una possibile fonte di miglioramento interiore». Così De Coubertin pensava la pratica sportiva, plasmando il senso fondamentale delle olimpiadi moderne. Dinamismo assoluto, nella prosecuzione della migliore disciplina filosofica romana: mens sana in corpore sanoMa se allo sport unissimo l’arte? Noteremmo che anche quest’ultima è un «miglioramento interiore», una liberazione spirituale, un’esaltazione dell’identità individuale. Cultura e sport, allora, diventano un binomio imprescindibile, proprio perché quest’ultimo rappresenta «un bene culturale in grado di parlare un linguaggio universale, prima di tutto tra i giovani».

A tal punto la Pro Loco Nuovamente, in occasione della XIII edizione dell’AMS, organizza la II edizione della Ciclocronoscalata Memorial Mario Memoli il 16 Agosto 2018. La gara è prettamente amatoriale.

Info, iscrizioni e regolamento su
www.proloconuovamente.it

BAIANO: NOZZE D’ANNA-DE LAURENTIS

DAnna De LaurentisN. R. – 30.07.2018 - Felice D’Anna, presidente della Pro Loco ed animatore di molteplici iniziative culturali e sociali, e Giusy De Laurentiis, attivamente impegnata nel volontariato civico, accompagnati dai rispettivi genitori: Gigino e Gaetana, Nicola e Teresa, e alla presenza di tanti  parenti ed amici, hanno pronunciato il  “fatidico “ nella Chiesa parrocchiale di Santo Stefano in BaianoIl rito nuziale è stato officiato dal parroco don Fiorelmo Cennamo.

Finalmente, dopo aver raggiunto il traguardo d’amore, per Felice, funzionario di azienda operante nel Cis di Nola, e per Giusy, brillante avvocatessa, ecco giungere anche quello dell’amore familiare.

A Felice ed a Giusy  , giungano i più sinceri e affettuosi auguri delle Pro Loco della Provincia di Avellino, in particolare quelle del Baianese-Alto Clanio, e naturalmente della Redazione de Il Meridiano, per una vita coniugale serena e felice.

Baiano: Calato il sipario sulla Festa di Santo Stefano

Il bilancio sociale di larga positività, buon viatico per l’edizione 2019.

Illuminazione 5Gianni Amodeo  - 08\08\18 - Si sono prolungati per l’arco di sei giorni,secondo il programma delle ritualità sacre e il variegato ventaglio di eventi di arte varia e intrattenimento spettacolare, predisposti nei minimi dettagli  dal Comitato organizzatore, presieduto dal parroco don Fiorelmo Cennamo. E le “voci” del bilancio sociale, che ne sono il connotato, “parlano” il linguaggio della positività, sotto tutti i profili. Un percorso di  ravvivata tradizione, nel segno della  partecipazione corale, per rendere  omaggio a Santo Stefano,  Patrono della comunità cittadina e Protomartire della cristianità, con la testimonianza devozionale che si rinnova annualmente, toccando l’apice il 3 agosto, il giorno memoriale del rinvenimento a Gerusalemme nel 415 delle spoglie del Santo, che figura, com’è noto, tra i sette diaconi che, per primi, assecondarono e sostennero la missione degli Apostoli nella diffusione del Vangelo e del messaggio cristiano.

FSS organizzatori 2 FB IMG 1533561533995E’, quella degli agostani festeggiamenti patronali, la testimonianza della religiosità popolare fatta rivivere nel corteo mattutino animato dai “Battenti” che - vestiti di bianco, il colore della purezza e a tracolla la fascia rossa, il colore del martirio subito con l’atroce lapidazione dal Levita- in simbolico pellegrinaggio dalla vicina Cittadella paleocristiana di Cimitile, attraversando per una decina di chilometri la Strada statale della 7-bis, raggiungono con il classico passo “ a battuta cadenzata”  la Chiesa parrocchiale che s’erge “ ‘ncoppao stradonee Santo Stefano”. E il  corteo dei “Battenti” della scorsa settimana è stato tra i più folti e imponenti degli ultimi decenni, con tanti giovani e molte donne. Una partecipazione popolare ritrovata nelle ore del tardo pomeriggio e serali, con il rito della statua del Santo portata in processione lungo le strade e piazze del centro storico.

Festa S. Stefano. organizzatoriSei giorni di festeggiamenti per un itinerario, aperto dalla magnifica Anteprima del “Concerto del Sagrato”- quale atto di riscoperta della composizione architettonica della location  che introduce nella Chiesa parrocchiale dedicata al Patrono-  ed eseguito alla meglio per l’alta espressività e la qualità interpretativa dalla compagine orchestrale e corale dei ragazzi e delle ragazze dell’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII”, con la direzione artistica del professore Octavian Cristea Nechita, e concluso nella serata di domenica in piazza Santo Stefano con l’ultra-spettacolare esibizione di musica e canzoni  di Enzo Avitabile  e del gruppo folk dei Bottari. Una conclusione, su cui era impresso il sigillo della spettacolarità con il Galà dei multicolori fuochi pirotecnici traccianti il cielo della collina di Gesù e Maria, nella rapida alternanza delle polimorfe composizioni realizzate dagli artisti-artigiani delle rinomate ditte Lieto e Cimmino, specializzate nel settore. E tra l’ Anteprima e il Galà dei fuochi pirotecnici,  gradevoli le serate trascorse in piazza Santo Stefano e in piazza Francesco Napolitano, in … compagnia non solo con il  fior fiore del repertorio di Musica operistica della Banda di Conversano e del FSS organizzatori 4 FB IMG 1533561193753Gran concerto bandistico Città di Fisciano, con lo splendido ed applaudito spettacolo lirico-sinfonico, ma anche con esilaranti spettacoli di Cabaret alla napoletana e esibizioni di Gruppi jazz. Un’interessante e piacevole mix d’ingredienti.

“Per il secondo anno consecutivo- dice Stefano Guerriero, il cassiere del Comitato promotore e organizzatore dei festeggiamenti- i conti economici per la realizzazione del programma fissato si pareggiano, con qualche margine in attivo, anche se dobbiamo stilare ancora il bilancio definitivo. Ma non è tanto  rilevante l’aspetto economico, anche se ha la sua importanza, quanto piuttosto la consapevolezza del buon lavoro fatto dall’intero Comitato e dalla fiducia avuta dai cittadini per le sottoscrizioni, nonostante le difficoltà che si vivono in tutte le famiglie, e dai titolari di attività commerciali e d’impresa con le loro sponsorizzazioni. La Festa di Santo Stefano- conclude Guerriero- è patrimonio civile e morale della comunità, che tutti i componenti del Comitato hanno avuto cura di rispettare e onorare, con il loro costante impegno per la buona riuscita degli eventi, coniugato con le attività di lavoro che esercitano. E siamo restati nel solco della tradizione con qualche utile innovazione, con l’ottimo “Concerto del Sagrato” coinvolgendo giovanissimi e famiglie”.               

Ed ecco il prospetto del Comitato dei festeggiamenti edizione 2018: Presidente di diritto, don Fiorelmo Cennamo, parroco; vice-presidente, Giuseppe Montella; segretario, Lucio Napolitano; cassiere, Stefano FSS organizzatori 3 FB IMG 1533557444249Guerriero;  componenti: Gennaro Casoria, Carlo Tafuri, Egidio Candela, Antonio Guerriero,Domenico Napolitano, Luigi Napolitano,Carmine Napolitano, Nicola Cannuto.

Un gruppo che ha saputo ben programmare ed operare, meritevole di plauso; plauso che va al supporto fornito dall’amministrazione comunale, con il sindaco Enrico Montanaro, dai carabinieri del locale Comando di Stazione e dal Corpo di polizia municipale, diretto dal comandante Giovanni Brandolino per l’efficienza dei servizi di  vigilanza e ordine pubblico assicurati. L’appuntamento è per agosto 2019

Avella festeggia il centenario dell’edificazione della chiesa in onore della Madonna del Carmine

Ricco programma religioso e civile.

Avella Chiesa Madonna del CarmineMp. D’Avanzo – 13.07.2018 - Tutto pronto ad Avella per celebrare l’ importante ricorrenza del centenario dell’edificazione della chiesa eretta in onore della Madonna del Carmine, situata nella omonima strada, che un tempo costituiva l’inizio della provinciale Avella-Baiano.

Avella Effige Madonna del CarmineLa chiesa, fatta costruire dalla famiglia avellana dei Gragnani negli anni 30, fu donata, insieme al Palazzo e al retrostante giardino e i quattro Fondi rurali, dai coniugi Ernesto Gragnani e Angelina De Sena a Suor Alba Cristina Schiassi, quale legittima rappresentante della Casa delle Figlie della Carità Canossiane, con sede in Roma in Viale Margherita.

I festeggiamenti, calanderizzati per domenica 15 e lunedì 16 luglio 2018, presentano un ricco e variegato programma che prevede funzioni religiose: Sante Messa, recite di Rosario e la Processione, e spettacoli musicali: Greg Rega Live Band domenica 15 luglio e l’artista del San Carlo di Napoli Annamaria Napolitano lunedì 16 luglio. Gli spettacoli  si tengono, a partire dalle ore 21.00, all’interno del giardino dell’Istituto delle Suore Canossiane, dove è stato allestito anche un apposito  palco.