Mar10152019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

BAIANO/NOTE LIETE: FIOCCO ROSA, IN CASA STAGO

fiocco rosaE' bel fiore di bambina. E si chiama Alessandra, già tutta vezzi e moine. E' nata nell'Ospedale Maggiore, a Bologna, ed è la primogenita, giunta ad allietare la serenità familiare di Roberto e Natalia Stago.
Vive felicitazioni della redazione de Il Meridiano.net per i nonni paterni, il prof. Enrico Stago e la prof.ssa Maria Dello Russo, e per i nonni materni, che vivono in Moldavia, Yuri e Luba.
Ad Alessandra, un affettuoso e cordiale saluto di Benvenuta.

LAUREA D’AVANZO

DAvanzoBaiano – 22.02.2014 - Discutendo la tesi su: " L'abuso sessuale infantile e ruolo della Psicologia Forense: Valutazione e Perizia", la sig.na Mariangela D'Avanzo ha conseguito la Laurea Magistrale in "Psicologia Clinica e della Salute" presso la Scuola di Medicina e Scienze della Salute – Dipartimento di Scienze Psicologiche Umanistiche e del Territorio dell'Università "G. D'Annunzio" di Chieti.
Alla neodottoressa le congratulazioni e le felicitazioni per l'ambito traguardo raggiunto e gli auguri per una brillante carriera dal papà Riccardo, dalla mamma Raffaela, dal fratello Antonio, dalla nonna Mariangela, dalla zia Rosa, dal fidanzato Antonio e da tutti i parenti ed amici.
Anche lo staff de il meridiano.net partecipa al coro degli auguri e formula alla neodottoressa D'Avanzo il classico "Ad majora".

PUBBLICO CONVEGNO A SIRIGNANO PER LA 22esima GIORNATA MONDIALE DELL’AMMALATO

Comune di SirignanoSirignano - 11.02.2014 - Oggi, martedì 11 febbraio, con inizio alle ore 18-00, presso l'Aula consiliare del Comune di Siriognano, in Piazza Aniello Colucci, si terrà un pubblico convegno organizzato da ISDE, Cittadinanza Attiva e Ultimi Associazione per la Legalità, con il patrocinio del Comune di Sirignano, in occasione della 22esima Giornata Mondiale dell'Ammalato.
Con lo slogan ""Per affermare il diritto alla salute", sulla tematica "Ambiente, saluye e diritti dell'ammalato", interverranno Don Aniello Manganiello dell'Associazione Ultimi; la dott.ssa Maria Rosaria Alfieri, criminologa; la dott.ssa Felicia Acone, medico; il dott. Antonio Napolitano, avvocato; il dott. Pietro Bianco, direttore del Dipartimento Salute Mentale dell'Ospedale "Moscati" di Avellino; il dott. Carmine Ferrara, dirigente medico presso l'Ospedale "Moscati" di Avellino.
L'incontro si aprirà con i saluti del Sindaco di Sirignano, Raffaele Colucci, e del prof. Andrea Canonico, portavoce di Cittadinanza Attiva; coordinerà i lavori il dott. Filomeno Caruso di ISDE Campania.

La Procura pone di nuovo sotto sequestro la Dogana di Avellino

sequestro-DoganaAvellino - 05.02.2014 - Dopo l'annullamento del dissequestro da parte dei giudici della Cassazione, la Procura della Repubblica di Avellino ha messo di nuovo i sigilli alla Dogana, perché la storica struttura di Via Nappi, in condizioni di degrado, rappresenterebbe un pericolo per la pubblica incolumità. Di qui la decisione da parte dei magistrati di mettere sotto sequestro di nuovo tutta l'area.
Bloccata così la transazione in corso tra i Sarchiola e il Comune, che voleva procedere con l'esproprio. Il provvedimento cautelare reale è stato disposto nell'ambito di indagini - anche a mezzo di consulenza tecnica - aventi ad oggetto, tra gli altri, i reati di omissione di atti d'ufficio a carico di dirigenti e responsabili del servizio di pubblica incolumità del Comune di Avellino. Gli accertamenti investigativi hanno portato a constatare che questi ultimi hanno indebitamente rifiutato atti d'ufficio che, per ragioni di sicurezza pubblica, dovevano essere compiuti senza ritardo. Ciò in quanto, nonostante fosse stato invano ordinata la messa in sicurezza del Palazzo la Dogana, non venivano eseguiti dagli indagati detti interventi "in danno", pur in presenza di un evidente e persistente pericolo per la pubblica incolumità, nonché di una palese inerzia della proprietà.
Il provvedimento di sequestro è stato emanato d'urgenza per scongiurare il protrarsi della situazione di pericolo per la pubblica incolumità, riscontrata nell'ambito di un più ampio quadro investigativo e cautelare in ordine al quale, lo scorso 21 gennaio 2014 la Cassazione aveva, a seguito di impugnazione della Procura di Avellino, già pronunciato l'annullamento con rinvio dell'ordinanza del Tribunale di Avellino che aveva dissequestrato l'immobile della Dogana.
Il Sindaco pro-tempore del Comune di Avellino, Foti, è stato nominato custode del bene sequestrato, con facoltà d'uso per l'immediato svolgimento delle attività connesse alla sue competenze previste dalla legge.

Sarà presentato ad Avella "Di pura razza italiana" di Mario Avagliano

copertina D iPura Razza ItalianaAvella - 04.02.2014 - Il giorno 9 febbraio, alle ore 17.00, organizzata da Movimento per la Cittadinanza Attiva, presso il Palazzo Baronale di Avella, ci sarà la presentazione del libro di Mario Avagliano "Di Pura Razza Italiana".
Il libro, che affronta in maniera dettagliata la questione della promulgazione delle leggi razziali ad opera del governo fascista, nel 1938 e della sua attuazione fino al 1943, è stato scritto con la collaborazione di Marco Palmieri, con il quale ha già lavorato in precedenti lavori.
Di pura razza italiana, Baldini & Castoldi, pp. 446, euro 18.90, per la prima volta in Italia, mette a fuoco la reazione di complicità, indifferenza, opportunismo, e in rari casi di solidarietà, degli italiani "ariani" ai provvedimenti e alla persecuzione antiebraica nel nostro Paese, attraverso una ricognizione ampia e approfondita dei documenti coevi da tutta Italia, quali diari, lettere, denunce, articoli di giornale e relazioni fiduciarie. Un libro di forte denuncia, che va letto e fatto conoscere, soprattutto ai giovani.
L'iniziativa si svolgerà attraverso letture di brani, la proiezioni di documenti storici e con interventi da parte di esperti di storiaDieci studenti delle scuole medie, inoltre, nel corso dell'incontro, verranno premiati con la consegna di un libro.

Mario AvaglianoL'autore
Mario Avagliano, nato a Cava de' Tirreni il 15 luglio del 1966, è uno storico e saggista italiano. Giornalista professionista, collabora con le pagine culturali de Il Messaggero e de Il Mattino.
È coniugato, ha due figli : Alessandro e Chiara, e vive a Roma. È figlio dell'editore e scrittore Tommaso Avagliano. Ha ricevuto diversi riconoscimenti per la sua attività di saggista e storico: nell'aprile 2010 l'Anpi lo ha insignito del 7° "Premio Renato Benedetto Fabrizi"; nel settembre 2012 si è aggiudicato il Premio Fiuggi Storia e il 5º Premio "Gen. Div. Amedeo De Cia".