Mar06022020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

Aggiornamento sull’incidente sull’Ofantina, un dolore per tutta la comunità di Nusco

Aggiornamento incidente 2Giuseppe D'Avanzo – 15.05.2014 - In fase di accertamento la dinamica sull'accaduto di ieri pomeriggio al km 342 in località Ponte Acqua Bianca, nel territorio di Nusco.
Straziante è stato lo spettacolo, che si è presentato agli occhi degli studenti che a bordo di un autobus dell'A.I.R. sono transitati sul posto dell'incidente, e per un'infermiera originaria della zona, che ha tentato disperatamente di soccorrere il diciottenne.
I testimoni dicono che l'asfalto era reso scivoloso dalla pioggia di ieri pomeriggio e che sembrava di camminare sul ghiaccio.
Sul posto sono giunti anche i familiari, ai quali la sola vista delle condizioni in cui si trovava la Fiat Punto, alla cui guida c'era Miguel, è bastata a far sentire male la madre e lo zio. Sconvolto pure il sindaco di Nusco, Giuseppe De Mita, che ha così commentato l'accaduto: "Un bravo ragazzo, faceva quello che poteva, lavorava saltuariamente, come tanti ragazzi dell'Alta Irpinia. Un giovane d'oro, legatissimo alla famiglia e alla comunità di Nusco. Ho deciso di sospendere per un giorno la campagna elettorale, in memoria di una giovane vita spezzata."
Torna a farsi sentire anche l'ex sindaco di Bagnoli che invita a tappezzare quella strada maledetta, così la definisce, di autovelox e si chiede quante vittime ancora bisogna consegnare alla morte, prima che siano presi i dovuti provvedimenti.

Schianto a bordo di uno scooter, muore un ventiduenne a Monocalzati

alfredo-iannuzziMariapia D'Avanzo – 15.05.2014 - Nella serata del 14-05-2014 muore in uno scontro frontale, nel comune di Manocalzati, nei pressi del casello autostradale di Avellino Est, un giovane di 22 anni, originario del comune di Montefalcione, Alfredo Iannuzzi. Seconda una prima ricostruzione fatta dalla Polizia Stradale, il giovane avrebbe preso in controsenso la statale 7 Bis e, non accorgendosi dell'errore, avrebbe percorso nel senso opposto per una decina di metri. Quando si è ravveduto, è stato troppo tardi; non è riuscito a scansare le auto provenienti nel senso di marcia delle autovetture dirette all'imbocco dell'autostrada Napoli-Canosa.
Iannuzzi avrebbe così perso la vita a seguito dei ripetuti scontri con le autovetture che incrociava. Altra ipotesi è che una ragazza alla guida di un'auto, coinvolta nello scontro frontale con il motorino, fosse lei a viaggiare in controsenso.
La dinamica dell'incidente non è ancora chiara,
dal momento che, a causa del forte urto, l'auto o lo scooter si sono potuti capovolgere e, quindi, hanno invertito il loro senso di marcia, rendendo la ricostruzione della vicenda e la formulazione di una giusta ipotesi, corrispondente alla realtà dell'accaduto, alquanto intricata. A causa dell'incidente, l'autostrada è rimasta chiusa per alcune ore in direzione Avellino, durante la serata di ieri.

Sperone: Disservizi alle poste per il mancato recapito della corrispondenza

PosteGiu.D'Ava. 13,05.2014 - Sulla questione era già intervenuto, alcuni giorni fa, Felice Brandolino, consigliere comunale di maggioranza. L'amministrazione comunale, poi, nella persona del sindaco Marco Alaia, in considerazione dei ripetuti segnali da parte degli utenti speronesi, che lamentano uno scarso servizio della consegna della posta, soprattutto nelle zone periferiche del paese, ha chiesto un incontro con il responsabile delle risorse umane dell'ufficio regionale, presente il direttore dell'ufficio postale locale.
alaia-marco«Abbiamo avuto questa mattina un incontro con il responsabile delle risorse umane, alla presenza del dirigente dell'ufficio locale - dice il Primo Cittadino - al quale abbiamo rappresentato le criticità che derivano a proposito del recapito della corrispondenza. Ci è stato assicurato che ci saranno interventi per risolvere il problema».
E dopo il colloquio con il responsabile dell'ufficio regionale delle poste, il sindaco di Sperone, Marco Santo Alaia, ha avuto un incontro con la quinta classe delle Scuole elementari cittadine per mostrare il funzionamento della macchina comunale.
«Gli alunni - dice Alaia - hanno preso contatti con il Comune ed è stato mostrato loro lo stemma cittadino».

Diciottenne muore sul colpo in uno scontro frontale sull’Ofantina

incidente Giu.D'Ava. - 14-05-2014 - Nelle ore pomeridiane della giornata, Miguel Laucella, un giovane di Nusco, che a giugno avrebbe compiuto 19 anni, ha perso la vita in un tragico incidente sull'Ofantina, nel tratto stradale, tra Nusco e Lioni, ricadente nel territorio del comune di Nusco. Precisamente l'incidente si è verificato al km 342, in località Ponte Acqua Bianca.
Sul posto sono giunti, alle ore 14.46 la Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco del distaccamento di Montella. Da una prima ricostruzione, il giovane, alla guida di una Fiat Punto, sarebbe morto sul colpo, mentre l'uomo di 41 anni, originario di Calitri, alla guida di un furgone, con il quale il giovane si è scontrato, risulta ricoverato.
Intanto gli uomini della Polstrada hanno effettuato i rilievi per capire l'esatta dinamica dell'accaduto; nel contempo, si è provveduto alla messa in sicurezza dei veicoli incidentati e dell'area interessata.
Tutto cià ha causato disagio al transito dei veicoli, che è stato fermato dall'ANAS, con la conseguente formazione di lunghe code. Ullteriori aggiornamenti dell'incidente sono attesi per lle prossime ore.

Presentazione del volume Franco Venditti, l’uomo, il politico, l’intellettuale

franco venditti - Copia 344x500Mariapia D'Avanzo – 08..05.2014 - Sabato 10 maggio 2014, ore 18.00 ad Avella nella Sala Consiliare del Palazzo Baronale si tiene la presentazione del volume "FRANCO VENDITTI, l'uomo, il politico, l'intellettuale".
L'incontro è il primo del 2014 degli "Incontri con la Storia", 11 ͣ edizione, manifestazione organizzato dal Gruppo Archeologico Avellano «A. Maiuri» e dalla Biblioteca Comunale «I. D'Anna».
Ad introdurre e a coordinare l'incontro il prof. Pietro Luciano, direttore del Gurppo Archeologico Avellano "Amedeo Maiuri". Interverranno il Sindaco del Comune di Avella, avv. Domenico Biancardi, il giornalista diettore de Il Meridiano, prof. Gianni Amodeo, ed il curatore del volume il prof. Nicola Montanile, direttore della Biblioteca Comunale di Avella.
Durante la manifestazione verranno proiettati scatti d'epoca, assemblati e proposti dal fotografo Massimo Scibelli, e letti brani del testo con le voci dell'artista Lucio Belloisi e della dott.ssa Mariagrazia Vitale.