Mar06022020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

Vesuni in Festa... ...because we' re HAPPY! Dal 20 Giugno 2014 al 22 Giugno 2014 a BAIANO (Av) nel Centro Storico “Vesuni”

Vesuni 2014 locandina - Copia 357x500Baiano – 27.05.2015 - L' ormai noto appuntamento dell'Associazione di Promozione Sociale "Per Bacco" con la 14^ ed. di "Vesuni in Festa... because we' re Happy!" sta arrivando!
La manifestazione avrà luogo, tra portoni, cortili e vicoletti del centro storico "Vesuni" di Baiano, Venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 Giugno 2014. Lungo tutto il percorso, debitamente allestito per l'occasione con decorazioni varie, verranno allestite scene viventi di antichi mestieri, tipici del quartiere, postazioni dove si degusteranno i prodotti tipici del sud-Italia e di gastronomia povera, animazione per bambini, spettacoli di musica dal vivo. Inoltre sarà realizzata una vera e propria galleria d'arte all'aperto con l'esposizione di quadri ed opere di vari artisti locali.
Vi sarà inoltre la presenza di varie aziende di salumi e prodotti caseari del sud italia, di case vinicole, di apicoltori, di birrifici e panifici artigianali, presso i quali sarà possibile degustare salumi, prodotti caseari, vini locali e irpini, miele e derivati, birra artigianale e i vari tipi di pane cotto a legna.
Durante le due serate saranno organizzati spettacoli di musica popolare, con gruppi folkloristici e soprattutto spettacoli per bambini con artisti di strada e balli di gruppo.
La manifestazione giunta alla XIV edizione, ha riscosso sempre grande successo nelle precedenti edizioni, richiamando un folto pubblico proveniente dall'intero territorio dell'irpinia e da altre province della regione.
Lo scopo della manifestazione è principalmente quello di trascorrere momenti di spensieratezza e di sana allegria, vivacizzare il centro storico di Baiano, in particolare, offrendo nel periodo estivo, momenti di svago ma anche l'occasione di riscoprire gli antichi sapori della nostra terra, gli antichi mestieri, la musica e l'arte.
Biglietto: Gratis

Come raggiungere Baiano:
-autostrada A16 NA-BA uscita Baiano,
-S.S.7 bis, Asse Mediano uscita Nola,
-autolinee Circumvesuviana
-stazione Circumvesuviana di Baiano.

Per informazioni rivolgersi a :
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
cell. 3284147584; 3294462554
Sito internet: http://www.fb.com/associazioneperbacco

 

BAIANO/SCOPONE SCIENTIFICO: BRANDOLINO-NAPOLITANO, COPPIA VINCENTE

Scopone 5 - Copia 500x37526.05.2014 - E' andata in porto la prima edizione del Torneo di scopone scientifico, promosso e organizzato dal Circolo socio-culturale L'Incontro e dal Circolo sociale 1890. Una bella manifestazione di valenza ludico-sportiva, in un'atmosfera di eccellente fair play, impegnando e coinvolgendo venti coppie, con il massimo livello di concentrazione mentale ... dispiegato sui tavoli di gara allestiti nelle sedi dei due sodalizi in via Luigi Napolitano e in corso Giuseppe Garibaldi. Due mesi circa per esaurire i calendari dei due gironi, sulla scia di turni di gara di sola andata per le qualificazioni d'accesso alle semifinali e alla finale.
Scopone 3 500x375L'applicazione duttile delle regole di Chitarrella ha avuto nel rush conclusivo, interpreti puntigliosi ed "attenti" in Felice Brandolino e Franco Napolitano, con l'immancabile "aiuto"... della dea bendata, com'è scontato e fisiologico nel gioco, facendo correre ... più frequentemente dal loro versante le "carte giuste". Un'affermazione, in ogni caso, studiata e meritata, quella di Brandolino e Napolitano, che nulla toglie all'impegno e alle abilità d'intuito espresse dalla coppia antagonista, formata da Carmine Basile e Palmiro Napolitano. La durata stessa della partita- circa tScopone 1 500x375re ore- ne dà la prova ed è il suggello più degno possibile, per onorare al meglio l'iniziativa curata nei minimi dettagli da Mario Stefano Montella, Giovanni Capiluongo, Luciano Mascheri e Antonio Napolitano, che hanno anche svolto le funzioni di arbitri di gara.
Scopone 2 - Copia 500x375La cerimonia della premiazione nella sede de L'Incontro. La consegna delle coppe al duo vincente e alla coppia seconda piazzata, era fatta da Angelina Litto, Carmine Monteforte, Antonio Vecchione e Gianni Amodeo, in rappresentanza dei Circoli promotori del Torneo. Ed è in cantiere già la seconda edizione. "L'obiettivo - dicono Mario Stefano Montella e Giovanni Capiluongo - è puntato sulla realizzazione di una manifestazione, la cui formula serva a coinvolgere le associazioni di volontariato civico e i circoli sociali, operanti nei sei Comuni dell'Unione dell'Alto Clanio. Il positivo riscontro del Torneo appena concluso è un buon punto di partenza, tenendo presente anche il notevole numero di cultori, che il gioco amatoriale dello scopone scientifico vanta sul territorio".

Azione fatale ed estrema, a Solofra, un uomo si toglie la vita

campagnaGiu.D'Ava. - 20.05.2014 - Un trentenne, originario di Serino, ma residente a Solofra, a causa del male di vivere, forse per motivi sentimentali, si è impiccato ad un albero in località Scorza, un'area verde nel Comune di Solofra, dove era giunto con la propria macchina.
Già aveva tentato altre volte il suicidio, a seguito della separazione con la ex-moglie, ed era stata proprio quest'ultima a salvarlo.
L'uomo ha lasciato una bimba di 4 anni e, nello sgomento, tutta la cittadina di Solofra, per un gesto così estremo. La scoperta del corpo, ormai esanime,è avvenuta solo nel tardo pomeriggio in un punto abbastanza isolato, dal quale, dopo aver legato una corda ad un albero, si è lasciato cadere.
Sul posto sono giunti i carabinieri, coordinati dal luogotenente Giuseppe Friscuolo, il medico legale Carmen Sementa e gli agenti della Polizia municipale. Il corpo è stato portato all'ospedale, reparto di tanatologia, dell'Ospedale Landolfi di Solofra. Giovedi 22 i funerali.

Ladri rubano, nottetempo, una cassaforte dal Comune di Mercogliano

Comune di MercoglianoMariapia D'Avanzo - 22.05.2014 - Sono entrati da una finestra retrostante il municipio, forzandola, in piena notte, mentre Mercogliano era avvolta da un silenzio spettrale. Hanno preso le scale e poi passato al setaccio tutte le stanze del comune, fino all'ufficio ragioneria dove all'interno si trovava la cassaforte. L'hanno staccata e trascinata per metri. Evidentemente i malviventi erano ben attrezzati. All'interno hanno trovato mille euro e dei documenti importanti. Solo questa mattina i dipendenti si sono accorti dell'accaduto. Sul posto sono arrivati i carabinieri, accompagnati dalla polizia scientifica, per i rilievi del caso. Gli uffici comunali sono stati messi a soqquadro. I ladri sono entrati e hanno fatto razzia di tutto. Sembra abbiano avuto gioco facile, dalle indiscrezioni che trapelano, pare che le telecamere di sorveglianza fossero fuori uso, così come l'allarme.
Intatta, invece, la stanza del sindaco, dove in attesa del voto di domenica siede il commissario prefettizio Palma. Ed è proprio questo l'aspetto più inquietante di tutta la vicenda. Il colpo arriva a pochi giorni dalle elezioni amministrativa per la scelta del nuovo primo cittadini.
Il clima a Mercogliano e tesissimo. Tra i candidati la lotta è senza esclusione di colpi. Al momento però non c'è nessuno elemento che lascia immaginare un collegamento tra la tornata elettorale e il colpo messo a segno nella notte.

L’I.C. “Giovanni XXIII” di Baiano alla XIV edizione del “Concorso Nazionale “Carmine Scianguetta” per il Miglior giornalino scolastico”ottiene un buon secondo posto nella propria categoria

Ist. Don Milani di Manocalzati 500x332Baiano – 20.05.2014 - La giuria di qualità del Concorso Nazionale per il Miglior giornalino scolastico "Carmine Scianguetta" ha assegnato a "Libera ... Mente", il magazine scolastico promosso dall'I.C. "Giovanni XXIII" di Baiano, il secondo premio per la propria categoria tra oltre 200 testate in gara, con la seguente motivazione: " Il giornalino testimonia un valido percorso tra le problematiche dei ragazzi che vivono la scuola e il territorio intensamente e riportano con competenza le loro riflessioni tra le pagine del giornale. Esso evidenzia una grafica accattivante a corona degli articoli trattati in modo approfondito e interessante".
La cerimonia di premiazione si è tenuta venerdì 16 Maggio a Manocalzati, presso il locale istituto comprensivo "Don Milani", che ne è stato il promotore insieme all'Ordine dei giornalisti della Campania; il concorso si fregia dell'alto Patronato del Presidente della Repubblica.
A ritirare il premio per "libera ... Mente" il Dirigente Scolastico Felice Colucci, la collaboratrice vicaria Maria Antonietta Accetta, i docenti Anna Conedera, Teresa Simonetti, Donato Girolamo, Maria Grazia Buoncervello e i ragazzi della redazione della primaria e della scuola secondaria di primo grado del comprensivo Baiano/Sperone.
Concorso giornale di ManocalzatiNel corso della manifestazione di premiazione, essendo prevista anche una breve esibizione, gli alunni della Scuola Elementare di Sperone, coadiuvati dalle insegnanti Maria Rosaria Canale e Raffaella Guerriero, hanno suonato e cantato un brano musicale molto suggestivo e coinvolgente, mentre quattro alunne della III B della Scuola Media di Baiano hanno ballato sulle note, molto ritmate, della canzone "Nu juorn buono", riscuotendo un notevole consenso da parte del pubblico presente in sala.
I ragazzi sono stati particolarmente entusiasti per il premio ricevuto, segno tangibile e testimonianza delle proprie capacità creative, che ha generato questa loro esigenza di comunicare, attraverso un giornalino. "Libera...mente" è giunto alla sua seconda edizione ed è nato proprio dalla voglia di comunicare degli alunni e dalla necessità di avere uno strumento che potesse far conoscere agli altri ,anche al di fuori della scuola, le molteplici esperienze vissute e condivise durante l'anno scolastico; ma è stato anche il punto di incontro di tutti gli alunni dell'Istituto Comprensivo, essendo la redazione composta dai rappresentanti dei tre ordini di scuola.
"Libera...mente", insomma, non è un semplice " foglio di notizie" , è invece la voce di tanti ragazzi che hanno voglia di scrivere, di dire e di rivelare a tutti le loro opinioni e loro idee, i loro convincimenti.
I protagonisti sono loro, gli alunni: "giornalisti in erba", pieni di entusiasmo e desiderosi di imparare. L'esito dell'impegno profuso è stato superiore ad ogni aspettativa ed ha portato l'Istituto Comprensivo al conseguimento di un prestigioso riconoscimento nazionale che ha inorgoglito i docenti, la dirigenza e soprattutto i ragazzi , dando loro una grande soddisfazione.