Mer01222020

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

Ad Avella si festeggia il Centenario della conclusione della Grande Guerra

La locale Sezione dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ha dato alle stampe materiale informativo per le scuole e a ricordo dell’evento. Nella mattinata del 4 Novembre, pubblica manifestazione con la presenza delle autorità civili e militari.

copertina pubblicazioneMp. D’Avanzo - 03.11.2018 - Ad Avella il 4 novembre si tiene una manifestazione in ricordo dalla conclusione delle Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il Centenario “1918-2018.

In occasione di questa ricorrenza è stato stampato, a cura della locale Sede dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, un quaderno-depliant, che è stato distribuito nelle scuole cittadine dal vicepresidente della Sezione Pietro Vittoria, accompagnato dal presidente della Pro Loco Abella, Pietro Luciano, per consentire ai ragazzi, con l’aiuto dei propri insegnanti, di ricordare l’avvenimento e di comprenderne il significato.

Soci e sostenitori 1 28Il presidente della sezione di Avella, Giovanni D’Avanzo, insieme ai soci, ha fatto stampare anche un testo di 48 pagine dal titolo: “Centenario della Vittoria”, in cui sono contenute, dopo una introduzione a sua firma, le notizie sulla Grande Guerra e in particolare sulla battaglia di Caporetto, ma soprattutto sulle perdite umane causate da questo conflitto mondiale.

La pubblicazione è corredata da immagini che oramai fanno parte ormai della storia di Avella con alcune foto delle varie commemorazioni che negli anni si sono succedute. Ci sono anche i massimi esponenti di ieri e di oggi dell’Associazione “Combattenti e Reduci”: le autorità militari e civili, i soci e i sostenitori. Il testo verrà distribuito nel corso della manifestazione del 4 Novembre.

monumenti ai caduti in piazzetta convento davanti al quale è stato messo il cannone dagli anni 70Il programma delle celebrazioni prevede, con inizio alle ore 9.00, il giro delle lapidi dei caduti in guerra, poste nelle facciate delle abitazioni del paese, davanti alle quali verranno posti mazzi di fiori e verrà suonato il silenzio e fatto l’appello.

Alle 10.30, poi, si formerà un corteo, con la presenza di autorità civili e militari, che partirà da Piazza Municipio, dove si trova la sede della Sezione “Combattenti e Reduci” sino a raggiungere Piazza Convento, dove si trova il monumento ai caduti e dove sarà, come ogni anno, deposta una corona d’alloro e ricordato il sacrificio dei nostri soldatiSarà ceIebrata anche la Santa Messa nella Chiesa della SS. Annunziata.

Avella: VII Edizione della Sagra della castagna e della nocciola

Anche quest’anno l’Associazione I Rami del Melo rinnova la tradizione. Partita la  7a edizione del "Mimì D'Avanzo" 

loca. Sagra castagnaMp. D’Avanzo -12.10.2018 - Anche quest’anno l’Associazione I Rami del Melo rinnova la tradizione .Nel pomeriggio è partita la  macchina organizzatrice della 7a edizione della Sagra della castagna e della nocciola, in ricordo di “Mimì D’Avanzo”,  che continuerà anche nelle giornate del 13 1 4 ottobre, nel centro storico di Avella.

Il treninoIl consiglio dell’Associazione   è di raggiungere Avella in mattinata per visitare, gratuitamente ed accompagnati da una guida, gli incantevoli siti storici del nostro paese: Anfiteatro Romano, Monumenti Funerari Romani, Castello, Palazzo Baronale e altro, per poi fermarsi a pranzo in Piazza Municipio, davanti al Comune per pranzare Tanti i piatti da stimolare il palato degli amanti dell’eno-gastronomia campana.

Gli orari: Per cenare Venerdì, Sabato e Domenica dalle ore 18.00 in poi; Sabato e domenica aperti anche a pranzo.

La nostra forza?
- La bontà dei nostri piatti preparati da uno chef che fa della cucina un'arte con l'utilizzo di prodotti esclusivamente locali;  - L'immensa bellezza dei fantastici siti archeologici di Avella Città d'Arte; l'allegria, la gentilezza e la disponibilità con la quale sarete accolti dai soci dei Rami del Melo il tutto accompagnato da ottima musica popolare.

Slogan: Vi aspettiamo ad Avella  il... 12-13 e 14 ottobre
Ditelo ai vostri amici.....vi ringrazieranno per averli informati.

Info: cell.3205553395

Info Sagra www.iramidelmelo.it

SABATO 13 e DOMENICA 14 OTTOBRE
DALLE ORE 10.00-13.00 e 15.30.19.00

TICKET 2,00 €
gratis disabili e bambini fino a 10 anni
il ticket include il servizio navetta

UFFICIO SIAT 0818259320 - 3804309703
Per info www.avellarte.it
SABATO 13 e DOMENICA 14 OTTOBRE
DALLE ORE 10.00-13.00 e 15.30.19.00

Mugnano del Cardinale / Festeggiamenti di S. Michele: Convegno su “Il culto di San Michele Arcangelo nel Territorio”

Interviene il prof. Pietro Luciano.

IMG 20180926 WA0003 CopiaMp.D’Avanzo - 28.09.2018 - Anche quest’anno, il 28 settembre, alle ore 18.30, nell’ambito dei festeggiamenti in onore di San Michele, si tiene, nella chiesa di San Michele Arcangelo, un convegno sul culto del Santo nel nostro territorio.

Foto convegno 2017Già lo scorso anno è stato proposto questo momento culturale sul tema ”Il culto di San Michele Arcangelo nell’Italia Meridionale”, con gli interventi del dott. Matteo Vasta e dell’ing. Gerardo Troncone.

Quest’anno, l’evento sempre organizzato dalla Pro Loco “Rimettiamoci Insieme” e dall’Associazione “San Michele Arcangelo”, vede impegnato il prof. Pietro Luciano, direttore del Gruppo Archeologico Avellano “Amedeo Maiuri” sul tema 42641389 2090781440943855 8623305856529727488 n CopiaIl culto di San Michele Arcangelo nel territorio”. Introduce il dott. Matteo Vasta.

Dopo il convegno, è previsto un intervento musicale con i M.stri Lucia di Sapio all’arca e Antonio Avitabile al violoncello. Al termine ai presenti sarà offerta la famosa frittata di pasta mugnanese, preparata dalle signore dell’organizzazione

Ad Avella Festa di S. Francesco e Memorial “Michele Busiello”

Dopo l’offerta dell’olio nella Chiesa della SS. Annunziata, Concerto di beneficenza nel Teatro Comunanle “D. Biancardi”.

loc. S. FrancescoMp. D’Avanzo - 04.09.2018 - Anche quest’anno si festeggia San Francesco con  la cerimonia dell’offerta dell’olio da parte del primo cittadino avellano Domenico Biancardi, nel corso della Santa Messa celebrata dal parroco don Giuseppe Parisi, nella Chiesa della SS. Annunziata, con inizio alle ore 19.00.

Subito dopo, alle ore 20.00, la Pro Loco Abella, coadiuvata come sempre dagli Amici  di Piazza Convento, ha organizzato per il Memorial “Michele Busiello, edizione 2018, che vede Michele Busiello e Cla presenza , come ospiti, del musicista Luigi Iannuzzi, del Gruppo musicale Summani, del Gruppo musicale Lucio e Dintorni e di Angelo dei Visconti, un Concerto di beneficenza . Direttore Artistico M.Antonio.Maiella.

La serata,che, per cause atmosferiche avverse, si tiene nel Teatro Comunale “Domenico Biancardi”, viene presentato da  Ralph Stringile della Rai TV, coadiuvato dalla valletta Francesca Montuori.

Domenica 23 settembre 2018 in settemila per la Camminata Rosa da Mercogliano ad Atripalda

Un inno alla vita nel segno della prevenzione.

arton66496 5c3ecN.S. - 23.09.2018 -  In migliaia in marcia da Mercogliano ad Avellino, in nome della prevenzione, un successo che si ripete per il quinto anno, targato Amdos e Amos e naturalmente dal dottor Carlo Iannace.

La marcia rosa, partita da viale San Modestino, domenica mattina 23 settembre 2018, ha proseguito verso Valle e Viale Italia, fino a giungere dinanzi alla Chiesa del Rosario, in Corso Vittorio Emanuele, dove il Vescovo Arturo Aiello, che ha partecipato all’iniziativa, ha celebrato la Santa Messa.

CAM ROSA 00 01 23 10 Immagine001 720x405Poi, il consueto lancio di palloncini rosa, per ricordare chi la battaglia contro il cancro l’ha persa seppur dopo lunghe e coraggiose battaglie, ha costretto i partecipanti a rivolgere lo sguardo al cielo.

Il mio appello è restare unite perché uniti si è più fortiha detto Mons. Aiello durante l’omeliaTante debolezze, se messe insieme, ci rendono forti e ci danno coraggio. Questa marcia è un inno alla vita, una protesta contro la Camminata il lancio 5rassegnazione della malattia che vorrebbe costringerci a restare chiusi in casaha continuato – . E’ importante mettersi in cammino e rimanere uniti perché così si è piu forti. Questa marcia deve essere un impegno quotidiano così come l’ottimismo e la volontà di guarire”.

La Camminata Rosa di quest’anno, che ha colorato monumenti e negozi, si è allargata a tutta la  provincia per l’adesione dei sindaci irpini all’invito  di Iannace e delle associazioni Amdos e Amos. Adesso l’appuntamento è alla VI edizione del prossimo anno,.