Mar06022020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

Si inaugura a Santa Paolina, presso la locale Pro Loco la Scuola di Tombolo

scuola di tombolo1Santa Paolina, 23 luglio 2014 - Mercoledì 23 luglio, alle ore 17.00, a Santa Paolina si tiene l'inaugurazione della scuola di tombolo di Santa Paolina, presso il locale della Pro Loco.
La scuola, dedicata quest'anno a Rosalia Egidio, è basata su due corsi, uno per principianti e l'altro per l'apprendimento del tombolo antico.
All'incontro partecipano il Sindaco del Comune di Santa Paolina, arch. Angelina Spinelli, il presidente regionale dell'Unpli Campania, prof. Mario Perrotti, il presidente le responsabili della scuola Gaetana Cirino, che è anche vice-presidente della Pro Loco, e Antonella Sellitto, le maestre di tombolo Mariagrazia Diana, Fiorella Egidio, Bernardina Spinelli, le allieve della scuola, il presidente del forum dei giovani Noemi Aurisicchio, le maestre degli anni passati, le pizzillare di Santa Paolina.
Sono stati invitati anche i sindaci e i presidenti delle pro loco degli otto comuni docg

DAL 26 AL 30 LUGLIO FESTA DELL’ABBONDANZA A MARZANO DI NOLA

Marzano - panorama dalla Chiesa di Maria SS. dellAbbondanzaClemente Stefanile – 17.07.2014 - Tutto pronto per lo svolgimento dei festeggiamenti in onore di Maria SS dell'Abbondanza, che, come di consueto, avranno inizio con il solenne Novenario a partire dal 17 luglio alle ore 19.00 con la Via Lucia e Lectio celebrata da Don Luigi Vitale, preceduta alle ore 12.00 dallo sparo di mortaretti al suono delle campane.
Il 24 luglio, alle ore 12.00, di nuovo sparo di mortaretti e suono delle campane in segno di annuncio degli imminenti festeggiamenti; alle ore 21.30, presso Piazza delle Tre Croci al Santuario, rinfresco offerto dal Comitato Festa con musica dal vivo e suoni delle campane del santuario fino alle ore 24.00.
Sabato 26 inizia il programma della festa vera e propria, alle ore 04.00, con la Scala Santa al Santuario; al termine Santa Messa seguita dal risveglio al suono di campane e sparo di mortaretti, mentre alle ore 19.30 la venerata Mamma dell'Abbondanza, illuminata dalle luminarie installate per l'occasione dalla ditta Cav. A. Criscuolo da Parte, sarà portata in processione dal Santuario alla Piazza, dove sarà celebrata la Santa Messa all'aperto, al termine della quale la statua di Maria, accompagnata dai santi Andrea e Antonio, sarà intronizzata nella Parrocchia di San Trifone Martire, addobbata completamente con composizioni floreali, realizzate dalla locale Ditta IRIS di Nappi Abbondanza, e con materiali in broccato a cura della Ditta D'Errico da Grumo Nevano (Na), dove resterà ospite per l'intero arco dei festeggiamenti. Proseguimento del programma con un concerto in Piazza Marconi di un gruppo di Marzano che concluderà la prima giornata di festa.
marzan di Nola - la processione La seconda giornata, domenica 27 luglio, inizierà con la vestizione della Statua della Madonna con il suo manto d'oro, ricavato dalle donazioni dei figli marzanesi; al termine risveglio al suono di campane e sparo di mortaretti alle ore 7.30, mentre alle ore 8.30 ci sarà la benedizione e la distribuzione del pane per il paese, a cura del Comitato Festa.
In serata, alle ore 17.30, presso Piazza Mercato, intrattenimento per i più piccoli con giostre e giochi, mentre alle ore 21.30, in Piazza Marconi, al termine della messa delle 20.00 si esibirà la Scuola di Ballo "Chico Latino Dance", che concluderà il programma della seconda giornata, che precede i due giorni più importanti della festa che avrà inizio lunedì 28 luglio con il risveglio al suono di campane e sparo di mortaretti alle ore 7.30; a seguire, alle ore 8.30, arriveranno in Piazza Marconi le Bande "Città di Bracigliano" e "Città di Lecce", dirette rispettivamente dai maestri Mario Ciervo e Paolo Adesso, che alle ore 19.00 accompagneranno la statua di Maria SS dell'Abbondanza in processione per l'intero paese. Al termine Santa Messa in parrocchia e Gran concerto delle Bande in Piazza. Martedì 29 luglio, penultimo giorno di festa, che inizierà sempre alle 7.30 con il risveglio al suono di campane e lo sparo di mortaretti; poi, alle ore 8.30 arrivo della Bande "Città di Bracigliano" e "Città di Conversano", che alle ore 10.30 insieme al Maria SS. dellAbbondanzaComitato Festa, al Sindaco ed al Parroco accoglieranno i pellegrini provenienti da San Giuseppe e da San Gennarello. Alle ore 11.00 Santa Messa ed alle ore 12.00 processione della Vergine dell'Abbondanza per le tre strade principali del Paese; al termine saluto alla Madonna con panegirico in Piazza Marconi. La giornata prosegue con la Santa Messa alle ore 20,.00 in parrocchia e alle ore 21.30 in Piazza Marconi Gran Concerto delle Bande, dirette dai maestri Carmine Santaniello (Bracigliano) e Vincenzo Camarrano (Conversano); alle ore 22.30, mentre continuo il concreto delle bande in piazza, nella parrocchia sarà celebrato il Rosario alla Madonna, che successivamente sarà svestita dal suo manto d'oro.
Mercoledì 30 luglio giornata conclusiva dei festeggiamenti, che avrà inizio alle 7.30 ancora con il risveglio al suono di campane e sparo di mortaretti e, alle ore 11.30 con la Santa Messa. Alle ore 19.30 ancora una Santa Messa, celebrata da Mons. Beniamino Depalma, Vescovo della diocesi di Nola, e al termine processione di ritorno al Santuario della Statua e del Quadro di Maria SS dell'Abbondanza. Infine, alle ore 21.30, concerto in Piazza Marconi con noti artisti della RAI-TV, mentre alle ore 24.00 ci sarà il consueto spettacolo di fuochi pirotecnici che concluderà la festa.
Soddisfatto il Comitato Festa, presieduto da Riccardo Muto, che, nel giro di soli tre mesi, è riuscito ad organizzare la festa, che continua anche grazie ai contributi della Cittadinanza.

Sperone: XI Edizione della Marcia della Pace

Marcia della Pace 1Giuseppe D'Avanzo – 12.07.2014 - Anche quest'anno, XI edizione, si è tenuta il 6 luglio scorso la Marcia della Pace, organizzata dal Comune di Sperone, nell'ambito delle politiche sociali e culturali.
Un centinaio di partecipanti, tra i quali il sindaco di Sperone, l'avv. Marco Santo Alaia, si sono ritrovati Marcia della Pace 2in piazza L. Lauro alle ore 6.00, e sono stati benedetti dal parroco, don Reinaldo Luis Arino Plata. Poi tutti in marcia verso Montevergine, attraversando i territori dei comuni di Sperone, Baiano, Mugnano, Quadrelle, facendo una sosta al Cerreto, dove sono stati offerti cornetti e bevande.
La marcia è una passeggiata in mezzo al verde, che fa venire i partecipanti a contatto con la natura e fa riflettendo sulla bellezza del creato e sul senso di pace che da essa traspare.
Verso le 12.30, come previsto, vi è stato l'arrivo all'Abbazia di Montevergine e la partecipazione alla Santa Messa, officiata dai Padri Benedettini. Alle 14.30 rientro per tutti in autobus.

Foto: Fonte Internet

 

Concerto di beneficenza per i malati terminali di neoplasie della Caritas Diocesana di Avellino a Forino

Concerto a Forino19.07.2014 - Lo scorso 17 luglio, organizzato dall'avv. Giandomenico Fanelli e dall'arch. Giuseppe Di Giacomo, si è tenuto in Forino (Av) un concerto di beneficenza pro malati terminali di neoplasie della Caritas Diocesana di Avellino.
Location il suggestivo scenario della Chiesa Regia di S. Maria de Castro, di patronato dalla famiglia Fanelli, situata all'interno di una tenuta alla contrada Martignano ed aperta al pubblico nell'occasione del tradizionale pellegrinaggio religioso del lunedì in Albis.
Il concerto di musica classica per flauto, arpa e violino ha visto esibirsi il trio Caterina D'Amore, Giuseppina Rubino e Leslaw Pankowski in una magistrale performance, seguita con interesse ed applauditissima dal numeroso pubblico presente.
Presenti all'evento, patrocinato dalla Diocesi di Avellino, dalla Caritas Diocesana di Avellino e dal Comune di Forino, i rappresentanti di molte istituzioni: la Caritas Diocesana di Avellino, il Comune di Contrada, l'Arma dei Carabinieri di Forino e Nusco, la delegazione di Benevento del Sovrano Ordine di Malta, affiancata da alcuni esponenti ecclesiastici e laici della delegazione di Napoli e del Gran Priorato di Napoli e Sicilia, la delegazione di Avellino dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, il C.I.S.O.M. di Avellino, gli Ordini professionali degli Avvocati e degli Architetti di Avellino.

Avella: Rivive, in occasione della festività, la devozione al culto della Madonna del Carmine

Statua Madonna del Carmine - CopiaLu.Pi. - 17.07.2014 - Anche quest'annosi sono tenuti i festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine, la chiesetta ch e la famiglia Gragnani donò, insieme al palazzo alle Suore della Carità Canossiane e che da alcuni anni viene curata da Grazio Pedalino. Da tempo però non si vedeva una partecipazione così massiccia di fedeli. Sicuramente questo risultato è da imputare al curatore della chiesetta: Grazio Pedalino ed al nuovo parroco di Avella: don Giuseppe Parisi; non da ultimo il fatto che nel corso delle funzioni religiose Festività 2014antecedenti alla festività, la cosiddetta novena, celebrata dal 7 al 16 luglio, giorno della festività della Madonna del Carmine, è stata ricordata madre Regina Radaelli, tornata alla casa del Signore il 6 luglio scorso, la quale, nel corso della sua lunga permanenza ad Avella, ha avuto un grande attaccamento per la chiesetta e la Madonna del Carmine.
La chiesetta, nell'ultima giorno dei festeggiamenti, era stracolma di fedeli, che hanno così testimoniato la loro fede verso la Madonna del Carmine e hanno dimostrato, altresì, un forte attaccamento alla chiesetta, che fu ricostruita nel 1916, dal cav. Gragnani, in occasione dell'apertura della Provinciale Avella-Baiano, al posto di settecentesca chesa, fatta costruire dalla pia sig.ra Caterina Gragnani al posto di un'edicola votiva molto più antica..

Foto: Fonte Internet