Mar02202018

Big Bang 2

autonoleggio

Errore
  • Table './Sql241492_4/jos25_banners' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed SQL=SELECT * FROM jos25_banners WHERE '2018-02-19 23:46:10' >= `reset` AND `reset` != '0000-00-00 00:00:00' AND `reset`!=NULL AND (`checked_out` = 0 OR `checked_out` = 0)
Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

Avella: Il cda conferma Larizza presidente della Fondazione

antonio larizzaC.S. - 06.02.2018 - Antonio Larizza è stato rieletto presidente della Fondazione “Avella Città d’arte”, nella serata di lunedì, quando presso il palazzo baronale si è riunito il rinnovato consiglio di amministrazione dell’organismo, nato nel 2011, per sviluppare la politica  di crescita turistica e culturale del paese,  portata avanti dall’amministrazione comunale guidata dall’avv. Domenico Biancardi.
Per  l’avv. Larizza, eletto all’unanimità, è il terzo mandato consecutivo

MUGNANO: GRANDE SUCCESSO PER IL PRESEPE VIVENTE AL CENTRO PER DISABILI “ VILLA SANTA FILOMENA” SRL

INSIEME SI PUÒ !!!

Natale al Santa Filomena 1Mp. .D’Avanzo  - dicembre 2017 - Quest’anno va segnalato, nel panorama dei tanti presepi organizzati, quello vivente realizzato a Villa Santa Filomena dai giovani ospiti disabili, coordinati e guidati dalle instancabili e pazienti educatrici del centro: la dott.ssa Antonietta Caruso, la dott.ssa Marika Vitale, la dott.ssa Dalila Carraturo, la dott.ssa Katia Miele  e Consiglia Russo e Katinca Bonsanto, che si occupano di terapia occupazionale.

E ‘ stato un vero successo . La scenografia è stata interamente realizzata nei laboratori occupazionali, usando materiali poveri: cartone , tempere , forbici , recuperando vecchi oggetti dimenticarti ed ogni cosa è stata fatta soprattutto con amore, passione e oltre la disabilità. Al fianco dei ragazzi c’è stato tutto il personale  della struttura. Tutti erano animati da grande impegno e rispetto per gli altri, aldilà della normale attività professionale svolta.

Lo staff del Centro ringrazia per la collaborazione e la realizzazione dello splendido buffet l’Istituto Professionale Alberghiero I. P. S. E. O. A “Michele Pinto” di Mugnano del Cardinale; le famiglie per l’ affetto e il calore dimostrato; il rappresentante legale della “Santa Filomena”, il dott. Antonio Arianna, che ha permesso la realizzazione di tutto; la dott.ssa Colella, direttore sanitario , e la dott.ssa Federica Iandolo, direttrice  amministrativa. Un ringraziamento è rivolto anche all’associazione Via Crucis “Fides et traditio” di Avella per aver fornito  i vestiti e la Pro Loco “Rimettiamoci Insieme” di Mugnano del Cardinale per le casette. INSIEME SI PUÒ !!!

Avella / Festa del Majo: Nato il nuovo Comitato

Nuovo presidente Tommaso Maio. Gli altri nomi del Comitato.

maio storica avellaM. A. - 30.12.2017 - Con l’arrivo di Natale è nato anche il nuovo Comitato  Pro Maio, che organizzerà e curerà la festa, dedicata a San Sebastiano Martire, patrono di Avella . Infatti, nel corso di una pubblica assemblea, tenutasi la scorsa settimana presso la parrocchia di Santa Marina, è stato nominato il nuovo presidente: Tommaso Maio, ed i menbri del Comitato: Moccia Raffaele, Gaglione Salvatore, Napolitano Vincenzo, D’Avanzo Carmine, Guerriero Aniello, D’Avanzo Pellegrino, Belloisi Domenico, Guerriero Carmine, Fiorillo Loris, Tortora Agostino,Vittoria Antonio, Gaglione Gennaro, Bellico Giorgio, Barba Francesco, Napolitano Carmine, Miele Domenico,Vittorio Stefanelli, Gaglione Sebastiano, Guerriero Pellegrino, Soviero Pellegrino, D’avanzo Francesco, La Manna Angelo, Napolitano Saverio.

Ma la porta è ancora aperta, ha detto il neopresidente, ai  giovani e non per poter costituire la SQUADRA DEL TAGLIO dal Majo, la SQUADRA DEI CULLATORI, che appunto culleranno  il Santo patrono durante la processione, e infine  la SQUADRA de I FIGLI DEL MAJO, che si dovranno occuparsi della sfilata dei “sarcinielli” e del Majo in paese con tanto di suoni, canti e balli, per  animare la festa”.

Adesso il neo Comitato si metterà all’opera, perché il 20 gennaio è vicino, per stilare il programma civile in occasione della festa del Majo. I giovani, intanto, si stanno già organizzando per la tradizionale festa popolare, propiziatoria di inizio anno.

Il programma religioso, invece, sarà curato, come ogni anno, da don Giuseppe Parisi, il quale benedirà i membri del Comitato prima del taglio, che avverrà, come da tradizione, di domenica. Il parroco in più occasioni ha sottolineato l’importanza dell’unione e della collaborazione tra gli organizzatori,  evitando competizioni ed esclusioni:” La festa del Majo in onore di San Sebastiano Martire appartiene al popolo e i nuovi membri dovranno essere pronti e capaci di coinvolgere tutte le famiglie di Avella”.

In ricordo del prof. Giuseppe Abate

prof. Abate 1Em.An. – Avella - dicembre 2017 - Profondo cordoglio ha destato, lo scorso 10 dicembre, in Avella, la dipartita dello stimatissimo prof. Giuseppe Abate, familiarmente e amichevolmente detto " 'O Vetrinario". (Veterinario).

Persona simpatica, cordiale e con una profonda vena di autoironia, frutto di una spiccata intelligenza, era disponibile con tutti, per il suo senso di umiltà, che gli scaturiva dalle sue origine semplici e casarecce e dalla faticosa gavetta, fatta di studio e lavoro dei campi: di mattina a scuola, di pomeriggio a zappare, di sera a studiare nascostamente, perché figlio di donna di casa e di un contadino, a cui poco importava la cultura, nonché padre padrone, tanto che all'insegnamento di Matematica e di Scienze, presso la locale "Mons. Pasquale Guerriero", fino alla pensione, amava, maggiormente, dedicarsi alla professione, per la prof. Abate 2quale aveva studiato, in quanto gli permetteva di stare a contatto con la natura, di essere considerato un vero pollice verde e soprattutto era bravo con gli animali, che aiutava a venire al mondo e  assisteva, amorevolmente, nelle malattie; e non vi era amico, compagno e persona del comprensorio avellano- baianese che non lo conoscesse e che seguiva i suoi preziosi e professionali consigli, che elargiva senza interessi, per smisurata passione e dedizione alla categoria.

Indubbiamente, con la sua scomparsa,  un altro tassello si stacca da quel mosaico delle proprie radici, fatto di sinceri valori, morali, sociali e professionali, che sono alla base di una vera società e di una solidale comunità.

Stando alle parole di un grande della letteratura: "Sol chi non lascia eredità di affetti, poca gioia ha dell'urna", sicuramente, egli vivrà nell'indelebile ricordo dei suoi cari e di quanti lo hanno conosciuto e apprezzato.

Nell’occasione la Redazione de IL MERIDIANO formula le più sentite condoglianze ai figli Ornella e Massimo ed ai parenti tutti.

Eventi a Avellino: Natale all'ospedale Moscati

Manifestazioni dal 16/12/2017 al 21/12/2017

Avellino Città ospedalieranews106700C.S. – 22.12.2017 - Associazioni, artisti, scolaresche, autorità religiose e militari: in tanti, anche quest’anno, hanno avuto un pensiero speciale per le persone costrette a trascorrere il Natale in ospedale, per far sì che anche i degenti dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino possano sentire l’atmosfera della festa. 

Il primo appuntamento si è tenuto sabato 16 dicembre con gli Indian Bikers South Italy – IBMC Avellino.Travestiti da Babbo Natale, i motociclisti faranno prima un giro per la città, accompagnati da un furgone, sul quale hanno caricato altri doni offerti dai titolari dei numerosi esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa di concorrere alla raccolta di regali per i bambini. La tappa finale del loro percorso, programmata per le ore 18.30, è stata l’Unità operativa di Pediatria della Città Ospedaliera (settore A, secondo piano), che i centauri hanno raggiunto attraverso le scale esterne per sorprendere i bambini. Una volta entrati nel reparto, hanno aperto i loro sacchi pieni di doni e li hanno distribuiti ai piccoli ricoverati.

Lunedì 18 dicembre, alle ore 11.00, si è rinnovato l’appuntamento con gli alunni del Corso Musicale dell’Istituto Comprensivo “Salvatore Aurigemma” di Monteforte Irpino, che si sono esibiti in un concerto di Natale, dedicato a tutti i piccoli pazienti ricoverati in Pediatria e alle loro famiglie. Gli allievi, coordinati dai docenti Pasquale IesuGiuliana GalassoCristiano Della Corte e Maurizio Severino, hanno eseguito brani per coro di voci bianche e orchestra tratti da diversi repertori.

Martedì 19 dicembre, i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, diretto dal colonnello 

Massimo Cagnazzo, hanno organizzato una visita in ospedale concordata con il Nucleo Cinofili di Sarno (Sa). Alle ore 11 i bambini della Pediatria potranno avere dimostrazione dell’altissimo livello di addestramento di un pastore tedesco dell’unità cinofila, che, eseguendo gli ordini del suo conduttore, esibirà la straordinaria capacità di localizzare, attraverso il fiuto, oggetti accuratamente occultati.

Giovedì 21 dicembre, alle ore 11,30, il Vescovo Monsignor Arturo Aiello celebrerà una Santa Messa di Natale nella cappella della Città Ospedaliera (quarto piano, settore A), alla quale parteciperanno i pazienti non allettati con i loro familiari e il personale dell’Azienda. Dopo la funzione religiosa, il Vescovo scoprirà anche la statua di un Cristo in vetroresina sistemata al centro della piazza circolare dell’ospedale (piano terra). L’opera, realizzata e donata all’Azienda “Moscati” dall’artista avellinese Antonio Pugliese, rappresenta l’ascensione al cielo di Cristo.