Gio12122019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina

Buon Compleanno Don Giovanni

Mugnano compleanno don PicarielloN.R. - 01.12.2019 - Don Giovanni Picariello, Socio Fondatore della Pro Loco “Rimettiamoci Insieme” e Sacerdote della Parrocchia dell'Ascensione di Mugnano del Cardinale dal 1980, oggi, 1 dicembre 2'019, compie gli anni.

Con grande gioia, la dirigenza della Pro Loco, con in testa il presidente Mauro Giuseppe Cuono, è stata a trovarlo e a portargli gli auguri di tutta l‘Associazione, per augurargli tanto bene e tanta buona salute. Grande la sua felicità.

Agli Auguri si accomuna la Redazione tutta de IL MERIDIANO.

Avella: Festa dell’Albero all’Istituto Paritario “San Vincenzo Pallotti”

Al via un progetto curriculare di educazione ambientale, iniziato con il “Laudato sì, salviamo la nostra casa comune”.

Laudato sì 75262203 3097654640248625 3793039679574507520 o

Saverio Bellofatto – 23.11.2019 - Il 21 novembre, con inizio alle 10.00, la comunità scolastica dell’istituto parificato “S. Vincenzo Pallotti” di Avella ha, prima, animato l’auditorium della scuola e, poi, il Parco San Pietro in via Anfiteatro con la piantumazione di alberi, offerti dall’Azienda florovivaistica Andrea Pecchia.

Festa dellalbero 14I cambiamenti climatici, di cui ogni giorno vediamo le nefaste conseguenze su ambiente e territorio, ci restituiscono con gli interessi l’inquinamento improduttivo di aria, acqua e suolo.

Il mondo scientifico e della ricerca da anni ha segnalato che la terra è giunta ad un livello di degrado, per fortuna non irreversibile, dovuto al forsennato sfruttamento delle risorse nel segno di un progresso involutivo, che ha come finalità solo i soldi.

Festa dellalbero 2Le future generazioni non ci stanno ad ereditare una casa “sgarrupata”. Da qui il movimento che è nato dalle manifestazioni di protesta di Greta Thunberg ai grandi del mondo. Inutile dire che gli alberi sono la grande speranza per la lotta alle emissioni di CO2.

Con questi presupposti l’Istituto S. Vincenzo Pallotti ha dato vita al progetto curriculare di educazione ambientale e il “Laudato sì, salviamo la nostra casa comune” ne ha dato il via.

Nelle giornate di lunedì e martedì l’Associazione Le Ali della Vita, con Anna Napolitano, Cettina Prezioso e Anna Pecchia, ha animato il laboratorio Festa dellalbero 5creativoRealizziamo vasi di piantine con i contenitori del riciclo della plastica”, nel corso del quale, in due giornate bellissime, tutti gli allievi dell’istituto si sono cimentati nella creazione di simpatici vasi di fiori, che, poi, sono stati donati alle famiglie nell’evento del 21 novembre, per la ricorrenza della Festa mondiale degli alberi.

Il programma della giornata ha visto prima la presentazione del libro di Alessia Bellofatto “Il Cantico delle Creature” con la proiezione del video narrato dal compianto Nando Gazzolo, poi, per la regia di Riccardo D’Avanzo dell’associazione Mela, gli alunni hanno messo in scenaLa goccia ribelle”, recita con significativi contenuti ambientali. A seguire il Metodo Greenopoli di Giovanni De Feo, spettacolarizzato dalla dott.ssa Carolina D’Avino.

Festa dellalbero 8Dopo questo momento ludico educativo, la comunità scolastica ha sfilato per le vie della Città d’Arte raggiungendo il Parco San Pietro, dove, con la collaborazione dell’azienda florovivaistica Andrea Pecchia, ha messo a dimora nuovi alberi, nel segno del progetto dell’Ente Parco Partenio “Dona un albero al tuo parco”.

Il Sindaco e Presidente della Provincia Domenico Biancardi è stato testimonial dell’evento, un tributo il suo a questa scuola che ha visto passare tra i suoi banchi il fior fiore delle attuali eccellenze professionali e intellettuali del Baianese-Alto Clanio.

Seconda Edizione del Premio “Nunziante Scibelli”

Il Premio “Coltiviamo la legalità Nunziante Scibelli” sarà attribuito al giornalista Sandro Ruotolo.

nunziante scibelliC.S. - 05/11/2019 - La Pro-loco Taurano Presidente il dottor Attilio Graziano, insieme ai membri del neo eletto Consiglio Direttivo, informano che il giorno 16 novembre 2019, alle ore 18.00, presso la chiesa “madre” del convento di San Giovanni del Palco a Taurano, si terrà la seconda edizione del Premio “Nunziante Scibelli”, con la straordinaria partecipazione del giornalista italiano “SANDRO RUOTOLO”, al quale sarà conferito il Premio “Coltiviamo la legalità Nunziante Scibelli” per la sua attività nel campo della “denuncia” nel contrastare in prima linea la criminalità organizzata.

sandro ruotolo 1440x564Oltre all’attribuzione del premio a Ruotolo e a una sua “testimonianza”, nel corso dell’incontro interverranno figure istituzionali di spessore, nelle vesti di pubblici ministeri, commissari, magistrati, marescialli, avvocati ma allo stesso tempo anche figure laiche, tutti insieme coalizzati per il raggiungimento di un solo obiettivo comune: “Coltiviamo la Legalità’”.

Marzano di Nola: Festa della Vergine Maria Virgo Fidelis

Photo by Eventi Fotografici Modestino Annunziata.

Marzano di NolaC.S. – 21.11.2019 - Si è svolta stamattina, presso la chiesa di Marzano di Nola in provincia di Avellino, la festa della Vergine Maria Virgo Fidelis, patrona dell'Arma dei Carabinieri. Per l'occasione, il pittore Fabio Niola, presente anche come referente di una nota galleria d' Arte, ha donato ai Carabinieri un bellissimo dipinto, raffigurante la storia dell'Arma, opera che è stata molto apprezzata dai Carabinieri. Al fotografo Modestino Annunziata, invece, è stata regalata una pergamena con la preghiera del Carabiniere e l'immagine della Vergine Maria Virgo Fidelis.

Presenti alla cerimonia il Maresciallo Manuel Giusa, Comandante della Stazione di Marzano di Nola; il primo cittadino, Dr Franco Addeo, con l'Amministrazione Comunale; il Capitano dei CC della Compagnia di Baiano, Antonio Antonazzo Panico; il Comandante della Stazione di Quindici; il corpo dei Vigili Urbani; i bambini delle scuole e tanti cittadini.

Promotori dei festeggiamenti il signor Vincenzo Sepe, carabiniere in congedo, e il neo parroco Don Vincenzo, che ha officiato la solenne celebrazione eucaristica. 

CENTRO AUTISTICO AVELLINO: SALVATORE ALAIA COMMEMORA LA FINE

INIZIATIVA AD AVELLINO PER IL GIORNO DEI SANTI E DELLA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI.

Centro autistico di AvellinoN.R. - 31.10.2019 - La vicenda del Centro Autistico di Avellino, quella che l’ex Sindaco di Sperone Salvatore ALAIA ha cercato in tutti modi di tenere viva con appelli ed iniziative, è giunta ormai al capolinea con l’epilogo più tristeDopo tanti anni, con la complicità del silenzio assordante della politica, delle istituzioni, della Chiesa, a cui l’ex sindaco si era rivolto, il Centro Autistico di Avellino è lettera mortaNessuno se ne occupa, nessuno ne parla, malgrado i casi di autismo siano cresciuti in modo esponenziale, ad eccezione delle associazioni dei genitori dei bambini autistici che vivono una disperazione senza fine.

ALAIA, che finora si è battuto con i mezzi a disposizione per dare una speranza a tante famiglie che vivono il dramma di questa complessa ed importante patologia, in occasione della ricorrenza del 1 e 2 Novembre, festa di tutti i Santi e commemorazione dei defunti, intende celebrare la “morte” del CENTRO AUTISTICO DI AVELLINO su cui è calata la pietra tombale dell’indifferenza di tutti.

alaia salvatoreProvo rabbia e indignazione per il silenzio in cui si sono trincerati la politica, le istituzioni (Regione, Comune, ASL) e tutti i soggetti che a vario titolo ho invitato ad occuparsi della questione. VERGOGNA. E’ questo che mi sento di dire a tutti quelli che hanno responsabilità ben precise nella gestione della questione del CENTRO AUTISTICO DI AVELLINO che è “MORTO” per l’indifferenza generale” - ha dichiarato l’ex sindaco di Sperone.

In modo provocatorio, in occasione della ricorrenza dei SANTI del 1° Novembre, mi recherò ad Avellino dove porterò una corona  di fiori  e un lumino votivo a carattere perenne per tenere accesa la speranza deponendoli dinanzi alla struttura ubicata in Contrada Valle per commemorarne la ‘morte apparente’  nell’intento di scuotere le coscienze e di risvegliare l’interesse dell’opinione pubblica su un tema di rilievo importantissimo per la sanità pubblica– ha continuato ALAIA, che ha concluso dicendo che “Domani non sarà solo il giorno per declamare il “de profundis” ma sarà il “dies irae