VISCIANO: La Piccola Opera della Redenzione piange Madre Rosa

Alla veneranda età di 90 anni è morta Madre ROSA, già superiore generale delle Piccole Apostole della Redenzione.

Madre RosaNicola Valeri  - 24-11.2016 - Madre Rosa era cugina di PAPA ALBINO LUCIANI, che visitò il Santuario prima di essere eletto successore di PIETRO. Era nata a Canale d’Agosto (BL) ed era entrata nell’Opera fin dalla prima ora. Donna dedita all’apostolato e grande collaboratrice di MADRE ANNA e PADRE ARTURO, ha ricoperto il delicato incarico di SUPERIORE delle suore fino a pochi anni fa, quando fu sostituita da Madre NUNZIA GENTILCORE, attuale superiore.

L’intera Comunità di Visciano e la famiglia della Piccola Opera ricordano soprattutto la sua docilità e l’instancabile disponibilità verso chiunque si rivolgesse a lei per chiedere un consiglio e risolvere qualche problema. Negli ultimi anni ha vissuto a Visciano nel VILLAGGIO DEL FANCIULLO, casa madre dell’Opera, dove ci ha lasciati.

 I funerali sono officiati nell’odierna  mattinata, alle ore 10,30 nel Santuario della Vergine Consolatrice del CARPINELLO da Don Egidio PITTIGLIO, superiore generale, che presiederà il rito con tutti i padri della Congregazione’Suore, Associazione ex Allievi e Benefattori dell’Opera.

IL MERIDIANO partecipa al lutto che ha colpito tutta la famiglia della Piccola Opera della Redenzione.

Saviano: Festa del Ciao 2016

Festa del CiaoPasquale Iannucci - 03.10.2016 -   Domenica 30 Ottobre 2016 a Saviano si è svolta la “Festa del Ciao” con il saluto dei bambini dell’ ACR (Azione Cattolica Ragazzi) alla Comunità parrocchiale.

La Festa, promossa dai Presidenti AC delle Parrocchie di Saviano in collaborazione dei Responsabili ACR, coadiuvati dai Coordinatori ed Educatori, ha visto l’unione e l’aggregazione di moltissimi ragazzi dai 4 ai 14 anni della Comunità del paese nella partecipazione alla giornata dedicata interamente ai giovani, con l’obiettivo di conoscere in modo semplice e gioioso la grandezza e la potenza di Cristo.

Anche quest’anno l’iniziativa ha rappresentato un interessante momento d’incontro tra i bambini e gli adulti di Saviano che hanno trascorso insieme alcune ore liete e serene tra giochi e tante gare ludiche. I vari gruppi dell’ACR delle quattro Parrocchie di Saviano, con i rispettivi Responsabili ed Educatori, si sono radunati presso la Piazza Vittoria, dalla quale poi, intonando l’inno della tematica dell’ACR 2016, “CIRCOndati di Gioia – rallegratevi ed esultate”, si è diretto verso l’Auditorium di Saviano per presenziare alla S. Messa Concelebrata dai Sac. Don Salvatore De Simone e Don Paolino Franzese.

Durante la Funzione Religiosa è stato emozionante e bello vedere circa 500 bambini, con magliette colorate, riuniti in silenzio ad ascoltare la Santa Messa e a scoprire il messaggio cristiano con cui ognuno di noi è chiamato da Gesù a svolgere un determinato ruolo.

A conclusione della Cerimonia Religiosa, c’è stata la Solenne Benedizione e i saluti augurali ai ragazzi, che si sono dimostrati molto entusiasti ed interessati all’evento festoso. Dopo la celebrazione religiosa i gruppi delle varie Comunità Parrocchiali si sono divisi portandosi negli spazi delle proprie Parrocchie, dove si sono svolte fino alle ore 16,00 le attività programmate: giochi di gruppo, pausa pranzo e laboratori didattici

Festa dei Gigli: Al via il rituale “Passaggio delle Bandiere”con sfilate solo con gli strumenti a fiato

Soprano “Musica più gradevole e consona allo spirito religioso della manifestazione”

FondazioneFestadeiGigli800x600Antonio D'Ascoli  - Nola  - 04.10.2016 - E’ stata la corporazione del Giglio del Calzolaio, domenica scorsa, ad inaugurare il rituale della bandiera che si svilupperà nelle prossime settimane segnando il passaggio di testimone tra i vecchi e i nuovi maestri di festa nella tipica ciclicità della kermesse, oggi patrimonio dell’Unesco.

Gigli e passaggio bandiereElemento innovativo della manifestazione che  rappresenta il “primo passo” del tradizionale percorso della Festa, per quest’anno, è stato l’utilizzo dei soli strumenti a fiato durante la sfilata tra le strade cittadine in conformità del nuovo regolamento che per il rito della Bandiera ha l’obiettivo di recuperare, anche attraverso il contenimento del’inquinamento acustico e sonorità più sobrie, l’originale clima di maggiore intimità religiosa. Un esperimento perfettamente riuscito, visto il generale apprezzamento da parte della città ed in particolare degli appassionati della Festa.

sopranoSoddisfatto il presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Soprano, che insieme all’intero consiglio di amministrazione dell’ente ha intrapreso, sin da luglio, un percorso di condivisione e rispetto delle regole con i maestri di Festa 2017 volto a migliorare i vari aspetti della kermesse. “Grazie ai maestri di festa e alle fanfare – ha dichiarato Raffaele Soprano – per aver contribuito ad offrire alla città una musica più orecchiabile attraverso l’utilizzo dei soli strumenti a fiato, contenendo in questo modo l’inquinamento acustico provocato da un’amplificazione troppo spesso ben oltre i limiti del consentito che mal si coniuga con la processione della Bandiera. Tutti gli intervenuti – conclude Soprano - hanno potuto godere della musica senza essere assordati durante la sfilata”

Per quanto riguarda le ulteriori manifestazioni musicali che segneranno i successivi momenti della Festa, in particolare “Questua”, “Sabato dei comitati”, “Giglio spogliato”, e “Ballata della domenica”, sempre d’intesa con i maestri di festa e le divisioni musicali, si svilupperà un percorso finalizzato al rispetto dei decibel in conformità con le norme previste in materia. 

Nola: Festa dei Santi nella Parrocchia San Vincenzo Ferreri della frazione Polvica

"Per trasmettere ai bambini un messaggio di luce e invitarli a non festeggiare Halloween, lo scorso 31 ottobre, si è svolta la “Festa dei Santi” nella Sala Parrocchiale della Chiesa della comunità di Polvica."

FestaMauro Romano – 02.11.21016 - I bambini sono stati accolti con il saluto del parroco don Pasquale Ferrara. Di seguito le catechiste ed educatrici ACR hanno dato loro l'immagine del Santo, la cui effige ognuna porta appesa al collo. Una volta riunitisi tutti, si è assistito alla visione di un filmato sull'origine di Halloween per capire il motivo per cui “NOI CRISTIANI!” non festeggiamo questa ‘festa’.

A prosieguo dell’iniziativa, si è passati alla parte più dinamica e cioè a giochi e balli di canzoncine religiose e bans, conclusasi con alcuni ragazzi presenti ad interpretare una breve scenetta sulla vita di un Santo.

Al termine si è festeggiato con dolci e salati gentilmente offerti dalle mamme dei giovanissimi che hanno partecipato all’evento da protagonisti. La soddisfazione più grande è stata il vedere i bambini divertiti, contenti e soddisfatti di essere stati messi di fronte ad una realtà, quella di halloween, dal significato diverso da come viene decantata.

In ognuno di loro certamente sarà rimasto un segno indelebile e la possibilità di poter decidere arbitrariamente tra sacro e profano. Prima di chiudere i battenti, ogni presente è stato invitato ad accendere un cero davanti all'immagine dei Santi presenti in Parrocchia. Un messaggio altamente educativo che mira alla formazione dei giovani nel modo più diretto possibile. La società, gli educatori, la Chiesa possono! Poi, a ciascuno la propria scelta.

SCISCIANO: XX edizione della SAGRA DELLA NOCE 2016

La manifestazione organizzata dall’ASSOCIAZIONE ARCIFELIX, con il patrocinio del Comune, si tiene il 7 – 8 – 9 Ottobre 2016 in piazza XX Settembre. 

Sagra noceC.S. - 05.10.2016 - Anche quest’anno, si rinnova il tradizionale appuntamento con uno degli eventi gastronomici che, ormai da vent’anni, caratterizza il mese di ottobre nel centro dell’Agro Nolano: la “Sagra della Noce”.

locandina sagra. nocijpg Copia 2La kermesse, simbolo delle manifestazioni autunnali campane, cresciuta nel corso del tempo grazie alla sempre più numerosa affluenza di partecipanti, si svolgerà come da tradizione in Piazza XX Settembre, nei giorni 7-8-9 ottobre 2016 dalle ore 20.00 in poi; Domenica 9 ottobre si è aperti anche a pranzo dalle 12.30 [su prenotazione al numero 3278217508].

Il programma musicale prevede:

Il 7 ottobre | Djelidew - musiche e danze del West Africa

L’8 ottobre | Tommaso PRIMO - LIVE

Il 9 ottobre | Gerardo Amarante e SPACCAPAESE

 

Titolo: SAGRA DELLA NOCE 2016
Sottotitolo: XX edizione

Date: 7-8-9 Ottobre 2016
Orari: dalle 20:00 | la Domenica aperti a PRANZO!

Luogo: SCISCIANO (NA) - Piazza XX Settembre
Biglietto
: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: 3929096285
Mail per informazioni
: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
: https://www.facebook.com/events/1202127443152179/

Sottocategorie