San Gennaro Vesuviano: Una serata di divertimento con il gioco “ Gli insoliti ignoti identità nascosta”

vecchia foto di San Gennaro Ves. 250x202L.C.Tarantino - 11-05.2014 - Una serata all'insegna di puro divertimento, allegria, musica e gioco quella di domenica 4 maggio, presso la casa Comunale di San Gennaro Vesuviano dove si è presentato il gioco " Gli insoliti ignoti identità nascosta". Imitazione di un programma televisivo, sulla capacità intuitiva e investigativa: Per aggiudicarsi il massimo del montepremi in palio, il concorrente doveva abbinare a 9 ignoti le relative "Identità Nascoste". Nelle vesti di notaio il presidente della locale sezione Associazione Nazionale Carabinieri, maggiore Felice Parisi.
La manifestazione è stata organizzata e condotta dal Vice-Presidente Gaetano Alfani dell' Associazione Turistica Pro-Loco di San Gennaro Vesuviano, nata 5 anni fa, riconosciuta dall'U.N.P.L.I..
Alla serata era presente il maestro Erasmo De Rosa e la cantante Sonia Cozzolino, che, con le loro voci hanno allietato la kermesse. Alla fine del gioco le 9 identità nascoste e la concorrente hanno ricevuto una targa di partecipazione e alle donzelle è stato dato un omaggio floreale.
"La serata è stata un divertimento totale - ha dichiarato Alfani - Faccio il conduttore per hobby, creo ed elaboro svariate esibizioni di spettacoli, curo tutti i passaggi e non lascio niente a caso, sono molto determinato nelle mie iniziative".
"Siamo un'associazione presente ed operante nel nostro territorio - ha continuato Alfani - Ci saranno altre manifestazioni come la Festa della Primavera, la consueta festa in onore di Sant'Antonio, nella periferia, denominata Festa Rionale Macchioni; in seguito ci saranno ulteriori manifestazioni che ora sono ancora in cantiere da denominare "giochi di squadra"m, con la partecipazione dei giovani dell'oratorio della Chiesa di Visciano e della stessa Pro-Loco. Ringrazio gli sponsor ufficiali: Antica Panetteria di Franzese Mario, Pizzeria "Nuova Orchidea Blu" di Rossella Auricchio, Bar Sciusciante di Franzese Antonio. Gli sponsor di collaborazione: Fiori d'autore di Biagio Bosone, Giocattoli e prima infanzia Gia Toys"

Festa della Mamma a Visciano

Locandina Festa della Mamma08.05.2014 - L'Oratorio "San Luigi Gonzaga" presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta in Cielo,con il patrocinio del Comune, organizza la Festa della Mamma 2014.
L'Oratorio San Luigi, fondato da padre Arturo D'Onofrio, dopo la sua esperienza vissuta a Tortona, è stato ripreso nel 2004 da un gruppo di giovani che si sono costituiti in associazione parrocchiale nel 2007 . Il rappresentante legale è il Parroco padre Mario Foglia, il direttore responsabile il geom. Sabato Ferrante.
Domenica 11 maggio Piazza Lancellotti, dalle 10.30 alle 13.00, sarà festosamente occupata dalla Fiera dei Dolci, preparati dalle mamme, e da un Mercatino, mentre i bambini cateranno, declameranno poesie e faranno dediche alle mamme.

Sarà presentato a San Vitaliano:“Quanto ci costa essere italiani? Diario della giovane impresa ai tempi della crisi”

La cultura d'impresa, la sostenibilità ambientale, le energie giovani e alternative, gli esempi di chi si impegna a cambiare in meglio le cose, con coraggio, innovazione e tecnologia, nel lavoro di Angelo Bruscino, edito da Pironti, che sarà discusso venerdì 9 maggio alle ore 19.30, presso la Biblioteca Comunale di San Vitaliano, tra l'autore ed il sindaco Antonio FalconeModera Gianfranco Coppola.

 

Copertina libro BruscinoLu.Pi. - 06.05.2014 - Angelo Bruscino, giornalista e imprenditore impegnato nella Green Economy, propone al lettore, rivisitando in chiave semi ironica la tripartizione dantesca della Commedia in Inferno, Purgatorio e Paradiso, la sua versione dei fatti sulla crisi economica, politica ed etica che affligge il nostro Paese, suggerendo possibili vie d'uscita, con particolare riguardo alla tematica ambientale.
Il lavoro, edito nel 2013 da Pironti, nato "per caso e per passione", si incentra soprattutto sulla piccola e media impresa, realtà consolidata in Italia e in Campania, che deve necessariamente fungere da perno per il rilancio economico, sociale ed etico dell'intero territorio nazionale, passando per quella straordinaria lente di ingrandimento di vizi e virtù italiche che il Mezzogiorno d'Italia, e la Campania in particolare, rappresentano.
Uno zibaldone, quello di Bruscino, che raccoglie pensieri, opinioni, lettere indirizzate a politici come a esponenti della società civile, attraverso cui l'autore, già editorialista per diverse testate locali e nazionali, su carta stampata e per il web, si pone come un vero e proprio viatico per comprendere e analizzare, se non esorcizzare, fenomeni di attualità che ormai segnano nel profondo la nostra quotidianità.
Il lavoro si immette così a pieno titolo, grazie all'esperienza sul campo dell'autore, nel dibattito su giovani e mercato del lavoro, affrontando temi come disoccupazione e "bamboccioni", focalizzando la sua attenzione sulla necessità di nuove e pregnanti sinergie tra imprese e atenei e sull'importanza fondamentale dell'istruzione, risorsa per il Mezzogiorno troppo spesso sottovalutata e svilita.

angelo-bruscinoL'autore
Angelo Bruscino, imprenditore impegnato nella Green Economy, riveste il ruolo di amministratore e socio di importanti imprese impegnate nel recupero delle MPS (Materie Prime Secondarie) derivanti dalla raccolta differenziata e dalla depurazione delle acque.
Giornalista, iscritto all'Ordine come Pubblicista, è autore di numerosi articoli per quotidiani nazionali e regionali in materia economica, politica e di sviluppo sostenibile. Docente in numerosi corsi di formazione in campo ambientale, aggiorna costantemente l'approfondimento e lo studio di nuove possibilità per lo sviluppo di un'economia e una cultura sostenibile. Ricopre diversi ruoli in Confapi (Federazione delle PMI Italiane). Nella sua attività di scrittore e saggista ha già pubblicato, per Libreriauniversitaria.it, i saggi Lo Sviluppo Ecosostenibile (2008) e Il Turismo Sostenibile (2011).

 

No al femminicidio all’I.S.I.S "A.Leone-U.Nobile di Nola

ISIS di Nola 1Nola - 08.05.2014 - Ormai tutto è pronto, curato nei minimi particolari, per 'evento di domani venerdi 9 maggio, inizio alle ore 10.30, presso l'Aula Magna dell'I.S.I.S "A.Leone- U.Nobile di Nola.
Il convegno rappresenta lun ulteriore tassello nel mosaico disegnato dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Teresa Palmieri, che tanto sta dando in termini di impegno e di tempo, pur di veder crescere le potenzialità e le capacità degli allievi, pronti ad essere protagonisti del proprio futuro.
Si parlerà di "Femminicidio", alla presenza della dott.ssa Angelica Romano dell'Associazione "Un ponte per- Associazione Libera"; di Fania Lauro dell'Associazione "Il mondo che vorrei"; di Lisa Loré, psicologa.
Un programma, quello dell'incontro,di tutto rispetto, curato nei minimi particolari dal prof. Salvatore Alaia e dalle prof.sse Patrizia Napolitano, Maria Murano, Annamaria Carbone, a cui va riconosciuto il merito di aver stilato e predisposto il tutto con grande attenzione, senza toccare la suscettibilità di nessuno.
I filmati,le canzoni e gli interventi degli alunni faranno da coreografia all'iniziativa che si ascrive il compito di affrontare , in punta dei piedi, una vicenda di grande rilevanza sociale. Del resto conoscendo l'ex sindaco di Sperone,il prof. Salvatore Alaia , nulla poteva essere lasciato al caso.

Ha sfilato il “Giglio Passo Veloce” in preparazione della partecipazione alla 139esima Festa dei Gigli

Questua-Giglio-Croce-Passo-Veloce-I-promotori-Brusciano-6.4.2014Brusciano – 03.05.2014 - Ha sfilato, nella giornata del 1° maggio, la Bandiera del Giglio Passo Veloce, che con l'apertura della questua ufficializza la piena operatività per la partecipazione alla Festa dei Gigli, la cui "Ballata" si tiene nell'ultima domenica di agosto di ogni anno, in onore di Sant'Antonio di Padova, per la ricorrenza di un miracolo avvenuto a Brusciano il 13 giugno del 1875.
La presentazione in Piazzetta Guido De Ruggiero, all'ombra del vecchio Municipio, è stata curata dal cantante Giacomino Di Maio.
L'Associazione "Passo Veloce 1978" per l'anno 2014 si è così organizzata: Presidente, Fiore D'Amore; Maestri di Festa, Aniello Delli Carpini e Famiglia; Padrino, Giovanni Marino; Giglio dedicato al tema "I Pilastri della Fede"; Progettista, Rocco Micalessi; Costruttore, Antonio Toppi, alias "O' Pracetell"; Cantanti, Felice Parisi e Peppe Abbate; Canzoni, "Da padre in figlio" di Raffaele Giordano, Fiore D'Amore e Michele Saccone; "Profeta in Patria" di R. Giordano e M. Saccone; "Supremamente" di Michele Di Palma junior e M. Saccone; Impianto Audio di Pino Parisi; Paranza Bruscianese "Suprema".
La "Divisione Musicale Bruscianese" dell'Associazione "Passo Veloce 1978", per l'anno 2014, è diretta da Michele Saccone, figlio d'arte, essendo figlio del maestro Maurizioche ha anche collaborato con lo storico gruppo musicale pomiglianese "E' Zezi".
La mattinata canora bruscianese, allestita dal Giglio Passo Veloce, è stata aperta con l'inno di Sant'Antonio e poi, a seguire, sono state presentate le canzoni ufficiali per la componente gialloblu della Festa dei Gigli di Brusciano 2014.
Erano presenti in corteo, con tutti gli altri numerosi partecipanti, la consigliera comunale Giuseppina Sposito e Nicola Di Maio, l'ex presidente della Festa dei Gigli di Brusciano, che, secondo il sociologo Antonio Castaldo, fu l'artefice, insieme all'ex presidente del Consiglio Comunale Antonio Di Palma, dello scambio culturale e religioso con Padova nell'anno 2009, quando il Giglio Bruscianese, unico ed unitario, venne cullato sul sagrato della Basilica del santo alla vigilia della Tredicina e del Giugno Antoniano.

Sottocategorie