Dom02262017

"Il Meridiano online " vecchia edizione Il Meridiano Affari
Big Bang 2

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana

Una lapide a via Strettola a memoria delle vittime dell’evento catastrofico del 2011

Il piazzale intitolato ai "Caduti sul Lavoro".

La lapideC.S. - Casalnuovo – 06.03.2015 - L'Amministrazione comunale, a seguito del completamento dei lavori di sistemazione e rifacimento di via Strettola, aperta al transito veicolare e pedonale ad ottobre scorso, promise di porre una lapide commemorativa per le due innocenti vittime di quel tragico agosto 2011.
La lapide è stata scoperta, giovedì 5 marzo, dal primo cittadino Antonio Peluso, e benedetta dal parroco don Giuseppe Ravo. Presenti le famiglie di Raffaele Di Monda e Augusto Pellegrino, i due operai morti mentre svolgevano il proprio lavoro.
Una cerimonia sobria a memoria delle vittime del funesto evento del 2011 a seguito dell'apertura della voragine in via Strettola. Il piazzale è stato intitolato a tutti i Caduti sul Lavoro. La targa, infatti, dà al piazzale la denominazione di "Piazzale Caduti dei Lavori".

 

NOLA: RUBA ENERGIA ELETTRICA CON LA CALAMITA, NEI GUAI TITOLARE DI UN BAR

enel truffaRuba energia elettrica per 122 mila euro utilizzando una calamita. Finisce nei guai la titolare di un noto locale di Nola, ubicato lungo la stata 7 bis. La donna, A.R, 44 anni, è già stata processata per direttissima e rimessa in libertà. Il giudice ne ha convalidato l’arresto. Lo stratagemma consisteva nell’utilizzo di una calamita occultata all’interno di un’asta di legno appoggiata al contatore. Il consumo effettuato era così ‘ridimensionato’. Il blitz all’interno del noto locale della movida nolana è stato effettuato dai carabinieri della stazione di Piazzolla e della compagnia di Nola, coordinati dal maggiore Michele Capurso, le fiamme gialle della Guardia di Finanza di Nola, diretti dal capitano Luca Gelormino in collaborazione con il personale dell'unità operativa di prevenzione collettiva dell'Asl Na 3 Sud. Nel processo a carico della donna potrebbe costituirsi parte civile, la Snie, compagnia elettrica di Nola. Nel corso dei controlli effettuati all’interno del locale sono emerse anche altre irregolarità. Gli uomini del capitano Gelormino hanno accertato anche la presenza di lavoratori in nero: su 11 dipendenti, infatti, 8 sono risultati regolari mentre per altri 3 non è stato rinvenuto alcun tipo di contratto. La versione fornita dai titolari, secondo i quali si trattava di lavoratori in prova non ha convinto i finanzieri che, tra l'altro, stanno anche effettuando ulteriori accertamenti sulla regolarità degli altri rapporti di lavoro oltre che approfondimenti di ordine tributario. Non è andata meglio sul fronte del rispetto delle norme sulla salubrità e sull'igiene degli alimenti e degli ambienti di lavoro. Oltre ad una serie di prescrizioni effettuate dagli operatori dell'Asl sono stati sequestrati alcuni laboratori adibiti alla preparazione degli alimenti ed una cella frigo contenente cibo in cattivo stato di conservazione.

Nola: Nel ricordo di Giordano Bruno deposizione della corona di alloro ai piedi della statua

locandina G. Bruno N. R. – 19.02.2017 - E’ stata deposta, alle 11.30 di venerdì 17 febbraio, una corona di alloro ai piedi della statua del filosofo nolano Giordano Bruno, nell'omonima piazza a lui dedicata.

L'iniziativa, promossa dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Geremia Biancardi con l'assessore alla cultura Cinzia Trinchese rientra nell'ambito delle celebrazioni organizzate in occasione del 417° anniversario della morte del filosofo.

Nel pomeriggio, invece, alle 17.00, Nola ha reso omaggio a Bruno a Campo de’ Fiori a Roma, nell’ambito della manifestazione “Nel nome di Giordano Bruno. Né dogmi né padroni”, promossa dall’Associazione romana ‘Libero pensiero’, presieduta da Maria Mantello.

Alla cerimonia ha partecipato anche una rappresentanza degli alunni della Scuola “Maria Sanseverino” di Nola, protagonisti, nel corso dell’anno, di un progetto specifico sulla figura e sul pensiero di Bruno.

Sabato 18, poi, appuntamento alle 9.00 nel salone dei Medaglioni del Palazzo vescovile, dove a ricordare il filosofo, nato sulla collina di Cicala, alla presenza degli alunni delle scuole cittadine, sono stati il Magnifico Rettore dell'Università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi, il prof. Nuccio Ordine dell’Università di Cosenza e lo storico Miguel Angel Granada.

trinchese 347x232Un atto sentito e dovuto nei confronti di un uomo che ha vissuto con passione e convinzione il proprio pensiero affermandone il valore innovativo nei cupi tempi che visseha dichiarato l’assessore alla cultura Cinzia Trinchese - Il 17 febbraio è il giorno del ricordo e della commemorazione di un Figlio della nostra nazione, di un grande del pensiero libero, esempio di coerenza e determinazione per ciascuno di noi”.

Al Teatro Umberto di Nola “Insieme per vincere” con Nello Iorio e Friends da Made In Sud

Solidarietà per i bambini dell’Ospedale Santobono di Napoli.

 

Insieme per vincere lokanMauro Romano per l’Associazione “Vesuvius” – 10.02.2017 - Si è svolta martedì 7 febbraio, con inizio  alle ore 20.30, al Teatro Umberto di Nola, un evento di beneficenza a favore del reparto di Terapia intensiva  neonatale dell’Ospedale “Santobono” di Napoli.

“Insieme per Vincere”, lo slogan dell’iniziativa nata da un’idea dell’imprenditore Raffaele Maglione in collaborazione con Pasquale Rea e organizzata dalla Scuola calcio Vincenzo Riccio in collaborazione con il gruppo “genitori”, rappresentanza  categoria 2008.

Tra coloro che hanno dato la propria adesione ricordiamo gli artisti Nello Iorio e Friends dal programma “Made in Sud”;  Angelo Iannelli,  ideatore del premio a sfondo sociale “Ambasciatore del Sorriso”,  noto anche come maschera di Pulcinella; il Mago Mr Pepe; Elmo e Scipo. Da “The voice” sono intervenute le cantanti Federica Raimo e Ira Green. C’è stato, inoltre, il tributo d’autore cover band Pino Daniele con Raffaele Maglione, Emiliano Marzoli, Felice Buglione, Antonio Miranda, Antonio Pazzi. La serata è stata arricchita artisticamente dalla  presenza straordinaria del noto chitarrista Marco Zurzolo.

La kermesse è stata presentata da Edda  Cioffi  e Pasquale Rea. Tanti gli ospiti a sorpresa  per una serata  ricca di emozioni e di umanità.

ROCCARAINOLA: CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI PASQUALE BIANCARDI

E’ stata una figura di rilievo nella realtà della comunità cittadina, Pasquale Biancardi, per anni titolare dell’Ufficio territoriale di collocamento al lavoro. Un ruolo di funzionario ministeriale, espletato al servizio dello Stato con spiccata sensibilità sociale, attenzione e larga disponibilità verso le giovani generazioni.

chiesa RoccarainolaN.R. da ilc@zziblog del 12.02.2017 - Negli anni del secondo dopo-guerra mondiale, Pasquale Biancardi, è stato attivamente impegnato nelle file della Democrazia cristiana, svolgendo importanti ruoli di dirigenza partitica in ambito locale e nell’area nolana. Amministratore comunale scrupoloso e di lungo corso, negli anni ’80 promosse e fondò il movimento civico de “Il Campanile”, in antitesi allo schieramento scudocrociato che aveva costantemente rappresentato nel Consiglio dell’Ente di piazza San Giovanni.

“Il Campanile” conseguì consensi notevoli, con l’elezione di sette consiglieri su venti, ma non centrò la maggioranza amministrativa, restata saldo appannaggio della Democrazia cristiana, con l’elezione a sindaco dell’ingegnere Giuseppe Sirignano, anch’egli amministratore di lunga carriera e scomparso anni fa.

Presente in modo fattivo ed operoso in tutte le manifestazioni della vita sociale del territorio, Pasquale Biancardi ha seguito con particolare attenzione l’esperienza ch’è venuta maturando in questi anni il figlio, Geremia, impegnato nell’esercizio delle funzioni di sindaco di Nola. Un’attenzione di affetto e di consigli alla cauta prudenza per le difficoltà da affrontare e sostenere, nel difficile compito da svolgere per una città, qual è quella bruniana, complessa e complicata per le tante sfaccettature che l’attraversano.

Alla moglie e ai figli, Geremia e Giancarlo, ai famigliari e congiunti giungano i sentimenti di cordoglio della redazione de ilc@zziblog, a cui si aggiungono quelli de il meridiano.net.

Le esequie si terranno domani, lunedì 13 febbraio 2017, alle ore 11:00 nella Chiesa principale di Roccarainola.

Sottocategorie