Con le dimissioni di Letta si ferma anche il Piano per la lettura... Il caso

RETROSCENA/ Il probabile futuro premier Renzi quasi sicuramente nominerà un nuovo ministro dei Beni Culturali. Non a caso, a quanto risulta ad Affaritaliani.it, è stata annullata la riunione del gruppo di lavoro che sta preparando l'ambizioso Piano per la lettura voluto da Massimo Bray, in attesa di capire quali priorità avrà il nuovo ministro, che dovrà anche occuparsi del futuro del Centro per il libro e la lettura.

Servizio di Antonio Prudenzano su Twitter: @PrudenzanoAnton

enrico letta-massimo brayMartedì, 18 febbraio 2014 - Domani, 19 febbraio, si sarebbe dovuta tenere un'attesa riunione del gruppo di lavoro che sta preparando l'ambizioso Piano per la lettura, voluto dal ministro dei Beni e le Attività Culturali Massimo Bray.
Ancora una volta, però, l'instabilità politica rischia di far naufragare un'iniziativa potenzialmente positiva, in un Paese come l'Italia in cui si legge mediamente troppo poco. Più volte, non a caso, negli ultimi anni i vertici del mondo del libro hanno sottolineato la difficoltà di trovare punti di riferimento nella politica con cui instaurare un dialogo proficuo, vista la continua alternanza di governi e ministri...
La svolta clamorosa impressa dal più che probabile futuro premier Matteo Renzi, che ha portato alle dimissioni di Enrico Letta, e che quasi sicuramente vedrà a giorni anche l'insediamento di un nuovo ministro della Cultura, ha infatti bloccato le attività del gruppo di lavoro.
Stando a quanto risulta ad Affaritaliani.it, la riunione di domani è stata annullata. E a questo punto l'intero Piano è in stand by...
Tutto, o quasi, dipenderà dalla decisione che prenderà in merito il nuovo ministro dei Beni e le Attività Culturali. Sarà interessato a proseguire il lavoro fin qui svolto? O avrà altre priorità?
In ogni caso, come si è visto nei giorni scorsi con il bonus-libri, prima promesso e poi stravolto, in Italia i provvedimenti legislativi legati all'editoria libraria non sono certo accompagnati dalla fortuna, e spesso finiscono per alimentare polemiche.
E tornando alle scelte che farà il nuovo ministro, sarà anche interessante capire quali idee avrà in mente per il futuro del Centro per il libro e la lettura.

 

Roma dentro”, saggio storico di costume di Paolo Casolari che svela lo spirito di Roma antica nel quotidiano dei nostri giorni

"Noi fummo coloro i quali - ha concluso Casolari alla presentazione del saggio - oggi non riusciamo più ad essere. Ma forse soltanto perché lo abbiamo dimenticato".

roma dentroPietro Luciano – 04.02.2014 - ROMA DENTRO è un saggio storico di costume che svela lo spirito di Roma antica nel quotidiano, indagando a tutto tondo nel costume degli italiani di oggi.
Scritto dal giornalista e scrittore modenese Paolo Casolari, il libro rivela al lettore lo spirito dell'Urbe nel quotidiano e fa riscoprire che esistono sorprendenti relazioni con l'attualità, confermate dalle evidenze archeologiche, che ci fanno somigliare agli antichi molto di più di quanto pensassimo, somiglianza che dovrebbe essere per noi motivo di un maggior orgoglio di appartenenza.
L'autore, che non è alla sua prima opera editoriale, si segnala, in questo saggio, per la sua originalità,in quanto, attraverso l' esplorazione di un mondo conosciuto in modo frammentario, spiega come la gran parte del nostro patrimonio comportamentale venga da Roma, anche se la memoria di tutto ciò sia stata completamente dimenticata. Per esempio, non potremmo vantarci di eccellenze tipiche del made in Italy come la buona tavola, l'abbondanza d'acqua, la sanità pubblica e l'architettura degli interni, senza far ricorso alla tradizione romana. E ancora: non celebreremmo certe ricorrenze o non praticheremmo alcune funzioni religiose in un determinato modo, non ci abbandoneremmo alle più note superstizioni, senza le prescrizioni rituali degli nostri antenati; non vanteremmo la caratteristica tutta italiana della piazza e del centro storico, senza il retaggio dell'inaugurazione rituale delle città e non faremmo uso dei giochi più comuni, senza i precedenti di venti secoli fa.
Segnaliamo tra le argomentazioni esaminate dal Casolari alcune tra le più intriganti; Come dividiamo il tempo; come chiamiamo i giorni; perché abbiamo l'ossessione per l'acqua; perché siamo famosi nel costruire strade, ponti ed ospedali; dove hanno origine i nostri simboli, i colori della bandiera, i confini delle regioni; da che cosa provengono i gesti quotidiani, la sfortuna di alcuni numeri, gli eroismi dimenticati.
Il saggio è completato da un contributo dello scrittore di tradizioni Giandomenico Casalino sul legame arcano tra Roma e ltalia; da un calendario delle ricorrenze "parallele" in 150 anni d'Italia unita, in 1500 anni di devozione cattolica e in 1200 anni di Romanità; dagli elenchi dei nomi italiani d'origine latina e delle città italiane già municipio romano.
Il libro, 320 pagine, 22 euro, edito da MMC Edizioni, è reperibile nelle librerie o, scontato, su www.romadentro.it (con bonifico, contrassegno o carta di credito.).

 

DAL 15 FEBBRAIO PROSSIMO UNA VASTA RETE DI TELECAMERE SMASCHERERÀ GLI AUTOMOBILISTI CHE CIRCOLANO CON FALSI CONTRASSEGNI ASSICURATIVI

contrassegni falsiAn.Ca. – 28.01.2014 - Si avvicina l'ora: a partire dal prossimo 15 febbraio gli automobilisti non in regola con l'assicurazione, saranno finalmente stanati. Non basterà più esporre un contrassegno assicurativo falsificato per circolare con la dovuta "tranquillità", dal momento che, il recente Decreto Destinazione Italia, ha reso possibile l'interazione di una rete di telecamere diffuse su tutto il territorio nazionale pronte a rilevare chi sono gli automobilisti disonesti che se ne vanno in giro a spese di quelli che pagano regolarmente la Rc auto.
In attesa dell'entrata in vigore del tagliando elettronico di assicurazione, il sistema di controllo attraverso le telecamere contribuirà a smascherare coloro che, fino ad ora, sono riusciti a farla franca. Non è stato facile arrivare a varare questo provvedimento, ma, una volta tanto, il governo non si è limitato ai soliti buoni propositi a cui non seguivano mai i fatti. Quello che partirà il 15 febbraio è un vero e proprio sistema integrato di controllo, una sorta di Grande fratello che agirà nell'interesse dei cittadini onesti, oltre che per costringere tanti profittatori a mettersi in regola.
Gli automobilisti che verranno colti in fallo saranno informati e saranno invitati a regolarizzare la loro posizione entro quindici giorni. Solo se persisteranno nella loro inadempienza saranno chiamati a pagare un conto alquanto salato.
Questa novità non può che fare piacere, in modo particolare, agli automobilisti della provincia di Napoli, vessati dall'odiosa pratica di tariffe eccessivamente esose da parte delle compagnie di assicurazione del nostro Paese. La pesante penalizzazione di cui sono vittime gli automobilisti (onesti) napoletani è stata, nei giorni scorsi, sottoposta al vaglio delle istituzioni europee, che dovranno esprimersi in merito a quella che, i ricorrenti, hanno definito una vera e propria discriminazione ai danni dei cittadini di una provincia che non meritano un trattamento ingiusto come quello che, da tanti anni in qua, viene loro riservato.
Sarebbe il caso che il parlamento, anche per evitare eventuali sanzioni da parte degli organismi comunitari, si liberi del peso insopportabile di certe lobbyes e, finalmente, legiferi per vincolare il costo dalla Rc auto alla storia e alla condotta personale di ogni singolo utente della strada.
Non si capisce per quale assurdo peccato originale un automobilista onesto del nolano debba pagare molto di più di un automobilista non del tutto irreprensibile

ESAME DI STATO 2014: LE MATERIE OGGETTO DELLA SECONDA PROVA SCRITTA E I COMMISSARI ESTERNI CHE SARANNO NOMINATI DAL MINISTERO

meme-materie01-02-2014 - A differenza degli anni scorsi, l'annuncio tanto atteso dagli studenti che dovranno affrontare l'esame di Stato è arrivato nel tardo pomeriggio. Inutile tentare di entrare nel sito della Pubblica Istruzione per il forte intasamento che si è immediatamente venuto a creare. Come era nei pronostici, i commissari di italiano saranno esterni e nominati dal Ministero. Greco al classico, matematica allo scientifico, ragioneria ed economia aziendale nella ragioneria, Estimo nei Geometri. Proponiamo un ampio elenco di indirizzi di studio con relative seconde materie scritte e indicazione dei commissari esterni:

LICEO CLASSICO

INDIRIZZO: PC00 - CLASSICO
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO CLASSICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) SI47 M471 A051
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- GRECO M492 M490 A052
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA SL32 M557 A049
3) FILOSOFIA

LICEO SCIENTIFICO
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO SCIENTIFICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) SI47 M471 A051
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- MATEMATICA SL32 M557 A049
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) INGLESE M460 A346
3) DISEGNO E STORIA DELL'ARTE

RAGIONERIA
INDIRIZZO: TD05 - PROGRAMMATORI
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
RAGIONIERE PERITO COMMERCIALE E PROGRAMMATORE
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- RAGIONERIA ED ECONOMIA AZIENDALE M733 M730 A017
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) DIRITTO SR85 M156 A019
3) MATEMATICA,CALCOLO DELLE PROBABIL. E STATISTICA

GEOMETRI
INDIRIZZO: TL01 - GEOMETRI (PROGETTO CINQUE)
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
GEOMETRA
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) SI87 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- GEOPEDOLOGIA, ECONOMIA, ESTIMO M407 M361 A058
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) TOPOGRAFIA E FOTOGRAMMETRIA M976 M517 A072
3) COSTRUZIONI

ALBERGHIERO
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO PROFESSIONALE
TECNICO DEI SERVIZI DELLA RISTORAZIONE
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M802 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ALIMENTI E ALIMENTAZIONE M073 A057
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M014 A047
3) LEGISLAZIONE

INDIRIZZO: RR9Q - TECNICO SERV. TURIS.(NUOVO ORD.)
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO PROFESSIONALE
TECNICO DEI SERVIZI TURISTICI
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M802 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ECONOMIA E TECNICA DELL'AZIENDA TURISTICA M079 A017
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M014 A047
3) LINGUA INGLESE

PERITO AZIENDALE
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PERITO AZIENDALE E CORRISPOND. IN LINGUE ESTERE
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ECONOMIA AZIENDALE M159 M730 A017
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) DIRITTO ED ECONOMIA M054 M156 A019
3) MATEMATICA

INDIRIZZO: TP03 - PROGETTO "BROCCA" - LINGUISTICO AZIENDALE
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PERITO AZIENDALE E CORRISPOND. IN LINGUE ESTERE
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ECONOMIA AZIENDALE M159 M730 A017
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) DIRITTO ED ECONOMIA M054 M156 A019
3) MATEMATICA

INDIRIZZO: TN00 - TURISMO
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PERITO PER IL TURISMO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- TECNICA TURISTICA SP85 M024 A017
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) STORIA DELL'ARTE M820 A061
3) INGLESE

INDIRIZZO: TP04 - PROGETTO "SIRIO" - PERITI AZIENDALI E CORRISPONDENTI IN LINGUE ESTERE
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PERITO AZIENDALE E CORRISPOND. IN LINGUE ESTERE
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- DIRITTO ED ECONOMIA PER L'AZIENDA SD39 M901 A017
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M556 A048
3) INGLESE

LINGUISTICO
INDIRIZZO: PL00 - LINGUISTICO
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO LINGUISTICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) SI94 M474 A050 A051
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- LINGUA/E STRANIERA/E SL01 M00L A046
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M169 M559 A047 A049
3) FILOSOFIA

INDIRIZZO: PL01 - LINGUISTICO CON LO STUDIO DI 3 LINGUE STRANIERE
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO LINGUISTICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) SI94 M474 A050 A051
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- LINGUA/E STRANIERA/E SL01 M00L A046
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M169 M559 A047 A049
3) FILOSOFIA

AGROTECNICO, PERITO AGRARIO, VITICULTURA ED ENOLOGIA
INDIRIZZO: RRCY - AGROTECNICO (NUOVO ORDINAMENTO)
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO PROFESSIONALE
AGROTECNICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M802 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ECONOMIA AGRARIA M019 A058
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M014 A047
3) ECOLOGIA APPLICATA

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PERITO AGRARIO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ESTIMO, ELEMENTI DI DIRITTO E LEGISLAZ. AGRARIA M363 M361 A058
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) PATOLOGIA VEGETALE, ENTOMOLOGIA AGRARIA M811 M171 A060
3) INDUSTRIE AGRARIE E AGRO-INDUSTRIALI

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PER. AGR. E SPECIAL. PER LA VITICOLT. E L'ENOLOGIA
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- VITICOLTURA, DIFESA DELLA VITE ED ENOLOGIA M969 A058
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) CHIMICA APPLICATA E TECNOLOGIE AGRO-ALIMENTARI M116 M136 A012
3) SCIENZE NATURALI E MICROBIOLOGIA APPLICATA

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PERITO AGRARIO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- INDUSTRIA AGROALIMENTARE M269 A012
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) TECNICA PRODUZIONE VEGETALE M172 M010 A058
3) MATEMATICA

ARTISTICO
INDIRIZZO: SD25 - ARTE E RESTAURO DEL MOSAICO- MICHELANGELO
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO ARTISTICO
ARTE APPL. - SEZ. ARTE DEL MOSAICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M239 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- PROGETTAZIONE (DECORAZIONE PITTORICA) M699 A021
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) STORIA DELL'ARTE M250 A061
3) FILOSOFIA

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO ARTISTICO
ARTE APPL. - SEZ. DISEGNO ANIMATO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M530 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- PROGETTAZIONE (DISEGNO ANIMATO) M216 A003
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) CHIMICA E LABORATORIO TECNOLOGICO M119 A013
3) STORIA ARTI VISIVE

PERITO INDUSTRIALE
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PER. IND.LE CAPOTECNICO-SPECIALIZZ.:TERMOTECNICA
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- IMPIANTI TERMOTEC.,OLEODINAM. E PNEUMAT.E DISEGNO M437 M430 A020
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) MATEMATICA M568 A047
3) MECCANICA APPLICATA E MACCHINE A FLUIDO

INDIRIZZO: TF51 - ELETTROT. ED AUTOM.
TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PER. IND.LE CAPOTEC.-SPECIAL.:ELETTROTEC.E AUTOMAZ
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ELETTROTECNICA M334 A035
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) SISTEMI ELETTRICI AUTOMATICI M291 M176 A035
3) MATEMATICA

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PER. IND.LE CAPOTECNICO-SPECIALIZZ.NE:CHIMICO
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- TEC.CHIM.IND.LI,PRINC.DI AUTOM.E DI ORG.NE IND.LE M417 M044 A013
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) ANALISI CHIMICA,ELABORAZIONE DATI M448 M565 A013
3) MATEMATICA M568 A047

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PER. IND.LE CAPOTEC.-SPECIAL:ELETTRON.E TELECOMUN.
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ELETTRONICA M320 M322 A034
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) SISTEMI ELETTRONICI AUTOMATICI M272 M091 A034
3) MATEMATICA M568 A047

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD INDIRIZZO TECNICO
PER. IND.LE CAPOTEC.-SPECIAL.:ELETTROTEC.E AUTOMAZ
PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
1) ITALIANO (*) M991 M540 A050
MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO: INSEGN. NOMINA CLASSI DI CONCORSO
- ELETTROTECNICA M334 A035
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI:
2) SISTEMI ELETTRICI AUTOMATICI M291 M176 A035
3) MATEMATICA

 

E’ morto Michele Liguori, il vigile ambientale di Acerra che ha combattuto fino alla morte malaffare e malapolitica

Acerra - 24.01.2014 - Agenzie giornalistiche e web fanno il tam-tam della notizia della morte di Michele Liguori, il vigile urbano di Acerra che ha combattuto, da solo, la "mafia" dei predatori dell'ambiente nella Terra dei Fuochi fino alla morte.
Anche noi ci uniamo ai tanti, diramando il comunicato che segue, lapidario, ma chiaro, anche se non certamente esaustivo dal titolo "Grazie Michele, eroe della coscienza, caduto sul campo di battaglia di Acerra" di Fausto Carotenuto in coscienzeinrete.net.

Michele"Per anni Michele Liguori, vigile urbano, ha fatto il suo dovere, come funzionario e come cittadino, svolgendo il compito di responsabile unico della polizia ambientale del comune campano di Acerra, nella Terra dei Fuochi.
Per anni è andato ogni giorno a caccia di discariche abusive, di depositi di materiali pericolosi, di roghi di sostanze patogene. In una terra devastata dal malaffare e dalla malapolitica, colluse nel traffico di veleni.
Ed ha resistito a tutto, alle blandizie ed alle minacce dei camorristi, ma anche alle pressioni dei suoi superiori politici. Tornava a casa la sera,come racconta la moglie, con addosso l'odore acre dell'immondizia bruciata, dei depositi di materiali cancerogeni.
Lui sequestrava, denunciava, cercava di fare il possibile da solo. Mentre istituzioni, colleghi e persino centri di ricerca e medici compiacenti si prestavano al gioco del malaffare imperante in quelle zone. Alla fine lo avevano trasferito con una motivazione che la dice lunga sulla levatura morale di chi l'ha pensata: "per eccesso di zelo"...
Ora è morto, colpito ad un calangiocarcinoma che, come spiega l'oncologo Antonio Marfella, medico per l'ambiente, è "un tumore marker legato specificamente ai polibromodifenili (PBDE) che persino la truffa dello studio SEBIOREC dichiara in eccesso nei pool di sangue delle zone interessate, ma che dice che va tutto bene". "Michele Liguori - scrive l'oncologo - aveva nel sangue eccessi degli stessi policlorobifenili PBC 118 e 126 trovati in eccesso nelle acque dei regi lagni di Acerra, nelle pecore di Acerra, nei pastori di Acerra, nei figli dei pastori di Acerra. Cancerogeno certo secondo Lancet, ma che non è certo secondo medici negazionisti. Vergogna a loro ed onore a Michele".
Sì, onore all'eroico Michele, che aveva davanti a sé l'ideale di una società più giusta e più umana, e che per questo ha combattuto sacrificando la propria vita.
Una grande speranza per noi: non c'è solo il malaffare e l'egoismo brutale ed insensato. Non c'è solo la stupidità della predazione. C'è anche, tra noi, chi agisce per un ideale di amore sociale. E questa parte di umanità va incoraggiata, sostenuta, diffusa.
E' morto... e questo ci dispiace e ci colpisce profondamente. Ma la visione spirituale ci aiuta a trovare un elemento positivo in questa tragica morte, sia per noi che per Michele. Sappiamo che l'appuntamento con la morte è un passaggio indispensabile, e la stessa data della morte fa accuratamente parte del nostro progetto di vita... Ciò che è veramente importante è come abbiamo vissuto, la qualità di coscienza che abbiamo sviluppato vivendo. Solo quello rimane con noi dopo la morte, come frutto autentico di una vita. E da questo punto di vista è chiaro che Michele ha portato con sé nel Mondo Spirituale i frutti di una qualità di coscienza superiore, sviluppata e guadagnata proprio combattendo per il Bene sui fetidi campi devastati da criminali e negli uffici pubblici ammorbati dalla malapolitica. E la sua morte, il suo sacrificio e la sua vita esemplare sono oggi un positivo elemento di riflessione per tante persone. 
Pena per i suoi carnefici e ferma condanna per le loro azioni disumane. Onore, rispetto, gratitudine per Michele, che ha creato luce nell'oscurità".
(Fausto Carotenuto – 19 gennaio 2014 in Coscienzeinrete Magazine)

 

Sottocategorie

  • Campania
  • Nazionali & Estero

    Elit Nullam pellentesque vitae Nulla eget Sed eget sed adipiscing accumsan. Tincidunt felis non amet et eu Nulla egestas cursus accumsan condimentum. Tincidunt accumsan tincidunt dolor pellentesque accumsan Nullam convallis egestas nunc quis. Mauris Suspendisse at pretium ac Aenean faucibus Morbi convallis pharetra et. Sed ut sed Vestibulum ut elit congue convallis massa ante consectetuer. Curabitur non Phasellus cursus et Vestibulum enim lorem.