.: Il Meridiano on line :. | il quotidiano online

Assunzioni Trenitalia: 1000 nuovi posti di lavoro per il 2014, 2015, 2016

da NewsLavoro.com

trenitalia-lavoro-assunzioni20.04.2014 - La situazione in Italia è disarmante: centinaia di aziende chiudono i battenti ogni giorno a causa dell'elevata pressione fiscale, migliaia di giovani e meno giovani hanno difficoltà a trovare lavoro e la situazione per i prossimi anni non pare essere molto migliore.
Per fortuna però esistono ancora delle aziende che cercano nuovo personale da inserire nel proprio team e tra tutte citiamo la famosissima Trenitalia: secondo le ultime news infatti, il gruppo ha intenzione di dar vita ad un nuovo impianto di manutenzione dei treni che darà vita a 1000 nuovi posti di lavoro. Questo maxi impianto, che gestirà sia i treni regionali che quelli ad alta velocità, verrà situato a Torino.
Stefano Lo RussoL'assessore all'Urbanistica di Torino, Stefano Lo Russo, è intervenuto a questo proposito e ha affermato ciò: "A regime, l'impianto darà lavoro a 800 – 1.000 persone. La gara d'appalto per le opere dovrebbe partire già alla fine dell'anno 2013. Ci vorranno circa due anni e mezzo per la conclusione dei lavori".
Il progetto è di ampissima portata, per cui necessita dell'aiuto di tante risorse umane; ci saranno infatti diverse demolizioni e delle nuove costruzioni che coinvolgeranno operai, muratori e tanti altri addetti specializzati.
Lo stesso assessore ha precisato inoltre che si tratta di uno degli investimenti più grossi che la regione Piemonte abbia mai fatto per quanto concerne infrastrutture e potenziamento della linea; tutto ciò non può che far felice i cittadini italiani alla ricerca di un'occupazione, che possono iniziare già ad inviare la propria candidatura.
Le figure professionali necessarie non sono ancora state rese pubbliche, ma i lavori con molta probabilità inizieranno nel 2014 e dureranno per ben 3 anni (2014-2015-2016); per questo motivo ci sarà spazio per tantissimi addetti.
Per poter visualizzare tutte le offerte di lavoro attualmente presenti sul sito e richiedere informazioni su una qualsiasi mansione, si può fare riferimento al sito ufficiale di Trenitalia; una volta entrati al suo interno, avrete l'opportunità di esaminare ciò che più vi interessa e inviare la vostra candidatura spontanea per le nuove assunzioni.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Come compilare correttamente il curriculum vitae.pdf)Come compilare correttamente il curriculum vitae.pdf 149 kB208

Lavoratori Fiat in cig scrivono a Elkann e a Marchionne

Elkman e MarchionneNola - 12.04.2014 - I lavoratori del reparto logistico di Nola della Fiat hanno scritto a Elkann e a Marchionne per chiedere i contratti di solidarietà e chiedono di tornare a Pomigliano dopo quasi cinque anni di cig a Nola, perché, il prossimo luglio scadrà la cassa integrazione.Intanto stanno raccogliendo firme ed adesioni tra i colleghi.
Questa la lettera aperta scritta al presidente della Fiat e all'amministratore delegato del LingottoMarchionne: "Noi vogliamo lavorare sappiamo fare bene le automobili, come abbiamo sempre fatto, e vorremmo continuare a farne. Il lavoro, nel rispetto dei nostri diritti, non ci ha mai fatto paura. Di questo viviamo, e non possiamo permetterci di perderlo, per questo vi chiediamo di rientrare a Pomigliano.
Oggi dopo l'accordo siglato tra Fiat e organizzazioni sindacali con il ricorso ai contratti di solidarietà per 1948 lavoratori di Pomigliano, che ignora completamente i 316 lavoratori emarginati a Nola, perplessità e timori sono predominanti".
Nella lettera, inoltre, i lavoratori ricordano che, dal loro trasferimento forzato al polo logistico di Nola, hanno atteso invano che si realizzasse il grande sogno di integrazione industriale e culturale che era stato promesso. Ricordano,poi, che il reparto di Nola era stato creato per costituire un polo di eccellenza a servizio principalmente degli stabilimenti di Pomigliano, Cassino e Melfi.
"Tutto ciò non si è mai verificatoscrivono concludendo - anzi, tutti gli stabilimenti menzionati sono forniti di un proprio polo logistico indipendente da noi. A Nola in questi anni non si è mai svolta una vera lavorazione logistica, ma semplicemente piccole operazioni che non hanno avuto nulla a che fare con la reale produzione degli stabilimenti. Ora non si capisce il perché noi lavoratori siamo attualmente ignorati e posti forzosamente fuori dallo stabilimento; ciò amplia i dubbi su una eventuale discriminazione nei confronti dei lavoratori delocalizzati a Nola".

A Napoli, pane sospeso e promozione del pane della legalità

pane-Napoli – 05.04-2014 - Domenica 6 aprile, alle ore 12.00, durante la Fiera del cioccolato, sul lungomare all' altezza dell' Università Orientale, a Via Partenope, saranno distribuiti 1000 pezzi di pane gratis nell' ambito dell' iniziativa del "pane sospeso" e della promozione del pane della legalità dei panificatori onesti contro quelli illegali gestiti dalla camorra.
" In questi giorni - spiegano il presidente dell' Unipan, l' associazione panificatori della Campania, Mimmo Filosa ed il leader degli Ecorottamatori Verdi, Francesco Emilio Borrelli, promotori della catena di solidarietà - tanti cittadini hanno aderito alla nostra iniziativa, comprando del pane per chi, a causa della crisi economica, ha difficoltà a reperirlo. Per questo sabato notte sarà realizzata una produzione extra di pane che sarà donata domenica mattina sul lungomare a chi ne farà richiesta".
"Questa iniziativacontinuano - si affianca alla distribuzione di pane che sta avvenendo in queste settimane ai bisognosi, tramite le parrocchie e i panifici, e vuole promuovere la campagna a favore del pane legale contro quello degli abusivi, che fa male alla salute. Non crediamo concludono - che sia un caso che, secondo i dati del Pascale, comuni come Acerra o Afragola, dove da sempre c' è una super produzione e consumo di pane tossico e illegale, ci sia anche un numero maggiore di tumori al colon retto e al fegato con un alto numero di decessi".
Intanto, durante la Coppa Davis a Napoli, sempre sul lungomare, Gino Sorbillo ha già realizzato la pizza dedicata all' evento.

“LA SICUREZZA … SOPRATTUTTO”: SEMINARIO TECNICO – SCIENTIFICO

convegno-avellaAvella – Sabato 12 Aprile, presso la sala Convegni "G. Siani" sita in via Filippo Vittoria di Avella, con inizio alle ore 9,00 e sino alle ore 13,00, si terrà il Convegno/Seminario informativo dedicato a professionisti ed imprese dal titolo: "LA SICUREZZA SOPRATTUTTO! – I lavori in quota, i rischi di caduta dall'alto"
Il convegno, giunto alla terza edizione, è promosso ed organizzato, essendo inserito nel programma culturale del 2014, dall'associazione socio – culturale "MELA" di Avella (AV), unitamente alla associazione A.N.Te.S. presieduta dall'arch. Antonio D'Avanzo il quale ne cura anche il coordinamento scientifico.
Il dibattito sarà improntato essenzialmente sulle responsabilità dei committenti nella fase di affidamento dei lavori, sulle metodologie nonché sulle indicazioni e criteri per una corretta valutazione dei rischi.
riccardo davanzoPer il Presidente dell'Associazione "MELA", Riccardo D'Avanzo, "...il convegno rappresenta un momento d'incontro tra gli organi addetti e le imprese non soltanto del territorio e si pone come primo e costante obiettivo quello di affrontare la problematica nel tentativo di diffondere e divulgare ulteriormente la cultura della Sicurezza sui luoghi di lavoro, nel rispetto dei principi fondamentali della Costituzione Italiana nella quale è ribadito che ogni lavoro deve essere svolto nel rispetto della sicurezza, della dignità e della libertà del lavoratore".
antonio davanzo"Il convegno" – prosegue l'arch. Antonio D'Avanzo"vuole rappresentare un momento di riflessione sulle cause di tanti incidenti ed entrare nel merito del "modus operandi" di molti addetti ai lavori che quotidianamente rischiano la propria vita evidenziando l'importanza della formazione e dell'addestramento degli stessi".
PROGRAMMA
Coordinatore Scientifico Antonio Arch. D'avanzo.
ore 9.00 - 9.15 - Registrazione partecipanti
PRESENTAZIONE - Riccardo D'Avanzo, Moderatore - Presidente Associazione "Mela"
SALUTI - 9.15 - 10.00: Avv. Domenico Biancardi, Sindaco di Avella; Dott. Salvatore Guerriero, Segretario Nazionale PMI ITALIA INTERNATIONAL; Dott. Maurizio Sansone, Responsabile Nazionale C.S.E. Sicurezza e Presidente del Collegio dei Periti Industriali di Napoli; Dott. Silvio Sarno, Presidente A.T.E.C.A.P.; Dott. Gerardo Santoli, Presidente Confimprenditori.
RELATORI - ore 10.00 - 10.20
Lavori in quota, i rischi di caduta dall'alto. Riferimenti Legislativi, Arch. Antonio D'Avanzo, Presidente A.N.TE. S. Associazione Nazionale Tecnici Sicurezza;
L'applicazione operativa delle norme tecniche sui dispositivi di ancoraggio. Esempi pratici di messa in opera e utilizzo di linee vita., Geom. Giampiero Morandi, Amministratore Unico di SICURPAL (Produzione Linee vita - Modena);
I Ponteggi metallici fissi. Soluzioni e Tipologie, Ing, Rita Franceschini, Ufficio Tecnico Ponteggi PILOSIO (Feletto Umberto - Udine);
L'importanza della formazione, informazione ed addestramento nei lavori in quota, Dott.ssa Vivietta Bellagamba, Segretario Nazionale F.I.R.A.S. - S.P.P.:
La sicurezza nelle piccole e medie imprese: Gli Obblighi del datore di lavoro e l'organizzazione dell'impresa, Dott. Giovanni Solimene, Direttore CFS Edilizia Avellino;
Le responsabilità del committente nell'affidamento dei lavori., La verifica dell'Idoneità Tecnico Professionale dell'impresa affidataria nei lavori condominiali, Avv. Nunzio Costa, Presidente Associazione A.C.A.P. (Associazione Condomini Amministratori Proprietari);
Le verifiche Ispettive. Il D.M. 15 gennaio 2014 - Il nuovo codice di comportamento ad uso degli Ispettori del lavoro, Ing. Gaetano Battista, Ispettore INAIL Avellino;                                                                                                                                                                         La redazione del PI.M.U.S.: Geom. Remo Tamantini, Direttore Generle SECURLAV - Casoria (na)..
ore 13.10- 13.30: Dibattito - Rilascio degli Attestati - Aperitivo
Redazione INFORMAZIONETECNICA.IT A.D'A.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (pieghevole pag1 (1).jpg)pieghevole pag1 (1).jpg 145 kB207
Scarica questo file (pieghevole pag1 (2).jpg)pieghevole pag1 (2).jpg 206 kB213

Seminario Tecnico: "La Sicurezza Soprattutto. Lavori in quota, i rischi di caduta dall'alto, la responsabilità del committente nell'affidamento dei lavori condominiali” ad Avella il 12 aprile

Lavori in quota31.03.2014 - Si terrà ad Avella [Av] il prossimo 12 aprile, presso la Sala Siani, la III edizione del seminario tecnico inerente la sicurezza nei luoghi di lavoro, dedicato ai rischi connessi ai lavori in quota, dal titolo "LA SICUREZZA SOPRATTUTTO. Lavori in quota, i rischi di caduta dall'alto, la responsabilità del committente nell'affidamento dei lavori condominiali"
L'organizzazione ed il coordinamento dell' evento, promosso dall' associazione culturale "Mela", è stata affidata all'arch. Antonio D'Avanzo presidente dell'Associazione A.N.Te.S., il quale, con questo convegno, vuole porre l'attenzione su una delle principali cause d'infortunio che nel settore dell'edilizia è al primo posto per il più alto numero di incidenti gravi e mortali (fonte INAIL).
Non a caso, fin dall'antichità, come testimoniato dalle sacre scritture, questo era un problema particolarmente sentito, funestato delle tantissime disgrazie che avvenivano durante la edificazione degli edifici. Nelle sacre scritture nel Deuteronomio al capo 22, verso 8, si legge "Quando costruirai una casa nuova, farai un parapetto intorno alla tua terrazza, per non attirare sulla tua casa la vendetta del sangue, qualora uno cada di là"
Sicurezza 1Ancora oggi, questa scrittura risulta essere di grande attualità per il significato posto alla "disgrazia del sangue " attraverso cui si percepisce l'obbligo di prevenire gli infortuni, in particolare durante lo svolgimento del proprio lavoro. In questo caso, sostituire delle tegole sul tetto o costruire una recinzione intorno al terrazzo, rappresenta un 'attività ad alto rischio per le quali ricorre l'obbligo di prendere le giuste precauzioni.
La prevenzione antinfortunistica, così come la formazione e l'addestramento degli addetti ai lavori, rappresenta sicuramente la condizione indispensabile per ridurre i rischi alla fonte, e pertanto il convegno vuole rappresentare un momento di riflessione, sulle cause di tanti incidenti ed entrare nel merito del modus operandi di molti addetti ai lavori, che quotidianamente rischiano la propria vita.
Logo Mela 275x183Il convegno si pone l'obiettivo di affrontare la problematica, nel tentativo di diffondere e divulgare la cultura della sicurezza, nel rispetto dei principi fondamentali della costituzione italiana, che ci ricorda che ogni lavoro deve esser svolto nel rispetto della sicurezza, della dignità e della libertà del lavoratore.
Saranno rilasciati 4 crediti formativi (CFS) validi per l'aggiornamento di RSPP, Coordinatori della Sicurezza nei cantieri Temporanei e Mobili, addetti e preposti al montaggio, uso e smontaggio dei ponteggi, amministratori di Condominio. E' obbligatoria la registrazione on-line per il rilascio dell'attestato, che avverrà a conclusione della manifestazione.

PROGRAMMA
Coordinatore Scientifico Antonio Arch. D'avanzo.
Registrazione partecipanti ore 9.00 - 9.30
PRESENTAZIONE
Riccardo D'Avanzo – Moderatore, Presidente Associazione "Mela"

SALUTI
9.30 - 10.00
Avv. Domenico Biancardi, Sindaco di Avella
Dott. Salvatore Guerriero, Segretario Nazionale PMI ITALIA INTERNATIONAL
Dott. Maurizio Sansone, Responsabile Nazionale C.S.E. Sicurezza e Presidente del Collegio dei Periti Industriali di Napoli

RELATORI
ore 10.00 - 10.2 - Arch. Antonio D'Avanzo Presidente A.N.TE. S.- Associazione Nazionale Tecnici Sicurezza
Lavori in quota, i rischi di caduta dall'alto. Riferimenti Legislativi
ore 10.20 - 11.00 - Geom. Giampiero Morandi, Amministratore Unico di SICURPAL (Produzione Linee vita - Modena)
L'applicazione operativa delle norme tecniche sui dispositivi di ancoraggio. Esempi pratici di messa in opera e utilizzo di linee vita
ore 11.00 - 11.30 - Ing, Stefano Del Fabro, Ufficio Tecnico Ponteggi PILOSIO (Feletto Umberto -Udine)
I Ponteggi metallici fissi. Soluzioni e Tipologie.
ore 11.30 - 11.50 - Dott. Giovanni Solimene, Direttore CFS Edilizia Avellino
L'importanza della formazione, informazione ed addestramento nei lavori in quota
ore 11.50 - 12.10 - Avv. Nunzio Costa, Presidente Associazione A.C.A.P. (Associazione Condomini Amministratori Proprietari)
Le responsabilità del committente nell'affidamento dei lavori. La verifica dell'Idoneità Tecnico Professionale dell'impresa affidateria nei lavori condominiali
ore 12.10 - 12.30 - Ing. Gaetano Battista, Ispettore INAIL Avellino

Le verifiche Ispettive. Il D.M. 15 gennaio 2014. Il nuovo codice di comportamento ad uso degli Ispettori del lavoro.
ore 12.30 - 12.50 - Geom. Remo Tamantini, Direttore Generle SECURLAV - Casoria (Na).
Gli obblighi del datore di lavoro nell'uso delle attrezzature per i lavori in quota. La redazione del PI.M.U.S.
ore 12.50 - 13.10 - Arch. Vivietta Bellagamba, Presidente F.I.R.A.S. - S.P.P.
La sicurezza nelle piccole e medie imprese
ore 13.10- 13.30 - Dibattito - Rilascio degli Attestati - Aperitivo

Redazione INFORMAZIONETECNICA.IT A.D'A.

 

Sottocategorie

  • Economia

    Lacinia vitae In ante ipsum Sed nec dapibus et orci dictumst. Vel lacus amet dictumst et sapien est ac Curabitur pellentesque ultrices. Feugiat convallis turpis massa ligula sagittis enim aliquet fringilla orci pretium. Ut Aenean Vestibulum suscipit eros pede et nibh laoreet Pellentesque mus. Aliquet ultrices dictumst justo justo tortor vitae nisl nec sem.

  • Lavoro

    Ipsum lorem Vestibulum Nam lacinia Curabitur euismod eu urna neque nibh. Donec elit Integer malesuada eros dolor Suspendisse id ornare tincidunt Morbi. Nisl libero ac fermentum vel sed laoreet justo tempus magna.