Completata l’operazione di pulizia e decespugliamento dell’intera pista ciclabile Acerra – Pomigliano D’Arco

pista ciclabile Acerra-Pomigliano 500x281L.C.Tarantino – Acerra - 26.06.2015 - Il 21 giugno, primo giorno d'estate, ad Acerra è trascorso all'insegna della pulizia e decespugliamento della pista ciclabile sulla provinciale Acerra Pomigliano D'Arco e del ciglio stradale. L'iniziativa, per restituire questo spazio a cittadini e sportivi, è stata degli agricoltori dell'Associazione Ari.Amo e dell'Amministrazione comunale, con la collaborazione della Polizia municipale di Acerra.
Pulizia 2 500x375Così, alle prime ore della giornata, gli imprenditori agricoli di Ariamo, mezzi alla mano, hanno cominciato a ripulire l'area dalle erbacce, dai rifiuti sversati illegalmente dai delinquenti del "sacchetto selvaggio" e ad eliminare le sterpaglie, al fine di evitare eventuali roghi. La pulizia della pista ciclabile e del ciglio della strada tra Acerra e Pomigliano, ad opera degli agricoltori di Ari.Amo, è continuata per tutta la giornata. Presente anche il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri. che ha ringraziato chi sta lavorando duramente per restituire alla città questi spazi e ha invitato tutti i cittadini a denunciare prontamente chi dovesse assistere ad eventuali reati, come lo sversamento illegale di rifiuti.
Pulizia 4 500x375Il lavoro è continuato anche nei giorni successivi, fino al giorno 24 di giugno, quando con l'intervento anche della squadra di manutenzione del Comune, dotata di un mezzo per il decespugliamento, presente ancora una volta il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri, è stata completata l'operazione di pulizia e decespugliamento dell'intera pista ciclabile sulla strada provinciale "Acerra – Pomigliano d'Arco".
Con questo ulteriore e serio intervento si punta non solo ad evitare eventuali roghi, ma anche e soprattutto a restituire il decoro all'intera pista ciclabile che congiunge Acerra con Pomigliano d'Arco.

Dino Bruscino presenta la nuova Green House

Il fondatore dell'azienda leader nel recupero di materia prima derivante dalla raccolta differenziata, con sede a San Vitaliano, spiega il funzionamento della stazione ecologica mobile di ultima generazione.

Bruscino C.S. - 29.06.2015 - Arriva una grande novità in casa Ambiente S.p.A., azienda leader nel recupero di materia prima derivante dalla raccolta differenziata, con sede a San Vitaliano. Si tratta della "Green House", isola ecologica mobile presso la quale è possibile conferire lattine, bottiglie di plastica, flaconi e olio esausto. Presentata in occasione della celebrazione dei 25 anni di attività di Ambiente S.p.A., la "Green House" è il nuovo fiore all'occhiello della società, sempre all'avanguardia nella ricerca di soluzioni innovative per dare nuova vita alla materia.
Green House 011 500x331"Si tratta di una stazione ecologica autonoma e autosufficiente nella gestione e controllo del materiale depositato mediante rivelatori di peso, volume e posizione." - spiega Dino Bruscino, fondatore di Ambiente S.p.A. - "Nasce come alternativa alla raccolta porta a porta, per ridurre i costi di trasporto e di personale attraverso i sistemi di telelettura a distanza che permettono la gestione dei ritiri solo quando necessario."
festa-dei-gigli-san-paolino-nola"Il centro di raccolta" – continua Dino Bruscino – "costituisce un'attività di pubblico interesse pensata per fornire al cittadino la possibilità di conferire i rifiuti in modo differenziato. Al contempo essa prevede, per il cittadino virtuoso, il riconoscimento di premialità economica, sotto forma di buoni spesa, o di acqua pura da ritirare al momento."
Un sistema innovativo per incentivare la raccolta differenziata, dunque, che potrà facilmente essere adottato da comuni e aziende municipalizzate, ma anche da aziende private, come supermercati o centri commerciali presso i quali sarà possibile utilizzare i buoni spesa erogati. Un nuovo servizio che potrà ora essere offerto ai cittadini e alle istituzioni e di cui Dino Bruscino si dice giustamente orgoglioso. "E' un'ulteriore dimostrazione della volontà di Ambiente S.p.A. di crescere e di raggiungere nuovi traguardi nel settore della Green Economy, affermandosi sempre più come una realtà imprenditoriale al servizio del territorio e dei cittadini", conclude Dino Bruscino.

Simone Ottaiano - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Podismo: Domani è Marcialonga Mercogliano-Montevergine

marcialonga 2014 C.S. – 26.06.2015 - Cresce l'attesa per la XVIII edizione della Marcialonga in salita Mercogliano-Montevergine, gara podistica di livello nazionale, organizzata dalla Pro Loco di Mercogliano, in collaborazione con la Montemiletto Team Runners, in programma domani.
La competizione avrà inizio alle ore 16.00, con partenza da Viale San Modestino, mentre la premiazione ufficiale, prevista per le ore 18.30, avrà luogo nell'area antistante il Santuario di Montevergine. Scelta precisa questa, che testimonia come la Marcialonga, oltre ad essere una grande festa dello sport, sia anche una manifestazione supportata da un forte spirito religioso che anima tanto i partecipanti quanto coloro che saliranno ad applaudire l'arrivo degli atleti e a far visita al Santuario.
Saranno ben 16,8 i kilometri che dovranno macinare i numerosi podisti, nazionali ed internazionali,che prenderanno parte alla Marcialonga. La salita campana, caratterizzata da frequenti tornanti e panorami avvincenti, risulta essere una delle più impegnative a livello nazionale, più per la durata del tragitto che per l'effettiva portata della pendenza, che mediamente si aggira intorno al 10,3 per cento. Grande attesa, quindi, per questo evento una pietra miliare nel calendario degli eventi della Pro Loco, ma anche una delle competizioni sportive nazionali più affascinanti, sia per la complessità che per la varietà del percorso, sia per la cornice paesaggistica nella quale si svolge.
"Siamo molto fieri di poter perpetuare negli anni questa tradizione della Marcialonga - dichiara il presidente della Pro Loco Vittorio D'Alessio - E' la testimonianza di come lo sport sia un prezioso mezzo di sviluppo per il nostro territorio, oltre che un collante perfetto per unire ed educare soprattutto le fasce più giovani della popolazione".

AVELLA: RIPULITA DAI RIFIUTI VIA SANZIO

Contro gli sversamenti: telecamere e multe salate

Ripulita Via SanzioGiu.D'Ava. - 25.06.2015. Addio rifiuti, l'emergenza, per ora, sembra superata, con la speranza che la salvaguardia dell'ambiente possa smuovere, questa volta, per davvero, le coscienze dei cittadini.
Dopo una serie di sversamenti illegali di rifiuti, a catena, in una delle zone sensibili di Avella: via Raffaello Sanzio, la cooperativa Ecovigilantes ha provveduto a ripulire l'area antistante retrostante la chiesa del Purgatorio, e lungo tutta via San Nazzaro.
Uno degli operai, Domenico Miele, afferma: "Sono molto fiero del lavoro svolto insieme ai miei colleghi. Insieme alla cooperativa e l'amministrazione comunale cercheremo di contrastare il fenomeno dell'inciviltà. Un paese più pulito conviene a tutti".
La lotta allo sversamento illegale dei rifiuti in paese è dunque entrata nel vivo, grazie anche all'ausilio delle telecamere, dislocate in più punti.
"In pochi giorni – afferma il sindaco Domenico Biancardi – sono già oltre quindici le contravvenzioni da 500 euro cadauna, inflitte ai responsabili di sversamenti illegali, con l'aggiunta della denuncia alla Procura della Repubblica per il reato di abbandono dei rifiuti. Siamo consapevoli che per migliorare sotto questo punto di vista occorre la collaborazione di tutti i cittadini: quindi non bisogna abbassare la guardia".

 

Nola: Biciclettando attraverso il patrimonio culturale locale

biciclettandoVincenzo Esposito - Nola – martedì 23 giugno 2015 - Rispetto per l'ambiente e cultura locale si miscelano nell'iniziativa promossa dalle associazioni Nova Alba, Unitas, Meridies ed Orgoglio Nolano. Si tratta di "Biciclettando in cultura", manifestazione giunta alla terza edizione, e svoltasi domenica con buon riscontro di pubblico in quella che si è presentata come ulteriore occasione per conoscere il patrimonio culturale presente sul territorio. Raccontano da Nova Alba circa un progetto che cresce e che sarà sicuramente ripetuto in futuro:
"Grazie di vero cuore a chi ha scelto di trascorrere una piacevole giornata con noi, biciclettando tra le strade della nostra città alla scoperta dei nostri Monumenti. "Biciclettando in Cultura" è una realtà che cresce di anno in anno e che coinvolge dai grandi ad i più piccoli e di questo ne siamo contentissimi. Un ringraziamento agli sponsor per averci dato fiducia ancora una volta, ed ovviamente un ringraziamento al nostro "Cicerone", Michele Napolitano di Meridies, ed alle Associazioni Unitas ed Orgoglio Nolano".  Così gli organizzatori.

Sottocategorie