XXIII Edizione del Festival Pomigliano Jazz in Campania: Concerto speciale dei Baustelle con l’Orchestra Napoletana di jazz

Location l’Anfiteatro romano di Avella, mercoledì 5 settembre.

untitledN.R. - 04.09.2018 - Dopo Incognito & Mario Biondi (2012), Ludovico Einaudi (2013), George Benson (2014), Goran Bregovic (2015), Ornella Vanoni (2016) e Gregory Porter (2017), l’anfiteatro Romano di Avella si appresta ad accogliere un nuovo progetto targato Pomigliano Jazz, per il settimo anno consecutivo.

Dopo il successo dei tour dedicati alla presentazione delle canzoni dell’ultimo album “L’amore e la violenza vol. 2”, entrato ai vertici della classifica di vendita e preceduto dal singolo “Veronica, n. 2”, mercoledì 5 settembre alle ore 20.30 la band toscana porterà in scena all’Anfiteatro romano di Avella,  esibendosi dal vivo, uno show unico e particolare con la partecipazione straordinaria dell’ONJ – Orchestra Napoletana di Jazz.

I Baustelle 2 cover maxw 654Con l’ensemble diretto da Mario Raja, i Baustelle dialogheranno in alcuni momenti del concerto, riarrangiando alcuni brani del loro repertorio con l’ausilio di una intera sezione di fiati. E così, accanto ai loro classici e ai brani dei recenti lavori “L’amore e la Violenza, vol.1 e vol.2” troveranno spazio sorprendenti rivisitazioni di “Le rane”, “La guerra è finita” o “Il Minotauro di Borges”, solo per citarne alcuni.

Sul palco, con Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni), ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino(basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre), Andrea Faccioli (chitarre), oltre ai 10 musicisti dell’ONJ per una performance speciale e irripetibile.

ONJ Pomigliano Jazz ph Silvano CaiazzoAttiva dal 2005, l’Orchestra Napoletana di Jazz ha dato vita in questi anni a concerti e duetti non solo con grandi star del jazz, ma anche con musicisti e artisti provenienti da ‘mondi’ e generi differenti: da Matthew Herbert a Joe Lovano, da Archie Sheep a Enzo Avitabile, passando per Arto Lindsay, Richard Galliano, Randy Weston, Raiz, Don Moye o James Senese.

I biglietti per assistere al concerto dei Baustelle con ospite speciale l’ONJ sono in vendita al costo di 25 Euro + prevendita (platea) e 20 Euro + prevendita (galleria) sul circuito TicketOnLine – Azzurro Service (tel. 081 5934001) e nei principali punti vendita della regione Campania.

“Scenari Casamarciano 2018”: Ai nastri di partenza l’ottava edizione del Festival Nazionale

Tante le novità: dal Direttore artistico alla location. Si parte il 1° settembre

logo scenari casamarcianoPietro Luciano - 25.08.2018 - Torna il Festival Nazionale del Teatro “Scenari Casamarciano”, giunto all’ottava edizione, che si svolgerà dall’1 al 9 settembre a Casamarciano presso il Belvedere di Santa Maria del Plesco.

presentazione scenari 2018 IMG 5526La kermesse, un evento consolidatosi nel tempo tanto da meritare riconoscimenti vari e soprattutto il finanziamento regionale per l’eccellenza raggiunta nel corso degli anni, era stata presentata ufficialmente il 14 luglio, nel corso di una conferenza stampa, con queste parole di Winston Churchill dal sindaco Andrea Manzi: Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”.

Giulio BaffiTanti infatti i cambiamenti di questa ottava edizione, a cominciare dalla direzione artistica affidata ad una delle personalità più autorevoli del settore: il critico teatrale e neo-presidente dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, Giulio Baffi.

La manifestazione, poi, che comincerà il 1° settembre, si svolgerà sempre nel suggestivo Complesso badiale di Santa Maria del Plesco, ma la location sarà diversa: non più l’area antistante le bella chiesa, ma la corte del Castello..

Novità anche per gli spettacoli. I cartelloni, infatti, sono due: il primo, itinerante, una sorta di “aprifestival”, in scena dal 17 al 26 luglio in vari comuni dell’area nolana, partner dell’iniziativa, comprendente sette spettacoli, che sono stati già effettuati; il secondo, quello del Festival vero e proprio, in programma dal 1° al 9 settembre e che comprende 8 spettacoli.

Il manifesto 2018 1Nuova anche la grafica, che così è stata spiegata, nel corso della presentazione, dal sindaco Manzi:“Con ‘Scenari’ ci siamo posti un obiettivo: valorizzare tradizioni e territorio, attraverso le nostre eccellenze, per arrivare ad un’innovazione sostenibile che possa preservare e rinforzare le nostre radici. Il nostro progetto, come in una sorta di sistema solare, mette al centro la cultura intorno alla quale ruotano e ruoteranno una serie di eventi e progetti che renderanno Casamarciano un sano modello di sviluppo. Noi amministratori abbiamo un’unica mission: rendere il nostro paese, la nostra città, migliore di come l’abbiamo trovata ed è l’unica strada che si deve perseguire per consegnare un futuro ai nostri figli”.

castello di Casamarciano scorcio corile interno 2Entusiasta per l’incarico e affascinato dalla bellezza della location, il neo- Direttore Artistico Giulio Baffi ha dichiarato: “Un parco che fa saltare il cuore dalla bellezza e dalla capacità di accoglienza. Nel parco una platea ed un palcoscenico che non c’erano mai stati e che fanno gola al teatro. Quindi, venire qui, in questa straordinaria location, sarà già un piacere. La formula prevede vari momenti di spettacolo, tra teatro, musica e moda ….”

 

Il Programma:

1 - 2 SETTEMBRE: DIGNITA' AUTONOME DI PROSTITUZIONE, uno spettacolo di Luciano Melchionna.

3 SETTEMBRE: SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE ..., Teatro moda e spettacolo· Sfilata a cura dell'ATELIER ANDREA NAPOLITANO.

4 SETTEMBRE: FESTA DI PIEDIGROTTA di Raffaele Viviani - Regia Lara Sansone, Compagnia Teatro Sannazaro.

MERCOLEDI 5 SETTEMBRE: CANI E GATTI di E. SCARPETTA - Regia di Dott. Giovanni Cavaccini, Compagnia Teatrale Pro Loco Hyria di Casamarciano.

6 SETTEMBRE: UN AUTUNNO DI FUOCO di Eric Coble con Milena Vukotic e Maximilian Nisi, Regia Marcello Cotugno.

7 SETTEMBRE: TI RACCONTO UNA STORIA di e con Edoardo Leo

8 SETTEMBRE: PEPPE SERVILLO E SOLIS STRING QUARTET

9 SETTEMBRE: GALA' DI CHIUSURA E PREMI ''SCENARI CASAMARCIANO''.

Informazioni:
www.scenaricasamarciano.info
www.facebook.com/scenari.casamarciano

L’Associazione culturale ricreativa “Pro Lauro” presenta la nuova edizione di “Lumina in Castro" 2018

La rievocazione storica nel Castello Lancellotti dal 24 al 26 agosto. Il prgramma..

lumina in castroN.R. - 10.08.2018 - L’Associazione culturale ricreativa “Pro Lauro” presenta la nuova edizione di “Lumina in Castro”, la rievocazione storica nel Castello Lancellotti di Lauro (AV).

Seguendo i personaggi all’interno delle stanze, illuminate di notte, tra le storie raccontate dal vivo da principi e guerrieri, dame e popolani, si percorrerà la vita di un tempo, nel lontano mondo del Medieovo.

Programma

Venerdì 24 Agosto

Ore 19.00 - Corteo Storico con la partecipazione di associazioni rievocative esterne

Ore 20.30 - Inizio spettacoli nel Primo Cortile del Castello Lancellotti: Tamburini Castel Lauri, Compagnia d’Arme la Rosa e la Spada, Giullar Jocoso e Dama della Luna (ingresso gratuito)

Ore 20:30 - Inizio rievocazione storica itinerante nel Secondo Cortile a cura de “Il Demiurgo” con danze a cura di “Eterea danze storiche” (ingresso 5 euro)

Ore 20:30 - Apertura Gastronomia a cura di I.P.S.S.E.O.A. Marzano di Nola in Piazza Castello

Ore 20:30 - Apertura Stand Espositivi ed Artisti di Strada in Via Salita Castello (ingresso gratuito)

Sabato 25 e domenica 26 Agosto

Ore 20.30 - Inizio spettacoli nel Primo Cortile del Castello Lancellotti: Tamburini Castel Lauri, Compagnia d’Arme la Rosa e la Spada, Giullar Jocoso e Dama della Luna (ingresso gratuito)

Ore 20:30 - Inizio rievocazione storica itinerante nel Secondo Cortile a cura de “Il Demiurgo” con danze a cura di “Eterea danze storiche” (ingresso 5 euro)

Ore 20:30 - Apertura Gastronomia a cura di I.P.S.S.E.O.A. Marzano di Nola in Piazza Castello

Ore 20:30 - Aapertura Stand Espositivi ed Artisti di Strada in Via Salita Castello (ingresso gratuito)

Contatti: 3274574630 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo Piazza Castello – Lauro - AV

Ray Wilson (Genesis) al Gesualdo Folk Event

23 Agosto ore 22.00 – Piazza Umberto I Gesualdo (AV) – ingresso libero.

LOCANDINA RAY WILSONN. S. -  15/08/2018 -  “A new Folk Sensation for You”. E’ questo il motto e lo spirito del progetto del Gesualdo Folk Event, che dal 2004 ad oggi, accende di ritmo e contaminazioni musicali le sonorità dell’estate irpina. Al cospetto dell’imponenza del Castello che fu del Principe madrigalista Carlo Gesualdo, in un confronto di armonie rock, quest’anno sarà Ray Wilson ad accendere le note del festival nella prima serata in programma giovedì 23 Agosto.

La voce di Ray Wilson ha caratterizzato esperienze diversissime fra loro: dal grunge degli Stiltskin con la hit “Inside”, al brit pop dei Cut, nonché i Genesis di “Calling All Stations”, poi rivisitati nel suo album del 2009 “Genesis Classic”. Del gruppo entrò a far parte nell’estate del 1996, subentrando al batterista e cantante Phil Collins.“ Dopo la parentesi genesiana inizia la carriera solista incidendo, nel 2003, il suo primo disco Change. Torna a cantare per i Genesis nel 2013 quando viene contattato dall’ex chitarrista della band, Steve Hackett, per il suo Genesis Revisited Tour, cantando brani come Carpet Crawlers e I Know What I Like (In Your Wardrobe).

A Gesualdo si esibirà in versione acustica accompagnato al piano da Kool Lyczek in concerto realizzato in collaborazione con i Notturno Concertante, emergente formazione musicale tutta irpina. L’evento musicale è promosso dal Folk Event in collaborazione con Gesualdo Edizioni.

Info: Tel. 349 250 9755

E-Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Web Site: https://prolocogesualdo.jimdo.com/

Evento Facebook: RayWilson@GesualdoFolkEvent>

FB Pro Loco Gesualdo AV

Ray Wilson Web Site: http://www.raywilson.net/

BAIANO: FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTO STEFANO

Martedì, Anteprima con l’Orchestra e il Coro del “Giovanni XXIII”per il Concerto del Sagrato.

untitledGianni Amodeo - 29\07\18 -   E’ in agenda martedì, l’ Anteprima musicale e corale che farà alzare il sipario dei tradizionali festeggiamenti in onore di Santo Stefano, Patrono della comunità cittadina e Protomartire della Cristianità, indetti ed organizzati dal Comitato promotore, presieduto dal chiesa santo stefano1parroco don Fiorelmo Cennamo, con il patrocinio della civica amministrazione, guidata dal sindaco Enrico Montanaro, e che si protrarranno fino a domenica,cinque agosto. Un’ Anteprima  in leggerezza, che coinvolge l’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII”- diretto dal prof. Vincenzo Serpico - con le classi dei corsi di studio per l’ Educazione musicale e la Didattica strumentale e che  andrà in scena sui candidi marmi del suggestivo Sagrato della Chiesa parrocchiale in cui si venera il Santo Levita. Ma è soprattutto un’Anteprima speciale e originale, di cui saranno protagonisti proprio i ragazzi e le ragazze dell’ Orchestra e del Coro del “Giovanni XXIII” con plessi operanti  sull’asse Baiano-Sperone.

Pubblicazione111 11 e1514039445689E’ una compagine orchestrale e corale di eccellente profilo, quella del “Giovanni XXIII ” che nel corso dell’anno scolastico appena concluso s’è distinta in varie rassegne e concorsi musicali  interscolastici, acquisendo significativi premi e importanti riconoscimenti; una compagine che animerà la prima edizione del “Concerto del 143Sagrato”, avvalendosi di  trenta degli ottanta  talenti interpretativi dell’organico … consueto, essendo in gran parte in  vacanza in località marine e di montagna. Trenta talenti che sono garanzia di qualità spettacolare nell’l’espressività del linguaggio soprattutto per la destrezza e la disinvolta padronanza nell’”utilizzo” dell’oboe, violino, flauto, pianoforte e nell’esecuzione dei cori. E le foto che si pubblicano sono di Enrico Stago e si riferiscono alle esibizioni dell’ Orchestra in occasione della presentazione della prima e seconda edizione itinerante de “I Mai d’Argento” per i bienni 2016-2017 e del 2017-2018.  

Pubblicazione1 44Il “ Concerto del Sagrato ”, diretto da Octavian Cristea Nechita, di origini rumene e docente del “Giovanni XXIII”, sarà articolato in due fasi. Della prima, filo conduttore Cristea Nechitasaranno le “ Voci della Musica e del Bel canto” nel mondo. E’ l’ ideale e simbolico “ Viaggio” attraverso le canzoni e le armonie dei suoni che hanno rappresentato- e rappresentano nel corso del tempo-  le anime e le sensibilità delle culture dei popoli, nel cui interagire e connettersi risiede e palpita il cuore autentico dell’umana civiltà. E’ un “Viaggio” gradevole tutto da godere …. dalla stazione di partenza e terminale di via Leonardo da Vinci - ‘ o stradoneSanto Stefano”, in leggerezza appunto, di cui saranno briose e brillanti guide  l’Orchestra e il Coro delGiovanni XXIII“.

Pubblicazione111 7La seconda parte del “ Concerto del Sagrato“  si integra e arricchisce nella varietà delle stazioni del metaforico “Viaggio”, con omaggio particolare e doveroso alla cultura musicale e canora napoletana, con l’esibizione di Octavian Cristea Nechita, all’oboe, di Bernardo Reppucci e Giovanni Mazza, anch’essi docenti al “Giovanni XXIII”, al violino e al pianoforte, e la partecipazione straordinaria di Osvaldo Ardita, alla fisarmonica, Valeria Cristea Nechita, al pianoforte, e Laura Cristea Nechita, alla viola.

serpicoLa partecipazione ai festeggiamenti patronali in onore di Santo Stefano - dice il professore Vincenzo Serpico, solerte a attivo dirigente dell’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII”- rappresenta una delle più rilevanti modalità di presenza della Scuola nel tessuto della comunità cittadina. Il “ Concerto del Sagrato” è una straordinaria opportunità che convalida e rinsalda il  legame tra Scuola e la realtà locale”. 

Sottocategorie

  • Spettacoli

    Ut leo condimentum Donec felis vitae Nullam et volutpat tortor Cras. Nec ornare id pellentesque adipiscing dui Nam nonummy Vestibulum id quis. Et semper Nam ipsum Sed hendrerit Nunc justo Nulla mus laoreet. Morbi leo Morbi quis vitae quis et Quisque auctor Nunc tempus.

  • Cultura

    Magna velit urna Aenean laoreet tellus orci Suspendisse Integer lacus urna. Vivamus mus vitae Integer Nulla turpis tortor mauris montes sem et. Orci convallis vitae mattis Sed Morbi porttitor justo convallis urna feugiat.