Ministero dello Sviluppo economico: Bando 4.0

Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese con determinate caratteristiche alla data di presentazione della domanda.

ministero sviluppo economicoA.S. pmi int .- settembre 2018 - La misura sostiene gli investimenti innovativi che, in coerenza con il piano nazionale “Impresa 4.0” e la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, consentono l’interconnessione tra componenti fisiche e digitali del processo produttivo, innalzando il livello di efficienza e di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica, favorendo l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

competence center 2018Soggetti beneficiari - Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI) che alla data di presentazione della domanda:

·        sono regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese, sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali;

·        sono in regime di contabilità ordinaria e dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese, ovvero hanno presentato, nel caso di imprese individuali e società di persone, almeno due dichiarazioni dei redditi;

·        sono in regola con la normativa vigente in materia di edilizia ed urbanistica, del lavoro e della salvaguardia dell’ambiente, nonché con gli obblighi contributivi;

·        non hanno effettuato, nei due anni precedenti la presentazione della domanda, una delocalizzazione verso l’unità produttiva oggetto dell’investimento;

·        non rientrano tra i soggetti che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti considerati illegali o incompatibili dalla Commissione europea;

·        non si trovano in condizioni tali da risultare imprese in difficoltà.

Possono accedere alle agevolazioni anche ai liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali individuate nell’elenco tenuto dal Ministero dello sviluppo economico.

competence 2741773 640Tipologia di interventi ammissibili - I programmi ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione di investimenti innovativi che, in coerenza con il piano nazionale “Impresa 4.0” e la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, consentano l’interconnessione tra componenti fisiche e digitali del processo produttivo, innalzando il livello di efficienza e di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica, con conseguente riduzione dei costi o incremento del livello qualitativo dei prodotti.

I programmi di investimento ammissibili devono:

·        prevedere spese non inferiori a euro 500.000,00 e non superiori a euro 3.000.000,00;

·        essere realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nei territori delle Regioni meno sviluppate;

·        conformi alla normativa comunitaria in merito all’ammissibilità delle spese nell’ambito dei programmi cofinanziati dai fondi strutturali programmazione 2014-2020;

·        ultimate non oltre il termine di 12 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni, fermo restando la possibilità da parte del Ministero di concedere, su richiesta motivata dell’impresa beneficiaria, una proroga del termine di ultimazione non superiore a 6 mesi.

Entità e forma dell'agevolazione - Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti e del finanziamento agevolato, per una percentuale nominale calcolata rispetto alle spese ammissibili pari al 75 %. Il finanziamento agevolato, che non è assistito da particolari forme di garanzia, deve essere restituito dall’impresa beneficiaria senza interessi in un periodo della durata massima di 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni.

Il mix di agevolazioni è articolato in relazione alla dimensione dell’impresa come segue:

·        per le imprese di micro e piccola dimensione, un contributo in conto impianti pari al 35 % e un finanziamento agevolato pari al 40 %;

·        per le imprese di media dimensione, un contributo in conto impianti pari al 25 % e un finanziamento agevolato pari al 50 %.

Scadenza - Con successivo decreto direttoriale il Ministero dello Sviluppo economico provvederà all’apertura dei termini per la presentazione delle domande.

PRIMA CONVENTION NAZIONALE AGROCEPI

A Napoli, il 5 settembre 2018. Insediato il Coordinamento Regionale in Campania e definita la costituzione delle Federazioni provinciali di Salerno e di Caserta.

IMG 20180907 WA0002N.S. – 10.09.2018 - A Napoli venerdì 5 settembre 2018, alle ore 10.00, presso la Sala Conferenze del Grand Hotel Parker’s, Corso Vittorio Emanuele 135,  si è tenuto il primo appuntamento nazionale del Sindacato Agrocepi, nel corso del quale è stato presentato il progetto/programma per il sistema delle Imprese AgroalimentariTre i punti chiave del Progetto di Agrocepi: Competitività, Credito e Commercializzazione.

Nel corso dell’evento è stata illustrata la Convezione Nazionale tra Monte dei Paschi di Siena e Agrocepi, tesa a facilitare l’accesso al credito; è stato, inoltre, definito il progetto organizzativo di Agrocepi Nazionale.

40879405 542872836169243 3299760924692316160 nL’evento ha visto la partecipazione di Autorità politico – istituzionali Nazionali e Regionali e di altre Organizzazioni di settore.

Il Presidente Nazionale Agrocepi, Corrado Martinangelo ha insediato anche il Coordinamento Regionale in Campania di Agrocepi. E’ stato nominato coordinatore Alfonso Ciervo, mentre Luciana Mandarino è la vicecoordinatora.

Inoltre, è stata definita la costituzione delle Federazioni provinciali di Salerno con Luciana Mandarino presidente e di Caserta con Angelo Andolfi presidente.

SIGLATO ACCORDO DI COLLABORAZIONE IN AMBITO ACCADEMICO PER LE ATTIVITÀ DI RICERCA, INFORMAZIONE E FORMAZIONE TRA LA EDUWORLD HOLDING LIMITED E LA PMI INTERNATIONAL

L’ Accordo in ambito accademico riguarda le attività di ricerca, informazione e formazione.

Eduworld Logo 1U.S. PMI International - Nola 18 giugno 2018 - Siglato uno straordinario accordo di collaborazione in Ambito Accademico per le attività di ricerca, informazione e formazione, tra l'importante EDUWORLD HOLDING LIMITED e la PMI INTERNATIONAL - CONFEDERAZIONE DELLE IMPRESE NEL MONDO e, a breve, partiranno già le prime iniziative nei Paesi di comune interesse, iniziando dall'Italia.

logo PMI InternationalIl primo periodo di attività sarà contrassegnato dall’organizzazione in Italia e all’estero di interessanti convegni tematici, da seminari specialistici e da iniziative di spessore squisitamente culturale.

La stessa holding, che svolge attività didattiche e di ricerca scientifica in campo accademico, riconosciute dagli Stati in cui operano le sue istituzioni accademiche, si ispira ai principi della sostenibilità sociale, ambientale ed economica, e sono svolte in lingua inglese.

studentiAttraverso previsti programmi di laurea, di post - laurea e di ricerca, la EDUWORD HOLDING LIMITED si propone di promuovere la sensibilità, il rispetto reciproco e i diritti fondamentali dell'individuo, oltre a fornire un'ampia gamma di attività che riflettono i talenti degli studenti, affinché, attraverso corsi, seminari ed altri programmi di formazione, possano affrontare con specifiche competenze le sfide di un futuro più globale, con particolare attenzione ai problemi ambientali.

In sostanza, queste azioni  promuovono un nuovo contesto per l'apprendimento e l'insegnamento, considerando centrale il ruolo della ricerca scientifica, permettendo di integrarsi con successo nella comunità internazionale, oltre ad aspirare a modelli di eccellenza.

stuenti universitari 1Tra le istituzioni che afferiscono alla holding, si segnalano L'UNIVERSITÀ TELEMATICA “LEONARDO DA VINCI”, la ISSI - INSTITUTE OF SCIENTIFIC RESEARCH e l'ASSOCIATION INTERNATIONAL UNIVERSITY DEVELOPMENT.

Da parte della PMI INTERNATIONAL si evidenzia la piena condivisione della mission della holding, avente tra i suoi scopi la promozione delle iniziative di carattere economico - culturale per una migliore valorizzazione delle risorse economiche ed umane, oltre agli scambi di risorse tra i vari Paesi.

Come primo atto, presso la sede centrale della Confederazione a Nola (Na), sono già attivi gli uffici istituzionali della holding per la Campania e per il Sud Italia.

A Biogem esperti e professionisti a confronto su “INDUSTRIA 4.0 Innovazione e ricerca”

Ad Ariano Irpino il convegno organizzato dall’ente di formazione  Soc. Coop. La Girella in collaborazione con l’Istituto di Ricerca Internazionale BIOGEM e con il patrocinio di Fonditalia. Il contributo di PMI International con l’intervento del dott. Salvatore Guerriero, presidente nazionale. Il programma.

 

biogemN.S.- 04.09.2018 -  Giovedì 6 settembre, alle ore 10.30, presso la Sala Convegni dell’istituto di ricerca Biogem, sito in Ariano Irpino- Contrada Camporeale, l’ente di formazione Coop. Soc. La Girella, accreditato in Regione Campania e Regione Lazio, con sede in Avellino via G. Carducci ed in Cassino alla via I. Bonomi, in collaborazione con l’Istituto di Ricerca Internazionale BIOGEM, con sede in Ariano Irpino (Av), e con il patrocinio di Fonditalia, fondo interprofessionale Italia, organizza un convegno rivolto a tutti, ed in particolare ai professionisti come Consulenti del Lavoro e ai Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, per i quali saranno rilasciati crediti formativi.

001L’evento si svolgerà nell’ambito del meeting “LE DUE CULTURE”, che si terrà dal 5 al 9 settembre 2018 e che per la seduta inaugurale vedrà la presenza del Presidente della Repubblica.

Tema conduttore del convegno dal titoloIndustria 4.0 innovazione e ricerca” sono le nuove sfide che aspettano i professionisti nell’ambito della cosiddetta “Quarta rivoluzione industriale”: si parlerà di nuove opportunità di finanziamento europeo e di opportunità offerte dall’adesione al fondo interprofessionale, di cyber security e del nuovo GDPR sulla privacy, fino ad arrivare alla certificazione delle competenze nel mondo del lavoro.

Programma Convegno

Ore 10,30: Saluti Istituzionali

Interverranno:

Biogem – Saluti Istituzionali

Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale Ordine di Avellino – Presidente

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Avellino – Presidente

Regione Campania Direzione Generale per l’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche Giovanili – Dirigente

Centro per Impiego di Avellino - Responsabile

Cisl Campania – Segretaria Generale CISL Campania

UGL Avellino – Segretario Provinciale UGL Avellino

Ore 11,00: Prima Sessione Industria 4.0 sfide ed opportunità: Relazione introduttiva e Progetti di finanziamento

Interverranno:

PMI International: Confederazione delle Imprese nel mondo – Pres. Salvatore Guerriero

Ore 11,30: Seconda Sessione Mondo I.C.T. Cyber Security – Privacy

Interverranno:

Aeffe Consulting Servizi alle aziende ed ai cittadini – Dott. Angelo Famiglietti

Ore 12,00: Terza Sessione Fondi Interprofessionali Opportunità proficua e continua

Interverranno:

Fonditalia – Fondo Interprofessionale – Vicepresidente Dott. Egidio Sangue

Federterziario – Dott. Giuseppe Mallardo – Coordinatore Regione Campania

Ore 12,30: Quarta Sessione La Certificazione delle competenze nel mondo del lavoro

Interverranno:

Coop. Soc. La Girella – Ente di formazione Professionale Accreditato Regione Campania e Regione Lazio – Dott. Joseph Casoria - Dott. Ciro Manzo – Dott. Michele Di Giovanni

Ore 13,00: Fine Lavori

SVILUPPARE E REALIZZARE NUOVI MODELLI PER LE PMI

Campagna informativa per le piccole imprese artigiane e per quelle agricole sulle opportunità di concreti finanziamenti, messi a disposizione dalla Regione.

pmi1 logo 3283075817N.R. - 24.05.2018 - È partita la nuova campagna informativa di PMI INTERNATIONAL per le piccole imprese artigiane e per quelle agricole. Si inizia dalla Campania. L'organizzazione, con questa attività, punta a sostenere l'azione di competitività del sistema produttivo locale, aiutandolo a rafforzarsi, attraverso l’iniezioni di innovazioni tecnologiche nelle aziende, ma anche aggiungendo elementi di promozione e di valorizzazione.

Regione CampaniaPertanto, la Confederazione delle Imprese nel mondo ha organizzato un importante INCONTRO INFORMATIVO sulle opportunità di concreti finanziamenti, messi a disposizione dalla REGIONE.

L’incontro si tiene venerdì 25 maggio, alle 18.00, presso l’HOTEL I GIGLI, a NolaA ricevere gli imprenditori, gli artigiani ed  i professionisti ci saranno i massimi esperti del settore. Inoltre uno staff specializzato affiancherà le Imprese nel percorso di richiesta dei finanziamenti, previsti dai vari bandi attualmente in vigore.

Con PMI INTERNATIONAL le IMPRESE CRESCONO, SEMPRE!!

Sottocategorie

  • Piccole e medie imprese

    Ut leo condimentum Donec felis vitae Nullam et volutpat tortor Cras. Nec ornare id pellentesque adipiscing dui Nam nonummy Vestibulum id quis. Et semper Nam ipsum Sed hendrerit Nunc justo Nulla mus laoreet.