Ven04122024

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Notizie OGGI

Unicef, Lego e Disney: solidarietà e divertimento al Bco-Outlet di Marcianise

I tre eventi in programma sabato all'interno della galleria commerciale

 

zoomiguana DISNEYC.S. – 15.09.2016 - Tre appuntamenti interamente dedicati ai più piccoli. E' quanto riserva il programma del Bco-Outlet, la galleria ubicata all'interno del Parco Commerciale Campania in località Aurno di Marcianise (Caserta), per la giornata di sabato 17 settembre.

In primis la beneficenza con l'evento promosso da Unicef per la campagna "Amico dell'Unicef", con la sensibilizzazione sui programmi che il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia, presente in 192 paesi del mondo con progetti per la difesa dei diritti e per il miglioramento delle condizioni di vita di bambini e adolescenti, porta avanti. Sabato, presso lo stand Unicef allestito all'interno della galleria Bco-Outlet, non avverrà alcuna attività di vendita o di raccolta di denaro contante. Sarà possibile ricevere tutte le informazioni necessarie per l’adesione al programma della campagna in favore dei più piccoli.

Ma non solo. Sabato al Bco-Outlet, come detto, sarà una giornata interamente dedicata ai bambini e non possono mancare sorprese e tanto, tanto divertimento.

EVENTO LEGOAll'interno dello store Paggio Toys, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, si svolgerà un evento promosso da Lego, il noto marchio danese produttore dei mitici mattoncini colorati che hanno fatto divertire ed appassionare intere generazioni. Per l'occasione sarà allestita un'area giochi, dove i bambini potranno vivere un'esperienza a tutto tondo, ludica ed al tempo stesso istruttiva.

L'evento si concluderà con il regalo di gadget Lego, offerti dai promoters dell'iniziativa.

Sabato e Domenica, infine, il megastore di animali Zoomiguana regalerà un pesciolino rosso a tutti i clienti che esibiranno un biglietto Uci – Cinema del film Disney "Alla ricerca di Dory".

Insomma una giornata di solidarietà e divertimento, tra beneficenza, animazione e mattoncini colorati. Tutto all'interno Bco-Outlet. Un appuntamento da non perdere.    

ALLA SCOPERTA DEL RINASCIMENTO FIORENTINO: UN TOUR TRA ARTE, STORIA E SAPORI CON IL BERNINI PALACE

Il Rinascimento non è mai stato così vicino: il cinque stelle nel cuore di Firenze propone un’offerta dedicata, con soggiorno presso il Tuscan Floor, tra letti a baldacchino, arazzi e tessuti, colazione nella Sala del Parlamento, cena Rinascimentale, visite e tour ai capolavori di Donatello, Michelangelo, Brunelleschi, alle Ville Medicee e ai giardini. Un’immersione nella cultura e nella storia della città d’arte per eccellenza. 

Firenze 640x427C.S. - Firenze, 05 settembre 2016_ Siamo nella culla del Rinascimento, a pochi passi dalla Galleria d’Arte degli Uffizi e dal David di Michelangelo: la bellezza, ideale universale e senza tempo, abita a Firenze. Un’atmosfera raffinata che si percepisce al Bernini Palace, eccellenza dell’hotellerie Made in Italy. Al primo piano dello storico cinque stelle risalente al XV secolo si trova il Tuscan Floor, una gemma degna dell’epoca che ha reso grande il nome della città nel mondo. L’Hotel propone un’offerta che mette in luce la bellezza e l’armonia della Firenze quattrocentesca.

Al centro della proposta, due notti in camera doppia nel Tuscan Floor decorato in stile Rinascimentale, tra soffitti a travi di legno, letti a baldacchino, decorazioni d’epoca, tessuti preziosi e meravigliosi arazzi che contribuiscono a creare un’atmosfera davvero unica. Gli ospiti saranno invitati a colazione nella storica sala del Parlamento italiano, ritrovo dei deputati e dei senatori all’epoca di Firenze Capitale d’Italia (1864 – 1870), e per finire una Cena Rinascimentale, con menu dedicato, servita nel Ristorante La Chiostrina.

Bernini 640x431Il Concierge li aiuterà a scegliere tra le varie proposte di visita: un itinerario dedicato a Michelangelo, che parte dal Museo del Bargello, l’Accademia e termina alle Cappelle Medicee, un tour guidato del Museo del Bargello, con focus su Donatello, che comprende una visita al Giardino rinascimentale di Boboli e al più barocco Giardino Bardini, un percorso con visita del Museo dell’Opera del Duomo (opere di Donatello e Luca della Robbia), delle Porte del Paradiso del Battistero di Ghiberti e della Cupola del Brunelleschi, e infine un’“esplorazione” fuori Firenze, alle Ville Medicee di Petraia, Castello e Poggio a Caiano. Alla partenza, l’hotel offrirà un regalo per rendere il soggiorno ancora più indimenticabile.

hotelbernini.duetorrihotels.com 

UFFICIO STAMPA HOTEL BERNINI PALACE
Coordinamento: Lucia Portesi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., M. + 39 349 369 2989
Addetto stampa: Eleonora Alverà Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., M. +39 333 2356486

Nola piange il “signore” dei Gigli: Gennaro Pollicino

Foto di Paolo Peluso

gennaro pollicinoAutilia Napolitano – 05.09.2016 - Era il signore dei Gigli. Umile, educato, riservato, competitivo ma mai rivale, con una spiccata ironia capace di sdrammatizzare le situazioni più imbarazzanti e di calmare gli animi più agitati. Gennaro Pollicino, storico capo paranza dell’omonima paranza nolana non c’è più. Se ne è andato in punta di piedi con la riservatezza che da oltre 40 anni caratterizzava la sua passione giglistica al comando di un sodalizio che nell’amicizia e nel rispetto reciproco fondava il suo modus operandiA stroncarlo ieri mattina un malore improvviso, di quelli che non lasciano scampo. Una chiacchierata tra amici dinnanzi all’esibizione del Giglio a Cimitile prima di accasciarsi a terra privo di sensi. Inutili i soccorsi. Infarto fulminante.

Immediatamente la notizia corre sui social. Nemmeno il tempo di pregare e sperare che Gennaro ci lascia. Un destino beffardo ed imprevedibile il suo. Lo scorso anno la sua paranza festeggiava i 40 anni di attività e quest’anno c’era grande fermento tra i cullatori per il trasporto del giglio del Sarto che li attendeva a giugno 2017Un team di amici affiatato che non vedeva l’ora di esibirsi sotto e sopra le tavole di legno al comando di quella voce rassicurante e coinvolgente tipica di un buon padre di famiglia.

Performance equilibrate ed appassionate resteranno vive nei ricordi di chi le ha vissute ed osservate assistendo ogni volta ad uno spettacolo di garbo e serietà. Elementi che lo hanno sempre contraddistinto e che lo portavano ad essere stimato ed apprezzato da tutti, popolo e “colleghi”. Di lui resta l’attaccamento alla Festa per la quale viveva 365 giorni l’anno senza mai eccedere in fanatismi. Un signore con un volto buono e leale. Quello della festa d’altri tempi.

Estate in Irpinia / Tappa 9 : Domenica 11 Settembre a Calabritto e Quaglietta

C.S. - 06.09.2016 - Nella penultima tappa di Estate in Irpinia 2016, si andrà a visitare l'Irpinia del sud con una bellissima escursione nelle montagne  a  Calabritto ed il meraviglioso borgo di Quaglietta, ancorato ad uno Calabritto Cop tap 9 Copia 800x295sperone roccioso che domina la valle. Anche in questa tappa non mancherà una riflessione, questa volta sul tema dell'acqua, insieme al geologo Aquino.

Di seguito il programma completo:

Ore 10.00 Ritrovo di fronte al Municipio di Calabritto. Riflessione col geologo Sabino Aquino su sorgenti, privatizzazione e petrolio. A seguire escursione guidata a cura di Vito Rago (Irpinia Trekking) al Santuario Madre della Madonna del Fiume, fra il Monte Polveracchio ed il Cervialto.

Ore 13.00 Pranzo al sacco presso il  meraviglioso Santuario incastonato nella roccia

Ore 17.00 Ritrovo a Piazza San Nicola di Quaglietta. Visita guidata, a cura dell’Associazione  “Lo Scrigno”, dell’incantevole Castello Longobardo, arroccato su di uno sperone roccioso.

► Le prenotazioni sono ancora possibili,  chiamando il 320/0272502

Tema sociale: Acqua, Privatizzazione e Trivellazioni Petrolifere.

LOUIS SICILIANO: UN DIAMANTE A “CINQUE PUNTE”

Cinque nuovi album, frutto del lavoro degli ultimi dieci anni, in uscita il prossimo 8 settembre.

foto louis siciliano brian enoAnnalisa Alfano – 31.08.2016 - ECLEKTRIK CONSTELLATION, ONE VIBRATION, FROM UNDER VESUVIUS, HARMONY OF THE SPHERES, ALUEI ET LE MUSICIENS DU CIRQUE DE REVERS in uscita per l'etichetta GDM MUSIC.

Se gli chiedessimo: “Chi ti ha suggerito il nome di questi album?”, risponderebbe: “Gli alienicome fece Syd Barret quando gli sottoposero la stessa domanda sul nome Pink Floyd.

Già definito in passato “un umano quasi alieno”, Louis Siciliano ci propone cinque album che, viaggiando nei diversi generi dell’Universo Musica, ci raccontano la sua personale percezione dell’esistenza. Visionario, poetico sognatore, alchimista dei suoni, Louis Siciliano, anche conosciuto con i nomi ALUEI e L6J, ci riconferma il suo eclettismo artistico.

I suoi album sono chiaramente una sintesi dei territori sonori che il nostro compositore sta esplorando da anni. Sin dagli anni 90 è stato uno dei pionieri dell'Electronica che ha unito l'intelligenza artificiale e la cibernetica alle strutture musicali algoritmiche. Il risultato di questa incredibile avventura musicale, oggi, è sorprendente.

Ogni album è una stella che brilla di luce propria ma fa anche parte della costellazione del nostro "crazy diamond” napoletano cittadino del mondo.

Il fil rouge di ogni singolo album e dell’intera produzione di Louis Siciliano ALUEI è quella di rompere schemi e sistemi prestabiliti, schivando ogni tipo di facile e grossolana classificazione e definizione e cercando di tornare ai tempi in cui era l’opera nella sua assoluta potenza a imporre i diktat di mercato e non viceversa.

Anche la scelta di far uscire i cinque album contemporaneamente è da considerarsi una provocazione neodadaista, volta a sublimare l’attuale visione della Musica e delle Arti in generale.

Un invito ad osare di più, imponendosi con grande coscienza e consapevolezza.

L’operazione di questo compositore, polistrumentista e performer è nuova linfa che potrebbe farci risvegliare dall’attuale assopimento e appiattimento, come uno tsunami amico.

Un’astronave sonora che ci porta in una nuova dimensione artistica, dove risuonano gli echi di incredibili alieni quali Frank Zappa, Eric Dolphy, Giacinto Scelsi, Joe Zawinul, Gyorgy Ligety, o rivoluzionarie band come i Van Der Graaf Generator o i King Crimso,solo per citarne alcuni, dato che in quella dove siamo ora: quella dei talent show e della musica usa e getta,, è altamente improbabile fare simili  incontri ravvicinati del terzo tipo.