Sab04042020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana

NOLA-FESTA DEI FOLLI: PRIMA NAZIONALE DI “UNA DOMENICA NOTTE”

Giovedì 20 febbraio 2014 alle ore 20, al ristobistrò culturale la festa dei folli si è tenuto in prima nazionale la proiezione del film UNA DOMENICA NOTTE. Presente alla proiezione uno dei protagonisti del film: Ernesto Mahieux, intervistato dallo sceneggiatore Andrea Bagnale

una-dom-notteNola - 22.02.2014 - UNA DOMENICA NOTTE, la commedia surreale e per cinefili del giovane regista lucano (classe 1985) Giuseppe Marco Albano è stata proiettata, in contemporanea nazionale, nella sala off ARCI/UCCA la festa dei folli, affiliata alla rete distributiva a kilometro zero del circuito innovativo ed ecosostenibile Distribuzione Indipendente, Rete libera per il cinema indipendente, d'autore e di genere.
Il debutto al lungometraggio di Giuseppe Marco Albano, già vincitore dei Corti d'Argento nel 2012, narra la storia di Antonio Colucci, che, da ragazzo, sognava di diventare un grande regista horror.
Il suo primo lungometraggio arriva a 26 anni: per tutti è un talento, ma le traversie produttive lo relegano al mercato dell'home video e il film esce solo in Germania.
Il matrimonio, un figlio e la quotidianità lo bloccano nella sua cittadina di provincia. Giunto a 46 anni, Antonio è deciso a fare un resoconto della propria vita: il sogno non si è mai spento, è ancora lì che scalcia. Deciso a trovare i fondi per girare una sceneggiatura a basso budget,scoprirà l'orrore che lo circonda, molto più impressionante del film horror che vuole girare.
Ernesto Mahieux, attore che il regista ha contattato via facebook,ha detto che il ruolo del Conte Paolicelli, un viticoltore molto simpatico e un po' grottesco, gli è subito piaciuto e che "Giuseppe Marco Albano è un ragazzo molto umile e sa quel che vuole: gira delle immagini molto evocative e credo che farà parlare molto di sé nei prossimi anni".

 

Domenica, anteprima del “Carnevale Mariglianellese”

Porcaro-ConsMariglianella – 22-02-2014 - Promosso dall'Associazione "San Giuseppe", arriva l'anteprima del carnevale mariglianellese, che si svolgerà domenica 23 febbraio nella Piazza "I Ragazzi di Oggi"
" La Prima Edizione del Carnevale Mariglianellese" è stata patrocinata dell'Amministrazione Comunale e vedrà il paese attraversato da carri e maschere carnascialesche, con rappresentazioni della natura, dei frutti della terra, del lavoro e dell'antica cultura della Campania Felix. Non mancheranno momenti recitativi, musicali, canori e coreografici che coinvolgeranno i ragazzi delle scuole cittadine, elementari e medie, le famiglie e quanti vorranno partecipare, anche dai paesi circostanti.
La manifestazione, che sarà inaugurata dalla madrina Luisa Cucca, assessore alle Politiche Sociali, sarà dedicata in mattinata ai bambini., mentre alle ore 19.00 si esibirà l'Associazione "Fuego Latino", corpo di ballo formato da giovani mariglianellesi, e il "cantattore Ugo Consales" di Mariglianella. La colonna sonora è curata dall'Associazione "Acustica" diretta dal sassofonista Salvatore Santella.
Il sindaco Felice Di Maiolo e gli assessori Luisa Cucca e Felice Porcaro si dicono soddisfatti di aver patrocinato l'iniziativa carnascialesca alla sua prima edizione e invitano i Mariglianellesi a partecipare all'evento ed a manifestare la propria gioia, divertendosi nel rispetto delle persone e del decoro urbano:" Siano i soli coriandoli colorati, le variopinte maschere, le danze e le canzoni a segnare questo momento di aggregazione sociale e di espressione artistico - culturale a Mariglianella".
"Il nostro ringraziamento - hanno concluso gli amministratori - va agli organizzatori e alla neonata Associazione Culturale San Giuseppe, e nel contempo auguriamo un buon divertimento a tutti i partecipanti".

Partito il protocollo di intesa tra l’ITCG “Masullo-Theti” e l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Nola

masullo-nola-ingressoNola – 05.02.2014 - In seguito al protocollo d'intesa instaurato tra l'ITCG "Masullo-Theti" e l'Ordine dei Dottori Commercialisti di Nola, sottoscritto dal presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Nola, dr. Giovanni Prisco, e dal D.S. del "Masullo-Theti", prof. Ettore Acerra, è stata concordata la fase attuativa dello stesso, curata dal prof. Paolino De Martino in qualità di Funzione Strumentale Area 5 con la collaborazione del dott. Francesco Cirillo in qualità di presidente della Commissione Università Formazione Informazione dell'ODCEC, che prevede, tra l'altro, una serie di incontri formativi, presso l'Istituto, indirizzati agli alunni del IV e V anno.
Gli incontri formativi hanno lo scopo di portare a scuola l' esperienza quotidiana delle libere professioni e ripensare il modo di insegnare, rinnovandolo costantemente, nei contenuti e nelle metodologie, in funzione dello sviluppo di quelle competenze distintive che sono maggiormente ricercate nell'ambito del mercato del lavoro.
Inoltre danno la possibilità ai migliori allievi dell'Istituto di fare esperienze presso studi professionali di Dottori Commercialisti, che hanno dato la loro disponibilità, di attuare dei percorsi di orientamento universitario, di effettuare delle visite aziendali, di fare attività di aggiornamento professionale, di fruire gratuitamente, per un anno, di un programma di contabilità da utilizzare nei laboratori dell'Istituto.
I primi due incontri, a cui hanno partecipato gli alunni del IV e V anno, si sono tenuti nella sala multimediale della Scuola nei giorni 22 e 29 gennaio 2014 a partire dalle ore 9 circa ed hanno avuto ad oggetto la seguente tematica: 1. Il ruolo del Dottore Commercialista.
Argomentazioni: Ruolo e Funzione; Tirocinio professionale (si ipotizza per gli alunni del V anno di poter accedere c/o gli Studi professionali dei Colleghi disponibili ad effettuare degli stage formativi anche se in fase embrionale/sperimentale); Attuale Esame di Stato per la libera Professione con problematiche in fase di attuazione per quanto attiene alla funzione di "Revisore Legale dei Conti"; La funzione del professionista in ambito territoriale sociale e quale interfaccia tra l'Amministrazione Finanziaria ed il contribuente.
Il terzo e quarto incontro si terranno il 12 ed il 19 febbraio, e saranno indirizzati agli alunni del IV anno ed avranno ad oggetto la seguente tematica: 2. Sperimentazione Aziendale.
Argomentazioni: Fase attuativa della Costituzione, con bozza di atto costitutivo e statuto di una società, sia di persone che di capitali, dalla fase di start-up e redigendo le scritture contabili sino ad un bilancio di verifica al 31/12/n con adempimenti afferenti il dichiarativo stesso, attraverso programmi concessi in uso gratuito da una primaria casa di Software, a mezzo di contratto di comodato d'uso tra l'ODCEC di Nola in fase di sperimentazione aziendale territoriale con i protocolli d'intesa siglati e da siglare.
Il quinto e sesto incontro si terranno il 12 ed il 26 marzo, e saranno indirizzati agli alunni del V anno ed avranno ad oggetto la seguente tematica:3. Dichiarazione dei redditi.
Argomentazioni: Predisposizione ed elaborazione della Dichiarazione dei Redditi di un contribuente con particolare riscontro ai quadri RE ed LM, afferenti il ruolo Professionale del Dottore commercialista.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (PROTOCOLLO-MASULLO-ORDINE.pdf)PROTOCOLLO-MASULLO-ORDINE.pdf 36 kB385

Nola, amianto al Rione Simonelli

Nola - discarica 1Nola - Continuano i ritrovamenti di rifiuti tossici , pericolosi per l'ambiente e per la nostra salute. Questa volta è successo in via Cinque Moggie, al Rione Simonelli, dove sono stati rinvenuti tra l'altro lastre e quattro cappe fumarie di Eternit.
E' stata presentata, per questo motivo, una denuncia contro ignoti ai Carabinieri di Nola dalla Federazione Assocampaniafelix, che si impegna costantemente nella battaglia per l'ambiente.
Nola - discarica 2"Circa un quintale di Eternit e ben quattro canne fumarie del pericoloso materiale sono state abbandonate sul margine della strada di campagna confinante con Saviano, mettendo a repentaglio la salute pubblica. Inoltre abbiamo ricevuto segnalazioni che nei paraggi della discarica abusiva c'è una vecchia masseria abbandonata, abitata da nomadi, che arrecano disturbo ai residenti del Comune di Saviano" - ha annunciato il delegato dell'Assocampaniafelix, Gennaro Esposito -. L'emergenza ambiente resta un problema serio per il nostro territorio, ma è di conforto sapere che c'è chi si impegna per questa causa.

Celebrata la XIV edizione della Giornata delle Arance della Salute a Saviano

25-gennaio-2014-giornata-delle-arance-Iannucci03Saviano - 28.01.2014 - Anche quest'anno il 25 gennaio 2014 il Circolo Didattico di Saviano ha aderito al Progetto AIRC, XIVª Edizione della Giornata delle Arance della Salute, promosso e organizzato dall'ins. Irene Scotto e dalla vicaria Anna Caramiello.
I bambini della Scuola, schierati in costume: mantellina, cappellino arancione e pon pon, hanno manifestato la propria solidarietà per la ricerca oncologica davanti all'Edificio di Via Roma,inneggiando con canti, balli e coreografie, offrendo così, al numeroso pubblico presente, uno spettacolo molto significativo e piacevole.
Nel corso della Sagra della Solidarietà, poi, sono state vendute le reticelle di arance proposte dall'Istituto di Ricerca, insieme alle torte, ai dolci edalla pasta fatta in casa dalle mamme degli alunni, il cui ricavato è stato devoluto a favore dell'AIRC.
L' iniziativa è stata condotta egregiamente dal prof. Salvatore Falco, che ha guidato i ragazzi nei brani musicali ed ha diretto lo svolgimento della manifestazione. L'impegno e l'adesione attiva delle insegnanti della Scuola al progetto,inoltre, hanno suscitato l'entusiasmo e la collaborazione di numerosi cittadini savianesi, che, determinati, hanno partecipato alla raccolta dei fondi da erogare a favore dello studio e della ricerca scientifica.
Quest'anno ha partecipato all'iniziativa, anche, la dott.ssa Anna Chiara De Luca, Ricercatrice del C.N.R.di Napoli, con la quale gli alunni delle classi IV e V, dopo l'esibizione canora, hanno continuato l'esperienza con un dibattito culturale nell'aula consiliare del Comune di Saviano.
Nella struttura comunale, la dott.ssa De Luca ha risposto, in modo esauriente e convincente, alla varie domande poste dagli studenti, dando anche suggerimenti circa la prevenzione, il grande lavoro e i progressi che l'Associazione sta compiendo per ricercare metodi e cure atti a sconfiggere questo terribile male.
I componenti del Progetto AIRC hanno ringraziato l'intervento della Ricercatrice con una Pergamena ricordo e un omaggio floreale.
Infine il Sindaco di Saviano, dott. Carmine Sommese, e il Preside del Circolo Didattico, dott. Ernesto De Santis hanno ringraziato vivamente tutti coloro che hanno partecipato e contribuito a rendere piacevole e proficua l'iniziativa solidale.