Lun07062020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana

Il ricordo di Giovanni Falcone all’I.S.I.S. “A. Leone-U. Nobile”

Giovanni FalconeNola - 20.05.2014 - Un fiume in piena che rischia di tracimare in considerazione della consistenza delle iniziative che l' I.S.I.S "A. Leone- U. Nobile" di Nola sta mettendo in campo in materia di legalità che tra l'altro vede come interlocutori e protagonisti gli allievi dello stesso plesso scolastico.
A coordinare l'iniziativa, che si tiene il 23 maggio, alle ore 11.30, presso l'Aula Magna dell'Istituto nolano, per ricordare Giovanni Falcone, nel ventiduesimo anniversario della sua morte, è il prof. Salvatore Alaia ex Sindaco di Sperone, nonché docente del "Leone- Nobile", attento osservatore delle dinamiche della nostra società ed appassionato di tematiche di rilevanza sociale.
giovanni falcone michele placido giuseppe ferrara"Non possiamo e non dobbiamo dimenticare un UOMO un vero UOMO con la lettera maiuscola che ha dato la propria vita per servire lo Stato e combattere la mafia", ha dichiarato Alaia, referente per la Legalità presso l'Istittuto . "Un pensiero va anche agli uomini della scorta contimua Alaia, che persero la vita in quell'occasione: VITO SCHIFANI, ANTONIO MONTINARO e ROCCO DICILLO. In un clima irreale e di disorientamento, nella strage di Capaci del 23 maggio del 1992, perse, tra l'altro, la vita la moglie di Falcone, FRANCESCA MORVILLO".
Il programma dell'iniziativa, inizierà con l'intervento del Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Teresa Palmieri; a seguire gli alunni Assunta Napolitano e Stefano Greco commenteranno l'episodio dell'efferato delitto di Capaci; poi, verrà proiettato il film "Giovanni Falcone" interpretato da Michele Placido e diretto da Giuseppe Ferrara.

Riflessioni a Nola sull’apocalisse nella terra dei fuochi attraverso la presentazione lavoro di Marco Demarco e padre Maurizio Patriciello

La Libreria Biblos in collaborazione con il Circolo Passepartout e l'Associazione Unitas, lo scorso 16 maggio ore 19.00 presso la Chiesa del Gesù in Piazza G. Bruno a Nola, ha presentato "NON ASPETTIAMO L'APOCALISSE. La mia battaglia nella terra dei fuochi", Editrice Rizzoli, di Marco Demarco e Padre Maurizio Patriciello

copertina-del-libro di Patriciello-jpgJordanus - Nola – 18.05.2014 - Nell'ambito della rassegna Incontri d'Autore 2014, la Libreria Byblos, in collaborazione con il Circolo Letterario Passepartout di Nola e l'Associazione Unitas di Nola, ha organizzato un importante incontro dedicato alla problematica della cosiddetta Terra dei Fuochi, attraverso la presentazione del libro "NON ASPETTIAMO L'APOCALISSE. La mia battaglia nella terra dei fuochi", Editrice Rizzoli, di Marco Demarco e Padre Maurizio Patriciello.
"Tutto questo succede nella Terra dei fuochi, che è la mia terra. Al tempo dei papiri e delle tavolette cerate era la Campania felix, in quello di Twitter e Facebook è la pattumiera d'Italia. Una discarica dove ogni anno vengono avvistati seimila roghi di rifiuti, che inceneriscono scorie industriali, sprigionano veleni, ammorbano l'aria e uccidono la vita nei campi." A scrivere queste parole è Padre Maurizio Patriciello, non un politico ma un semplice sacerdote divenuto nel giro di pochi mesi il leader del movimento civile che chiede con urgenza la bonifica della Terra dei fuochi. E che, oltre ad aver conquistato l'attenzione mediatica e delle istituzioni, qualcosa di concreto sta anche finalmente ottenendo, come dimostra il decreto del governo Letta del dicembre 2013.
Tutto ha inizio nella notte dell'8 giugno 2012, quando Padre Maurizio si sveglia assalito da una puzza insopportabile a cui è impossibile sfuggire. Per lui è come una chiamata del Signore: accende il computer e su Facebook comincia a raccogliere la protesta della gente che, impotente, si è vista man mano avvelenare la propria campagna. Non che prima di quella notte non se ne sapesse nulla - c'erano state inequivocabili denunce come "Gomorra" di Saviano nel 2006 e "Biùtiful cauntri" nel 2007, film pluripremiato e presto dimenticato -, ma l'immane devastazione dell'Agro aversano, lo scampolo di terra dove in due decenni sono stati scaricati dieci milioni di tonnellate di rifiuti.
L'appuntamento, ha visto la partecipazione di Mons. Giuseppe Gambardella, esperto in problematiche sociali; Mons. Luigi Mucerino, Vicario Episcopale di Nola; Nello Trocchia, giornalista e scrittore; Antonio Laurino, Associazione Triangolo della Vita-Unitas. L'evento si è svolto il 16 maggio, con inizio alle 19.00, presso la Chiesa del Gesù a Nola (Na).

 

San Gennaro Vesuviano: Una serata di divertimento con il gioco “ Gli insoliti ignoti identità nascosta”

vecchia foto di San Gennaro Ves. 250x202L.C.Tarantino - 11-05.2014 - Una serata all'insegna di puro divertimento, allegria, musica e gioco quella di domenica 4 maggio, presso la casa Comunale di San Gennaro Vesuviano dove si è presentato il gioco " Gli insoliti ignoti identità nascosta". Imitazione di un programma televisivo, sulla capacità intuitiva e investigativa: Per aggiudicarsi il massimo del montepremi in palio, il concorrente doveva abbinare a 9 ignoti le relative "Identità Nascoste". Nelle vesti di notaio il presidente della locale sezione Associazione Nazionale Carabinieri, maggiore Felice Parisi.
La manifestazione è stata organizzata e condotta dal Vice-Presidente Gaetano Alfani dell' Associazione Turistica Pro-Loco di San Gennaro Vesuviano, nata 5 anni fa, riconosciuta dall'U.N.P.L.I..
Alla serata era presente il maestro Erasmo De Rosa e la cantante Sonia Cozzolino, che, con le loro voci hanno allietato la kermesse. Alla fine del gioco le 9 identità nascoste e la concorrente hanno ricevuto una targa di partecipazione e alle donzelle è stato dato un omaggio floreale.
"La serata è stata un divertimento totale - ha dichiarato Alfani - Faccio il conduttore per hobby, creo ed elaboro svariate esibizioni di spettacoli, curo tutti i passaggi e non lascio niente a caso, sono molto determinato nelle mie iniziative".
"Siamo un'associazione presente ed operante nel nostro territorio - ha continuato Alfani - Ci saranno altre manifestazioni come la Festa della Primavera, la consueta festa in onore di Sant'Antonio, nella periferia, denominata Festa Rionale Macchioni; in seguito ci saranno ulteriori manifestazioni che ora sono ancora in cantiere da denominare "giochi di squadra"m, con la partecipazione dei giovani dell'oratorio della Chiesa di Visciano e della stessa Pro-Loco. Ringrazio gli sponsor ufficiali: Antica Panetteria di Franzese Mario, Pizzeria "Nuova Orchidea Blu" di Rossella Auricchio, Bar Sciusciante di Franzese Antonio. Gli sponsor di collaborazione: Fiori d'autore di Biagio Bosone, Giocattoli e prima infanzia Gia Toys"

“MAMMA, LE MAMME!” di Valeria Prestisimone ,Vallardi Editrice, alla Libreria Biblos

copertina Mamma le mamme Nola – In occasione della Festa della Mamma 2014, il Circolo Letterario Passepartout di Nola e la Libreria Biblos hanno organizzato un simpatico incontro dedicato alle mamme per quelle che lo diventeranno a breve, quelle che già lo sono o anche per quelle che non hanno alcuna intenzione di esserlo in futuro, ma anche per i papà futuri e presenti, con la presentazione dell'ultimo lavoro della giornalista e scrittrice napoletana Valeria Prestisimone, dal titolo "Mamma, le mamme!", Vallardi Editrice.
Il libro della Prestisimone è un divertente lavoro, scritto con brio e ironia, che attraversa le esperienze, le avventure e le disavventure delle mamme da quando ricevono la notizia della prossima maternità, fino al difficile "mestiere" di madre, sia nei riguardi del figlio, sia delle altre persone che vivono intorno: padre, nonni, zii, amiche, ecc..
Il lavoro di Valeria Prestisimone è anche un pratico manuale di "sopravvivenza" ricco di consigli e supportato da utilissime finestre informative curate dalla psicologa Pina Mansi.
L'appuntamento, moderato dal giornalista e scrittore Angelo Amato de Serpis, ha visto la partecipazione dell'autrice Valeria Prestisimone e della psicologa Pina Mansi. L'evento si è svolto il 10 maggio scorso, inizio 18.30, presso la saletta letteraria della Libreria Biblos, in vicolo Duomo a Nola (Na).

Festa della Mamma a Visciano

Locandina Festa della Mamma08.05.2014 - L'Oratorio "San Luigi Gonzaga" presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta in Cielo,con il patrocinio del Comune, organizza la Festa della Mamma 2014.
L'Oratorio San Luigi, fondato da padre Arturo D'Onofrio, dopo la sua esperienza vissuta a Tortona, è stato ripreso nel 2004 da un gruppo di giovani che si sono costituiti in associazione parrocchiale nel 2007 . Il rappresentante legale è il Parroco padre Mario Foglia, il direttore responsabile il geom. Sabato Ferrante.
Domenica 11 maggio Piazza Lancellotti, dalle 10.30 alle 13.00, sarà festosamente occupata dalla Fiera dei Dolci, preparati dalle mamme, e da un Mercatino, mentre i bambini cateranno, declameranno poesie e faranno dediche alle mamme.