Sab04042020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana

Scisciano: Assegnate 10 borse di studio agli studenti meritevoli dell'Istituto Comprensivo "Omodeo-Beethoven”

L'erogazione resa possibile dalla famiglia del dott. Carmine Di Palma e dall'Amministrazione Comunale.

Scisciano - ScuolaDa Scisciano Notizie del 5 giugno 2014 - Sono 10 i vincitori della prima edizione del premio "Paola Caliendo", la borsa di studio che da quest' anno l'amministrazione comunale e la famiglia del dott Carmine Di Palma, assegna agli alunni più meritevoli dell'Istituto Comprensivo "Omodeo-Beethoven", dove la maestra Paola Caliendo, moglie del dott. Di Palma, insegnava prima della prematura dipartita.
L'iniziativa è stata proposta dall'Assessorato alla Cultura in collaborazione con l'Istituto Comprensivo "Omodeo-Beethoven" e rientra nelle attività promosse dall'Amministrazione Comunale volte alla riscoperta delle tradizioni e delle culture locali.
In occasione dell'Insediamento ufficiale del Consiglio Comunale dei Ragazzi è stato bandito un concorso dal titolo "Alla ricerca dei tempi perduti", per il quale è stata prevista l'assegnazione di alcune borse di studio. Unanime la decisione dell'intera amministrazione di accogliere la richiesta del dott. Carmine Di Palma di dedicare la suddetta borsa di studio alla moglie Paola Caliendo, esempio di vita e di grande coraggio.
borsaAttestato Borsa di StudioPer la borsa di studio l'Amministrazione e lo stesso Carmine Di Palma hanno stanziato complessivamente 2000,00 euro, consentendo così l'assegnazione di ben 10 borse di studio dal valore di 200,00 euro ciascuna. Obiettivo del concorso, suddiviso in tre sezioni: Scrittura (PROSA E POESIA); Arti tecnologiche ( FOTOGRAFIA E FILMOGRAFIA); Arti grafiche ( DISEGNO, PITTURA, SCULTURA). quello di promuovere la riscoperta delle tradizioni locali tra le giovani generazioni.
Gli elaborati sono stati valutati in forma anonima (solo al momento della premiazione si è venuti a conoscenza dei nominativi degli alunni) dalla Commissione Consiliare per la promozione Sociale, Culturale, Sport, Tempo libero e Sanità, presieduta dall'Assessore alla Cultura prof.ssa Giovanna Napolitano, che ha voluto premiare l'originalità degli elaborati e soprattutto l'impegno e il merito.
SciscianoLa premiazione è avvenuta lo scorso 28 Maggio 2014, presso il Teatro Comunale di Scisciano e ha visto la partecipazione degli alunni,dei genitori e dei docenti dell'Istituto Comprensivo "Omodeo-Beethoven", la Dirigente Scolastica dott.ssa Angela Nappi, il sindaco prof. Edoardo Serpico.
Hanno premiato i ragazzi con una pergamena ricordo il dott. Carmine Di Palma e l'Assessore alla Cultura prof.ssa Giovanna Napolitano.
"Il concorso ha segnato l'inizio di un nuovo cammino...- è stato detto - ... la borsa di studio Paola Caliendo è soltanto alla sua prima edizione ed è intenzione dell'Amministrazione tutta di mantenere vivo il ricordo di una persona che con il suo esempio ha dato tanto all'intera comunità", hanno ribadito gli Amministratori.
Dopo la premiazione gli alunni dell'Istituto Comprensivo si sono esibiti in un divertente spettacolo teatrale "Viviani", coordinato dal prof. Pietro Esposito, a dimostrazione di quanta radicata e forte sia la passione per il teatro nel territorio.

 

Brusciano ha ricordato Guido De Ruggiero

"Due giorni dedicati alla storica figura del filosofo bruscianese, poi presentazione del libro "In viaggio con lei" di Gligliola Cinquetti"

Guido De RuggieroGiuseppe Monda - 10.06.2014 - L'Amministrazione comunale di Brusciano onora la storica figura del filosofo di origine bruscianese Guido De Ruggiero, con lì "Incontro letterario: Arte, cultura e spettacolo visti dai ragazzi", un evento di due giorni, sabato 7 e domenica 8 giugno, ideato dal vice sindaco Giuseppe Negri, responsabile della pubblica istruzione, e l'assessore alla cultura Felice Marotta.
Una figura davvero esemplare quella di Guido De Ruggiero ( 23 marzo 1888 - 29 dicembre 1948): uomo versato per gli studi filosofici, collaborò per riviste specializzate come "La Cultura", la "Rivista di filosofia" e "La Critica" di Benedetto Croce , il quale favorì la pubblicazione, nel 1912, del suo primo lavoro d'impegno "La filosofia contemporanea". Altre sue opere: Alte origini dell'Italia repubblicana (1944-1948); lotta politica e contrasti ideali nel dopoguerra, Storia del liberalismo europeo, Lezioni sulla libertà. E' stato, quindi, uno storico della filosofia, professore universitario e uomo politico
Brusciano - Scuola De RuggieroOggi le sue spoglie riposano nella cappella di famiglia del cimitero comunale di Brusciano, con un perenne epitaffio, dettato proprio da Benedetto Croce, e la municipalità ne ha voluto tramandare il ricordo con l'intitolazione dell'Istituto Comprensivo Statale, diretto dal dott. Salvatore Ricci.
In riferimento alla manifestazione, sabato 7 giugno, alle ore 18.00, nell'Aula Consiliare, è stata inaugurata la mostra "Ricordi di scuola", curata da Luisa Vaia e Maria Scodes ed organizzata in sinergia con la Pro Loco cittadina.
Domenica 8 giugno gran finale in piazza "XI Settembre, sempre alle ore 18.00, presentazione del libro di Gigliola Cinquetti "In viaggio con lei", edito da Datanews/Eurispes. Nel lavoro, l'autrice racconta una vita fatta di viaggi, intesi come percorso verso la maturità.
Sono intervenutii Giosy Romano, sindaco di Brusciano; Alessia Cherillo, redattrice della Graus Editore; Sergio Schiazzano, ventenne scrittore della scuderia Graus, che ha parlato del suo romanzo "Melchi. Vi racconto una storia", una sorta di Zafòn all'ombra del Vesuvio.

 

Venerdì 6 Giugno 2014 Convegno a San Vitaliano su “Il filo spezzato delle riforme: il Paese mancato”

San Vitaliano- Municipio02 giugno 2014 - Venerdi 6 giugno 2014, con inizio alle ore 19.30 , presso l'Aula consiliare del Comune di San Vitaliano, " IL FILO SPEZZATO DELLE RIFORME: IL PAESE MANCATO".
Dopo i saluti del Dott. Vitaliano Esposito, già procuratore generale presso la Corte di Cassazione, e del Dott. Antonio Falcone, sindaco di San Vitaliano, interverranno il Prof. Avv. Raffaele Manfrellotti, Professore associato di Diritto pubblico all'Università di Foggia, su "Riforme costituzionali e salvaguardia dei principi fondamentali"; il Prof. Avv. Giuseppe Riccio, Professore di Procedura Penale dell'Università di Napoli Federico II, su "Il preambolo penalistico della Costituzione e la crisi della giustizia"; il Dott. Francesco Bello, Dottorando in Storia contemporanea all'Università Federico II di Napoli, su " Dal centrosinistra alla solidarietà nazionale, le ragioni di un Paese Mancato".
Coordina i lavori il Prof. Avv. Mariano Menna, Professore Ordinario di Diritto processuale penale avanzato presso la SUN.

IL PANINO PIU' LUNGO DI CICCIANO... BEN 150 METRI DI PURA BONTA'

Cicciano - UILDMElisabetta Biondi – 03.06.2014 - A seguito di un progetto denominato "Lento Pede", che comprende numerose attività volte alla sensibilizzazione degli alunni delle scuole primarie affinché vengano abbattute le barriere psicologiche e culturali, l'Associazione ciccianese UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha organizzato la quarta edizione di "PANEM ET CIRCENSES", che si è tenuta il 31 maggio scorso, in piazza Mazzini, dalle 18:30 in poi.
L'evento ha visto protagonisti gli alunni dell'Istituto comprensivo di Cicciano, impegnati in attività canore, ma la novità di quest'edizione è stato il MEGA panino, lungo ben 150 metri e farcito con mortadella, porchetta e nutella.
Cicciano panino UILDMIl consigliere, nonché responsabile del progetto Lento Pede, Giovanni De Luca, ringrazia vivamente tutti i soci dell'associazione che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione e afferma: " Durante l'anno scolastico, che volge al termine, l'Associazione UILDM ha compiuto passi da gigante, grazie all'attenta collaborazione degli insegnanti e dei ragazzi dell'Istituto Comprensivo di Cicciano, i quali hanno dimostrato un forte interesse nei confronti delle diversità. Essi, dunque, hanno contribuito all'abbattimento di quelle barriere sociali, talvolta facili da costruire ma difficili da distruggere. Sviluppando al meglio lo spirito civico, mi hanno reso fiero del lavoro svolto."

Marigliano: Meeting Francescano per Giovani 2014 a San Vito

Marigliano - San Vito28-05.2014 - Francesco d'Assisi, povero in spirito: rivoluzionario, forte e felice. Riprendendo il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale della Gioventù, sarà questo il tema del Meeting Francescano per Giovani 2014, alla 12a edizione, organizzato dalla Pastorale giovanile dei Frati Minori di Napoli e Caserta che si svolgerà lunedì 2 giugno, presso il Convento San Vito di Marigliano.
Il programma della giornata prevede alcuni momenti importanti, quali la catechesi a tema tenuta da Sua Ecc. Mons. Pietro Lagnese, vescovo della Diocesi di Ischia, lo spazio giovani con una testimonianza di vita del cantautore napoletano Gigi Finizio che si lascerà intervistare dagli stessi giovani. Sono previsti alcuni momenti di festa e di relax, di gioco, momenti di preghiera e colloquio spirituale personale con i frati e le suore francescane, nella tenda dell'adorazione, e la celebrazione finale della messa per i giovani, animata dal neo-nato Coro provinciale dei giovani.
La comunità francescana laica locale, adulti e giovani, si sta adoperando nel collaborare all'organizzazione del meeting e all'accoglienza dei giovani, compreso il pranzo che prepareranno e offriranno a tutti. Con l'accesso dal piazzale di San Vito, sarà allestita l'area meeting negli spazi e nei giardini alle spalle del convento.
"Ditemi: voi aspirate davvero alla felicità? In un tempo in cui si è attratti da tante parvenze di felicità, si rischia di accontentarsi di poco, di avere un'idea "in piccolo" della vita. Aspirate invece a cose grandi! Allargate i vostri cuori! (Papa Francesco)".