Mer07152020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana

Cimitile: Al via la prima edizione di “Percorsi al femminile”

Il cartellone degli eventi promosso dalla locale sezione del Cif

Cimitile - percorsiCimitile – 15.09.2014 - Un cartellone di eventi pensato dalle donne ma rivolto a tutti. Musica, cultura, convegni, testimonial d'eccezione: è ricco di contenuti il programma della prima edizione di "Percorsi al femminile" che si svolge a Cimitile dal 18 al 21 settembre. La manifestazione è promossa dal Cif (Centro Italiano Femminile) della locale sezione della città delle basiliche. L'obiettivo non è solo una riflessione a tutto tondo sull'universo femminile ma soprattutto la riscoperta dei valori del territorio con le sue eccezionali tipicità e testimonianze storico – artistiche.
"La manifestazione è organizzata in collaborazione con il comune di Cimitiledichiara il presidente del Cif di Cimitile, Donatella Provvisiero –. Da sempre la nostra associazione organizza iniziative finalizzate a promuovere la cultura, la musica, lo spettacolo, la salute, la beneficenza, la solidarietà. Il nostro obiettivo dunque ancora una volta è quello di coinvolgere quante più persone possibili nelle nostre attività che riguardano tutti gli aspetti del mondo che ci circonda, visti con gli occhi di donne volenterose e impegnate"
Cimitile al femminile - prevenzioneIl taglio del nastro giovedì 18 settembre, quando a piazza conte Filo Della Torre si svolge dalle 10.00 alle 14.00 una mattinata interamente dedicata alla prevenzione delle malattie della tiroide e del diabete. A disposizione un vero e proprio campus salute a cura della prof.ssa Annamaria Colao con l'opportunità di accedere gratuitamente a diversi esami specifici. Alle 16.30 inaugurazione da parte del presidente della Fidapa sezione di Nola, Maria Rosaria Imbroda, presso la basilica di Santo Stefano, della mostra dal titolo "Creazioni di altri tempi". Alle 17.00, invece, presso la basilica di San Tommaso, spazio all'impegno delle donne nella società civile con il premio della rassegna rivolto alle donne che, con la loro attività, hanno dato volto, forma e valore al mondo femminile.
Cimitile al femminile 2Per questa prima edizione il riconoscimento va a Paola Severini, scrittrice, giornalista e conduttrice radiofonica e ad Annamaria Colao, professoressa all'università Federico II di Napoli. Contributi di Donatella Provvisiero, presidente del Cif sezione di Cimitile, Nunzio Provvisiero, sindaco di Cimitile, Pasquale Sommese, assessore al Turismo della Regione Campania. A coordinare i lavori Ermanno Corsi. A chiusura l'intervento della nota cantante Monica Sarnelli, che ha condiviso con entusiasmo l'intera iniziativa.
Venerdì 19 settembre presso la basilica di San Tommaso, a partire dalle 17.00, il convegno "Il ruolo delle donne nell'imprenditoria". Ad introdurre i lavori Vincenzina Nappi, vice presidente Fidapa del distretto sud – ovest Campania – Calabria. Previsti gli interventi, tra gli altri, dell'assessore regionale alle Politiche sociali, Bianca D'Angelo, di Susanna Moccia, presidente del Gruppo giovani imprenditori Unione industriale della Provincia di Napoli e delle imprenditrici Livia Iaccarino e Anna Maria Alois.
basilicheSabato 20 settembre, alle ore 20.00. presso villa Lenzi, convento San Francesco, sarà di scena uno spettacolo di tango a cura di Francesco Menechini e Antonella Devastato. Al termine una degustazione di prodotti tipici.
La chiusura della kermesse è per domenica 21 settembre. Alle ore 10.00 prenderà il via (presso villa Lenzi) una passeggiata per le strade del paese per promuovere la campagna Unicef "Vacciniamoli tutti". Sarà presente anche Francesca Amato, campionessa e medaglia d'oro nazionale per il pugilato femminile"

 

Tufino: sigilli a un'impresa edile di 10.000 mq.

Stoccati, in assenza di autorizzazione, rifiuti speciali derivanti da attività di costruzione e demolizione. L'imprenditore e i suoi tre figli denunciati per reati ambientali.

Tufino - sigilli05.09.2014 - Sigilli a un'impresa edile di Tufino e denuncia penale per l' imprenditore e i suoi tre figli. Gli agenti del Distretto Nolano della Polizia Provinciale, agli ordini del comandante Lucia Rea e del responsabile del Distretto, Andrea Valente, hanno effettuato un maxi sequestro in un'area di circa 10.000 metri quadrati dove erano stoccati abusivamente alcuni rifiuti speciali derivanti dall'attività imprenditoriale.
I poliziotti, portatisi sul posto, hanno ritrovato considerevoli quantitativi di rifiuti speciali, derivanti dall'attività di costruzione e di demolizione che l'azienda effettuava illecitamente. L'impresa, oltre a non avere l'autorizzazione a stoccare i rifiuti, li depositava anche lasciandoli esposti agli agenti atmosferici, in un'area completamente non a norma in quanto priva di pavimentazione, di impermeabilizzazione e di impianti di raccolta delle acque meteoriche o di dilavamento.
Sul posto gli agenti hanno trovato anche la presenza di un grosso impianto di frantumazione fisso per le emissioni in atmosfera, senza autorizzazione. Pertanto è stato effettuato il sequestro del terreno e di una considerevole quantità di rifiuti speciali, pari ad alcune decine di metri cubi.Sono stati sottoposti a sequestro anche veicoli, autocarri, un escavatore utilizzato per la movimentazione dei rifiuti, pneumatici, attrezzatura varia, ed un impianto fisso di trattamento dei rifiuti, utilizzato per la frantumazione dei materiali inerti. Il gestore dell'impresa, G.C., e i tre figli sono stati così denunciati con l'accusa di reati ambientali e messi in stato di libertà dai magistrati della sezione reati ambientali della Procura della Repubblica del Tribunale di Nola, che, subito dopo ha emesso l' Ordinanza di convalidava del sequestro preventivo.

 

Il Programma dei Festeggiamenti per la Festa di San Vitaliano

San Vitaliano di S. Vitaliano NapoliSan Vitaliano - 12.09.2014 - Anche quest'anno il Comitato Festa San Vitaliano ha organizzato un ricco programma per i festeggiamenti del Santo Patrono, plasmato su ben tre giornate: 12-13-14 Settembre 2014.
Il programma religioso avrà il suo clou con la processione del Santo Patrono domenica 14 settembre, con inizio alle ore 18.30, partendo dalla Parrocchia Maria SS. della Libera, mentre il programma civile si concluderà sempre domenica 14 con i Fuochi Pirotecnici, dopo il Concerto della Banda Musicale "Gran Concerto lirico-sinfonico Città di Martinafranca".
Di seguito il programma complessivo in dettaglio

PROGRAMMA RELIGIOSO
Domenica 14 settembre:
Ore 9.30 - Santa Messa nella Chiesa di Corso Frascatoli
Ore 10.30 - Santa Messa in Congrega
Ore 11.30 - Santa Messa Solenne in Congrega
Ore 17.30 - Santa Messa
Ore 18.30 - Processione del Santo Patrono secondo il tradizionale itinerario

PROGRAMMA CIVILE
Venerdì 12 settembre:
Ore 21.00 - Serata Danzante, Balli di Gruppo, Liscio, Latino Americano con il DJ Çico. Durante la serata si esibiranno i ballerini della scuola «PROFESSIONE DANZA» di San Vitaliano in Piazza Leonardo da Vinci

Sabato 13 settembre:
Ore 21.00 - Concerto Canoro dei giovani di San Vitaliano «Napoli Prima e Dopo» in Piazza Nicola Tufano. Allieteranno gratuitamente la serata le danze dell'Accademia «VALGUS DANCE» di Mariglianella
Ore 21.30 - "SAGRA DELLE 3 M" in Piazza Nicola Tufano

Domenica 14 settembre:
Ore 9.00 - Giro per le strade cittadine della Banda Musicale "Gran Concerto lirico-sinfonico Città di Martinafranca"
Ore 12.30 - Matinée Musicale in Piazza Nicola Tufano
Ore 21.00 - Concerto della Banda Musicale "Gran Concerto lirico-sinfonico Città di Martinafranca" in Piazza Nicola Tufano
Ore 24.00 - Fuochi pirotecnici

Fuochi Pirotecnici e Luminarie allieteranno la festa.

 

Nola, "Per non dimenticare" ricorda l’Eccidio dell’11 settembre del 1943

manifesto 11 settembreNola – 12.09.2014 - Con un manifesto-invito, il sindaco di Nola, Geremia Biancardi, e l'assessore ai Beni Culturali, Cinzia Trinchese, hanno dato appuntamento ai cittadini tutti a voler presenziare nella giornata dell'11 settembre ad una pubblica manifestazione in memoria di uno dei momenti più difficili nella storia della città bruniana.
"11 settembre 1943si legge nella nota diffusa alla stampa - a Nola si scrive una delle pagine più drammatiche della storia del nostro Meridione. Una guarnigione italiana viene disarmata con l'inganno e minacciata con le armi. Undici ufficiali vengono posti in fila davanti al muro di cinta della caserma Principe Amedeo di piazza D'Armi per essere fucilati. Dovranno pagare per la morte di un ufficiale tedesco avvenuta il 10 settembre nel corso di uno scambio a fuoco".
Così l'11 settembre 2014, un corteo, composto da autorità civili e militari, con in testa Cinzia Trinchese l'assessore ai Beni Culturali,e Pubblica Istruzione, insieme a Carmela De Stefano, assessore allo Sport e Pari opportunità, in occasione del settantunesimo anniversario del cosiddetto Eccidio di Nola, è partito alle 11,15 da Piazza Duomo per raggiungere Piazza Matteotti, dove si è tenuta una cerimonia con la deposizione di una corona di alloro ai piedi del monumento ai Caduti.
Nola - deposta corona per leccidio"La storia dell'Italia e la storia di Nola - ha commentato Cinzia Trinchese - l'eccidio degli ufficiali fucilati nella caserma Principe Amedeo rappresenta una pagina importante che racconta il percorso compiuto dal nostro Paese e dalla nostra comunità. Qui non si tratta solo di una sterile commemorazione ma del modo per tenere vivo un ricordo che serva a tutti noi da stimolo per affermare con convinzione ed in ogni nostra quotidiana azione i valori della solidarietà e della libertò. Solo così il sacrificio dei nostri 11 ufficiali non sarà stato vano, solo così avrà sempre un senso ricordare il nostro 11 settembre, non solo nel suo settantunesimo anniversario ma per sempre".

“Divertilandia” in scena a Liveri per chiudere il Campo Scuola Estivo

Liveri-manifesto diteleandiaL. C. Tarantino - Liveri – 12.09.2014 - "Divertilandia" è prevista per domenica 14 settembre in Piazza Municipio a Liveri. Vedrà protagonisti i più piccoli in un pomeriggio all'insegna del gioco e del divertimento per salutare, insieme all' estate, anche la chiusura del "Campo Scuola Estivo", che di anno in anno, riscuote un successo sempre maggiore.
"In continuità con la costituzione della Consulta delle Città Amiche dei Bambini dell'Area Nolana, che unisce più di 20 comuni sotto lo stemma dell'Unicef dal 2009, - ha dichiarato il sindaco Raffaele Coppola - l'infanzia torna ad essere protagonista del nostro territorio. Infanzia come elemento di unione, di identità e di vocazione dell'intero territorio; infanzia come priorità politico-sociale strategica, infanzia come fondamenta solida del futuro dell'intera area nolana". "E' con Liveri - Raffaele Coppolaquesto spiritoha continuato il primo cittadino di Liveri - che abbiamo organizzato l'ennesimo evento, totalmente gratuito, a vantaggio dei nostri piccoli-grandi cittadini. Imparando dai più giovani, sanciamo per l'ennesima volta, superando i confini territoriali ed un antiquato campanilismo, che la cittadinanza attiva ed effettiva di bambine e bambini sia una passo essenziale verso quel cambiamento culturale, che possa finalmente rilanciare il nostro Territorio". E conclude:" Unita e forte, l'area Nolana può farcela sotto la guida del Buon Governo ispirato dai nobili valori dell'Unicef e della Convenzione Internazionale dei Diritti dell'Infanzia."