Sab07112020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana

Positivi al Coronavirus altri due medici dell’ospedale “Santa Maria la Pietà” di Nola

Sono il cardiochirurgo Dott. Luigi Caliendo e il Dott. Eduardo Nava.

GettyImages 476433472C.S. – 23.03.2020 - Sono risultati positivi altri due medici dell’ospedale “Santa Maria la Pietà” di Nola al Covid-19, che con Carmine Sommese salgono a tre, e sono il cardiochirurgo Dott. Caliendo Luigi e il Dott. Eduardo Nava. Quest’ultimo ha critto sul proprio profilo facebook la notizia: “Da qualche ora ho avuto notizia di essere positivo al coronavirus. Evidentemente il mio impegno di lavoro, i rapporti connessi, ancora di più in questo straordinario momento, gli ambienti anche ospedalieri che pure frequento, hanno fatto sì che si determinasse questo ‘contatto’.  Sto bene senza particolari sintomi nemmeno febbrili. Da subito sono in isolamento; anche la mia famiglia lo è per motivi precauzionali in ambienti diversi e distinti. Ho fornito alle Eduardo Navacompetenti autorità comunali – Sindaco di San Vitaliano e Sindaco di Scisciano – nonché a quelle Sanitarie utili informazioni su possibili contatti avuti con la mia persona; è opportuno contattare le autorità sanitarie allorquando dovessero manifestarsi sintomi comuni del coronavirus (febbre oltre 37,5, difficoltà respiratorie, tosse..).
La mia professione e le mie responsabilità di Direttore del Dipartimento Farmaceutico dell’ASL Napoli 3 Sud e di componente, in questo drammatico momento, dell’Unità di Crisi aziendale contro il Coronavirus, hanno richiesto un impegno totale e dedizione assoluta, in prima linea e senza risparmiarsi. È quello che ho fatto, quello che mi chiedeva la mia coscienza e la mia etica professionale e di civile cittadino. A presto uniti e vincenti contro il Coronavirus”. 

Roccarainola: Positivo al Covid-19 il dottor Nicola Marrone

Il sindaco invita chiunque avesse avuto contatti con il dottore di contattare immediatamente le autorità sanitarie”

Coronavirus untitledC.S. - 21.03.2020 - Caso di Coronavirus a Roccarainola, a risultare contagiato il dottor Nicola Marrone, medico Asl presso la struttura di Gargani. Il primo cittadino del Comune del giuseppe russo 1968 sindaco di Roccarainolanolano ha subito pubblicato il seguente comunicato: “Carissimi concittadini, da poco ho avuto conferma che il dottore Nicola MARRONE, medico presso la struttura ASL di Gargani è risultato positivo al test del COVID-19. Chiunque abbia avuto contatti con il dott. MARRONE, per la sua professione di medico e non, dal primo marzo ad oggi, DOVRÀ CONTATTARE IMMEDIATAMENTE le autorità sanitarie per le misure del caso. Al dottore va tutta la nostra solidarietà.  Il Sindaco Giuseppe Russo”.

 

GIOVANE BARBIERE NOLANO CONQUISTA IL CAMPIONATO INTERNAZIONALE

BARBIERE ALE Ormai ci ha preso gusto. Alessandro La Marca, giovane barbiere per uomo di Nola, dopo essere diventato lo scorso settembre vice campione d’Europa ha conquistato in Albania l’ “International cup 2020” sbaragliando la concorrenza. A 26 anni Alessandro ha partecipato alla gara individuale dove ha battuto ben 40 concorrenti internazionali classificandosi al primo posto. Al fianco del giovane nolano c’era l’intera squadra italiana che ha partecipato alle varie sezioni del torneo di categoria. La Marca, che può vantare già dieci anni di professione, ha al suo attivo già diverse competizioni di livello regionale e nazionale. Fin da subito ha deciso di misurarsi anche con i suoi colleghi professionisti, iscritti alla F.I.A.M. (Federazione Italiana Acconciatori Misti). La passione per il suo lavoro lo ha portato a sperimentare nuove tendenze riscuotendo successo soprattutto tra i giovani. Dedizione e voglia di crescere professionalmente fanno di questo giovane barbiere un talento indiscusso che pensa già alle prossime sfide: “Il prossimo appuntamento – rivela entusiasta Alessandro– sarà il prossimo anno a Parigi per un’altra manifestazione cui siamo stati invitati, nel mese di giugno”. Siamo certi che anche in quell’occasione saprà farsi valere.

NOLA: SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA NELLA FRAZIONE DI POLVICA

La Polizia Municipale ha individuato e sequestrato l’area in via Boscofangone. Gli agenti del nucleo tutela ambientale hanno provveduto immediatamente a porla sotto sequestro ed a notiziare l’Autorità Giudiziaria.

Discarica 3 img 4502ra.na. – 15.02.2020 - La Polizia Municipale di Nola, nel pomeriggio di ieri, venerdì 14 febbraio, durante il turno pomeridiano, in collaborazione con i colleghi distaccati della frazione di Polvica Luigi D’Alessandro, Elvira Cafarelli e Anna Minieri, hanno individuato e sequestrato una discarica abusiva in via Boscofangone (intersezione via Capua), in prossimità della Masseria Pizzo, per abbandono di rifiuti pericolosi e speciali da parte di ignoti.

Discarica 2 img 4503Nello specifico si tratta di lastre di amianto, materiali di risulta, ingombranti e rifiuti domestici per una superficie di circa 50 metri.

Gli agenti del nucleo tutela ambientale, guidati dal luogotenente Giuseppe Mugione, hanno provveduto immediatamente a porre in sequestro l’area in questione ed a notiziare l’Autorità Giudiziaria per il prosieguo delle indagini per risalire agli autori dell’abbandono.

Discarica 1Comando di Polizia Municipale continua a svolgere una intensa attività mirata al controllo degli scarichi di rifiuti e delle attività produttive potenzialmente inquinanti. “Un impegno serio e costante a garanzia dell’ambientesottolinea l’assessore al ramo Vincenzo Scolavinoe soprattutto della salute dei cittadini”.

L’amministrazione comunale di San Vitaliano ricorda le vittime della Shoah nel corso di un incontro con lo scrittore Nico Pirozzi

L’appuntamento si è tenuto, alle ore 18.30 di mercoledì 22 gennaio, nell’aula consiliare del Municipio.

 

 

Salonicco 1943 img 20200121 wa0016N.R. – 23.01.2020 - All’iniziativa, a cui hanno aderito anche il circolo culturale Passepartout di Nola, la locale Pro Loco, l’azione cattolica di San Vitaliano, l’associazione Populorum Progressio Onlus di Gad Radici e gli istituti scolastici Omodeo Beethoven di San Vitaliano ed il liceo Colombo di Marigliano, hanno preso parte, oltre all’autore, il sindaco Pasquale Raimo, l’assessore alla cultura Ivana Mascia e le dirigenti scolastiche degli istituti coinvolti Rosanna Lembo e Nicoletta Albano.

Ivana MasciaUn’occasione per ricordare ma soprattutto per accendere i riflettori su una delle pagine più tristi della storiaha spiegato l’assessore Ivana MasciaNon un semplice esercizio di memoria ma la chiara consapevolezza di quanto sia importante trasmettere alle generazioni di oggi il vissuto di un Paese che ancora oggi è caratterizzato da forti contraddizioni ed ingiustizie. Ringrazio quanti hanno aderito all’iniziativa a cominciare dai giovani, i nostri principali interlocutori. Ed un ringraziamento allo scrittore Nico Pirozzi che ha saputo tracciare il giusto percorso di quei momenti che non vanno dimenticati”.