Mer04262017

Last updateMar, 25 Apr 2017 1pm

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Nazionali & Estero

News Campania e Estero

Il bello del Canottaggio al Rotary Napoli

 I racconti delle Olimpiadi e l’annuncio di Tizzano della sfida tra gli equipaggi di Oxford e Cambridge alla Reggia di Caserta.

presidente del Rotary Attilio Leonardo tra Giuseppe e Carmine AbbagnaleNapoli, 23 marzo 20017  – Il canottaggio declinato al passato, al presente e al futuro è stato il protagonista della serata conviviale del Rotary Napoli, presieduta da Attilio Leonardo dal tema “Da Rio 2016 a Tokyo 2020” all’Hotel Royal.

C’era tutto il bello del canottaggio, all’incontro, dal presidente della Federazione Italiana Giuseppe Abbagnale con il fratello Carmine, all’olimpionico e consigliere federale Davide Tizzano, ai medagliati di Rio 2016, Matteo Castaldo, Giuseppe Vicino e Giovanni Abbagnale. 

Tutti hanno raccontato le proprie storie, chi dagli albòri del canottaggio Campano, come ha fatto il Presidente, chi dalla magnifica esperienza olimpica come Matteo Castaldo che ha vinto con Vicino la medaglia di bronzo nel 4 con, stessa medaglia conquistata  da Giovanni Abagnale nel due senza in coppia con Marco di Costanzo. 

Canottaggio al Rotary NapoliTizzano ha testimoniato le emozioni dei ragazzi che ha seguito alle Olimpiadi e del futuro impegno a Tokyo. Ma ha anche raccontato che il canottaggio non è solo fatica e il futuro non sono solo Olimpiadi, presentando la divertente iniziativa che sta organizzando per settembre a Caserta: Nei 420 metri della vasca dei delfini della Reggia di Caserta, grazie alla collaborazione del direttore Mauro Felicori, riporterà, dopo 15 anni, gli equipaggi di Oxford e Cambridge in una sfida sprint nella vasca vanvitelliana. 

Alla serata, infine, non potevano mancare le immagini della storia del canottaggio e la voce entusiasmante della telecronaca di Gianfranco Galeazzi che ha risvegliato in tutti emozioni mai dimenticate.

 

u f f i c i o   s t a m p a:KÜHNE & KÜHNE