Lun07062020

autonoleggio

Back Sei qui: Home Politica e Ambiente Ambiente

Politica e Ambiente

Roccarainola: Dopo un mese, lo scarico di scorie nocive in via Madonna del Pianto stà ancora lì

La strada che collega Roccarainola con Avella è molto frequentata, oltre che servire i tanti fondi agricoli presenti nell’area.

Rocca 1N.R. - 30.06.2020 - All’inizio di giugno, in un fondo agricolo privato, in località via Madonna del Pianto a Roccarainola, lungo la strada che porta ad Avella, fu abbandonato da sconosciuti un carico di scorie di lavorazione di acciaio.

I Carabinieri della stazione di Roccarainola sequestrarono una parte del fondo agricolo, un’area di circa 20 mq, di proprietà di una donna di 68 anni di Roccarainola, dove ignoti avevano sversato le scorie di lavorazione dell’acciaio in sacchi di tela. 

A circa un mese dal ritrovamento le indagini, purtroppo, non hanno portato ancora a risultati circa i responsabili di tale azione criminale, né le scorie sono state smaltite, onde evitare problemi alla salute pubblica.

Rocca 2E’ da considerare che nelle vicinanze insiste un‘abitazione privata e ci sono, a pochi metri dallo scarico, terreni agricoli coltivati; inoltre la strada è molto frequentata sia perché di collegamento tra i Comuni di Roccarainola e Avella, sia perché permette di accedere ai tanti fondi privati esistenti nella zona.

L’area circoscritta con un nastro segnaletico, mentre le scorie sono state coperte con un semplice telo in plastica, rappresentano un grave pericolo che ci si augura che venga eliminata al più presto.