Gio03232017

"Il Meridiano online " vecchia edizione Il Meridiano Affari

autonoleggio

Back Sei qui: Home Cultura e Spettacoli Cultura

Cultura e Spettacoli

NOLA: PARTITO IL PRIMO FESTIVAL BRUNIANO “VERITA’ E DISSIMULAZIONE”

fstivalbruniano - manifestoPietro Luciano - 20.02.2014 - Il comune di Nola, l'associazione "Meridies", Universität Kassel, Universitat de Barcelona, University College London, l' Università di Trento, l'Università di Ginevra, Loyola University Maryland e Palacky University Olomouc hanno organizzato la Prima edizione del Festival Bruniano "Verità e dissimulazione" che si tiene a Nola dal 20 al 23 febbraio 2014.
Primo Festival Bruniano - presentazioneQuesto il programma in dettaglio delle attività.
GIOVEDÌ 20
Chiesa dei SS. Apostoli via S. Felice 2 - Inaugurazione del Festival Bruniano
• Ore 19.45 - il prof. Aniello Montano, Università di Salerno e Fondazione Giordano Bruno, Nola, presenta l'evento e porge gli indirizzi di saluto ai partecipanti.
• Ore 20.00 - performance di Tufano dal titolo: Per il "Nolano". Una mostra di Tufano
VENERDÌ 21
Museo Diocesano, via S. Felice - Sala dei Medaglioni
Ore 9.00/12.30 - Convegno internazionale di studi, I sessione, presieduta da Massimiliano Traversino.
• Ore 9.00 - cerimonia in ricordo di Luigi Firpo, maestro agli studi sul Bruno: scopritura di una lapide commemorativa e inaugurazione dei lavori convegnistici.
Indirizzi di saluto: Geremia Biancardi, Sindaco di Nola; Cinzia Trinchese, Assessore ai beni e alle attività culturali; Mons. Beniamino Depalma, Vescovo di Nola.
• Ore 9.30 – Interventi: Anton Schütz, Birkbeck College, University of London, su "Giordano Bruno contro la mediazione"; Barbara Amato, Università di Macerata, su "Camoeracensis Acrotismus"; Paul Richard Blum, Loyola University Maryland e Palacky University Olomouc, su "L'Aristotele dissimulato".
• Ore 12.00 - Discussione
Ore 15.45/17.45 - Convegno internazionale di studi, II sessione, presieduta da Maurizio Cambi. Leonard Meldert. L'ultimo grande maestro fiammingo in Italia. Presentazione dei risultati delle ricerche del Mo Sorini. Introduce: Angelo Amato de Serpis.
• Ore 15.45 Interventi di Aniello Montano, Università di Salerno e Fondazione Giordano Bruno, Nola, su "Elementi di teologia negativa nelle fonti presocratiche di Bruno"; Jean-François Malherbe, Università di Trento, su "Spunti per una riflessione sulla teologia negativa in Bruno attraverso Maestro Eckhart".
• Ore 17.15 - Discussione
Museo Diocesano, via S. Felice – Sala dei Medaglioni
ore 18.00/18.45 - L'arte in quanto atto performativo. Tufano presenta Tufano. Introduce: Angelo Amato de Serpis.
Teatro Umberto, via Giordano Bruno 12 - Candelaio di Giordano Bruno, commedia fastidita in forma di monologo.
Interprete: Angela Antonini; adattamento drammaturgico in forma di monologo: Angela Antonini e Paola Traverso; responsabile della drammaturgia del suono: Paola Traverso.

giordano-brunoSABATO 22
Museo Diocesano, via S. Felice – Sala dei Medaglioni
ore 9.00/12.00 - Convegno internazionale di studi, III sessione, presieduto da Aniello Montano.
• ore 9.00 – Interventi di Maurizio Cambi , Università di Salerno, su "Lullismo e magia negli scritti bruniani"; Elisabeth Blum, Loyola University Maryland e Palacky University Olomouc, su "La religione e la politica nel pensiero di Giordano Bruno"; Angelika Bönker-Vallon, Universität Kassel, su "Figlio del padre Sole e de la Terra madre. Riflessioni sul problema dei pre-adamiti in Giordano Bruno".
• Ore 11.30 - Discussione.
Museo Diocesano, via S. Felice – Sala dei Medaglioni - ore 15.15/18.30
IV sessione: Il candelaio di Giordano Bruno. Presentazione dei risultati delle ricerche di Angela Antonini, Paola Traverso e Leda Di Paolo. Introduce: Michele Napolitano. Presiede: Anton Schütz.
• ore 15.15 – Interventi di Miguel Angel Granada, Universitat de Barcelona, su "De immenso, I, 1-3"; Dilwyn Knox, University College London, su "Immanenza e trascendenza nel dialogo II del De la causa, principio et uno"; Massimiliano Traversino, Birkbeck College, University of London e Università di Trento e Ginevra, su "Il problema della potestas (Dei) absoluta in Giordano Bruno";
• ore 17.45 - Discussione.
• ore 18.15 - Presentazione del progetto "Museo Multimediale Bruniano" e dei progetti editoriali a cura del CRIPT
• ore 18.45 - Annuncio del tema del Festival Bruniano 2015 e conclusione dei lavori convegnistici
Chiesa di Santa Croce, via S. Francesco 192 - ore 21.00 - L'epoca d'oro del cantore al Liuto, Concerto di celebri brani sacri rinascimentali scelti, e villanelle dal repertorio colto di ambiente napoletano di fine Cinquecento .
Interpreti: Simone Sorini: Cantore al liuto (tenore) – Goffredo degli Esposti: sordellina, buttafuoco, flauto-tamburo – Claudia Viviani: percussioni, voce.

DOMENICA 23
Chiusura del Festival Bruniano
• ore 9.00/12.00 - Visita guidata ai musei e monumenti locali a cura dell'Associazione Culturale Meridies.