Ven07102020

autonoleggio

Back Sei qui: Home Piccole e medie imprese Piccole e medie imprese

Piccole Medie Imprese

La Spending Review è un flop!?!?

NEWS ECONOMICHE DAL CAD di PMI Italia International del 3ì108.2014 (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

tagli-spesa-pubblicaDi fronte all'ennesimo record del debito pubblico, ci siamo posti una domanda molto semplice: Che fine ha fatto la Spending Review? Una ricerca del centro studi di Unimpresa ci fornisce una risposta che sospettavamo: è un flop.
25 miliardi di spesa pubblica in più. Non solo i tagli alla spesa dello Stato sono stati minimi ed inefficaci, ma nei primi 5 mesi del 2014 la spesa pubblica è addirittura aumentata di 25 miliardi rispetto i primi 5 mesi del 2013, con una crescita in termini percentuali pari al 13,63%.
Questo nonostante gli aumenti delle tasse abbiano portato nello stesso arco temporale a maggiori entrate nel bilancio dello Stato, circa 248 milioni (+0,1% rispetto ai primi 5 mesi del 2013). Tra il 2012 e il 2013 le uscite dello Stato sono aumentate di 38,5 miliardi (+7,56%) nonostante le entrate siano salite di 11,8 miliardi (+2,61%).
Secondo la ricerca di Unimpresa, basata su dati Banca d'Italia, tra gennaio e maggio di quest'anno, i pagamenti dello Stato – vale a dire spese correnti e spese in conto capitale, voci in cui non sono ricomprese le uscite degli enti territoriali (comuni, province, regioni) né gli interessi del debito pubblico:-  "hanno toccato quota 206,7 miliardi di euro; nei primi 5 mesi del 2013 l'asticella si era fermata a 181,9 miliardi. Di qui l'aumento di 24,7 miliardi di euro (+13,63%)."
Questo non sembra essere un caso isolato, la stessa Unimpresa sottolinea come un analogo aumento si sia registrato l'anno scorso,quando le uscite complessive dalle casse dello Stato sono state pari a 548,6 miliardi di euro, ben 38,5 miliardi in più (+7,56%) rispetto ai 510,09 miliardi totali del 2012.