Mar10272020

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Notizie Campania OMICIDIO MARIA PAOLA, CAIVANO SOTTO CHOC, L'AMAREZZA DI CIRO

News Campania e Estero

OMICIDIO MARIA PAOLA, CAIVANO SOTTO CHOC, L'AMAREZZA DI CIRO

Desta scalpore l’omicidio di Maria Paola Gaglione, la 18enne speronata dal fratello mentre era in motorino con il compagno e morta sul colpo dopo l'inseguimento a folle velocità lungo le strade di Caivano, in provincia di Napoli.

mariapaolagaglione 696x385Andrea Nunziata - 14.09.2020 - Maria Paola e il suo compagno, Ciro, si erano conosciuti tra le palazzine del Parco Verde, quando lui era ancora Cira. Il loro amore transgender, mai accettato dalla famiglia di lei, è finito tragicamente nella notte tra venerdì e sabato nel fosso di una stradina di campagna della vicina Acerra dove Maria Paola, in fuga con Ciro sullo scooter, è caduta sbattendo la testa contro una colonnina di cemento che provvede all'irrigazione dei vicini campi agricoli. Un incidente come tanti, se non fosse che a determinarlo, secondo le prime indagini dei carabinieri, sarebbe stato il fratello di lei Michele Antonio, 30 anni, al termine di un inseguimento fatto di calci e tentativi di speronamento. Con la sorella a terra esanime l'uomo, in preda a un raptus di violenza, si sarebbe scagliato sul suo compagno che era sul selciato prima di rendersi conto delle condizioni in cui versava la sorella. Nessuno indossava il casco.

Ciro è in ospedale, ma le sue condizioni non preoccupano. "Amore mio..., oggi sono esattamente 3 anni di noi, 3 anni. A prenderci e lasciarsi in continuazione... avevo la mia vita come tu avevi la tua, ma non abbiamo mai smesso di amarci .. dopo 3 anni ti stavo vivendo, ma la vita mi ha tolto l'amore mio più grande, la mia piccola. Non posso accettarlo, perché Dio non ha chiamato me? Perché proprio a te amore mio .. non riesco più a immaginare la mia vita senza te .. non ci riesco". Così su Instagram Ciro in un post dedicato alla compagna scomparsa.