Mar09292020

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Notizie OGGI Brucia la Campania: Il bollettino di guerra

Brucia la Campania: Il bollettino di guerra

Incendi in montagna a Sarno: arrestato piromane

 

Incendio montagna di Sarno 17.08.2020 - Sviluppi nelle indagini su una serie di incendi appiccati a Sarno nelle ultime settimane e che hanno fatto scattare l'allarme in più aree. I carabinieri del gruppo forestale hanno eseguito un arresto per incendio boschivo.

Le indagini condotte dai militari del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Salerno e della stazione carabinieri forestale di Sarno, hanno fatto emergere che diversi roghi, su aree fra l'altro vincolate e protette nel comune di Sarno, sono stati appiccati a breve distanza di tempo, concentrati nella medesima località Costa Sorrentino (un'area di confine) e innescati con le stesse modalità di esecuzione. Le indagini tecniche hanno poi consentito di attribuire gli incendi alla stessa mano incendiaria e di accertare l'identità dell'autore.

Il sostituto della Procura di Nocera Inferiore, Anna Chiara Fasano, titolare dell'indagine, e il procuratore della Repubblica Antonio Centore hanno richiesto l'emissione del provvedimento, poi accolto dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Luigi Levita.

La misura cautelare per il reato di incendio boschivo aggravato è stata eseguita a carico di A.P. uomo residente in Siano già gravato da precedenti penali. 

 

Collina di Baia: Incendio con colonna di fumo visibile da Fusaro e Lucrino

 

Collina di Baia 5411008 1851 baia18.08.2020 - Un vasto incendio è divampato nel pomeriggio sulla collina di Baia: le fiamme hanno incenerito un'ampia porzione di vegetazione e di macchia mediterranea, mentre un'alta colonna di fumo è stata visibile dal Fusaro, Lucrino e dai quartieri limitrofi.

Scattato l’Sos, per domare il rogo sono intervenuti i vigili del fuoco in sinergia con la capitaneria di porto. Si è reso necessario anche l’utilizzo di un elicottero antincendio. Uomini e mezzi, intanto, sono stati impegnati per alcune ore al fine di spegnere del tutto il rogo poco distante dalle abitazioni. Preoccupazione tra i cittadini.

Incendio a Montecorice (Sa): Le fiamme minacciano le abitazioni

Incendio a Montecorice 5410800 1509 a885d058 a205 4f23 b0e5 f2cf2a45c95818.08.2020 - Un vasto incendio ha colpito nella mattinata di oggi un’area collinare, nel comune di Montecorice. Le fiamme si sono sviluppate in località Pistacchio, a ridosso del centro abitato della frazione Agnone Cilento. Le fiamme hanno lambito alcune abitazioni. Sul posto vigili del fuoco e comunità montana Alento-Monte Stella per le operazioni di spegnimento, che sono tuttora in corso. Non è la prima volta che quest’area viene colpita, purtroppo, dai roghi.

Vallo Lauro: Diversi ettari di bosco distrutti dalle fiamme

Incendi nel Vallo di Lauro 5413015 2319 img 20200819 wa001119.08.2020 - Un devastante incendio sta interessando le montagne del Vallo di Lauro in provincia di Avellino. Ad essere interessati i boschi nel territorio del comune di Quindici. Sul posto la Protezione civile regionale e gli uomini del Genio civile di Avellino coordinati dalla dirigente Claudia Campobasso. Sono impegnate diverse squadre per avere ragione delle alte lingue di fuoco. Si pensa ad un'azione dolosa. Le fiamme sono visibili a chilometri di distanza. Sempre in Irpinia sono andati a fuoco i boschi di Lapio. Interessati anche alcuni vigneti.

Incendio a Pisciotta (Sa) sulla collina che sovrasta la stazione ferroviaria

Incendio a Pisciotta 5412781 1743 c02f2b61 9c7a 42cd 9b8e de4dfb35045e19.08.2020 - Un vasto incendio è in corso da questa mattina sulla collina che sovrasta la linea ferroviaria, a pochi passi dalla stazione di Pisciotta. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. Sul posto, oltre ai Volontari della Protezione Civile, le squadre antincendio della Comunità Montana e i vigili del fuoco. Necessario anche l'intervento dei mezzi aerei. La coltre di fumo denso è visibile anche a chilometri di distanza. Il vento forte sta rendendo difficili le operazioni di spegnimento alimentando la paura delle persone. Questo è soltanto l’ultimo rogo che si registra nel comprensorio cilentano. Ieri diversi incendi sono stati segnalati nel territorio della comunità montana Lambro, Bussento e Mingardo e nel comune di Montecorice. Necessarie diverse ore per avere la meglio sulle fiamme che hanno distrutto ettari di macchia mediterranea.