Dom01172021

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Notizie OGGI Mostra virtuale del gruppo 365 photo project

Mostra virtuale del gruppo 365 photo project

Appassionati di immagini ‘espongono’, dal 21 al 30 giugno, nella piazza virtuale i propri scatti a tema.

365 photo projectIlaria Varriano - 21.06.2020 - La passione per la fotografia declinata nell'epoca dei social si può visitare dalle ore 17.00 del 21 giugno fino al 30 giugno su Facebook (al link: https://www.facebook.com/events/1162004834163351/).

In questo Mostra fotografica virtuale si trovano gli scatti realizzati da 28 appassionati di fotografia, che hanno condiviso da mesi i loro sguardi in immagini nel gruppo 365 photo, attivo sul social dallo scorso settembre.

Nato da un’idea di Danilo Varriano, che fa tutt'altro nella vita, il gruppo è riuscito a mettere insieme persone di tutta Italia, appassionate, al di là della competenza tecnica, dell'arte dello scatto.

La piazza virtuale, quindi, è diventata un luogo di scambio di immagini e visioni, collegati a temi definiti, attraverso cui confrontarsi e raccontarsi.

Il nome del gruppo nasce dalla sfida di pubblicare una foto, scattata in giornata o presa dal proprio repertorio, partendo da un tema diverso ogni giorno: ognuno così condivide, appunto, 365 foto l’anno.

In tempo di Covid, quello con il gruppo 365 photo project è diventato così un appuntamento creativo che ha aiutato a trascorrere le giornate rinchiusi in casa.

Con la fine del lockdown – spiega Danilo Varriano – abbiamo pensato che la fotografia ci potesse aiutare anche a un graduale ritorno alla normalità e così il gruppo 365 photo project si è lanciato questo obiettivo della mostra: uno stimolo per riprendere a fotografare dopo i tanti giorni di isolamento, girando in lungo e in largo alla ricerca del punto di vista necessario.”  

Le foto, da 3 a 5, per ogni partecipante, sono tutte state scattate nel periodo che va dal 1 al 15 giugno, seguendo liberamente un progetto e un tema che, poi, ogni autore spiegherà per iscritto in una scheda.

Il gruppo e la mostra, oltre ad essere un'occasione per sperimentare e sperimentarsi con la macchina fotografica, sono diventati l'occasione per riflettere insieme sulla potenzialità poetica di questo mezzo. La piazza virtuale è diventata l'espediente per un confronto quotidiano, per allenarsi costantemente, per educare il proprio sguardo a un modo ‘fotografico’ di leggere l'ambiente circostante e gli oggetti in uno spazio.