Lun07132020

autonoleggio

Back Sei qui: Home Economia e Finanza Lavoro Riparte AAA Accogliere Ad Arte

Economia e Finanza

Riparte AAA Accogliere Ad Arte

Dal 17 giugno 2020, dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria, riprendono le attività per rilanciare il patrimonio culturale di Napoli e riattivare la fiducia nelle relazioni tra luoghi e persone.

AAA Accogliere Ad Arte a Napoli il progetto che migliora offerta culturaleG.C. - 21.06.2020 - Riprende l’iniziativa AAA Accogliere Ad Arte che, dal 2016 a oggi, ha già coinvolto oltre 1.000 persone che per professione sono in quotidiano contatto con cittadini e turisti - ovvero tassisti, vigili urbani, dipendenti del trasporto pubblico, addetti al verde, ristoratori e albergatori - in un percorso di conoscenza e riappropriazione del patrimonio culturale, storico e artistico della città, con 360 visite guidate nei musei e luoghi della cultura di Napoli. Coordinata dall’associazione Progetto Museo, promossa da moltissimi musei, associazioni culturali, istituzioni e aziende della città e con il deciso sostegno di Gesac – Aeroporto internazionale di Napoli, l’iniziativa AAA Accogliere ad Arte ha l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale di Napoli creando una comunità dell’accoglienza consapevole e diffusa sul territorio. 

Accogliere Ad Arte 1Dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria si ricomincia con una nuova programmazione delle attività rispettosa delle normative di sicurezza e tesa a riconcepire nuovi metodi e strumenti per aiutare la ripresa del patrimonio culturale. 

Il primo appuntamento dedicato ai tassisti, vigili urbani, dipendenti del trasporto pubblico, addetti al verde, ristoratori e albergatori che partecipano ad AAA Accogliere Ad Arte, si è tenuto mercoledì 17 giugno con l’incontro introduttivo Riallacciare la fiducia tra luoghi e persone, condotto sulla piattaforma on line zoom da Francesca Amirante, Presidente Progetto Museo e coordinatrice di AAA Accogliere Ad Arte


Accogliere Ad Arte 2Dal 24 giugno, sempre per le categorie professionali coinvolte dall'iniziativa, riprende anche il percorso di conoscenza del patrimonio culturale, la prima visita guidata è al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e a seguire, compatibilmente con le riaperture, negli altri musei e luoghi d'arte che promuovono e ospitano AAA Accogliere Ad Arte: Catacombe di San Gennaro, Complesso Museale di Santa Maria del Purgatorio ad Arco, Museo Cappella Sansevero, Pio Monte della Misericordia, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Gallerie d'Italia - Palazzo Zevallos Stigliano, Museo del Tesoro di San Gennaro, Castel dell’Ovo, Celanapoli, Parco Archeologico del Pausilypon, il Cartastorie / Museo dell’Archivio del Banco di Napoli, Madre ˑ museo d'arte contemporanea Donnaregina, Metro Art, Museo delle Arti Sanitarie, Museo Civico Gaetano Filangieri, Museo Nazionale di Pietrarsa, Orto Botanico di Napoli, SMMVE - Centro per l'arte Contemporanea, Teatro San Carlo.   


Francesca Amirante“Oggi più che mai, alla luce della recente emergenza sanitaria e delle conseguenti ripercussioni sulla fruizione culturale - spiega Francesca Amirante – AAA Accogliere Ad Arte può contribuire a rilanciare i luoghi d'arte, a restituire fiducia nelle relazioni e ad amplificare la capacità di pensarsi come comunità che guarda al futuro, consapevole delle responsabilità individuali e collettive. I "portavoce" del patrimonio culturale di AAA Accogliere Ad Arte, i tassisti, vigili urbani, dipendenti del trasporto pubblico, addetti al verde, ristoratori e albergatori coinvolti nell’iniziativa, possono infatti avere un ruolo fondamentale nel ristabilire il legame tra cittadini e luoghi della cultura interrotto dall’emergenza e nel promuovere corrette informazioni sulle nuove modalità di fruizione di siti e musei”.  


Accogliere ad Arte 5Nell'ottica di trasformare la crisi in opportunità, AAA Accogliere Ad Arte può anche svolgere un compito importante per affrontare alcune criticità che il boom turistico degli ultimi anni aveva messo in evidenza e favorire soluzioni condivise e partecipate. “L’emergenza sanitaria – continua Francesca Amirante - ha posto l’accento sulla necessità di ripensare l’offerta turistica sia per valorizzare la ricchezza e la pluralità del patrimonio culturale cittadino sia per ridistribuire il pubblico, evitando code e assembramenti. Fin dal principio con AAA abbiamo lavorato per promuovere non solo i musei più noti della città, ma anche e soprattutto i luoghi meno conosciuti che rappresentano e raccontano la storia e l'anima della città. Questo aspetto oggi diventa ancora più rilevante e diventa prioritario.” 

OrganizzatoriModello consolidato di partecipazione dei cittadini alla tutela e conservazione del patrimonio culturale, inoltre, oggi più che mai l’iniziativa napoletana AAA Accogliere Ad Arte può essere una risorsa anche per altri territori del sud d'Italia. "Con rinnovata motivazione – spiega Laura Fusca, Progettazione e coordinamento attività AAA Accogliere Ad Arte – abbiamo ripreso a lavorare con l'associazione “Le Colonne” di Brindisi e con “Confguide” di Matera per replicare AAA Accogliere Ad Arte sui loro territori. Stiamo inoltre stringendo legami con alcune realtà delle aree interne e dei borghi del sud d'Italia: questi territori, con le loro bellezze naturalistiche e la dimensione umana delle relazioni che offrono, possono realmente cogliere dalla crisi un'opportunità. E in questo senso il modello di AAA Accogliere Ad Arte, nella formula più adatta al contesto locale, può rivelarsi una risorsa preziosa per nutrire il legame tra cittadini e patrimonio culturale e favorire l'elaborazione di strategie condivise e partecipate per un turismo sostenibile". 

StudioF64IMG 3024 1170x382AAA Accogliere Ad Arte è promosso da Catacombe di San Gennaro, Complesso Museale di Santa Maria del Purgatorio ad Arco, Museo Cappella Sansevero, Pio Monte della Misericordia, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Associazione Salviamo il Museo Filangieri, Gallerie d'Italia - Palazzo Zevallos Stigliano, Museo del Tesoro di San Gennaro.

È ospitato da Castel dell’Ovo, Celanapoli, Centro Studi Interdisciplinare Gaiola onlus, il Cartastorie / Museo dell’Archivio del Banco di Napoli, Madre ˑ museo d'arte contemporanea Donnaregina, Metro Art, Museo delle Arti Sanitarie, Museo Civico Gaetano Filangieri, Museo Nazionale di Pietrarsa, Orto Botanico di Napoli, SMMAVE - Centro per l'arte Contemporanea, Teatro San Carlo. Main sponsor Aeroporto Internazionale di Napoli

È realizzato con il contributo Costruire, il patrocinio di Regione Campania, Comune di Napoli e Reale Mutua e il patrocinio morale di Unione Industriale di NapoliFederalberghi.

Sito internet www.accogliereadarte.it