Dom09272020

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Notizie Campania L’ospedale di Nola diventa centro operativo per l’analisi dei tamponi da Coronavirus

News Campania e Estero

L’ospedale di Nola diventa centro operativo per l’analisi dei tamponi da Coronavirus

Ad annunciarlo su Fb Massimiliano Manfredi che spiega come il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca abbia accolto la proposta dei sindaci del Nolano di istituire presso il nosocomio bruniano un laboratorio deputato a questo tipo di indagine per snellire, da un lato, la mole di lavoro del Cotugno di Napoli e, dall’altro, di accelerare gli esiti di alcuni tamponi effettuati a Nola.

ospedale di nolara.na. - 18.02.2010 - “Grazie al Presidente De Luca, al Dir. gen. Sosto e al Dir. Sanitario D’Onofrio della Asl 3 Sud per aver autorizzato un laboratorio per l’analisi dei tamponi dedicato a tutta l’utenza di competenza territoriale della nostra Asl (1 milione e 200 mila persone) presso l’ospedale di Nola accogliendo tra l’altro una richiesta dei Sindaci del nostro territoriosi legge nel post di ManfrediLa manfredi massimilianonuova struttura sarà attiva nel giro di sette giorni e consentirà così di non sovraccaricare ulteriormente il laboratorio del Cotugno già stremato, e una volta a regime consentirà di avere risposte più rapide per la scelta dei trattamenti per i pazienti sospetti di Covid19 presso i nostri nosocomi territoriali consentendo una più veloce gestione di questa difficile emergenza. Un ringraziamento sentito a tutte le lavoratrice e lavoratori dell’Asl 3 Sud per il difficile e duro lavoro che stanno affrontando in queste ore, un abbraccio particolare a tutte le operatrici e operatori del “Santa Maria della Pietà” di Nola e del “Cav. Raffaele Apicella” di Pollena che hanno in custodia la Salute delle nostre famiglie e che stanno vivendo questi giorni eccezionali e difficilissimi con dedizione e professionalità seppur tra mille difficoltà. Diamo tutti il nostro contributo rimanendo a casa seguendo pedissequamente le disposizioni sanitarie di Governo e Regione evitando comportamenti irresponsabili, sono sicuro che #AndràTuttoBene e a breve tutti Insieme #RimettiamociInCammino #DallaParteGiusta”.