Gio02202020

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

autonoleggio

Back Sei qui: Home Cultura e Spettacoli Spettacoli Un tuffo nel passato col Presepe Vivente di Mugnano del Cardinale

Cultura e Spettacoli

Un tuffo nel passato col Presepe Vivente di Mugnano del Cardinale

Manifestazione organizzata dalla Pro Loco Rimettiamoci Insieme con le Associazioni del centro del Baianese-Alto Clanio.

Presepe 2019 1N.R. - 28.12.2019 - La Pro Loco Rimettiamoci Insieme, presidente Mauro Cuomo, l’Azione Cattolica, l’Associazione Le Novative ed il gruppo per Amore del Teatro, hanno organizzano per sabato 28 e domenica 29 Dicembre 2019, il Presepe ViventeGli ospiti possono ammirare il centro storico animato di figuranti e ambienti, ispirati alla vita quotidiana. Un viaggio nel tempo e nel cuore delle tradizioni locali, con personaggi e scene distribuiti lungo tutto il percorso fino a condurre il visitatore nella straordinaria atmosfera della Grotta.

I personaggi si animano nella memoria di consuetudini e gesti, che fanno rivivere i saperi ed i sapori appartenuti al passato del borgo antico del Paese. Attori itineranti sonno interpreti di scene di vita appartenute a quei posti. I visitatori possono accedere gratuitamente al percorso dalle ore 19.00 alle 22.00 e avranno modo di degustare prodotti enogastronomici delle tradizioni del passato: pasta, ricotta, formaggi, pizze, infusi, dolci e castagne. Una straordinaria occasione di rivalutazione e riqualificazione sociale e culturale, ma anche una grande opportunità di riscoprire certi angoli suggestivi ormai dimenticati