IRPINIA 23 NOVEMBRE 1980: IMMAGINI, RACCONTI E RICORDI IN MOSTRA ALL'ISTITUTO COMPRENSIVO “REGINA MARGHERITA-LEONARDO DA VINCI”

Nella ricorrenza del sisma, Il Museum & Events Dentice Pantaleone, in collaborazione con l’associazione La Piccola Cometa e l’I.C. “Regina Margherita – Leonardo Da Vinci” di Avellino, e con il Patrocinio Morale del Comune di Avellino, ha promosso una mostra documentale, fotografica e artistica.

Image 2019 11 22 at 12 01 28 2N.S. -26.11.2019 - Il 23 novembre 2019 ricorre il 39° anniversario del disastroso terremoto dell’Irpinia del 1980 che colpì la Campania, in particolare l’Irpinia, e la Basilicata. Alle ore 19:35 una forte scossa di magnitudo 6,5-6,9 della scala Richter, della durata di circa 90 secondi con un ipocentro di circa 30 km di profondità, colpì una vasta area di PANTALEONEcirca 17.000 km² che si estendeva dall´Irpinia al Vulture, tra le province di Avellino, Salerno e Potenza. Si contarono più di 2900 morti, 8000 feriti e oltre 230mila senza tetto.
Tra i comuni più colpiti: Castelnuovo di Conza, Sant’Angelo dei Lombardi, Laviano, Conza della Campania, Lioni, Senerchia, Teora, Calabritto e Santomenna.

Ritardi nei soccorsi e strade spesso inaccessibili aggravarono ulteriormente il dramma. Il Presidente della Repubblica Sandro Pertini lanciò l’appello “FATE PRESTO” un grido che ancora oggi vibra nell’anima e nel cuore dei popoli dell’Irpinia e della Basilicata.

IMG 20191123 WA0005Nella ricorrenza del sisma, Il Museum&Events Dentice Pantaleone, in collaborazione dell’associazione La Piccola Cometa e dell’I.C. “Regina Elena – Leonardo Da Vinci” di Avellino, e con il Patrocinio Morale del Comune di Avellino, ha promosso una mostra documentale, fotografica e artistica dal titoloIRPINIA 23 NOVEMBRE 1980 – Immagini, racconti, ricordi”, che ci riportano a quel triste giorno che ha cambiato per sempre i connotati storici dei paesi della cosiddetta area del cratere.

mostra fotografica terremoto 1980Per l’occasione, e su gentile concessione del pittore Fernando Masi, è stata esposta la grande tela “L’Esodo”, realizzata dall’artista nel 1981.

La mostra, allestita nei saloni dell’Istituto Comprensivo, è stata inaugurata sabato 23 novembre 2019, alle ore 10.00, dal Sindaco Gianluca Festa, da Fiorella Pagliuca, DS dell’IC "Regina Margherita – Leonardo Da Vinci", dal Presidente della Commissione Cultura del Comune di Avellino, Alessandra Iannuzzi.

E’ seguito un reading dei poeti: Antonietta Gnerre, Monia Gaita, Carmelina De Maio e Carmine Montella, dedicato alle vittime del terremoto.

La mostra rimarrà aperta al pubblico e soprattutto agli studenti fino al 27 novembre 2019.