Gio05302024

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Notizie OGGI La presenza e l’impegno dei Gruppi Archeologici d’Italia alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico 2019

La presenza e l’impegno dei Gruppi Archeologici d’Italia alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico 2019

Presenza istituzionale con uno stand dedicato ad Archeologia Ritrovata. Un Convegno dedicato al direttore del Gruppo Archeologico Terra di Palma, Prof.ssa Marilena Nappi ed un altro a Carlo III di Borbone, figura storica di rilievo nella storia del Mezzogiorno d’Italia, nel suo tempo.

Header BMTA2019 inglese x36357P. L. – 14.11.2019 - Anche quest’anno i Gruppi Archeologici d’Italia hanno una presenza attiva e di rilievo all’interno dell’organizzazione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, che si tiene a Paestum.

Magrini 2 IMG 20171029 WA0029E’ dalla prima edizione che l’Associazione di volontariato, fondata da Ludovico Magrini nel 1965, occupa un posto di primo piano con l’allestimento di uno stand istituzionale e con l’organizzazione di convegni tematici.

Logo GruppiSi tiene a Paestum, da qualche anno, anche il Convegno Nazionale. Quest’anno è il Quarto.

Il tema dello stand, con un assemblaggio di foto sullo sfondo, celebra uno dei cavalli di battaglia dei Gruppi Archeologici d’Italia: Le Giornate di Archeologia Ritrovata, manifestazione sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e patrocinata dal MIBACT, giunta alla XVI Edizione.

A.R. 16Finalità dell’iniziativa quella di promuovere eventi, effettuare aperture straordinarie e visite guidate a titolo gratuito, perseguendo la finalità di avvicinare la cittadinanza al patrimonio storico-archeologico meno conosciuto.

Il Convegno di venerdì 15 novembre, è dedicato al direttore del Gruppo Archeologico Terra di Palma, Prof.ssa Marilena Nappi, recentemente scomparsa; quello di sabato 16 novembre16, mentre quello di sabato 16 novembre, organizzato con il patrocinio morale dell’Istituto Cervantes di Napoli, mette a fuoco una delle figure poliedriche negli interessi e nella politica che fece grande Napoli e il Meridione: Carlo III di Borbone.

Il programma in sintesi curato dai Gruppi Archeologici d’Italia

Stand GruppiVenerdì 15 Novembre:  Ore 12.00 / 16.00 - Hotel Savoy Beach - Sala Cerere, Via Poseidonia - Paestum / Capaccio: IV Convegno Nazionale: Le ultime scoperte archeologiche, novità da terra e da mare in ricordo di Marilena Nappi; Ore 17.30 / 20.00 - Hotel Delfa: Consiglio - Assemblea Nazionale dei G.A. d’Italia.

Sabato 16 Novembre:  Ore 10.00 - 14.00: Archeologia e Itinerari Storici - Artistici: Ardori e passioni di un re di Spagna.

 

Il Convegno di Venerdì 15 Novembre in dettaglio

Marilena Nappi

 

Le ultime scoperte archeologiche, novità da terra e da mare In ricordo di Marilena Nappi, la storica, la studiosa, l’educatrice e la direttrice del Gruppo Archeologico Terra di Palma - Relatori: Arch. Enrico Ragni e dott. Felice Pastore.

Le pitture preistoriche della Grotta dei Cavalli di San Vito Lo Capo (Tp): Un Nuovo Progetto di ricerca a cura del Gruppo Archeologico Drepanon (Trapani) - Relatore: Antonino Filippi, archeologo.

La Valle dei Menhir di Cerami (TP) a cura del Gruppo Archeologico Valle dello Jato (San Cipirello - Sicilia) - Relatore: Alberto Scuderi, archeoastronomo.

Le intense ricerche di superficie nell’antico Delta padano tra età del Bronzo e Alto Medioevo a cura del Gruppo Archeologico Ferrarese - Relatori: Marco Bruni e Flavia Amato – archeologi.

La ripresa dello scavo della villa romana della Fontanaccia - Allumiere (Roma) a cura del Gruppo Archeologico Romano. Relatori: Gianfranco Gazzetti e Mascia Zullo, archeologi.

Il maestoso complesso ipogeico dello Stagnone - Pontillo di Licata. Un enigma insoluto a cura del Gruppo Archeologico Finziade - Licata (AG). Relatore: Fabio Amato, archeologo subacqueo, e Maurizio Cantavenera, direttore Gruppo Archeologico Finziade (Licata).

Il porto di Licata alla luce delle attività di indagine e scavo del 2017/18 a cura del Gruppo Archeologico e Nucleo subacqueo di Siracusa. Relatore: Federico Fazio, archeologo subacqueo.

La Necropoli Etrusca della Peschiera a Tuscania. Le ultime scoperte e i Nuovi Orizzonti di ricerca a cura del Gruppo Archeologico Città di Tuscania - Relatore: Alessandro Tizi, archeologo.

Testimonianze del passato: archeologia a Scampitella (Av) a cura del Gruppo Archeologico di Scampitella - Relatore: Giampiero Galasso, archeologo.

Coordina: Felice Pastore - v. direttore nazionale Gruppi Archeologici d’Italia.

Il Convegno di Sabato 16 Novembre in dettaglio

Borbone Carlo IIIArcheologia e itinerari storici-artistici: ardori e passioni di un re di Spagna a cura dei Gruppi Archeologici d’Italia e con il patrocinio morale dell’Istituto Cervantes di Napoli.

Coordina: Margherita Siani, Giornalista de “Il Mattino”.

Intervengono:

Cesare Cundari, Professore Emerito “Sapienza” Università di Roma, su “Carlo III di Borbone. L’urbanista-architetto che fece grande Napoli e il Meridione”;
Enrico Ragni, Presidente Nazionale Gruppi Archeologici d’Italia, su “Carlo di Borbone e il suo tempo: i progetti delle nuove e moderne caserme”;
Gianfranco Gazzetti, Direttore Nazionale Gruppi Archeologici d’Italia, su “L’ardore per l’archeologia di Carlo di Borbone e la creazione dell’Accademia Ercolanense”;
Antonio Puca, Cultore della materia, su “Simboli della regalità e riformismo al tempo di re Carlo di Borbone”;
Nadia Verdile, Giornalista e docente di discipline umanistiche, su “L’influenza di Maria Amalia nei progetti artistici di Carlo di Borbone”;

Nadia Parlante, Storica e scrittrice, su “Carlo di Borbone, il potere, la passione e la Real Caccia di Persano”.