Gio09192019

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina Baiano in …. Canto: Bello stile e gran classe per il Concerto sul Sagrato del ”Giovanni XXIII“

Baiano in …. Canto: Bello stile e gran classe per il Concerto sul Sagrato del ”Giovanni XXIII“

Baiano in canto 5 img 20180802 wa0003Gianni Amodeo - 01\08\19 - Ambientazione ricca di intense suggestioni, quella vissuta dal folto e attento pubblico di  ascoltatori nelle prolungate ore della serata di ieri lungo “ ‘O stradonee Santo Stefano” -con la caratteristica pavimentazione in basoli di grigia pietra vulcanica- che s’impenna e conduce  alla Chiesa parrocchiale dedicata al Levita; un’affascinante ambientazione open air, a far da cornice al Concerto sul Sagrato, la magnifica e originale Anteprima dei festeggiamenti che sono indetti e organizzati per secolare tradizione nelle prime giornate agostane in onore del Protomartire della cristianità e del Patrono della comunità cittadina. Un’Anteprima speciale mandata in scena con sonorità di raffinata armonia e gradevoli canti dall’Orchestra e Coro dell’Istituto comprensivo ”Giovanni XXIII”, operante a Baiano e Sperone, con la direzione del professore Vincenzo Serpico

sagrato chiesa santo stefano baiano 1 678x381Una formazione composta da ventotto, tra ragazzi e ragazze in piena e chiara evoluzione nella formazione musicale, che, diretta dal professore - Maestro concertista, con esperienze artistiche nazionali e internazionali- Octavian Cristea Nechita, ha interpretato, suonato e cantato alla meglio, superando tutte le più esigenti istanze e andando ben oltre le aspettative più rosee. Un’autentica e applaudita performance, frutto del positivo lavoro preparatorio svolto nel corso dell’anno scolastico, ma protrattosi di altri due mesi per mettere a punto test di selezione e prove nell’ Auditorium di via Luigi Napolitano. Un impegno di gruppo praticato con motivata applicazione e interesse, all’insegna del linguaggio del bello dell’arte musicale, che coniuga lo spirito della libertà e del talento creativo personale con i valori delle relazioni comunitarie. 

Baiano in canto 4 img 20180802 wa0004 121  le composizioni di repertorio, proposte dall’Orchestra e Coro dei ragazzi e delle ragazze baianesi e speronesi dei plessi di “primaria” e di “secondaria” di primo grado del “Giovanni XXIII”;  sei gli interventi concertistici sviluppati dai docenti dei corsi di Educazione musicale, con Bernardo Reppucci, al violino, Osvaldo Ardita, alla fisarmonica, e Octavian  Cristea Nechita, all’oboe; 5 gli interventi musicali del Trio Nechita  con  Laura, alla viola, Valeria, al pianoforte, e il poliedrico Octavian Nechita; un fantastico e prestigioso Trio,  di origini rumene, italiano ormai da lunga data e con cittadinanza nella Grande famiglia comunitaria europea. Una pregevole realtà d’esecuzione brillante, di cui la componente dei docenti – concertisti con un importante back ground che deriva dalla partecipazione a Festival di rilevanza nazionale einternazionale- e la partecipazione straordinaria di Laura e Valeria Cristea Nechita hanno rappresentato il forte e magnifico valore aggiunto, per impreziosire la bravura dell’Orchestra e Coro del “Giovanni XXIII”.Decisamente sagrato chiesa santo stefano baiano 2ben articolato e variegato, il mix di Baiano inCanto, con la leggerezza dello spettacolo che piace e concede serena allegria. Una performance di alta qualità, conciliando vari stili e linguaggi, tra musica classica e musica leggera, di cui ha dipanato il filo conduttore Carlo Melissa con stringatezza e incisività di racconto, mentre il Maestro Octavian Cristea Nechita illustrava le peculiarità e i significati di brani e canzoni del vasto repertorio cantato e suonato.

SerpicoE’ stato un saggio di eccellente profilo artistico - ha dichiarato il professore Vincenzo Serpico, tra gli artefici dell’evento in stretta collaborazione con la civica amministrazione, guidata dal sindaco Enrico Montanaro, e il Comitato organizzatore dei festeggiamenti, presieduto dal parroco don Fiorelmo Cennamo - che ha segnato con eleganza la conclusione di un anno scolastico punteggiato da un’ampia gamma di attività extra-curriculari e curriculari, in cui si è ritrovata l’intera comunità scolastica e docente del “Giovanni XXIII”. Massima è la soddisfazione, per rilevare il proficuo e importante legame che unisce la Scuola e le comunità dei territori in cui opera”. L’appuntamento è già dato per il Concerto sul Sagrato edizione 2020.