Mer10162019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

autonoleggio

Back Sei qui: Home Economia e Finanza Economia DOVE ANDARE AD AGOSTO: PROPOSTE PER … TUTTI I GUSTI

Economia e Finanza

DOVE ANDARE AD AGOSTO: PROPOSTE PER … TUTTI I GUSTI

Servizio di Pietro Luciano. Foto: Fonte Internet.

FESTA DELLA LUMINARIA DI SAN DOMENICO A PRAIANO

LUMINARIA DI SAN DOMENICOOgni anno, dal 31 luglio al 4 agosto Praiano celebra la tradizionale Festa della Luminaria di San Domenico e Metadventures vuole invitarvi a festeggiarla insieme con una 3 giorni di trekking sui sentieri più spettacolari del Parco Regionale dei Monti Lattari e della Costiera Amalfitana! Il campo base sarà l'Ostello Campeggio "Beata Solitudo" a San Lazzaro, che dispone sia di piazzole per la tenda, sia di un ostello con letti a castello, sia di stanze private con trattamento b&b.

1⃣° GIORNO - VENERDI 2 AGOSTO - SENTIERO DEGLI DEI
Si inizia venerdì 2 agosto al tramonto per percorrere il Sentiero degli Dei, scendendo a Praiano, attraverso il Convento di San Domenico, e con ritorno in notturna! Candele e fiaccole illumineranno il percorso, creando una notte indimenticabile e magica. La luminaria di San Domenico, infatti, interessa non solo la suggestiva piazza San Gennaro, che ogni sera viene illuminata da circa tremila candele, ma anche l'antico complesso monastico di Santa Maria a Castro e le case dell'abitato di Vettica Maggiore!

2⃣° GIORNO - SABATO 3 AGOSTO - VALLE DELLE FERRIERE
Si continua sabato 3 agosto con l'intero circuito della Valle delle Ferriere, passando per Pogerola ed il Convento di Cospiti! Un luogo unico al mondo, ricco di cascate e salti d'acqua, che rendono l'ambiente molto fresco anche in piena estate. Si Visita la Riseva Naturale Orientata, un ambiente straordinario dove hanno potuto sopravvivere colonie di vegetali di estremo interesse, conservate da epoche preistoriche, fra cui la felce gigante Woodwardia radicans! L'intero ecosistema rappresenta qualcosa di unico, di inestimabile valore scientifico e naturalistico.

3⃣° GIORNO - DOMENICA 4 AGOSTO - MONTE SAN MICHELE
Si finisce, infine, domenica 4 agosto, con la salita sulla vetta più alta dei Monti Lattari, il Monte San Michele, detto anche Molare, con un circuito inedito che attraversa tutto il versante nord e riscende via cresta, passando per la Conocchia ed i Tre Calli. Si raggiunge la quota massima di 1444 metri sul livello del mare, con panorami vastissimi su entrambi i golfi di Napoli e Salerno.

CARATTERISTICHE DEI PERCORSI
I percorsi sono pensati per escursionisti mediamente allenati, con una buona capacità di resistenza e spirito di adattamento.
Difficoltà dei percorsi: E/EE (medio/alta). Lunghezza: 12/15 km. Dislivello: dai 600 ai 1000 metri sia in discesa che in salita. Attrezzatura obbligatoria per ogni giorno: scarpe da trekking, abbigliamento tecnico a cipolla, luce frontale, colazione al sacco, 2 litri d'acqua

COSTO: 30 euro che comprende la conduzione delle 3 escursioni da parte di una Guida Ambientale- Escursionistica, iscritta all'AIGAE. Tutti i pranzi, le cene ed il pernottamento di venerdì e sabato sono a carico del partecipante. POSSIBILITA' DI PARTECIPARE ANCHE AD UNO SOLO DEI TREKKING PREVISTI
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro MERCOLEDI 31 LUGLIO al 3386083009 (
Ivan Guybrush Caso)

 

Notti delle candeleNOTTE DELLE CANDELE NEI GIARDINI DELL’OZIO – RISTORANTE CAUPONA A POMPEI
Vi piace oziare? Allora non potete mancare all’evento “Pompei, la notte della candele nei giardini dell’Ozio romano” L’evento si terrà a Pompei al ristorante a tema "Caupona”, dal latino osteria. Mangiare nei piatti in terracotta, versare vino con le anfore e bere nei calici, vestirsi con gli abiti dell’epoca, tutto come nell’antica Pompei, immersi fra tavoli in legno massello dallo stile spartano delle vecchie cauponae.
All’ingresso ad ogni partecipante verrà dato “l’abito romano” e il lasciapassare dell'ozio, indispensabile per diventare un vero esperto "nell’arte dell’Otium”.
Aprirà la serata la storica L. Miriello, raccontandoci la storia e le abitudini dei romani nelle notti dell’ozio e dei rituali lunari. Giunti nel giardino del Caupona i partecipanti accolti alla matrona della Caupona, IPATE, siederanno a gruppi nelle sale a tema.
Nella SALA ADCUCUMAS, SALA FRONTONE, SALA TERMOPOLIO gusteranno un menù a base di piatti tipici romani e tra i tavoli un attore narrerà un racconto tratto dalle “Metamorfosi di Apuleio”, un ricco avvocato greco che, a causa di un uso distorto della magia, è stato trasformato in asino.

Riusciranno a far tornare umano il povero Lucio? Finita la cena, la sacerdotessa Cassia Livilla con gli altri protagonisti si sposteranno nei giardini dei misteri dove ci sarà l’epilogo alla storia. Invocare la Dea Iside e l’astro lunare affinché Lucio, l’ex sacerdote ora trasformato in asino, possa ritrovare la sua forma umana. Le sacerdotesse attorno agli antichi bracieri accesi, al ritmo sensuale della musica romana, insceneranno un rituale a Iside e alla Luna. 

Contributo Serata 30 euro a persona. Prenotazione obbligatoria al 320 6875887 . Uscita Autostrada Pompei Ovest girare a sinistra e dopo 300 mt girare a destra ed entrare nel PARCHEGGIO "VESUVIO" dove verranno consegnati i voucher – lasciapassare dell’Ozio. Posare le auto (3€ parcheggio) fino al ristorante "Caupona" in Via Masseria Curato n 2. Visti i pochi posti disponibili è possibile acquistare i biglietti solo in prevendita contattandoci.

MENU DEGUSTAZIONE antica Roma da fonti quali Marco Gavio Apicio e Columella servita ad ogni tavolo come in un banchetto Luculliano. Seguono altre ricette a cura dello chef per vivere un viaggio nel tempo tra gusto e rito. Tutto accompagnato da Falanghina, Lacryma Christi rosso e MULSUM (falanghina, pepe, miele, alloro e zenzero)

Sabato 3 Agosto ore 20
Contributo. 30 euro
Biglietti solo in prevendita.

info e prenotazioni al 320 6875887 anche wats'up

 

APERI-TREKKING AL TRAMONTO SULLA VIA DELLE SIRENE

Sulla via delle sireneIl canto della Sirene accompagna i partecipanti durante questo cammino al tramonto, alla scoperta di alcuni angoli nascosti della Penisola Sorrentina.
Si parte da Sant'Agata sui Due Golfi, si raggiunge il piccolo paese di Torca e da lì si inizia il sentiero insieme a una guida ambientale AIGAE, che ci conduce alla scoperta del versante meridionale della Penisola tra Monticello e Colli di Fontanelle.
Si sale il promontorio del Pizzetiello, a 490 m di altezza e a tre km da Li Galli, passando tra ulivi e macchia mediterranea, mentre lo sguardo si perde tra Praiano e i Faraglioni. Da questa altezza, quando il tempo è favorevole, è possibile vedere anche Punta Licosa.
Qui, su questo bellissimo balcone naturale, previsto un aperitivo panoramico al tramonto.

INDICAZIONI
- Difficoltà: sentiero di media difficoltà per la presenza di diverse salite (Difficoltà E). Il tratto di scalata del Pizzetiello è il più impegnativo perché tutto in salita con gradoni di roccia.
- Durata: il percorso dura 4 ore e mezza circa con le soste
- Lunghezza: 4 km
- Dislivello: 300 m
- Cosa indossare: scarpe da trekking o da ginnastica con fondo scolpito
- Cosa portare: acqua in abbondanza
- Sconsigliato a: chi soffre di vertigini; bambini
- Non ci sono punti di ristoro, né toilette durante il percorso
- A Sant'Agata non ci sono problemi di parcheggio, ma si paga il ticket
- L'escursione è organizzata e svolta da una guida AIGAE

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
DOVE: Bar Orlando, Corso Sant'Agata 2, Sant'Agata sui Due Golfi (NA)
QUANDO: domenica 4 agosto, ore 16.30
INFO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

VISITA TEATRALIZZATA NOTTURNA NEL PARCO VIRGILIANO

PosillipoVisita teatralizzata notturna Domenica 4 Agosto e Sabato 31 Agosto, inizio ore 19.15, nella fantastica location del parco Virgiliano nelle notti d’estate al tramonto con "I Fantasmi di Posillipo Storie d'amore e morte Brividi nella notte al Parco Virgiliano". Saranno proprio gli spettri che vagano nelle ombre del parco ad apparire nella notte, conducendovi nelle loro storie d'amore e morte. Si festeggia con quest'evento teatralizzato la riapertura al pubblico del Parco Virgiliano.

Tra i magici tramonti e il dedalo di sentieri la storica L. Miriello ci narrerà di tutti i di delitti passionali avvenuti nella storia nella collina di Posillipo. Ma state attenti tra le luci dell'isola di Nisida al tramonto la folla di spiriti vuole emergere dal mare per raccontarvi le loro pene. Ci sono vie che non si devono percorrere...anfratti oscuri che non vanno esplorati, potreste trovarvi all'improvviso a tu per tu con il volto di uno spirito inquieto. quelli che sembrano vagare da secoli in quel remoto luogo. Sarà proprio lo spirito che infesta palazzo donn'Anna, Donna Anna Carafa, a raccontarci la verità sulla sua morte; così come lo spettro della regina Giovanna II, emergerà dagli abissi della storia per svelare le sue verità. Infine nella valle dei Re la zona più infestata del parco, secondo la leggenda, le anime racconteranno l'ultima verità agli spettatori lasciando come da tradizione i numeri legati alla loro apparizione.

Visita storica teatralizzata al parco 10 euro - Organizzazione Associazione Le Capere.

Appuntamento davanti il bar Lucrezio IN VIA TITO LUCREZIO CARO, 40, (angolo del parco del Virgiliano). Prenotazione obbligatoria al 320 6875887

 

NOTTE DI SAN LORENZO AL LAGO D’AVERNO

S. Lorenzo al Lago dAverno La notte di San Lorenzo, l'atmosfera magica del lago, le stelle cadenti e l'energia della danza faranno da cornice alla notte in cui le stelle lasciano scie che ci conducono al luogo magico dei desideri.
La visita guidata accompagnerà i partecipanti lungo il lago dove l'oracolo della Sibilla accompagnò l'eroe Enea.
Il rito della sabbia e la danza orientale della professionista Mairin propizierà l'estate.
Per prenotazioni telefonare al 3888352036 (whatsapp indicando nominativo, n. persone, contatto telefonico).

OrganizzazioneGruppo Archeologico Campi Flegrei
Costo 13 Euro a persona
5 euro per bambini fino ai 10 anni

Appuntamento sulle sponde del Lago nei pressi del ristorante Caronte (E' consigliato mettere il nome del ristorante su google maps per arrivare al posto dell'appuntamento).

 

SAGRA DEL FUSILLO E DELLA BRACIOLA PIETRAFUSANA

Sagra del fusillo e della braciolaArriva alla 48esima edizione, la Sagra del Fusillo e della Braciola Pietrafusana che si svolge a Pietradefusi, in provincia di Avellino, venerdì 9 e sabato 10 Agosto 2019.
Dopo lo straordinario successo delle passate edizioni che hanno portato a Pietradefusi migliaia di visitatori, la storica piazza del paese che affaccia sul centro antico e sulla suggestiva Torre Aragonese è pronta ad ospitare nei su detti giorni , con inizio alle ore 20.00, il tradizionale viaggio gastronomico tra i sapori tipici della storia culinaria irpina: fusilli, braciole, prosciutto, parmigiana di melanzana, salsicce alla brace e tanto altro ancora, accompagnato da una delle eccellenze enologiche della nostra terra, l’aglianico D.o.c..
La Sagra del Fusillo e della Braciola Pietrafusana ogni anno richiama visitatori attirati dai sapori genuini del posto e offre a tutti l’occasione per scoprire anche la storia e le bellezze del territorio: il centro storico di Pietradefusi che si sviluppa attorno alla Torre medioevale detta “Aragonese”, la chiesa barocca di Maria SS. Annunziata” ed il museo delle Suore Francescane Immacolatine.


Organizzazione
Sagre e Feste nei Borghi e Sagra del Fusillo e della Braciola Pietrafusana
Fonte: https://www.italybyevents.com/eventi/campania/sagra-fusillo-braciola-pietradefusi/
Contatti: https://www.facebook.com/Sagra-del-Fusillo-e-della-Braciola-Pietrafusana-522108377942940/

 

SAGRA DELLA ZUCCA E DELLA ZUCCHINA

Festa della zucca e delle zucchinePogerola propone uno degli appuntamenti imperdibili per gli amanti dei sapori locali. La due giorni di immersione nel gusto, che quest’anno arriva alla XXIII edizione, è per domenica 11 e lunedì 12 agosto 2019 a partire dalle ore 20.00.
Per rendere perfetta l’immersione nelle tradizioni più antiche dalla terra delle sirene, l’evento sarà aperto dal concerto del gruppo “Via Toledo” con musiche e canti della tradizione classica napoletana.
La frazione collinare di Pogerola propone, con questa festa, la degustazione e l’incontro con uno dei prodotti più caratteristici dei suoi panoramici terrazzamenti: la zucca e le zucchine che crescono nei terreni a picco sul mare.
Il menù pensato per l’occasione prevede la preparazione della zucca secondo alcune ricette tipiche tradizionali, alle quali si aggiunge la realizzazione di un dolce a base di zucca. Stesso trattamento è riservato alle zucchine, proposte nella classicissima variante “alla scapece” ed in altre interessanti ricette.

Organizzato da Sagre e Feste nei Borghi
Fonte: https://www.amalfi.gov.it/events/sagra-della-zucca-e-della-zucchina-pogerola/
https://www.ecampania.it/salerno/eventi/amalfi-cartellone-estivo-2019
Contatti: https://www.facebook.com/comune.amalfi/

 

VISITA GUIDATA TEATRALIZZATA AL MUSEO DI CAPODIMONTE

Capodimonte 65386048 1328065387349325 3037800303689728 nIn una atmosfera serale, sabato 10 agosto e sabato 24 agosto, o in occasione delle aperture straordinarie del giovedì, visita guidata teatralizzata al Museo di Capodimonte!

I partecipanti all’evento potranno immergersi nell’arte pittorica dei capolavori realizzati dai maestri più celebri del passato appartenenti alla Collezione Farnese. Le sale dell’Appartamento Reale si illumineranno mostrando i ritratti dei re, le decorazioni, gli arredi e le porcellane di Capodimonte. Durante la visita guidata, gli attori di Musicapodimonte, Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta vi accoglieranno nelle vesti di Re Pulcinella e di una bellissima dama del Settecento. In una versione "riveduta e corretta", racconteranno la storia della Reggia di Capodimonte e della venuta di Carlo di Borbone a Napoli, l'amore di questo per la città, i suoi molteplici interventi che fecero di Napoli una delle grandi capitali d'Europa! Alla fine i due attori insceneranno un simpatico ed ipotetico (ma non molto) siparietto tra Ferdinando e Carolina, dove si rimarcheranno le differenze di carattere ed educazione dei due sposi Reali, differenze e contrasti che però non furono di ostacolo alla nascita dei loro diciotto figli. La visita si concluderà con le note a pianoforte del Maestro Ruggiero.
Non vi resta che prenotare, vi aspetta una sera speciale tra arte, cultura, teatro e musica!