Dom10202019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina LA FERALE NOTIZIA: MASINO MAGNOTTI NON C'È PIÙ

LA FERALE NOTIZIA: MASINO MAGNOTTI NON C'È PIÙ

Ricordo di un “maestro” e di un “amico”.

fine vita 650x420Antonio Tulino - Avella 29 luglio 2019 - 15, 52 a,t. - In Roma, dove svolgeva la sua professione di medico, si celebreranno le esequie; in Roma risiedono la moglie e le figlie. 
Erano anni, ormai, che ad Avella veniva di rado e nei fugaci incontri palesava la sua naturale gentilezza, il garbo che lo fasciavano nel parlare, nell'agire e non lamentava l’allontanamento dal paese natio.

Educato alla vecchia maniera, la mamma, la Signora Maiorana, educatrice, il sentire pubblico e le nuove generazioni, se ne vantava, gioiva della naturale intelligenza del figlio, della sua volontà nello studio, la naturale propensione al capire. Un vanto per l'intero paese, negli anni 60, distratto ad inseguire le chimere del benessere, che lo guardava, il paese, con fervida ammirazione: primo negli studi, primo nella vita: questa la sua estensione dell’immaginario collettivo.

Magnifica la sua performance nell'opera sacra del " San Sebastiano Martire ". Forza, e fede si trasfusero nella sua dialettica artistica ed io, suo " Pancrazio ", lo abbracciai con immenso affetto. Quella rappresentazione artistica, espressione di una cattolicità datata, nel tempo trasfigurata e annichilita, ha sempre costituito, per la comunità avellana, un felice approdo di sano riposo estivo.

E Piazza Municipio si mutava in genius loci e Lui, Masino, emblema di una gioventù da imitare. In lui trasferivo le mie ansie fanciullesche, principe di un'emulazione mai appagata, mai raggiunta, sempre ho avuto riguardo.

Masino è andato via da Avella e in Roma ha trovato la sua residenza, il luogo del suo esercizio professionale.

Che amaro destino per Avella, rincorre i fantasmi del passato, sfruttando le vestigia di un tempo remoto, semmai dicendo vere falsità e non la naturale agnizione per chi dovrebbe ricordare. Avella Non custodisce i valori della contemporaneitàCiao Masino caro amico mio, figlio di una terra distratta.

La Redazione de IL Meridiano partecipa al dolore dei familiari.