Lun06172019

autonoleggio

Back Sei qui: Home Politica e Ambiente Politica Calitri / Festa Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani: “Tra innovazione e tradizione: dalla città della ceramica alla Calitri del futuro”, il rilancio dell’artigianato di pregio dopo il riconoscimento tra le città italiane della ceramica

Politica e Ambiente

Calitri / Festa Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani: “Tra innovazione e tradizione: dalla città della ceramica alla Calitri del futuro”, il rilancio dell’artigianato di pregio dopo il riconoscimento tra le città italiane della ceramica

Il 1 giugno, alle 10.30, presso i locali della Casa dell’Eca, il convegno promosso dall’amministrazione comunale, guidata da Michele Di Maio. Al termine, il sindaco sarà insignito della medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Calitri Landscape 2435193716Pietro Luciano - 30.05.2019 - Il primo giugno si tiene a Calitri, promosso dall’amministrazione comunale, l’evento nazionale “Voler bene all’Italia”, incastonato nella Festa Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani, nel corso della quale il Sindaco Michele Di Maio illustrerà il ruolo e gli obiettivi di Calitri recentemente annoverata tra le città italiane della ceramica.

locandinaIMG 20190529 WA0000 e1559152792905 225x300Si parlerà, infatti, presso la Casa dell’Eca, alle 10.30, nel convegno dal titolo: “Tra innovazione e tradizione: dalla città della ceramica alla Calitri del futuro”, dei benefici che l’ambito riconoscimento, dato alla città di Calitri dal Ministero dello Sviluppo Economico, offre agli artigiani della rinomata città dell’irpina orientale, in primis l’opportunità di rilancio e di crescita sui mercati anche a livello internazionale.

Calitri, dal 16 aprile 2019, è stata riconosciuta dal Consiglio Nazionale Ceramico “Città di antica ed affermata tradizione ceramica”, insieme ad Appignano (Macerata), Celle Ligure (Savona), Città di Castello (Perugia), Monreale (Palermo) e Savona, in ottemperanza della Legge 188 del 1990 per la tutela della ceramica artistica e tradizionale e della ceramica di qualità, e dunque annoverata tra le 46 città italiane della ceramica.

Di Maio Michele 20190530 085002Grazie a questa legge, nel 1999 è stata istituita l’Associazione Italiana Città della Ceramica – AiCC, una sorta di albo che certifica la tradizione ceramista italiana di pregio e qualità, consentendo agli artigiani un riconoscimento spendibile sui mercati internazionali, come le denominazioni d’origine per il vino

Sarà il sindaco di Calitri, Michele Di Maio, ovviamente, ad illustrare i benefici che porterà l’ambito riconoscimento dato alla città di Calitri dal Ministero dello Sviluppo Economico.

AICCwebPrendono parte all’evento, oltre al sindaco di Calitri: Salvatore Adduce, presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019; il vice presidente della giunta Regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola; l’On. Salvatore Micillo, sottosegretario del Ministero dell’Ambiente; Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania; l’On. Ermete Realacci, presidente di Symbola e referente Uncem.

Intervengono i sindaci del territorio; Stefano Ciafani, presidente di Legambiente e referente Anci; Andrea Santolini, presidente Cna Artistico e Tradizionale; Lucio Rubano, vice presidente dell’Associazione Italiana Città della Ceramica; Nino La Spina, presidente Unpli; Fabio Mella di Open Fiber referente Poste Italiane e Gerardo Vespucci, dirigente scolastico del Liceo Artistico di Calitri.

Al termine del convegno, il sindaco sarà insignito della medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella