Lun06172019

autonoleggio

Back Sei qui: Home Cultura e Spettacoli Cultura Biblioteca del Seminario Vescovile di Nola: Celebrati i 500 Anni dalla Nascita di Leonardo

Cultura e Spettacoli

Biblioteca del Seminario Vescovile di Nola: Celebrati i 500 Anni dalla Nascita di Leonardo

Arte, Scienza e Fede, tra innovazione e censura nella serata, organizzata dalla Biblioteca Diocesana in concorso con la Pro Loco di Nola città d'arte. Foto: Fonte internet.

locandina evnto LeonardoLu.pi. – 20.05.2019 - La Biblioteca Diocesana del Seminario Vescovile di Nola ha celebrato i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci con una esposizione di testi scientifici e proibiti, sabato 18 maggio 2019 a partire dalle ore 17.00, e con una conferenza dell’architetto Ph. D. Giuseppina Ferriello su “Leonardo: il contributo delle fonti persiane per un inquadramento storico”.

Leonardo 15Serata all'insegna della cultura, dunque, con una relatrice di eccezione Giuseppina Ferriello che ha deliziato i convenuti con un omaggio a Leonardo da Vinci e con la possibilità di visionare, per i presenti, alcuni dei cosiddetti testi posti all’indice dalla Chiesa, presenti nella storica Biblioteca Diocesana, voluta dal vescovo Troiano Caracciolo del Sole. L’evento è stato preceduto dalla visione di un video, progettato e realizzato dal regista Emilio Pinto.

Leonardo 1Dopo l’interessante intervento della dott.ssa Ferriello, sono seguite delle considerazioni dell’architetto Giuseppe Mollo sul Codice Atlantico ed in chiusura il commento della bibliotecaria Tina Esposito sull'esposizione, per l’occasione, di antichi e rari testi della Biblioteca del Seminario.

A fine incontro l’arch. Giuseppe Mollo ha illustrato agli ospiti il Cippus Abellanus ed alcune iscrizioni latine presenti nel primo piano dell’edificio storico.

Leonardo 2La serata, organizzata dalla Biblioteca Diocesana, in concorso con la Pro Loco di Nola città d'arte, è stata resa possibile per la disponibilità del rettore del Seminario di Nola don Gennaro Romano, dello staff della Biblioteca Diocesana e dei giovani del servizio civile per l'accoglienza ed il supporto tecnologico.