Dom11172019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana Nuovo organigramma alla Sezione di Nola dell’ANMIG: eletto presidente l’ing. Giovanni Velotti

Nuovo organigramma alla Sezione di Nola dell’ANMIG: eletto presidente l’ing. Giovanni Velotti

Domenica 3 febbraio si è rinnovato l’organigramma Anmig-sezione di Nola.

Nola 4 novembre 2018Da ilc@zziblog – 04.02.2019 - E’ stato eletto presidente l’ingegnere Giovanni Velotti; vicepresidente la dott.ssa Concetta Nunziata; segretaria Ester Quercia; economo Nicola Napolitano e presidente dei sindaci Maria Rosa Albano.

Secondo il neopresidente,” il ruolo di tale fondazione è mutato negli anni: inizialmente aveva un ruolo di assistenza per i reduci e per chi in armi aveva combattuto per la patria, viceversa oggi rappresenta una opera di testimonianza, con l’alto compito morale di rinnovare, con forza, i fili della memoria tra vecchie e nuove generazioni, per una storia che deve essere preservata e costruita”.

La fondazione conserva un mosaico importante di notizie, curiosità e aneddoti che delinea uno spaccato di storia locale vivo, interessante e stimolante, esempio vivente per le nuove generazioni e memoria indelebile della Nola che fu, per conoscere e difendere la memoria culturale e artistica della cittadina, la quale vanta una storia millenaria invidiabile – ha affermato l’ing. VelottiUn ritorno al passato è l’origine di un futuro migliore, autentico nei valori e nei significati. In ogni campo, dall’arte alla cultura, le tradizioni non vanno mai abbandonate, possono modificare qualche aspetto e indirizzarsi ai mutamenti sociali, ma vanno conservate. Un popolo senza tradizioniconclude il Velottiè senza patria e senza anima”.