Dom08182019

autonoleggio

Back Sei qui: Home Sport Altri Sport FORMULA UNO: CAMBIO AL VERTICE, LA FERRARI SI AFFIDA A BINOTTO

Sport

FORMULA UNO: CAMBIO AL VERTICE, LA FERRARI SI AFFIDA A BINOTTO

ferrari binottoRivoluzione in casa Ferrari. A due mesi dall'inizio del Mondiale di Formula 1, che scatterà nel weekend del 17-19 marzo a Melbourne in Australia. Sancito il cambio al vertice della gestione sportiva: addio al team principal Maurizio Arrivabene, cui non è stato rinnovato il contratto: sarà sostituito dal direttore tecnico della 'Rossa' Mattia Binotto, 49 anni, cresciuto a Maranello (è arrivato nel 1995). Secondo Autosport, le decisione del cambio di guida sarebbe stata presa dal presidente John Elkann in persona. Mattia Binotto è dunque pronto a prendere il comando della Ferrari, con il compito di riportarla ai vertici: entrato nel 1995 a Maranello come ingegnere motorista nella squadra test e poi in quella corse, era proprio su di lui che Sergio Marchionne aveva deciso di puntare per il futuro. Dal canto suo Arrivabene lascia l'incarico di team principal assunto alla fine del 2014: sul suo addio ha pesato soprattutto il rendimento dell'ultima stagione, in cui la Rossa sembrava essere competitiva e poter tenere testa alla Mercedes giocandosi il Mondiale fino alla fine. Tra Arrivabene e Binotto, come riferisce la Gazzetta, la convivenza era diventata complicata, tanto che quello che fino all'anno scorso era stato dt aveva pensato di lasciare. L'ex numero uno del marketing di Philip Morris si congeda con 14 vittorie (13 di Vettel e una di Raikkonen). Tre secondi posti della Ferrari nella classifica costruttori e secondo posto di Vettel nella classifica piloti del 2017-2018.L’ufficialità è stata data dal comunicato stampa diramato dalla Ferrari in serata. “Dopo quattro anni di impegno e instancabile dedizione- si legge - Maurizio Arrivabene lascia la Scuderia. La decisione è stata presa di comune accordo con i vertici dell’azienda dopo una profonda riflessione in relazione alle esigenze personali di Maurizio e a quelle della Scuderia. A Maurizio vanno i ringraziamenti da parte di tutta la Ferrari per il lavoro svolto e per aver contributo a riportare la squadra a livelli estremamente competitivi. A lui vanno migliori auguri per il suo futuro e le prossime sfide professionali. A far data da oggi Mattia Binotto assume il ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari. A Mattia continueranno a rispondere tutte le funzioni tecniche”. Per la Rossa inizia una nuova avventura