Gio10172019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Irpina Avella: Festeggiato il Centenario della conclusione della Grande Guerra

Avella: Festeggiato il Centenario della conclusione della Grande Guerra

La locale Sezione dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci in occasione del 4 Novembre ha dato alle stampe materiale informativo per le scuole e per ricordare l’evento. Nella mattinata, pubblica manifestazione con la presenza delle autorità civili e militari.

locandinajpgMp. D’Avanzo - 10.11.2018 - Ad Avella il 4 novembre si è tenuta una pubblica manifestazione in ricordo dalla conclusione delle Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il Centenario “1918-2018.

Per l’occasione è stato stampato, a cura della locale Sede dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, un quaderno-depliant, che è stato distribuito nelle scuole cittadine, per vecchie foto della manifestazioneconsentire ai ragazzi, con l’aiuto dei propri insegnanti, di ricordare l’avvenimento e di comprenderne il significatoIl neopresidente della sezione di Avella, Giovanni D’Avanzo, inoltre, ha fatto stampare anche un testo di 48 pagine dal titolo: “Centenario della Vittoria”, in cui sono contenute, dopo una introduzione a sua firma, le notizie sulla Grande Guerra e in particolare sulla battaglia di Caporetto e sulle perdite umane causate da questo conflitto. La pubblicazione è corredata da immagini delle varie commemorazioni che negli anni si sono succedute e le foto dei massimi esponenti di ieri e di oggi dell’Associazione “Combattenti e Reduci”: le autorità militari e civili, i soci e i sostenitori.

45510354 2137160729935243 5627574830518763520 nIl programma delle celebrazioni era iniziato alle ore 9.00 con il giro delle lapidi dei caduti in guerra, poste nelle facciate delle abitazioni del paese, davanti alle quali sono stati posti mazzi di fiori ed è stato intonato il silenzio e fatto l’appelloAlle 10.30, poi, un corteo, con la presenza di 45357111 2137157866602196 6609096108876496896 nautorità civili e militari, è partito da Piazza Municipio, dove si trova la sede della Sezione “Combattenti e Reduci”, ed ha raggiunto Piazza Convento, dove, nella Chiesa della SS. Annunziata, è stata ceIebrata la Santa Messa, al termine della quale, davanti al monumento ai caduti è stata deposta una corona d’alloro e ricordato il sacrificio dei nostri soldati.

Foto 15La manifestazione è, poi, proseguita all’interno del Teatro Comunale “Domenico Biancardi”, dove il presidente della locale Sezione Combattenti e Reduci ha consegnato personalmente vari attestati di benemerenza, in ricordo della manifestazione.